BOOK BLOGTOUR: “LOVING DONOVAN” DI MARI THORN & ANNE WENT| I TAPPA

Ciao Notters!
Torniamo con grande piacere ed immenso orgoglio ad ospitare Mari Thorn & Anne Went con la prima, imperdibile, tappa del BlogTour che terrà compagnia a voi lettori dal 12 al 17 Dicembre.
Si tratta dell’evento lancio del loro nuovo (e spassosissimo!) romanzo dal titolo: “Loving Donovan”.

Ora veniamo a noi e cominciamo con il comunicarvi le tappe che potrete seguire rispettivamente sui blog: Libro FatatoLibera tra i libriLibri e LibraiCronache di lettrici accaniteAngels Book Reader.

15282047_10207804175604320_1021159341_n

 

Inutile ricordarvi che oggi è il 12 Dicembre e quindi è arrivato il momento di raccontarvi, in anteprima esclusiva, le nostre opinioni su questo romanzo che esalta alla perfezione lo stile impeccabile delle autrici!


I TAPPA: RECENSIONE IN ANTEPRIMA!

 

15219602_1121764091210772_4579237233599914525_n

Ciao Notters!
Ebbene sì, ci siamo… E’ arrivato il momento di svelarvi qualcosa in più del nuovo libro di Mari Thorn & Anne Went, due autrice che (ormai lo sapete!) io adoro con tutto il cuore e che reputo veramente due delle migliori penne del panorama italiano.

Non si sono smentite neanche questa volta e, sebbene il genere e lo stile di questo romanzo siano molto diversi da quello precedente (dal titolo “Tutto questo o nulla”, un capolavoro che dovete leggere assolutamente!), non mi hanno assolutamente deluso ma, come sempre, piacevolmente sorpreso…

divisorio

15193460_1118491394871375_2911970899870969820_n

TITOLO: Loving Donovan
AUTRICE: Mari Thorn & Anne Went
EDITORE: Self-Publishing
DATA PUBBLICAZIONE: 13 Dicembre 2016
GENERE: Rosa
FORMATO: eBook

SINOSSI

“-Sei insistente, Don!
-Il mio curriculum preferisce l’espressione: ‘professionale’, signore.
-Sei esasperante!
-Faccio solo tesoro degli insegnamenti ricevuti, signore.
-Sei una maledizione, Don!
-Evidentemente hanno ritenuto gliene occorresse una, signore.”

Cliff Brewster è il giovane e geniale erede di una famiglia dal recente passato nobiliare. Ha una mente brillante che lo ha fatto spiccare nel mondo degli affari e una ancor più brillante predisposizione a godersi la vita.
Un mix esplosivo. Una preoccupazione non da poco per sua nonna, la temibile Lady Brewster. Come impedire che Cliff disperda il suo potenziale? Semplice, ponendogli accanto un ‘tutor’ che ne regoli l’esistenza. E chi meglio di un maggiordomo? Ma siamo nel terzo millennio e le donne hanno ormai conquistato ruoli che una volta erano appannaggio dei soli uomini. Così Lady Brewster ingaggia non IL, ma LA migliore “butler” d’Inghilterra.
Ferrea e inflessibile, anche se dotata di una dolcezza nascosta, Greta Donovan avrà il non facile compito di contenere gli eccessi del giovane Brewster e Cliff ricambierà facendo di tutto per liberarsi di lei.
Persino Teddy, Charlie e Susan, gli inseparabili amici di Cliff, non riusciranno ad evitare di affezionarsi a Don, e quando lui scoprirà di poter essere migliore grazie al suo instancabile sostegno, sarà la fine per il loro strano rapporto di lavoro.
Don è spiazzata: può un datore di lavoro, diventato un amico, trasformarsi in qualcosa di più? E Cliff accetterà di cambiare? A che prezzo?
Greta si rifiuta anche solo di pensarlo e Cliff dovrà dimostrarle di essere cambiato, ma la cocciutaggine di una temibile lady darà ad entrambi un’ultima e definitiva opportunità e alla fine… LOVING DONOVAN!

RECENSIONE IN ANTEPRIMA
***ATTENZIONE, POSSIBILI SPOILER!***

“Loving Donovan”.
Un titolo che risuona nelle mie orecchie da tempo e che finalmente è diventato realtà.
“Loving Donovan” è una storia diversa dalle altre, dall’originalità indiscutibile, una storia che, per quasi la sua totalità, ti fa rischiare la paresi facciale per via di un sorriso che non accenna a scomparire dal volto.
“Loving Donovan” racconta di Greta, butler qualificata e dalle competenze formidabili e di Clifford Brewster, un ragazzo multimilionario, genio dell’informatica e del mondo multimediale che ha messo in piedi un impero creando videogiochi.

14657382_1079935688726946_8209919187997408047_n

Vi starete chiedendo come si incrociano le vite di questi due personaggi che, all’apparenza, non hanno nulla a che spartire l’uno con l’altro e la risposta è tutt’altro che banale.
Cliff oltre ad essere ricco fin sopra alla punta dei capelli (molto sopra) è annoiato dalla sua stessa condizione: un nobile annoiato dai suoi stessi agi, una mente superiore alle media che fatica a trovare nuovi stimoli e che passa le giornate tra call conference, il letto di ragazze miagolanti e il divano di Brewster Manor con qualche birra e i suoi amici di sempre, Teddy e Charlie.  

Lady Brewster, la formidabile nonna di Cliff, preoccupata per le sorti della vita del nipote spera nella sua redenzione e, per dargli un aiutino, decide di assumere qualcuno che gli imponga regole ferree, rigore, disciplina, responsabilità e lo aiuti a mettersi, finalmente, sulla retta via.
Chi meglio di Greta Donovan? 

“…«Il mio dovere è quello di farle da maggiordomo personale e sono stata assunta per seguire le sue attività e reindirizzarla in comportamenti più consoni al ruolo che deve ricoprire» spiego con calma. Brewster sussulta leggermente e poi scoppia di nuovo a ridere, una risata allegra e davvero divertita.
«Una via di mezzo tra una badante e una baby sitter?»

«No, solo un maggiordomo, signore. Il nostro ruolo si è evoluto dai tempi della Regina Vittoria. Ora siamo delle figure professionali specializzate» specifico un po’ a disagio. Non mi è mai capitato di dover “spiegare in questo modo chi sono e cosa faccio. Di solito chi mi assume lo sa già, ma a quanto pare c’è sempre una prima volta e Brewster è sicuramente un’eccezione a parecchie cose.


Per la miseria! Ma questa tipa sta dicendo sul serio?

Guardo ancora Teddy e Charlie che sembrano non mostrare alcun coinvolgimento, eppure se escludo loro non riesco a capire di chi possa essere stata l’idea di uno scherzo del genere. Perché di sicuro è uno scherzo!

Beh potete immaginare che non deve essere semplice accettare così, di punto in bianco, che qualcuno segua ogni tuo passo come il più fedele tra gli amici a quattro zampe, in particolare quando a farlo è una donna (per altro molto carina). Cliff ha tutte le intenzioni di rendere a Don la vita impossibile e non si fa scrupoli ad affibbiarle qualsiasi compito che reputa di impossibile realizzazione. 

Quello che ancora non sa è che Greta è la persona più determinata, devota, ligia al dovere, preparata e competente che lui abbia mai incontrato e che non ha, a sua volta, alcuna intenzione di “mollare il colpo”.
Tutta “signore”, forme di cortesia, riverenze e austerità, Don riesce a portare termine ogni mansione con una brillantezza ed una tempestività che lasciano il nostro svalvolatissimo protagonista a bocca aperta e assecondando la sua prima impressione di aver a che fare con un robot di ultima generazione.
Un robot che profuma di buono.
Un robot che arrossisce e ogni tanto ride anche.
Un robot che gli tiene testa, che sembra leggergli dentro e che, con quegli occhi di ghiaccio, riesce a vedere qualcosa di lui che nemmeno immaginava.

Dopo non poche difficoltà, Greta e Cliff mettono da parte le discussioni, le offese velate  e quelle esplicite, i musi lunghi e i silenzi forzati e cominciano ad essere sempre più vicini.
Lui smette di vederla c14993472_1106324382754743_6937304359445935279_nome un mastino pronto a mordere, lei si lascia trasportare dal Cliff divertente e ironico.
Lui non la vede più come una palla al piede e lei comincia a convincersi che in lui ci sia qualcosa di buono.
Lui è determinato a far crollare i muri di Don, lei invece si sforza di rimettere al proprio posto ogni mattonella che sembra cadere rovinosamente in perfetto stile domino.

Non è facile imporsi di mantenere una rigidità che vorremmo abbandonare a tutti costi e non è facile nemmeno accettare il fatto che la presenza l’uno dell’altra sia diventata una piacevole abitudine.
Un’abitudine che profuma di qualcosa di bello, di inaspettato, di vero.
Un’abitudine che diventerà presto una necessità, un bisogno primario, un qualcosa da coltivare e custodire gelosamente.
Un qualcosa di grande… 

“Cliff dopo questa sparata resta ansante a guardarmi. C’è il mio stesso bisogno assoluto nel suo corpo irrigidito. La stessa voglia di perdersi e la consapevolezza che non succederà.
«Sai che ormai mi ci sto abituando, Don? Dico sul serio. Non riesco più a fare un sacco di cose che erano naturali fino a qualche mese fa. Sto provando a “Donovanizzarmi”, ma di sicuro non voglio “Cliffizzarti”!»

