Recensione di: “Possession: Ascesa” di Valentina C. Brin

Buongiorno, Notters!
Oggi vi parlo di “Possession” di Valentina C.Brin. Un romanzo M/M, dove l’oscurità e luce tentano di sovrapporsi.

divisorio

51wmq13sjpl-_sy346_

 

TITOLO: Possession: Ascesa
AUTORE: Valentina C. Brin
EDITORE: Self-Publishing
DATA PUBBLICAZIONE: Giugno 2016
GENERE: M/M
PREZZO: €2,99 (Gratis con KU)

 

SINOSSI

Londra, 1680. Per il giovane Charles Rochester, marchese di Bolton ed erede del duca di Norfolk, desiderare un uomo è inaccettabile: la feroce attrazione che il nuovo servo suscita in lui deve essere soffocata a qualunque costo. Tuttavia non è facile costringere il cuore a tacere quando coloro che dovrebbero comprenderti ti tradiscono e l’unica persona leale sembra essere la sola da cui cerchi disperatamente di scappare. Per Dorian Pratt, invece, non c’è speranza: capisce subito di essere perduto non appena posa gli occhi sul suo signore. Sa bene che non potrà mai averlo, eppure impedire al proprio corpo di reagire in sua presenza sembra essere impossibile.
Quando i pericolosi segreti nascosti tra le mura di Norfolk House vengono a galla, tutto precipita. C’è solo un modo in cui Charles può sperare di tenere Dorian con sé, ma per poterci riuscire deve essere pronto a sacrificare il valore più importante che Dio gli ha donato: la propria umanità.
I torti non si perdonano e per il sangue versato c’è sempre un prezzo da pagare.

**Attenzione!**

A causa di scene crude e inquietanti, di tematiche violente e di sesso descrittivo tra uomini, si consiglia la lettura di “Possession – Ascesa” a un pubblico adulto e consapevole.

RECENSIONE

*** ATTENZIONE, POSSIBILI SPOILER! ***

Dorian dopo anni vissuti in orfanotrofio, sembra che finalmente una famiglia sia disposta di prenderlo in adozione. La bellezza e dolcezza di Dorian, forse riescono a trovare un luogo affettuoso.img_20161121_151032 Ma quello che succede a Norfolk House e tutt’altro che affetto. Le carte in tavola si mescolano brutalmente e la luce che circonda Dorian, viene ben presto oscurata dal tenebroso ma altezzoso figlio del duca di Norfolk. Charles uomo ben voluto da tutti, stimato e attratto da questo giovane ragazzo arrivato nella sua reggia. E qui voi direte: Ehm beh, che c’è di male? Assolutamente nulla! Ma invece molto “grave” per il periodo storico. Il 1680 in Inghilterra, già conosciuta per altri ben più noti pettegolezzi.

Un passo. Un altro. E ancora, ancora. Furono come affondi di pugnale per il suo cuore già provato dalla presenza del marchese, e quando quest’ultimo lo raggiunse, quelle coltellate divennero squarci.

Charles che con tutte le forze reprime questo sentimento ingiusto verso Dorian. img_20161121_151045 L’anima tormentata ha bisogno di sfogare le sue ire, ma lo fa nella maniera sbagliata. Il terrore ora ricopre quelle mura. L’inferno brucia all’interno… Brucia quanto la passione viscerale. Cruda. Charles, un uomo che sa dare una carezza dolorosa quanto uno schiaffo. Tutta la passione può trasformarsi in possessione? Posseduta dal male l’anima tanto quanto è forte la possessione per quell’ingenuo ragazzo che lo fa tanto impazzire.

L’oscurità si nutriva di questo. Lo corrodeva. Gli levava il fiato. Ed era bizzarro, perché Charles riusciva a intravedere alcuni fugaci momenti di luminosità proprio in quegli istanti, quando il suo valletto scostava le lenzuola e gli faceva spazio nel letto. Quando le sue mani si posavano sulla sua pelle nuda e non c’erano altro che baci e ancora baci, e per un attimo il sollievo sembrava essere davvero possibile. Ma viveva nell’angoscia, Charles. Il buio era troppo fitto perché potesse domarlo […]

Due personaggi così diversi che si completano da rendere la lettura intensa. Il disprezzo che si prova per Charles e così potente quanto la dolcezza che si prova per Dorian. Valentina C. Brin non si perde in inutili dettagli, ma sono tutti perfettamente incastrati tanto da coinvolgere il lettore fino alla fine. Ben scritto il periodo storico, la storia passionale e tutto il susseguirsi di scene crude. Si arriva alla fine con il cuore in gola da quanto è trascinante. Quando si arriva alla fine con il cliffhanger che lascia sbigottiti si vuole subito il seguito. Vi consiglio questo libro se amate le storie misteriose e intense. Vi consiglio questo libro se siete lettori con larghe vedute.

Naty
Il mio giudizio:
IMG-20160606-WA0039

Annunci

Presentazione di: “Possession – Ascesa” di Valentina C. Brin

Ciao Notters,
lunedì 06 Giugno è uscito il nuovo romanzo di Valentina C. Brin: uno storico dalle sfumature dark romance. E’ un MM, un romanzo che racconta di relazioni amorose tra due uomini.

