ANTEPRIMA!|Recensione di: “Tu che colori la mia ombra” di Elle Eloise

Ciao Notters! Oggi vi parlo in anteprima del secondo volume della serie How to disapper completely: Tu che colori la mia ombra di Elle Eloise, in uscita mercoledì I° Marzo 2017. Un libro che non dovete assolutamente perdere, di un’autrice da tenere sempre d’occhio, perché non solo sa scrivere ma sa regalare emozioni magnifiche!

divisorio

cover-ebook-grande-1875x2560_300dpi

TITOLO: Tu che colori la mia ombra
AUTRICE: Elle Eloise
EDITORE: Delrai Edizioni
DATA PUBBLICAZIONE: 01 Marzo 2017
GENERE: Romance
FORMATO: eBook/Cartaceo
PAGINE: 450
PREZZO: € 2,88/€ 16,50 (Versione cartacea Deluxe)/€ 9,90 (Versione cartacea economica)

SINOSSI

Quando Paolo torna a casa, in Italia, ad attenderlo c’è la solita vita: appartamento, famiglia, università, amici. Ogni cosa al proprio posto, tranne se stesso. Il momento di andare avanti è arrivato, ma chiudere col passato sembra ancora impossibile. Il vuoto interiore che la mancanza ha creato quasi lo soffoca e i colori sbiadiscono di fronte al ricordo che, sottile, affligge i suoi incubi. L’improvvisa comparsa di Noemi Rizzo lo catapulta indietro nel tempo, a quando una ragazzina dai capelli rossi faceva di tutto per attirare la sua attenzione. Selvaggia e coraggiosa, sempre sorridente, lei si insinua nella sua routine e Paolo ha la sensazione che il sole stia tornando a far capolino tra il velo di grigiore. C’è qualcosa in lei che gli fa credere di poter tornare a guardare se stesso con occhi nuovi, qualcosa che non lo fa cedere, ma che lo sprona a lottare contro tutto ciò che non vorrebbe mai diventare. E d’improvviso l’attrazione esplode.

Amore è l’avvicendarsi di tempesta e sereno nel secondo romanzo autoconclusivo della serie How to disappear completely. Le nuvole si addensano all’orizzonte e due personalità differenti si incontrano per creare un arcobaleno di colori chiamato speranza.

RECENSIONE

*** Attenzione, possibili spoiler! ***

Affondare. Trascinato a fondo, senza alcuna speranza. Soffocare. L’aria che entra nei suoi polmoni è così flebile, dolorosa. Gli incubi lo perseguitano. Le notti sono silenziose, anche troppo. Continuare a sentire sulla pelle il dolore della perdita. È spezzato. Il viaggio di ritorno da Santk Jakob è doloroso, un altro pezzo della sua vita se n’è andato. Anche Sara finalmente è riuscita a trovare la sua felicità. Tutti stanno andando avanti. Tutti tranne Paolo. Disperato, deluso, amareggiato e ferito. Il ritorno a Torino per lui è un circolo vizioso.a0kllz Un quartiere pericoloso ma pieno di ricordi, che non sono molto d’aiuto per lui. Distrutto tenta di andare avanti, Sara ha Isaak, Monica non c’è più e  lui è rimasto solo.  

Sopravvivenza. 

Un’insana routine che mi ha sempre fatto sentire al sicuro. Perché non riesco a muovermi, allora? Anche se oggi tutto mi sembra estraneo, so che non sono le Vallette a essere diverse, sono io a essere cambiato.

Fortunatamente con lui ci sono Sofi e Ozzy, ma probabilmente sta per tornare una sua vecchia conoscenza nella vita. Una ventata d’aria fresca, umile, divertente e forte. Una donna ormai, diversa da quegli anni dell’adolescenza. Dove tentava in ogni modo a mostrarsi per quella che non era.tumblr_n1td889ecr1szi9p2o1_400 Ora Noemi è determinata, ha cambiato completamente il suo modo di fare. È genuina. Un uragano che porterà dietro di sé l’arcobaleno.

Il giorno in cui ti rendi conto di aver sprecato due anni della tua vita è sicuramente uno di quei momenti che nessuno vorrebbe vivere. E io lo sto vivendo proprio qui, proprio adesso. Come ho fatto a essere così stupida?

Tenuti a distanza per anni. Un amore adolescente non ricambiato. Tenuto all’oscuro, privo di luce. tumblr_nr199jv7yw1td6160o1_500Una stanza da affittare, una casa che ormai è priva di colore e piena di ombre. Ora però questo amore è lì, sul filo invisibile che sempre li ha tenuti legati. Il destino scritto sin dall’inizio. Terrorizza Paolo, annienta Noemi. Il dolore della perdita è sempre forte, andare avanti per lui non è giusto! Vivere non ha più significato. Il carattere frizzante di Noemi cambierà le carte in tavola. Paolo troverà la sua meritata felicità?

«… È come se fossimo nati per rincontrarci e per stare insieme …»

Due anime che si compensano. Due anime ferite, con il loro fardello sulle spalle. L’amore vero, quello che unisce due persone in una sola. Ci sono dei conti che vanno regolati, bisogna chiudere con il passato del vecchio quartiere torinese malfamato. La rabbia va scalfita, smussata negli angoli per rendere l’involucro più liscio e maneggevole.

Ricordo perfettamente, stava parlando di me: mi aveva detto che gli ricordavo una tempesta. E in effetti la dinamicità e l’ inquietudine  che trovo nel suo dipinto è ciò che si riflette dentro di me.

“Tu che colori la mia ombra” è stata una scoperta. Paolo è stata una vera scoperta! L’ho amato fin da subito. Nel primo volume lo trovavo arrogante e cinico ma qui si scopre realmente chi è e cosa cosa prova. Il suo modo di essere è solo una abito che si è cucito addosso dopo gli avvenimenti. Sulle spalle si porta molti fardelli che gli fanno rimpiangere alcuni suoi gesti. In questo volume andiamo a fondo e affondiamo insieme a lui fino a risalire, per affacciarci verso una splendida tempesta colorata da un timido arcobaleno. Noemi è splendida, candida e genuina. Sembrerà la supereroe della situazione anche se il vero supereroe è il ragazzo più umano in assoluto. Adorerete sempre di più Ozzy, conosceremo qualcosa in più di lui oltre il suo grande senso dell’umorismo! Ma chissà se Elle ha l’intenzione di scrivere anche un volume tutto suo :P. Lo stile di Elle è rock, anzi la definisco molto grunge, graffiante e sofferente. La lettura viene accompagnata dai vari accenni musicali, che se ascoltati durante la lettura si possono considerare la colonna sonora di “Tu colori la mia ombra”. Le descrizioni degli stati d’animo dei personaggi li rendono reali, per quanto sono ben descritti. Elle Eloise riesce a far entrare nella psicologia dei suoi amici di penna. Complimenti vivissimi a Elle, autrice a 360°.

Naty

Il mio giudizio:

voto-ottimo

Annunci

Un pensiero su “ANTEPRIMA!|Recensione di: “Tu che colori la mia ombra” di Elle Eloise

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...