Resisto per un secondo, poi mi scappa da ridere e per fortuna Cliff mi viene dietro. Ecco perché lo amo. Riesce a sdrammatizzare tutto con una battuta. Però chi lo conosce sa che dietro la sua apparenza divertente c’è una testa che funziona in modo in modo perfetto, come gli algoritmi che crea.”

Quella di Cliff e Greta è una storia divertente, avvincente, romantica senza mai esagerare.

14502731_1070076363046212_646650329607428584_n

La storia di una passione inaspettata che cresce lentamente ma che divampa in fretta.
La storia di due caratteri forti quanto diversi, degli schemi mentali che ci poniamo e della spensieratezza che a volte di imponiamo per evitare di fare i conti con una realtà che non ci va a genio.
È una storia carica di aspettative, di scorci che fanno ridere a crepapelle e di momenti di assoluta dolcezza che vanno al paio con complicità e dedizione.
Un romanzo scorrevole, appassionato nel senso più ampio del termine, un amore che fa sognare  ad occhi aperti e divertire come un bambino.
La storia di un principe azzurro un po’ strampalato e di una ragazza più autorevole di maresciallo in servizio ma dall’anima pura e la voglia di lasciarsi andare.
Un romanzo che ci insegna a lasciare scivolare via gli schemi, quelle regole ferree che ci tolgono il respiro, quelle catene invisibili che racchiudono il superfluo e che ci spinge a lasciarci andare e vivere. Vivere liberamente, vivere di cuore, con l’anima, la passione e la voglia di correre lontano. 

Grazie Mari e grazie Anne, per avermi tenuto compagnia ancora una volta e per averlo fatto con l’ineguagliabile stile che vi rappresenta.
Siete speciali.
#iLoveDonovan #maancheCliff #LovingDonovan #loveMariAnne 

Julie ❤

Il mio giudizio:

IMG_0093

QUEL DIAVOLO DI UN HOST: CHARMING DEVIL – TRILOGIA COMPLETA DI I. M. ANOTHER | BLOGTOUR!

Ciao Notters, settimana scorsa abbiamo aperto il blogtour di Fragile di I. M Another. Questa settimana vi presentiamo anche la sua trilogia completa Quel diavolo di un Host: Charming Devil. 

divisorio

immagine

 

TITOLO: Quel diavolo di Host: Charming Devil – Trilogia completa
AUTORE: I. M Another
EDITORE: Self-Publishing
DATA PUBBLICAZIONE: 29 Giugno 2016
PREZZO: € 4,99 (gratis con KU)

 

SINOSSI

Benvenute al Charming Devil Host Club: il Paradiso e l’Inferno di ogni donna…

Castiel è un host di professione: le donne pagano cifre esorbitanti pur di passare qualche ora in sua compagnia, ammaliate dal suo fascino eclettico. Chi lo conosce, però, non fa che chiamarlo “Diavolo”: è freddo, inflessibile, disumano, tanto da sembrare crudele. Emily è una ragazza sola ma coraggiosa, che combatte contro le difficoltà che la vita le ha posto davanti senza mai perdere la propria dolcezza e il proprio animo gentile. Alla ricerca della sua strada, è disposta a tutto pur di non arrendersi, Quando lei mette piede nel locale di Castiel, dopo aver subito un grave trauma, la scintilla di passione tra i due è quasi immediata. Nasce una relazione tormentata e travolgente, che incendia il sangue nelle loro vene, bruciando fin dentro l’anima.
Ma non si può amare in tale devastante maniera senza pagarne delle conseguenze. “Quel Diavolo di un Host” è la raccolta definitiva della trilogia erotica Charming Devil, che dal 2014 ha conquistato migliaia di lettrici appassionate sul web. L’ebook contiene i tre volumi principali (Charming Devil, Luring Devil e Chasing Devil) accompagnati dai seguenti extra:
“A Devil in Paris”, novella che racconta gli avvenimenti che accadono tra il primo e il secondo volume;
“Letters from the Devil”, dei brevi brani incentrati sul protagonista Castiel;
“Host Club Days”, una serie di racconti di vario genere che presentano la vita di tutti i giorni nel locale dove si svolge la storia;
“Capitolo 65 Extra” di Charming Devil, in origine rimosso dall’autrice;
“Capitolo 71 e 72 – Finale Extra” di Chasing Devil, nati dalle richieste dei lettori.

L’AUTORE

I. M. Another ha iniziato a scrivere sin da quando ha ricordi. Ha pubblicato per la prima volta, con questo pseudonimo, il primo volume della trilogia Charming Devil nel mese di settembre 2014. Sono seguiti poi Luring Devil e Chasing Devil, conclusione della serie. Nel mese di aprile 2016 pubblica Bloody Love, fantasy a base di misteri, erotismo e vampiri. La raccolta “Quel Diavolo di un Host” arriva soltanto ad agosto dello stesso anno, con inclusi diversi extra e un finale alternativo. Il suo ultimo romanzo, Fragile, segna una piccola svolta.
Per gli amici Mia, ha una passione profonda per videogames, manga e anime: è da questi tipi di sceneggiature che trae ispirazione. Lavora da anni come newser per un web magazine a tema videoludico e high-tech.

TAPPA BLOGTOUR FANCAST

  1. Castiel – Reeve Carney (in versione Dorian Gray);
  2. Emily – Anne Hathaway;
  3. Eric – Liam Hemsworth;
  4. Noah – Johan Akan;
  5. Kim – Tora degli Alice Nine (Kim in realtà sarebbe coreano, nda);
  6. Ray – Matt Bomer ;
  7. Finn – Paul Bettany;
  8. Hannah – Keira Knightley;
  9. Dottor Kendrick – Ryan Gosling.

 

divisorio

Ecco i bellissimi personaggi di Quel diavolo di Host. Vi hanno incuriosito? Non aspettate ancora molto, correte ad acquistarlo!

Naty&Julie

“Destinazione amore” di Emanuela Torri| Book BlogTour!

Ciao Notters!
Eccoci qua ad ospitare la quarta tappa del Blogtour : “Destinazione Amore” di Emanuela Torri, che esce oggi I° Dicembre 2016. Un contemporary romance #madeinitaly! Leggete tutto l’articolo, vi aspetta una bellissima sorpresa!

immagine

divisorio

dest

TITOLO: Destinazione amore
AUTORE: Emanuela torri
EDITORE: Self-Publishing
DATA PUBBLICAZIONE: 1 dicembre 2016
GENERE: Contemporary Romance
FORMATO: Ebook
PREZZO: € 1,99

SINOSSI

C’era una volta una ragazza bella, ricca e appagata, a cui la vita aveva donato tutto.
Ehm… perfetto, ora parliamo di me!
Sono Laura Balducci, una delle prime donne a capo di un reparto di Fecondazione Assistita, una persona acuta, o almeno pensavo di esserlo. Vi svelo un segreto: nessuno è immune alle corna.
Dovrei prendermela con qualcuno? Si, con me stessa!
Tutto è iniziato a causa di uno stupido test e della mia paura di morire. Avete presente i test all’interno delle riviste scandalistiche? Ecco, non fateli mai prima di una mammografia. Sono bastati un semplice hashtag e due amici impiccioni ad aggravare la situazione; in un batter d’occhio la mia vita è stata sconvolta da un modello di intimo maschile, un portatore sano di gioielli a livello internazionale.
Ma chi è l’uomo con l’inguine più sexy del mondo?
Philip Lung è colui che sostituirà il mio ex fidanzato nel nostro viaggio di nozze. Si, avete capito bene!
Oh, ma non è solo questo…
Volete sapere com’è andato il viaggio? Accomodatevi, ho l’impressione che ne leggerete delle belle.

Notting Hill Book

Destinazione Mood

15271319_1644268035871227_967014380_o

Giveaway!

L’autrice mette in palio:
⦁ 1 copia cartacea di Destinazione amore
⦁ 1 copia digitale di Destinazione amore
⦁ 1 segnalibro realizzato da Libri Magnetici and more by Gio.
Il giveaway sarà attivo dal 28 novembre 2016 al 3 dicembre 2016 alle ore 12:00. Conoscerete i tre vincitori giorno 3 dicembre consultando le pagine di tutti i blog coinvolti. In bocca al lupo. Per partecipare basta seguire alcuni semplici passi:
– Diventare lettori fissi di tutti i blog che partecipano al blogtour ( Il Rumore dei libri, Book’s Angels, Romance and Fantasy For Cosmopolitan Girls, Lo Scrigno delle Letture,Notting Hill Books)
– Condividere una delle tappe sul proprio profilo Fb con #destinazioneamore in modalità pubblica taggando almeno un amico.
– Mettere “Mi piace” alle pagine di tutti i blog partecipanti al Blogtour Il Rumore dei libri, Book’s Angels, Romance and Fantasy For Cosmopolitan Girls, Lo Scrigno delle Letture,Notting Hill Books.
– Mettere “Mi piace” alla pagina di Emanuela Torri Autrice.
– Compilare il form rafflecopter qui sotto con tutte le informazioni richieste.

a Rafflecopter giveaway

divisorio

Naty&Julie

“Fragile” I. M. Another| Book BlogTour!