Ve lo raccontiamo…

divisorio

13349165_1116952141705746_682144590_n_zpsfijegspv.jpg

TITOLO: Possession – Ascesa
AUTRICE: Valentina C. Brin
SERIE: Obsession saga#2.1
EDITORE: Self-publishing
DATA DI PUBBLICAZIONE: 06 Giugno 2016
GENERE: MM storico/light dark romance
FORMATO: eBook (Prossimamente in carteceo)
PAGINE: 336 in cartaceo
PREZZO: € 2.99


SINOSSI

Londra, 1680. Per il giovane Charles Rochester, marchese di Bolton ed erede del duca di Norfolk, desiderare un uomo è inaccettabile: la feroce attrazione che il nuovo servo suscita in lui deve essere soffocata a qualunque costo. Tuttavia non è facile costringere il cuore a tacere quando coloro che dovrebbero comprenderti ti tradiscono e l’unica persona leale sembra essere la sola da cui cerchi disperatamente di scappare. Per Dorian Pratt, invece, non c’è speranza: capisce subito di essere perduto non appena posa gli occhi sul suo signore. Sa bene che non potrà mai averlo, eppure impedire al proprio corpo di reagire in sua presenza sembra essere impossibile.
Quando i pericolosi segreti nascosti tra le mura di Norfolk House vengono a galla, tutto precipita. C’è solo un modo in cui Charles può sperare di tenere Dorian con sé, ma per poterci riuscire deve essere pronto a sacrificare il valore più importante che Dio gli ha donato: la propria umanità.
I torti non si perdonano e per il sangue versato c’è sempre un prezzo da pagare.

teaser 2 (1) 2

ESTRATTO

“Charles era ancora sulla soglia, le mani lungo i fianchi e i pugni chiusi. La penombra aveva offuscato parte del volto, rendendone l’espressione indecifrabile. Ma lo guardava, questo Dorian lo vide bene. Troppo bene.
«Che cosa fai lì impalato?!»
«Nulla, mio signore.» “Aspetto che il cuore torni a battere.”
Ma non poteva dirgli che avrebbe atteso invano finché lui avesse continuato a fissarlo, così si costrinse a raggiungerlo. Lo fece con lo sguardo basso, di nuovo, perché proprio non ce la faceva a restargli vicino accogliendo ciò che di torbido e tagliente si agitava nei suoi occhi. Sarebbe stato come accettare la resa e offrirsi in sacrificio, e Dorian non ne voleva sapere di immolarsi.

«Se non avete niente in contrario andrei a dormire. È tardi e…»
Lord Bolton non lo lasciò finire. Gli afferrò il braccio e glielo torse dietro la schiena, sbattendo il giovane Pratt contro lo stipite della porta.
«Non andrai da nessuna parte», gli sibilò all’orecchio. L’impulso vizioso che piegava la sua voce fece impennare i battiti nel petto di Dorian. Spinsero sulle costole, gonfi di eccitazione e paura, e lui non capì più niente. Seppe soltanto di essere intrappolato contro il battente, il torace premuto sul piano di legno, e di avere finalmente le mani di Lord Bolton su di sé.
«Ti faccio passare io la voglia di guardarmi così», Charles gli ringhiò tra i capelli prima di scostarglieli dal volto. «Me ne sono accorto, sai? Di come miteaser 1 (1) guardi quando credi di non essere visto.»
Oh, Dio!
Doveva andarsene da lì. Sottrarsi a quelle braccia al più presto, prima di perdere il controllo del proprio corpo. Perché lo sentiva nei lombi, Dorian: il fuoco che Rochester accendeva in lui aveva già iniziato a gonfiargli le palle.

La risposta gli uscì in un soffio, disperata. Una piccola, audace bugia.
«Vi sbagliate.»
«Ah, è così dunque? Hai il coraggio di dirmi che non è vero?» L’istante successivo avvertì qualcosa di duro premergli contro i glutei. Qualcosa di caldo e sfacciato, granitico. La sua erezione.
Le labbra di Dorian si schiusero in un gemito sorpreso. L’aria uscì dai polmoni e l’eccitazione salì fino in gola, traditrice, spezzando voce e volontà.
«Non…» “Non lo so.” «Non volevo. Non intendevo spiarvi.»
«Ma l’hai fatto. Lo fai sempre.»”

IL BOOKTRAILER

 


OBSESSION SAGA:

Obsession (Obsession saga#1)
Il prezzo della passione (Obsession saga#1.1)
L’uomo di fede (Obsession saga#1.2)
Possession – ascesa (Obsession saga#2.1, in uscita il 6 giugno 2016)
Possession – rovina (Obsession saga#2.2, prossimamente)
Untitled (Obsession saga#3, sequel di Obsession, protagonisti Ashton ed Eleanor)
Untitled (Obsession saga#4, spin-off di Obsession, protagonisti Daniel e Anne)

L’AUTRICE: VALENTINA C. BRIN

Valentina C. Brin è nata nel 1985 a Padova, dove vive tuttora. Ha una laurea in Psicologia, tre gatti e una passione per la danza e il disegno. Ha scoperto l’amore per la scrittura nel 2003, quando ha iniziato a proporre ai lettori le sue prime storie originali sul sito di fanfiction EFP. Nel 2011 ha collaborato con Il resto del Calini, giornalino scolastico del liceo Calini di Brescia, pubblicando sulle sue pagine il racconto Papercut. Nel 2013 ha esordito come autrice self con la Obsession saga (Obsession, Il prezzo della passione, L’uomo di fede, Possession-Ascesa), a cui è seguito il racconto paranormal romance Dillo alla neve.

CONTATTI

Sito ufficiale -> http://www.valentinacbrin.it
Facebook -> http://www.facebook.com/ValentinaCBrinAutrice/
Gruppo facebook -> http://www.facebook.com/groups/457061601082263/
Goodreads -> http://www.goodreads.com/author/show/7159675.Valentina_C_Brin

divisorio
E’ una storia d’amore particolare, forse fuori dagli schemi per molti di noi, ma è un amore vero, che merita una possibilità… come tutti gli altri.

Naty&Julie ❤