Presentazione di: “Un giorno da sposa” di Ida Perrone|EVENTO PROMOZIONALE NATALE 2019

20191115_075422_0000

Ciao Notters,
vi teniamo compagnia in questa domenica con:

“Un giorno da sposa”
di Ida Perrone

 


COVER .jpg
SINOSSI

La notizia di un figlio ricoverato in terapia intensiva, a seguito di un grave incidente, getterebbe ogni madre nella disperazione. Il caso di Elettra però è diverso da quello di qualunque madre, perché lei ha abbandonato sua figlia quando era ancora bambina e ogni tentativo di riconciliazione è stato vano. Ora, al suo capezzale, non le resta che sperare di essere ancora in tempo a rimediare ai suoi errori e lasciarsi dietro il passato. Pur sapendo che non può sentirla, le viene naturale parlare con lei, raccontandole per la prima volta della sua vera vita. Fino a svelarle quelle verità nascoste che l’hanno costretta alla sua scelta sofferta. E al di là dei drammi, delle insidie e delle promesse deluse, l’amore incondizionato di una madre che nessuna incomprensione o torto subito potrebbe mai cancellare.

L’AUTRICE

Ida Perrone è nata a San marco argentano e vive a Malvito, in provincia di Cosenza.
Appassionata cultrice di letteratura classica e contemporanea,ha iniziato a scrivere da giovanissima coltivando nel tempo la sua passione per la scrittura.

Ha esordito nel 2010 con  “ La voce del passato” , a cui ha fatto seguito, nello stesso anno, “Il codice del cavaliere”, riscuotendo  consensi dal pubblico e critici letterari. Nel 2012  ha pubblicato “ L’ultimo viaggio”,   vincitore del terzo premio  letterario “Il tombolo” (Como). Dei suoi racconti  sono stati selezionati e inseriti in alcune antologie.  Altre sue opere pubblicate in self publishing sono: “La casa senza specchi”, “Le orme di una stella” “La casa degli aceri rossi”, “Il Mistero della scogliera”, “Un giorno da sposa”.

I suoi libri  spaziano dall’ambientazione storica a quella contemporanea, con un occhio al passato, a come eravamo e come siamo cambiati, nonché alla difficile condizione della donna, i soprusi  e i problemi  che ancora oggi si trova ad affrontare.


Buona lettura!
Naty & Julie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...