Buongiorno, Notters!

Oggi abbiamo il piacere di ospitare la prima tappa del blogtour di Fragile di I. M. Another. Notting Hill Books vi presenta il romanzo e vi dà un assaggio di questo affascinante romance erotico 😉

BANNER BLOG TOUR.jpg

divisorio

5198tgkykdl-_sy346_

 

TITOLO: Fragile
AUTORE: I. M. Another
EDITORE: Self-Publishing
DATA PUBBLICAZIONE: 15 Novembre 2016
GENERE: Romance Erotico
FORMATO: Ebook
PREZZO: € 2,99
LINK DI ACQUISTO: Amazon Kindle

 

SINOSSI

«È un tipo molto particolare, ha delle richieste specifiche. Se farai tutto come vuole, ti darà molti soldi. Più di quanti ne hai ricevuti finora. Vedi, lui esige che tu resti in silenzio. Sempre, Melanie, anche mentre godi, anche se… che ne so, se ti sculaccia. Non devi fiatare, non vuole sentire la tua voce. Non devi parlargli, non devi nemmeno salutarlo quando entra. Devi essere muta, chiaro?»
«Certo, si può fare. Cos’altro?»
«Non puoi vederlo.»
«Vuole bendarmi gli occhi, un classico.»
«Non esattamente. Vuole che tu non sia mai e poi mai in grado di riconoscerlo, perché è una persona alquanto… popolare. Quindi, alle dieci lui verrà e busserà tre volte sulla porta, poi aspetterà un minuto prima di entrare. In quel tempo dovrai assicurarti che la finestra e le tende siano chiuse, che la luce sia spenta, e dovrai coprirti gli occhi.»
«Ah, è già il mio preferito. Come si chiama?»
«Non posso dirti il suo nome. Chiamiamolo… Mister T.»

Melanie non ha idea di chi sia. Di lui conosce solo le mani esperte che la toccano, le labbra che la sfiorano, i respiri spezzati sulla pelle, e il piacere estremo con il quale la sconvolge, nel buio e nel silenzio di una camera d’albergo. Ma quando scoprirà la sua identità, niente sarà più come prima.

*Contenuto adatto a un pubblico adulto*
È previsto un sequel per il romanzo in uscita nei primi mesi del 2017.
Info: imanother9@gmail.com – Facebook: I. M. Another Autrice

ESTRATTI

«Non c’è bisogno che tu dica niente, ascoltami e basta.»
Sospiro di nuovo, abbasso lo sguardo. Lui cerca qualcosa nelle proprie tasche, estrae il portafogli che già conosco.
«No.» lo fermo, alzando la mano. «Per favore…»
Non mi ascolta. Estrae una banconota, la avvicina pericolosamente alla candela. D’istinto, faccio come a volerla salvare dalla fiamma che ne annerisce i bordi.
«Ehi, fermo!»
«Guarda, Mel. Guarda come brucia in fretta.»
La banconota prende fuoco prima che io possa fare qualcosa, la vedo diventare cenere sotto il mio stesso sguardo.
«Ma cosa fai?!»
«È solo un pezzo di carta, non vedi?» la sventola per spegnere il fuoco, ma la puzza di bruciato ha invaso la stanza. A me sembra un terribile spreco, mi sento turbata. «Tu vali molto di più. La tua vita vale molto di più.»
«Nihil…»
«Sono l’ultima persona che dovrebbe farti questo discorso, dato che io stesso ho pagato per averti. Non sono poi un uomo migliore di quelli che hai già conosciuto.» mi interrompe, con tono grave. «Però, devo confessarti che se avessi saputo che eri così giovane e bella, non avrei mai accettato di incontrarti.»
Si sporge verso di me, sento il suo respiro sul viso. Ha le palpebre abbassate, mi parla con la voce profonda, come se mi stesse confessando un peccato. Il mio sguardo è fisso sulle sue labbra, dalle quali pendo ogni volta che si schiudono.
«È successo appena ti ho toccata.» riprende, e mi fa vibrare l’anima. «Ho capito subito che, se è vero che veniamo al mondo per uno scopo, il tuo era quello di soddisfare le mie voglie. Ti ho avuta per quella che mi è sembrata una misera manciata di minuti, e ho avuto la sensazione di essere stato io stesso a disegnare il tuo corpo, i tuoi punti sensibili, il modo in cui reagivi a me, e tenevi le labbra serrate per rispettare il silenzio.»
Oh, mio Dio. Si sta avvicinando ancora, lentamente. La sua mano si insinua dietro la mia schiena, le sue parole si infrangono sulla mia pelle. Ho caldo, mi manca il fiato, ansimo.
«Quella notte non sono riuscito a dormire. Continuavo a sentire in bocca il tuo sapore. E il mattino dopo, mi sono accorto che c’era un tuo capello sulla mia giacca.»
Prende tra le dita una ciocca dei miei capelli, ed io smetto di respirare.
«Era inconfondibile. Di questo colore profondo… rosso come le mele mature. L’ho lasciato dov’era. Ci ho pensato per tutta la giornata, ho pensato ai tuoi capelli tra le mie dita, e mi è venuta una voglia incontrollabile di afferrarli di nuovo.»
Respira sul mio collo, vicino al mio orecchio. Il mio istinto mi ordina di mettermi a cavalcioni su di lui, ma la ragione mi ricorda che c’è sua figlia in casa. Combatto questa guerra dentro di me, mentre lui riprende la sua confessione.
«Ti volevo solo per me, ma sapevo che era impossibile. Così, ho deciso che mi sarei preso tutto di te. Di lasciarti sconvolta, esausta, in modo che chiunque sarebbe venuto dopo di me avrebbe dovuto accontentarsi delle briciole.»
Mi sento come paralizzata. Il suo modo di parlare, la sua voce, le sue parole, sembrano scelti con cura per farmi cadere in una rete di sogni, farmi perdere nelle mie fantasie. Ho l’impressione che questo sia un monologo, ho paura che stia recitando solo per me, ma non ho mai ascoltato niente di più bello in vita mia. Non voglio interromperlo per niente al mondo.
È ancora più vicino, le sue spalle mi sovrastano e fanno ombra sul mio viso. Il gomito sul quale mi reggo trema, cado con la schiena sul divano, e lui ne approfitta per mettersi sopra di me. Una ciocca di capelli cade dalla sua spalla e mi sfiora, mentre mi guarda negli occhi, e distrugge la mia mente.
«Resta solo mia, Melanie.»

***  ***  ***

«In Giappone, quando un oggetto fragile si rompe, viene riparato con l’oro. Le crepe rimangono visibili, e grazie ad esse diventa più prezioso, perché sono proprio i suoi punti di debolezza, le sue ferite, a renderlo unico.» mi spiega Nihil con voce profonda, dopo aver acceso la sigaretta. «Pensi che ciò che ti è successo ti abbia segnata a vita, che rimarrai rotta per sempre, ma sei ancora qui, e sei tutta intera. Non potrai nascondere le crepe che ti sono rimaste addosso dopo quella sera, ma il tempo le renderà preziose e saranno la tua bellezza.» Sembra un monologo, un discorso perfetto che non riesco a interrompere. Posso solo tenere tra le mani il suo dono e guardarlo a bocca aperta. «Mi hai chiesto di trovare un altro modo per proteggerti, ma ho capito che solo tu puoi essere in grado di proteggere te stessa. Fa’ che questo oggetto sia il tuo portafortuna. Che ti ricordi quanto sei meravigliosa con tutta la tua fragilità quando non potrò farlo io.»
Ho paura che il vaso mi cada dalle mani. Stanno tremando violentemente, e la mia vista è annebbiata da due lacrime pesanti che non riesco a trattenere.
«Mel?»
Riesco a mettere in salvo il suo regalo, poggiandolo sul comodino.
«Non era mia intenzione farti piangere.»
Sfiora la mia mano, avverto il calore delle sue dita sulle mie. Mi mancherà da morire.

