Recensione di: “Apri gli occhi e comincia ad amare” di Elle Eloise

Ciao Notters,

oggi vi parlo di un libro che in questi giorni mi ha tenuto in buona compagnia, che mi ha emozionato e che aggiungo nella mia top twenty del 2016. Un new adult firmato Delrai Edizioni online dal 17 Novembre 2016. Apri gli occhi e comincia ad amare di Elle Eloise.

divisorio

unnamed
TITOLO: Apri gli occhi e comincia ad amare
AUTORE: Elle Eloise
EDITORE: Delrai Edizioni
DATA PUBBLICAZIONE: 17 Novembre 2016
FORMATO: Ebook/Cartaceo
PREZZO: € 2,99/€ 9,90
SINOSSI
Un destino che non ha scelto e la vita che le scivola tra le mani: questa è Sara. Andare via è l’unica cosa che conta per lei, lontano, fuori dall’Italia, in un luogo che non le susciti brutti ricordi, privo di giudizi. Così, seduta al tavolo di un pub austriaco, i suoi occhi incontrano quelli verdi di Isaak, e si chiede com’è possibile che un ragazzo possa avere un sorriso così letale e un aspetto altrettanto attraente. Lui, di certo abituato ad avere qualsiasi ragazza, non una che ha mille piercing sulla faccia e il trucco pesante sugli occhi, soprannominata Calimero dagli amici. Eppure Isaak sembra leggerle dentro, riesce a farle sentire emozioni che Sara credeva sopite, impossibili da riprovare. Lui la fa sentire di nuovo viva e la trascina piano piano in un vortice di delicata passione e amore che le ridona speranza. Perché Sara ha un’anima e un corpo feriti, ma Isaak riesce a guardare oltre la patina che si è costruita, raggiungendo il suo vero io.
Un sentimento che infrange barriere apparentemente insuperabili, dove un ragazzo e una ragazza si incontrano, si capiscono, si cercano e provano insieme a unire le loro anime, per superare qualsiasi ostacolo. Quando la vita non fa che accoltellarti, allora dovrà essere qualcos’altro a salvarti: l’amore, quello vero.
RECENSIONE
Il fragile stelo di un fiore, si rompe se il vento soffia forte. Si spezza se qualcuno lo strappa e appassisce se non si bagna con abbondante acqua. Perché faccio riferimento ad un fiore per parlare di questo bellissimo libro? Beh, Sara è come un fiore: fragile, bellissimo e profumato. Solo che è rimasto in un campo trascurato per molto tempo, rischiando di appassire…
Sara si nasconde dietro ad un trucco pesante e ad uno sguardo cupo. Ha imparato a vivere dietro a questa corazza. I muri che ha innalzato la fanno sentire protetta, il solo togliere un mattone di questi muri rischiano di farla precipitare. Torino, la città in cui ha vissuto sin dall’infanzia la sta soffocando.ragazza-triste-ragazza-in-erba-187637 Una madre che di amorevole non ha nulla, che la tratta male, la insulta e la incolpa di ogni sua sconfitta. Sara ha bisogno di cambiamenti per tornare a respirare. Sara ha bisogno di cancellare quel passato disastroso… Sara ha bisogno di rinascere.
Il modo migliore per fare ciò è cambiare aria. Sankt Jakob è forse il luogo che può farla tornare a sorridere. Un luogo a lei conosciuto in un periodo apparentemente felice. Sarà la soluzione giusta fuggire dal suo mondo? Vicino a lei ci sono persone che le vogliono bene, ma lei fatica a crederci. Pensa di essere un peso per i suoi tre amici così differenti tra loro.
Forse credevo che tornare qui significasse riprendermi un po’ del tempo perduto. forse lo consideravo un modo per mettere in pausa a mia vita. Forse volevo rendere omaggio a quegli istanti di spensierata e frivola giovinezza, istanti che mi mancano e che ora sono stati cancellati per sempre.
Ricominciare a vivere incominciando a riscrivere la propria vita. Un nuovo lavoro che inizierà a farla sorridere, nuove persone che le stanno vicine e forse la fanno sentire amata… come in una famiglia.hqdefault
Isaak con il suo fardello sulle spalle, la sua bellezza non solo fisica ma caratteriale confonderanno Sara. Per lei sarà dura tenere in piedi i muri che si è creata. Lui è curioso. Lui vuole sapere tutto di lei. Lui forse sarà la medicina per Sara. E forse sarà anche per Isaak una novità. La voglia di protezione che gli fa nascere lo sguardo di Sara, è più forte di ogni regola che si auto impone.
Avremo la forza di sorreggerci l’un l’altro?
Elle Eloise mi ha regalato tantissime emozioni con Sara e Isaak. La sua scrittura semplice ma diretta mi ha immerso completamente nel gelo di Sankt Jakob e nel cuore di Sara. Per poi scaldarmi con l’amore di Isaak. Questa è una storia di rinascita, la voglia di uscire dal buco nero che si è creata la protagonista ti impone di tifare per lei. La storia di Sara e Isaak è qualcosa di vero e palpabile. Ogni emozione è stata costruita in maniera magistrale. Consiglio questo libro a chi ha voglia di andare avanti nonostante tutto.
Naty
Il mio giudizio:
voto-ottimo
Annunci

Un pensiero su “Recensione di: “Apri gli occhi e comincia ad amare” di Elle Eloise

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...