***  ***  ***

Mi fissa saccente, come se volesse analizzarmi, ed io sprofondo indifesa tra i cuscini del divano. «Tu non sei una vera prostituta.» insinua. «Le donne che fanno quel mestiere non si eccitano, non godono, e non vengono come fai tu. Quindi, o sei una rarissima eccezione, o ti sei ritrovata in mezzo a qualcosa più grande di te.»
Vorrei scappare, fuggire nel nulla, diventare invisibile. Quest’uomo mi sta rivoltando come un guanto e non lo sopporto.
«Da quanto tempo lo fai?» mi domanda ancora.
«Qualche mese.»
«E ti piace?»
«Ho i miei alti e bassi.»
Lui sospira, si sorregge la fronte con due dita.
«Ascolta, sarò onesto con te. Jefferson mi ha appena detto che non stavi mentendo, gli è bastato poco per risalire alla tua università e trovare registri, foto, e tutto il resto. Pare che tu non sia una giornalista, né la trappola di qualcuno a caccia di scoop.»
«E allora perché mi tieni ancora qui?!» grido stizzita, scattando in piedi.
«Voglio solo parlarti.»
«Eppure mi è sembrato che non ti piacesse molto conversare, Mister T!»
«Touché.» Sogghigna e mostra i suoi denti bianchissimi, si gratta il mento appena rasato. «Dovresti trovarti un altro lavoro.»
«E tu dovresti farti gli affari tuoi!» rispondo alzando la voce.
«Ascolta il mio consiglio. Ho visto il mondo più di te, e qualsiasi proposito tu abbia, non è questo il modo di raggiungerlo.»
«Cosa c’è, adesso vuoi salvarmi?» aggiungo cinica. «Vuoi fare l’eroe?»
«Di solito faccio sempre il cattivo, non l’eroe.» Mi fulmina con lo sguardo, cerca i miei occhi, li insegue per abbagliarli di nuovo, ancora e ancora, fino a farmi sentire minuscola. «Ma non è giusto che chiunque possa averti sborsando un po’ di soldi. Sei troppo bella per questo.»
È come ingoiare un cubetto di ghiaccio, per me. La mia gola è bloccata, la voce spenta, il respiro lento. Non voglio piangere. Forse è una delle cose più belle che mi sia mai sentita dire, ma brucia, mi fa male, mi rende triste. Me lo merito davvero? Una persona come me ha il diritto di ascoltare queste parole?
Riesco a respingere le lacrime, ma parlo singhiozzando, come una bambina persa.
«Io… voglio andare a casa.»
Lui si alza dallo sgabello lentamente, mi si avvicina, avvolgendomi nel suo profumo.
«Se ti chiedessi di finire quello che abbiamo iniziato in hotel, accetteresti?»

AUTORE: I. M. ANOTHER

I. M. Another ha iniziato a scrivere sin da quando ha ricordi. Ha pubblicato per la prima volta, con questo pseudonimo, il primo volume della trilogia Charming Devil nel mese di settembre 2014. Sono seguiti poi Luring Devil e Chasing Devil, conclusione della serie. Nel mese di aprile 2016 pubblica Bloody Love, fantasy a base di misteri, erotismo e vampiri. La raccolta “Quel Diavolo di un Host” arriva soltanto ad agosto dello stesso anno, con inclusi diversi extra e un finale alternativo. Il suo ultimo romanzo, Fragile, segna una piccola svolta.
Per gli amici Mia, ha una passione profonda per videogames, manga e anime: è da questi tipi di sceneggiature che trae ispirazione. Lavora da anni come newser per un web magazine a tema videoludico e high-tech.

divisorio

Ahimè, siamo giunte alla fine della prima tappa. Anadte alla ricerca degli altri post del blogtour di Fragile! Ah, #staytuned 😉 un’altra sorpresa per voi non tarderà ad arrivare ❤

Naty&Julie 🙂

“Oltre I Confini -Saga dell’immateriale -Prima Trilogia Completa” di Noemi Gastaldi|BlogTour!

Buongiorno Notters,
oggi abbiamo il piacere di ospitare la sesta tappa del blogtour di Noemi Gastaldi e Notting Hill Books vi presenta un estratto tratto dalla trilogia “Oltre i confini – Saga dell’immateriale”.

“Il Corvo”

divisorio

51iacl3aepl-_sy346_

 

TITOLO: Oltre i confini – Saga dell’immateriale
AUTORE: Noemi Gastaldi
EDITORE: Self-Publishing
PREZZO: € 2,70/ € 15,99
FORMATO: Ebook/ Cartaceo
LINK DI ACQUISTO: Trilogia Completa

 

SINOSSI

È una storia passionale e avviluppante, che sconvolge nel più profondo dell’animo.
– BLOG LIBERA-MENTE –

Viene spontaneo chiedersi se la nostra sia l’unica realtà esistente, forse è la sola che conosciamo ma non bisogna mai porre dei limiti alla conoscenza.
– BLOG PENNA D’ORO –

Lucilla soffre di allucinazioni fin da quando era molto piccola.
Francesca è in grado di viaggiare tra due mondi: la realtà materiale e quella immateriale.
Lucilla e Francesca conosceranno il mondo oltre i confini. Confini labili, personaggi misteriosi, situazioni imprevedibili. Nel racconto di un percorso di crescita interiore molto speciale…

ESTRATTO “IL CORVO”

Roberto scosse la testa e cambiò discorso: “Devo andarmene subito o lei se ne accorgerà. Tornerò appena possibile.” concluse, per poi allontanarsi con andatura incerta.

Non chiese notizie di Francesca. Non si preoccupò del fatto che ad accoglierlo non aveva trovato Lucilla. Facendo queste considerazioni, Bruno restò impietrito al suo posto.

Che devo fare? Sentiva che qualcosa non andava, ma non poteva costringerlo a parlare.

Intensificò le carezze tra le ali nerissime della sua Bestia e comunicò con essa:

Seguilo, così sapremo se ha detto il vero. Guardò il corvo sollevarsi in volo, poi attese pazientemente, finché tornò a posarsi sulla sua mano. Lasciò che poggiasse le zampe sul suo petto. Sentì crescere la pressione, sentì il suo corpo compenetrare il proprio, immateriale con immateriale, solido con solido, le piccole piume tra i pori della sua pelle, e infine le grandissime ali nere dalle lunghe penne. A ibridazione avvenuta, spiccò il volo con la sola preoccupazione di godersi la vertigine della rapida trasvolata. Rianalizzando l’esperienza a seguito della stessa apprese che, subito dopo essersi accomiatato, Roberto si era accasciato al suolo, per poi addormentarsi rapidamente e tornare all’altra faccia della realtà. Dunque non ha mentito.

AUTORE: NOEMI GASTALDI!

NOEMI GASTALDI nasce ogni sera quando le incombenze quotidiane hanno fine. Vive per scrivere e anche un po’ per sognare, infine, muore ogni mattina. Odia svegliarsi, preferisce rinascere.

Attualmente ha pubblicato:

Trilogia “Oltre i confini”

-Vol. 1, Il tocco degli Spiriti Antichi (2012)

-Vol. 2, Il battito della Bestia (2014)

-Vol. 3, Il canto delle Forze Ancestrali (2015)

Racconti in edizione digitale:

– Casamatta (2015)

– Male Dire (2015)

– Il Coltello (2016)

Per Eroscultura:

– 22 fiori gialli (2009)

– prima edizione, 2012

– edizione attuale, rivista e perfezionata da Eroscultura

Per saperne di più:

noemigastaldi.wordpress.com

divisorio

Eccoci alla fine della nostra tappa. Se vi ha incuriosito, che cosa aspettate? Correte su Amazon!

Naty&Julie ❤

BookBlog Tour: “Il Barone dell’Alba” di Stefano Valente

Buongiorno Notters!
Eccoci qui felici ed onorate di aprire il BLOG TOUR di “Il Barone del’Alba” di Stefano Valente che si svolgerà dal 10 al 14 Ottobre 2016.

Oggi vi terremo compagnia con la prima tappa ma ce ne saranno altre quattro!
Cinque tappe ricche di curiosità quindi mi raccomando, non perdetevene nemmeno una eh!? 🙂

divisorio

LE TAPPE

img_3194


IL ROMANZO

barone-dellalba

TITOLO: Il Barone dell’Alba
AUTORE: Stefano Valente
GENERE: Narrativa
EDITORE: Graphofeel Edizioni
DATA PUBBLICAZIONE: 20 maggio 2016
PAGINE: 333
FORMATO: Cartaceo
PREZZO: 14,00€

 

SINOSSI

La fine del ’700: il Grand Tour del giovane barone borbonico Francesco Antonio si trasforma in una rocambolesca sequenza di avventure cui fanno da sfondo l’Italia e il Mediterraneo, la Sicilia e Malta, fino all’Egitto delle antichissime divinità teriomorfe e dei loro orripilanti misteri.
Sulle tracce di un enigmatico ritratto di donna il barone di Santamaria di Calòria percorrerà i mari e gli Stati, in compagnia di preti avventurieri e bestemmiatori, di sbirri negromanti dall’ambigua bellezza, braccato dai sicari della Chiesa e dalle spie dell’Inquisizione. Rapimenti, duelli, le prime esperienze dei sensi. Dalle sabbie del deserto africano al ritorno nella città dorata dove ogni cosa ha avuto inizio, la Storia si fonde con l’Immaginario. Le lingue, le parlate e i dialetti si amalgamano nella narrazione in cui sfilano tableaux ricchissimi e vivaci di luoghi, comparse e personaggi mai del tutto decifrabili, ciascuno col proprio insospettabile segreto. E soprattutto scorre davanti ai nostri occhi il racconto della Notte che incalza invano il Mattino e le sue rivelazioni: poiché sa che, quando infine li avrà raggiunti, non sarà in grado di riconoscerli. Verità e Finzione, Ragione e Follia, Voce e Silenzio, si danno convegno per raccontare una vita.


Era il 20 Maggio quando Notting Hill Books recensiva per voi questa intrigante storia, ve lo ricordate vero? E voi che ne pensate? Vi va di raccontarcelo?

La nostra Edna ne parla così…

“Questo libro non racconta un’avventura… Lo è.
È un viaggio nelle realtà italiane, tanto belle quanto maledettamente ottuse.
È un viaggio nell’affascinante e misterioso Egitto, coi suoi complicati geroglifici e con la curiosa cultura che lo contraddistingue.
È un viaggio di anime, più che di persone, che non scoprano solo luoghi nuovi ma bensì realtà nuove.
È un viaggio difficile da intraprendere, a tratti tortuoso, che un lettore attento può affrontare.

Il linguaggio ricercato rende la lettura affascinante anche se leggermente impegnativa, ma Stefano è riuscito ad intrecciare in maniera intelligente il modo di raccontare settecentesco con quello dei nostri giorni modernizzando a tratti la lettura.

Un libro che incuriosisce e che, chi ama il genere, non può lasciarsi scappare!😉

La recensione completa è disponibile qui:
https://nottinghillbooks.com/2016/05/20/recensione-di-il-barone-dellalba-di-stefano-valente/

Questo slideshow richiede JavaScript.


QUATTRO CHIACCHIERE CON STEFANO VALENTE

 

10409728_10203251624763405_1015767120090668970_n.jpg

1. Stefano, da cosa deriva la tua scelta di utilizzare documenti storici e farne poi un libro, una storia da raccontare al pubblico? Cosa ti ha portato a questa decisione?

Il Barone dell’Alba è in realtà un libro nel libro, l’invenzione di un manoscritto settecentesco all’interno di un’indagine archivistica: per certi versi lo si potrebbe anche definire un “bibliothriller”. Di vero ci sono soltanto le ambientazioni e i riferimenti agli anni in cui i fatti – le peripezie del giovane barone Francesco Antonio di Santamaria – prendono vita. Sono felice che il mio “inganno”, costruito su studi documentari e letterari settecenteschi, sia riuscito in pieno. Volevo che il lettore credesse fino in fondo all’avventura senza respiro de Il Barone dell’Alba…

2. Diversi passaggi del racconto sono scritti in dialetto; a questo proposito, hai avuto difficoltà con la loro traduzione? Come hai lavorato su questi passaggi?

Tutto Il Barone dell’Alba si regge sulla veridicità della trama narrativa. Per questo scopo mi era necessario architettare idiomi e parlate – quelli del protagonista e degli altri personaggi – assolutamente “plausibili”. Un lavoro non facile, certo (mi sono dovuto basare, fra l’altro, su epistolari e atti mercantili del XVIII secolo), ma la mia formazione e i miei studi di linguistica, storia della lingua e dialettologia sono stati preziosi. A un secondo livello, poi, ho lavorato con le varie voci del libro per allestire uno scenario il più ricco e multicolore possibile. Per avvicinarmi alla dimensione “teatrale” e multiforme tanto tipica del Settecento, secolo in cui di fatto non esisteva ancora un italiano “stabilizzato”, e il Mediterraneo risuonava di parlate esotiche d’ogni tipo.

3. Il racconto è ambientato in luoghi molto diversi tra loro come l’Italia, la Francia e l’Egitto. In ciascuno di questi Paesi hai raccontato delle loro rivoluzioni, delle vicende che hanno segnato la storia. Come hai unito la storia di Francesco con quella “reale”, quella che ritroviamo nei libri? Hai incontrato mai qualche ostacolo da questo punto di vista?

Scrivere è per me anche giocare con la Storia, fare un po’ l’equilibrista fra realtà – il dato reale, la cronaca attestata – e invenzione narrativa pura. È questo che innesca la scintilla della curiosità in buona parte dei lettori: trovare una risposta a tanti risvolti degli accadimenti, così come sono riportati ufficialmente, attraverso le vicissitudini di personaggi “possibili”. In questo modo il barone Francesco Antonio di Santamaria di Calòria, le sue Alterne venture e tutte le figure in cui s’imbatte prendono posto nell’“altra” Storia – quella che non appare nei testi scolastici.

4. Francesco è un personaggio bizzarro sì, ma anche forte, coraggioso e intelligente. Oltre ai documenti storici che hai utilizzato per scrivere il libro, ti sei ispirato a qualcuno per raccontare di Francesco?

Mi viene da dire: a me stesso. E a ognuno di noi. Perché il protagonista de Il Barone dell’Alba racchiude in sé le luci e le ombre di ciascun essere umano: le sue miserie e la sua ricchezza, i tormenti e le certezze, la ragionevolezza e la follia. E lotta incessante che combattiamo tutti nelle diverse fasi della vita: fra l’odio e il voler amare. E il poter amare. Per questo l’odissea di Francesco Antonio, il Barone dell’Alba, ci rappresenta tutti. È un eroe vero, vulnerabile e esitante, eppure forte della forza più straordinaria, e dolorosa: quella che ci spinge ogni giorno a domandarci chi siamo veramente. E cosa siamo diventati…

5. E per finire, una curiosità: il tuo è sicuramente un libro interessante, una lettura importante e impegnativa. Hai mai avuto il timore di uno riscontro negativo con il pubblico?

Naturalmente. Quale scrittore non ne ha? Spero che Il Barone dell’Alba incontri il favore dei lettori. In piena umiltà – l’umiltà che, credo, deve essere la prima prerogativa di un autore. L’ultima parola va sempre ai lettori. E li ringrazio fin d’ora se sceglieranno di passare il loro tempo, e viaggiare col pensiero e il cuore, sulle pagine de Il Barone dell’Alba…

divisorio

MA LE SORPRESE NON SONO FINITE! 

ALLA NOSTRA TAPPA DEL BLOG TOUR SARA’ COLLEGATO DALLE ORE 10:30 FINO ALLE ORE 21:30 UN FLASH GIVEAWAY CHE VEDE IN PALIO UNA COPIA CARTACEA DI “IL BARONE DELL’ALBA”!
Clicca qui per partecipare al giveaway!

Vi aspettiamo!
Naty&Julie ❤

 

IV tappa BLOGTOUR di Charlotte Lays|Ghiaccio Bollente

Ciao Notters e benvenuti alla penultima tappa del Blogtour Charlotte Lays.
Notting Hill Books ha il piacere di parlarvi di “Ghiaccio Bollente”. 

img53-1

LE TAPPE

IL GIVEAWAY

Al blog tour è legato un giveaway, realizzato insieme all’autrice, per aggiudicarsi delle copie cartacee e alcuni gadget originali.
Tentare la sorte è molto semplice, ecco i semplici passaggi obbligatori per rientrare nell’estrazione finale:

1) Mettere il “like” alla pagina FB dell’autrice: https://www.facebook.com/LaysBooks/?fref=ts
2) Commentare tutte le tappe rispondendo ad ogni domanda posta alla fine di ogni tappa. (N.B. Le domande legate alla tappa di Notting Hill Books le trovate in fondo all’articolo)

In palio:
Per il 1° fortunato: copia cartacea del romanzo “Pink Lady. La principessa e il supereroe”
Per il 2° fortunato: copia cartacea del romanzo “Torna con me. Gli artigli della pantera”
Per il 3° fortunato: copia digitale del romanzo “Lasciati andare (ma metti giù la colt)”
Per il 4° e il 5° fortunato: un segnalibro realizzato dall’autrice

I quattro fortunelli verranno selezionati, fra tutti i partecipanti che avranno seguito il regolamento in modo corretto e completo, tramite il sito www.random.org, e i loro nomi saranno comunicati dai blog partecipanti sulle loro pagine.
Per cui, stay tuned! Facebook non è coinvolto in questo giveaway.

LA NOSTRA TAPPA

img86

divisorio

img87-1
TITOLO: Ghiaccio Bollente
AUTORE: Charlotte Lays
EDITORE: Rizzoli
COLLANA: YouFeel
FORMATO: Ebook
PREZZO: € 2,99
LINK DI ACQUISTO: Ghiaccio Bollente

 

 

SINOSSI

Sean Clark è il sogno di ogni donna: bello come un dio, geniale dirigente di una delle più importanti aziende di ingegneria biomedica americana, potente e spietato quanto basta. Quando Ivy si presenta nel suo ufficio per un colloquio, tra loro è subito chimica pura. E se da un lato Ivy vede in lui solo i difetti – Sean è rude, prepotente e scontroso –, dall’altro non riesce a reprimere l’attrazione che avverte. Anche Sean prova a resistere a quella ragazza, a dimenticarla, a sostituirla, ma Ivy, inconsapevole della propria bellezza, orgogliosa, ferita da dolori segreti, è seduzione per i suoi occhi, troppo diversa da tutto ciò che ha avuto fino a quel momento. E quando entrambi abbassano le difese e si lasciano andare, scoprono di essere molto più vicini di quanto immaginassero. Perché la sofferenza che avvolge i loro cuori non riesce a spegnere la passione che brucia i loro corpi.
Un romanzo intenso e sensuale, una storia d’amore ardente come il fuoco e indissolubile come il ghiaccio del Polo.

RECENSIONE

Sean è un uomo di successo, uno stacanovista amante della scienza e delle belle donne. Ha un carattere autoritario e, a volte è anche un po’ mascalzone ;). E’ un uomo coraggioso, forte ed estremamente passionale. E’ pieno di vitalità e forse è anche un po’ irruento. Sean è fuoco che arde… Lui si butta a capofitto nel suo lavoro di biomedico, per non pensare.
Ivy è una ragazza determinata, di grande intelligenza ma il suo passato le ha imposto una corazza. E’ fredda come il ghiaccio…

img90

Sean sta cercando una nuova assistente e Ivy è la dipendente perfetta per ricoprire il ruolo. Ma Sean attratto dalle belle donne farà gran fatica a far sciogliere la glaciale Ivy ma quello che non sa è che lei ha bisogno del fuoco per scalfire il ghiaccio che la tiene intrappolata.

Entrambi i personaggi di “Ghiaccio bollente” hanno alle spalle un passato difficile e Charlotte con la sua solita freschezza è riuscita in poche pagine a raccontare l’amore che Sean e Ivy vivono, che li fa rinascere da quelle ceneri che per troppo tempo li ha soffocati. Come sempre non manca mai la giusta dose di erotismo nei racconti di Charlotte Lays. Le battute taglienti che si scambiano i personaggi sono ironiche e rendono la lettura più scorrevole e alleggeriscono i temi che Charlotte ha inserito nella trama. Beh, che altro posso aggiungere? Ah sì! Se non avete letto “Ghiaccio bollente”, che cosa state aspettando?!

ESTRATTI

A ogni centimetro mi fa sua. A ogni centimetro mi sento più sua. A ogni centimetro ho la conferma che io e lui siamo ghiaccio e fuoco che tornano in equilibrio. Mi travolge.

«Decisamente troppo stronzo e arrogante per me» gli spiego infilandomi il cappotto.

«Chi, Miss Vetriolo? Troppo fredda e strafottente, per i miei gusti» dichiaro contrariato tornando a guardare i miei appunti di fisica quantistica sul mio tablet.

«La vita di Sean è come un ottovolante, Ivy. Un sali e scendi continuo pieno di vortici e avvitamenti.» Il suo tono si fa vi via più cupo mentre mi parla. «A te consentirà di scendere per riprendere fiato, ma lui non scende mai, lui non ha tregua… Come un dannato.»

«Sean no-noi no-non possiamo…» lo blocco balbettando. Ansimiamo mentre ci perdiamo nei nostri sguardi. Si allontana da me soffermandosi con i polpastrelli sulle mie guance. Un gesto tanto fugace quanto dolce. L’anello del pollice risulta freddo come il ghiaccio sulla mia pelle incandescente.

«Hai ragione, ma non so se riuscirò a far finta che tu non sia così buona» sussurra roco, eccitato, lussurioso e… arrabbiato? Arrabbiato? Questa è bella!

Corro fuori dal suo mondo, lontano da quel calore che potrebbe provocare il mio disgelo ma devastarmi definitivamente l’anima e farmi bruciare con lui all’inferno. Di questo sono perfettamente consapevole, perché lui brucia da dentro.

«Lasciati amare, Ivy» mormora, ed è quasi una preghiera.

Ho bisogno di sentirla. Ho bisogno di amarla in tutte le forme possibili. Ho bisogno di spegnere il fuoco che mi devasta l’anima.

È tortura e passione al tempo stesso. È piacere puro. «Sean… ti prego… di più» geme con voce rotta.

«Di più?» le chiedo incerto.

«Tutto quello che vuoi» mi conferma baciandomi ancora.

«Perché mi ringrazi, Ivy?» le domando quasi con timore.

«Perché hai fatto l’amore con me e mi hai ricordato quanto possa essere bella la vita» risponde lei, disarmandomi.

È lei, la mia ossessione. Ivy.

La mia reazione è trasformarmi in un blocco di ghiaccio, mentre nelle vene mi ribolle lava fusa.

Ghiaccio e gelo, nessun inverno sarà mai più lo stesso dopo aver conosciuto Ivy.

Ho voglia di baciarla. Ho voglia di perdermi in lei. Ho voglia di prendere qualsiasi cosa deciderà di donarmi. Ho voglia di lei, completamente. Anzi… ne ho bisogno.

«Due cuori, un solo battito; due menti diverse, ma sulla stessa lunghezza d’onda. Il sole e la luna in una perenne eclissi.»

E ADESSO… LA DOMANDA PER IL GIVEAWAY!

Quali sono le parole che Sean e Ivy elencano per gioco al robot, per farsi dare la giusta definizione, poco prima di un loro focoso amplesso?
1) Irascibilità e vetriolo
2) Lussuria e pace
3) Prepotenza e arroganza

divisorio

Adesso invece vi presentiamo il nuovo libro di Charlotte Lays che il 14 Ottobre 2016 tornerà sui nostri Kindle!

“Lady O”

14442630_10154488295557410_2132845499_n


14501943_10154492211452410_1717569896_n

 

TITOLO: Lady O – NY Sinners Series #1
AUTORE: Charlotte Lays
EDITORE: Self-Publishing
DATA PUBBLICAZIONE: 14 Ottobre 2016
GENERE: Contemporary Romance
FORMATO: Ebook
PREZZO: € 2,99

 

 

SINOSSI

Lady O, all’anagrafe Olyvia Cardoso, è una scrittrice di successo che, agendo sotto anonimato, si ritrova a essere una tra le più famose penne dell’Upper East Side. Dal suo appartamento extra lusso, infatti, la giornalista spende consigli, più o meno al vetriolo, a chiunque si rivolga alla sua rubrica incentrata sul sesso. Ma Lady O non è sempre stata la donna forte e gagliarda che dimostra di essere dalle pagine del giornale per cui lavora, e anzi, nella vita di tutti i giorni, si rivela essere una giovane imperfetta e inadeguata in continua lotta con se stessa e il suo passato. Olyvia conta solo sull’aiuto e l’affetto delle sue sei amiche, le amazzoni moderne, le sole in grado di spronarla ad andare avanti e guardarsi per quello che è realmente: una donna splendida.
Ma si sa, dove non arriva l’amicizia, può l’amore e il ritorno di Gerard, nella vita della scrittrice, sembra essere il segno che lei stessa aspettava, inconsciamente, per dare una svolta all’impasse in cui è impantanata da anni. Il rapporto tra i due, però, non è semplice perché, se è vero che l’uomo dimostra fin da subito un apprezzamento sincero nei suoi confronti, è altrettanto reale lo spettro del passato di cui lui sembra far parte. Olyvia non ha dimenticato nulla dell’esperienza traumatica che l’ha vista protagonista e la presenza di Gerard, anzi, sembra acuire alcuni tra gli episodi più cruenti, nonostante l’attrazione per lui sia folle.
Gli inizi sono claudicanti, e le frequenti prese di posizione di Olyvia rischiano di far naufragare tutto, ma Gerard è tenace nella sua armatura. Proprio quando il loro rapporto sembra destinato a decollare, però, un inaspettato intreccio familiare viene a galla e il destino rimescola un’altra volta le carte in tavola.
Lady O, un romanzo intenso in cui amore e amicizia danzano a braccetto, rappresenta il trionfo dei sentimenti puri e il disvelamento di un messaggio fondamentale che, troppo spesso, viene dimenticato: le apparenze ingannano e non è detto che la bellezza sia poi sintomo di un cuore puro e armonioso.

divisorio

Siamo giunte al termine della quarta tappa di questo fantastico blogtour!
Buona fortuna per il giveaway e #savethedate 14 Ottobre 🙂

Naty&Julie ❤

“Il Giglio di Cristallo” di Alessia Garbo|Blogathon!

Buongiorno Notters!
Oggi è il 15 Settembre 2016, e cosa succede oggi? Esce il sequel di “Il Giglio Bruciato”, e Notting Hill Books ha il piacere di partecipare al blogathon de:

Il Giglio di Cristallo

Seguite l’intero Blogathon per conoscere nel dettaglio questo fantastico paranormal! Nel banner tutti i blog partecipanti e gli argomenti

14356090_1194655857242119_1854638793_n

 

divisorio

14233441_1301319993220927_639559448_o

 

 

TITOLO: Il Giglio di Cristallo #2
AUTORE: Alessia Garbo
EDITORE: Self-Publishing
DATA PUBBLICAZIONE: 15 Settembre 2016
GENERE: Paranormal Romance

 

 

SINOSSI

La neve che fiocca sul maniero dell’epoca Tudor, nel giorno in cui due anime stanno per legarsi, non è sufficiente a raffreddare il tumulto che si agita nel cuore di Angelica Giglio, circondata da amici e nemici, senza riuscire a distinguerli. E la passione che la divora può essere per lei il nemico più pericoloso. Non c’è mai fine ai segreti, che rischiano di essere ancora più fatali, e questa volta non solo per Angelica. Che cosa succede a chi custodisce una verità inconfessabile? Si può sacrificare se stessi, ma non la vita di chi si ama. Abbandonare tutto e fuggire può essere la soluzione? Anche se ti strazia il cuore? Dopo Il Giglio Bruciato, Il giglio di Cristallo è il capitolo conclusivo della storia di Angelica e Gabriel.

Dreamcast 

 

Angelica Giglio


Prestavolto
: Phoebe Tonkinphoebe-tonkin

Descrizione: Voce narrante del primo e del secondo volume.

Data di nascita: 20 Novembre 1993.

Altezza: 1,75. Occhi: verdi. Capelli: castani lunghissimi.

Studentessa di lingue all’Università dell’Insubria. Benestante, residente a Como. Figlia unica. Molto ligia al dovere, studiosa, rispettosa. Ama fare shopping e andare in vacanza con sua madre. Mette sempre il bene degli altri al primo posto. Le uniche persone con cui si può dire abbia un rapporto stretto sono Adele, Bea e Andrei.Un incidente automobilistico l’ha ridotta in coma e le ha cancellato la memoria. Per questo motivo non sa di essere una strega fino alla fine del primo volume.

Curiosità: Non sa inarcare entrambe le sopracciglia. Twilight è il suo feticcio. Quando è nervosa si rosicchia le unghie anche se sa che non dovrebbe. Si tocca spesso i capelli e lecca il cucchiaino del caffè senza rendersene conto. Vorrebbe indossare qualsiasi cosa abbia degli orsetti, e ci pensa ossessivamente. Adora il gelato, non importa se è inverno. Sa che la sua vita è noiosa ma non ne fa un dramma.

Gabriel Duke

maxresdefaultPrestavolto: David Gandy

Descrizione: Voce narrante del terzo volume (ancora in stesura).

Data di nascita: 19 Febbraio 1517.

Altezza: 1,90. Occhi: azzurri. Capelli: neri.

Professore di Inglese all’Università dell’Insubria di giorno, Inquisitore di notte. Puntuale, professionale tranne quando si tratta di Angelica. Le studentesse hanno un debole per lui. Ama la musica e la velocità, per questo si circonda di strumenti musicali e di bolidi. Considera Victor suo fratello e adora bere e fumare sigari con lui. Ha un cane di nome Darwin, un alano blu di un anno. Coltiva orchidee. Può anche non mangiare e non dormire, ma non si priverebbe mai di cucinare.

Curiosità: Trova che Angelica sia spettinata il più delle volte ma ama i suoi capelli. Non riuscirebbe a immaginare la sua esistenza senza un cane al suo fianco. Conserva dei diari coi suoi ricordi. Ha svolto praticamente qualsiasi professione. Si sente vecchio e solo.

Rebecca Romano

Prestavolto: Nina Dobrevnina-dobrev-in-the-vampire-diaries

Descrizione: Amica del cuore di Angelica.

Altezza: 1,75. Occhi: scuri. Capelli: neri.

Studentessa all’Università dell’Insubria, sopravvive agli esami grazie all’aiuto di Angelica. Certo che per essere amica della nostra protagonista è parecchio stronza! Rebecca è cresciuta presso una casa-famiglia e ha un carattere particolare, nessuno sa molto di lei e lei fa poco e niente per aprire il suo cuore alle persone. Ha un ragazzo di nome Giulio (o Guido? Angelica è riuscita a far venire i dubbi pure a lei).  Ha conosciuto Angelica nei bagni dell’Insubria. Si veste sempre di nero e ama i colori scuri e decisi sulle labbra e sulle unghie. Conosce un localino shabbychic sul molo niente male.

Curiosità: Festeggia quello che le accade facendosi fare un nuovo tatuaggio. Trova che Gabriel sia troppo serio e che Angelica talvolta sia imbarazzante. Possiede soldi di dubbia provenienza. L’invidia è il suo tallone d’Achille.

Victor Kramer

Prestavolto: Daniel Gilliesthe-originals-daniel-gillies

Descrizione: Antagonista.

Altezza: 1,85. Occhi: neri. Capelli: scuri.

Russo. Superiore di Gabriel presso l’Inquisizione. Non esce mai di casa senza indossare giacca e cravatta. Sospettiamo che non possieda un pigiama e un paio di pantofole. Ha una passione smisurata per gli orologi da polso: non ne indossa nessuno che non costi quanto un attico. Possiede grande proprietà di linguaggio, è cinico, calcolatore e violento.

Curiosità: Rimprovera chiunque parli male. Sarebbe capace di mandarti a quel paese con parole gentili.

Samantha Clarke

Prestavolto: Candice Swanepoel, l’Angelo di Victoria’s Secret

hd-candice-swanepoel-wallpapers-05

Descrizione: Antagonista.

Bella e sensuale, questa Inquisitrice farebbe perdere il sonno a donne e uomini. Ha avuto una storia con Gabriel. Odia Angelica. Nessuno la vorrebbe come rivale.

Curiosità: Disprezza Angelica. Detesta Angelica. La investirebbe volentieri con la macchina. Se avesse Angelica sotto mano, probabilmente dovremmo chiamare Amnesty International.

Giveaway!

PER PARTECIPARE AL GIVEAWAY
a Rafflecopter giveaway

1) Iscriversi a tutti i blog partecipanti e al blog dell’autrice http://www.alessiagarboautrice.it;
2) Mettere ‘mi piace’ alla pagina facebook Alessia Garbo Autrice;
3) Condividere almeno uno dei post taggando tre persone;
4) Commentare almeno un post dei blog partecipanti.

Per avere più punti:

1) Mettere ‘mi piace’ alle pagine facebook dei blog partecipanti;
2) Condividere i post di più di un blog partecipante;
3) Commentare più di un post.

Saranno estratti tre vincitori, che avranno rispettivamente:

1) Copia cartacea autografata de Il Giglio Bruciato;
2) Ciondolo in fimo raffigurante la protagonista del romanzo;
3) Segnalibro di pannolenci a tema Giglio.

divisorio

Che aspettate? Correte alla ricerca dell’altro post del blogathon de “Il Giglio di Cristallo”! Ah, andate anche su Amazon e… BUONA LETTURA!

Naty&Julie ❤

BLOG TOUR : “DOPPIO RITRATTO” DI CINZIA GIORGIO

Ciao Notters! 🙂

Eccoci qui, come vi avevamo anticipato, con la prima tappa del BLOG TOUR di “Doppio ritratto” di Cinzia Giorgio che si svolgerà dall’11 al 14 Luglio 2016.

Dal 1 luglio fino al 31 agosto 2016 Doppio Ritratto (Love – Aliberti Compagnia Editoriale, 2015) si troverà in tutti gli store on line al prezzo speciale di € 5,99.
In occasione di questa imperdibile promozione Cinzia, in collaborazione con 4 blog, ha organizzato un ricchissimo blog tour:

LE TAPPE:

13567390_10154304415125489_7499498986701437313_n.jpg

divisorio

imgres-1

TITOLO: Doppio ritratto
AUTRICE: Cinzia Giorgio
COLLANA: Love
DATA PUBBLICAZIONE: 18 Novembre 2015
EDITORE: Compagnia Editoriale Aliberti
FORMATO: eBook
PAGINE: 91
PREZZO: € 5,99 (in promozione fino al 31 Agosto!)
LINK PER L’ACQUISTO: qui!

 

SINOSSI

BOOKTRAILER
realizzato da Segno Creative Lab

L’AUTRICE: CINZIA GIORGIO

Cinzia Giorgio è nata a Venosa nel 1975. È laureata in Lettere Moderne e in Lingue, si è specializzata in Women’s Studies e Storia, compiendo studi anche all’estero. Nel 2002 ha vinto una borsa di studio con la Fondazione Bellonci per il progetto di ricerca: “Narrare la storia: dal documento al racconto”. Vive a Roma, è dottore di ricerca in Culture e Letterature Comparate. Pubblica regolarmente articoli di storia e arte su riviste specializzate. Scrive saggi, romanzi, pièce teatrali e recensioni, organizza i salotti letterari dell’Associazione Leussô di Roma (www.salottiletterari.it). Dal giugno del 2015 è Art Director della rivista Pink Magazine Italia (www.pinkmagitalia.com) e dall’autunno del 2015 è direttore editoriale della collana LOVE – la prima collana digital interamente dedicata all’amore – per la Compagnia editoriale Aliberti (www.cealiberti.it). I suoi libri sono pubblicati da prestigiose case editrici come la Newton Compton (www.newtoncompton.com) e la Rizzoli (www.rcs.it). Viene spesso chiamata in Italia e all’estero per tenere lezioni e seminari su svariati argomenti e corsi di scrittura creativa.

LA NOSTRA RECENSIONE
a cura di Edna

Buongiorno Notters!
*rullo di tamburi*… Sorpresaaaaaaaa! :p
In occasione del Blog Tour del libro “Doppio Ritratto” di Cinzia Giorgio, ecco la recensione del romanzo tutta per voi!
Siete curiosi? Beh, anche se non lo siete, siatelo e correte a scoprirne di più con la vostra cara Edna! 😉

Dicono che chi ama l’arte, ama in maniera diversa, complicata, conflittuale.
Che gli artisti amino con l’anima oltre che col cuore, perché il loro è un amore spirituale e non puramente carnale.
Dicono, poi, che si crei un legame speciale tra gli artisti stessi perché condividere la passione per l’arte è la più profonda forma d’amore che ci sia.

Oggi ce lo dice anche Cinzia Giorgio con questo bellissimo e struggente romanzo che vede protagoniste due incredibili storie d’amore intrecciate tra loro, enormemente distanti eppure così spaventosamente vicine.
Due storie d’amore che vedono come protagonisti Raffaello e Margherita da un lato, e Chiara e Niccolò dall’altro.
Una storia d’amore sbocciata, vissuta, consumata nel 1500, e una nei giorni nostri.
Due storie d’amore belle, pure, passionali ma anche impossibili.
Quegli amori che si prendono tutto, senza né chiedere né dare nulla in cambio.
Quegli amori che semplicemente non si possono dimenticare.
image (24)
Chiara, la nostra coraggiosa protagonista, è finalmente a Parigi, davanti a Lui.
Davanti alla rappresentazione della maestosità di un grande artista.
Davanti a ciò che ha desiderato toccare con mano per diversi anni.
Davanti a quel quadro che le ha stappato il sonno troppe volte e che le ha dato il coraggio di affrontare la sua verità, la sua vita, oltre che un viaggio in una città sconosciuta.
Davanti al “Doppio Ritratto” di Raffaello Sanzio, il grande artista del 1500.

Chiara, non vedeva l’ora di confrontarsi con quel quadro, di scoprire ciò che aveva da offrirle e di donargli, nuovamente, quella luce che il tempo gli ha rubato.
Ma Chiara non è solo la brava restauratrice
di quadri incaricata di restaurare il “Doppio Ritratto”… No.
Chiara è anche quella ragazza cresciuta con la nonna che tutti i giorni le raccontava una storia, una bellissima storia in cui sembrava sempre che alla fine dovesse esserne lei la protagonista
Una storia che ha accompagnato la sua infanzia come fosse una nenia, che ha cullato le sue notti e impadronito i suoi pensieri.
Una storia che, all’età di ventiquattro anni, si è materializzata davanti ai suoi occhi ma che ha bisogno del suo ultimo tassello per essere completata.
E alla fine Chiara, di quella storia, ora è veramente la protagonista perché deve scoprire le origini della sua famiglia, deve a tutti i costi conoscere la verità che riguarda Raffaello Sanzio.

Così, con le parole di sua nonna nel cuore, Chiara si butta a capofitto nel restauro di quel meraviglioso quadro, scoprendo giorno dopo giorno, pennellata dopo pennellata, sempre un po’ di più della vita del misterioso e bravissimo Raffaello.
Non c’era spazio per niente e per nessuno, nessuna distrazione era concessa; la sua attenzione doveva essere dedicata interamente al “Doppio Ritratto”.
Almeno fino a che…

Il giovane si girò e fissò i suoi occhi scuri su di me. Fu come ricevere una stilettata. Ci guardammo senza parlare per qualche istante. I nostri occhi erano persi gli uni negli altri ed eravamo incapaci di dire o fare alcunché. Avvertii un formicolio alle gambe e un brivido mi corse lungo la schiena. Ero abbacinata da quello sconosciuto, non sapevo perché.”

Un uomo.
Un uomo si era impossessato della sua preziosa attenzione.
Un uomo si era impossessato dei suoi pensieri, dei suoi sensi e del suo intero essere.
Un uomo, con un solo sguardo, si era impossessato di Chiara.

E l’amore si sa che non conosce tempo, età, epoche.
Perché infatti, più di cinquecento anni fa, la stessa cosa successe proprio a lui, a Raffaello e alla sua preziosa Margherita…

image (25)


“Raffaello la osservò dapprima incuriosito poi, quando i loro sguardi si incrociarono, trattenne per un attimo il respiro. Si guardarono senza parlare per qualche istante. Raffaello sentì il ritmo accelerato del suo cuore, che sembrava trafitto da una miriade di aculei roventi. Era schiavo di quella bella sconosciuta, ancor prima di sapere chi fosse.”

Due storie che sembrano essere iniziate nello stesso identico modo: per caso.
Due storie che si sono imbattute nelle vite di Chiara e Raffaello con la stessa intensità di un uragano.
Due storie d’amore profonde ed emozionanti, destinate a segnare per sempre la vita dell’uno e dell’altro.
image (26)
Ma quanto potere ha il destino se lasciato agire con le sue carte?
Che queste storie siano destinate a finire allo stesso modo visto il legame che le unisce?
E qual’è il vero legame tra Chiara e Raffaello, perché sono concatenati l’uno all’altra inevitabilmente?
“Doppio Ritratto” sarà la risposta a queste domande.

Questo è un romanzo complesso.
Un romanzo originale, romantico, storico ma al tempo stesso contemporaneo.
È un romanzo che dimostra in maniera sorprendente la vastità del sentimento più desiderato e temuto da tutti: l’amore.
Dimostra quanto possa essere forte un legame vero, anche se non vissuto a pieno.
Dimostra che spesso, nella vita, il destino si intromette, ma che determinazione e coraggio sono e devono essere i nostri più preziosi amici.
Dimostra quanto sia importante conoscere il passato ed affrontarlo, immergersi nelle proprie origini fino a scoprire una verità del tutto sconosciuta ai nostri occhi ma conosciuta al nostro cuore.

E poi, Cinzia, ci dimostra invece quanto sia bello leggere libri di Autori con la “A” maiuscola, proprio come lei.
“Doppio Ritratto” è un romanzo scritto con passione, con amore, con ammirazione, con intelligenza e, soprattutto, con cura.
Perché Cinzia si è presa cura dei protagonisti, delle loro mille sfaccettature, delle loro idee, convinzioni e passioni e il risultato è che il lettore se ne innamori.
La tematica artistica è affrontata dall’autrice con un attenzione tale da far sembrare al lettore di ritrovarsi catapultati nel 1500 nello studio di Raffaello e ammirarlo mentre dipinge, e al tempo stesso al Louvre, mentre Chiara restaura.
L’alternarsi di presente (la storia di Chiara) e passato (la storia di Raffaello) arricchisce maggiormente il racconto rendendolo agli occhi del lettore semplicemente unico, accattivante e sorprendente.
La penna di Cinzia è un penna di classe, elegante, sicura e intensa.
Una penna che permette al lettore di conoscere l’anima di Cinzia, i suoi pensieri, i suoi desideri, le sue passioni.
Una penna che è trasparente perché parla per lei.
Insomma Notters, una penna che va ASSOLUTAMENTE letta! ❤

Ma le sorprese non sono finite! ❤

ALLA NOSTRA TAPPA DEL BLOG TOUR SARA’ COLLEGATO DALLE ORE 11:30 FINO ALLE ORE 21:30 UN FLASH GIVEAWAY CHE VEDE IN PALIO UNA COPIA DIGITALE DI “DOPPIO RITRATTO”!
Clicca qui per partecipare al giveaway!

 

divisorio

Non ci resta altro da dirvi se non raccomandarci di seguire le altre tappe di questo fantastico blog tour sui Blog Scrivere al FemminileFlavoria Universe & Le Tazzine di Yoko.

 

BUON DIVERTIMENTO!
Naty&Julie ❤

Blog Tour : “Tradiscimi se hai coraggio” di Deborah Fasola

Ciao Notters,
ne parliamo da un po’ ormai ed il momento è arrivato!
Oggi, 28 Giugno 2016, Notting Hill Books, è felice di ospitare la seconda tappa di…

BLOGTOUR DI DEBORAH FASOLA E DEL SUO
“TRADISCIMI SE HAI CORAGGIO” ❤️

Dal 27 Giugno al 01 Luglio 2016

 

13432412_1115409008517484_8655836311065159443_n

divisorio

tradiscimi-se-hai-coraggio_7889_x1000

 

TITOLO: Tradiscimi se hai coraggio
AUTRICE: Deborah Fasola
EDITORE: Newton Compton
DATA PUBBLICAZIONE: 30 giugno 2016
GENERE: Romance
FORMATO: eBook/Cartaceo
PAGINE: 320
PREZZO: € 3,99/€ 6,20
LINK PER L’ACQUISTO: QUI!

 

Una commedia sulla gelosia divertente e romantica
Il debutto italiano destinato ai primi posti delle classifiche

SINOSSI

Olivia ha trent’anni, vive a New York, ha un fidanzato “perfetto”, un lavoro interessante ed è la paladina della fedeltà nei rapporti di coppia. Proprio la sua ossessione per il tradimento le creerà però qualche problema, quando, a causa delle continue insicurezze, deciderà di mettere alla prova la sua storia, con risultati imprevedibili… Così, mentre è alle prese con l’organizzazione del matrimonio della sorella minore, Olivia sarà costretta ad affrontare una serie di situazioni inaspettate, a volte esilaranti, e a compiere scelte fino a poco tempo prima impensabili, perché in contrasto con le sue rigide convinzioni. Olivia si renderà conto che le cose spesso non sono esattamente come crediamo, ma questo sarà il modo per mettere finalmente in discussione le sue certezze. E crescere…

BOOKTRAILER

 

 

NOTTING HILL HA CREATO PER VOI…

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

LE TAPPE del BLOGTOUR:

1° tappa: Romance & Fantasy for Cosmopolitan Girls (recensione) 27/06/2016: visitalo!;
2° tappa: Notting Hill Books (book trailer + teaser) 28/06/2016;
3° tappa: Il colore dei libri (play list musicale) 29/06/2016: visitalo!;
4° tappa: Sognando tra le righe (intervista) 30/06/2016: visitalo!;
5° tappa: Book’s Angels (schede personaggi) 01/07/2016: visitalo!.

13480356_10209851029935026_1661544647_n.jpg

 

Al blog tour sarà collegato il giveaway (clicca sull’evento per partecipare!) che vede in palio una copia cartacea autografata e dei gadget forniti dall’autrice.
Il tema sarà quello del tradimento, e si chiederà ai lettori di postare la foto della persona che secondo loro potrebbe rivelarsi un buon amante, usando l’hashtag #amanteperfettogiveaway.

Clicca qui per partecipare al giveaway!

E’ un’occasione imperdibile, non pensate anche voi?

Naty&Julie ❤