Presentazione di: “La mia signora” di Karen Waves

Ciao Notters e bentrovati!
Torniamo a parlarvi dell’amica Karen Waves che pubblicherà, il prossimo 18 Novembre, una nuova novella storica.
Seguiteci! 😉

divisorio

cover_signora_rosa

TITOLO: “La mia signora”
AUTRICE: Karen Waves
EDITORE: Self-Publishing
DATA PUBBLICAZIONE: 18 novembre 2016
GENERE: storico
FORMATO: eBook
PAGINE: 90 circa
PREZZO: € 0,99 prezzo speciale per la prevendita- € 1,99 prezzo normale
LINK PER L’ACQUISTO: QUI

 

 

SINOSSI

“Chiama il mio nome con dolcezza, ma potrebbe essere quello di chiunque altra.”

Matilda ha solo diciassette anni quando è costretta dal padre a sposare un cavaliere di cui non conosce né volto né nome. Sa di non avere scelta, perché è una donna e di nobile casato, ma mentre viaggia a bordo del carro che la conduce alla nuova dimora decide che gli resisterà il più a lungo possibile.

Per Corrado il matrimonio è la ricompensa per i servizi resi al suo signore Ademaro delle Querce. Grazie alla dote riuscirà a bonificare la palude, ricostruire il ponte e, forse, potrà permettersi un nuovo destriero. Da ragazzo immaginava di sposare una fanciulla di cui poter sognare durante il fidanzamento, non una sconosciuta, e quando vede la figlia degli Zecca per la prima volta vorrebbe che fosse come la dama di un poema cavalleresco, innocente e bisognosa della sua protezione.

Invece Matilda, anche se giovane, è selvatica e combattiva, e non ha alcuna intenzione di cedere alle lusinghe del marito senza combattere.

Sopravvivranno i due giovani sposi all’attrazione violenta che provano senza esserne consumati? E tra ansie roventi e sogni infranti, lo strano sentimento che li unisce potrà mai diventare amore?

ESTRATTO

Matilda, pensò Corrado, ripetendo il nome nella mente, dandogli forma. Assaggiandolo, sapendo che l’avrebbe pronunciato per il resto della vita.

Matilda: indugiando silenziosamente con le labbra sulla m piena, la prima a aperta, il suono che si chiudeva nella strettezza della t e la i.

Matilda: se fossero stati in un poema cavalleresco avrebbe potuto sognare di lei, portare quel nome con sé immaginando la donna che vi rispondeva, saggiarlo come una nuova, sconosciuta creatura. Si ricordò il ragazzo che era stato, i sogni vaghi di una dama il cui fazzoletto voleva legarsi al braccio. Un ragazzo selvatico, che si aggirava per i canneti durante gli intervalli tra le lunghe ore di addestramento per divenire un cavaliere.

A quel ragazzo sarebbe piaciuto sapere che un giorno la sua dama sarebbe giunta. Avrebbe amato di meno non avere tempo per sognarla, per prepararsi a incontrarla di persona.

L’AUTRICE: KAREN WAVES

Karen Waves è nata a Vicenza, ma vive a Padova dove studia lingue moderne all’Università.

Nella vita reale è accompagnata da un fidanzato paziente e un gatto assassino, mentre in quella immaginaria da un potatore coreano e la sua simpatica “morosa” veneta, i protagonisti de Le cesoie di Busan, Bad girl e Il titolista di Bassano.

La mia signora è la sua quarta pubblicazione nel 2016, una novella storica ambientata nell’Italia del XII secolo.

divisorio

In bocca al lupo Karen e a voi, nostri cari Notters, non resta che augurare una splendida lettura!

Naty&Julie ❤

Annunci

Recensione di: “Le Cesoie di Busan” di Karen Waves

Ciao, Notters!
Oggi ho il piacere di parlarvi di un libro davvero frizzante e divertente. Un’ambientazione particolare e che mi ha sempre affascinato. Karen Waves con Le Cesoie di Busan, mi ha regalato qualche ora di spensieratezza!

divisorio

imgres

TITOLO: Le Cesoie di Busan
AUTORE: Karen Waves
EDITORE: Self-Publishing
DATA PUBBLICAZIONE: 16 Maggio 2016
FORMATO: eBook/Cartaceo
PREZZO: € 0,99/€10,04
PAGINE: 160
LINK DI ACQUISTO: qui

SINOSSI

Quando Valentina conosce Won-ho capisce subito tre cose: la prima, che è la persona più antipatica che abbia incontrato in Corea; la seconda, che le sue labbra bellissime non possono cambiare questo fatto; e la terza, che se le chiederà di uscire gli dirà sicuramente di no.
Dopotutto, non hanno niente in comune: solo un pessimo carattere, un umorismo tagliente, la profonda insofferenza per tutto ciò che non si possa fare in tuta e la passione che li consuma ogni volta che si incontrano.
Ma Won-ho è tanto abile nel convincere Valentina quanto lo è a potare gli alberi di Busan e così, tra picnic al chiaro di lampione e caldi pomeriggi nei frutteti, la loro relazione cresce e l’attrazione si fa sempre più intensa.
Anche se la coinquilina di Valentina insiste che si stanno innamorando e che sono fatti l’uno per l’altra, la famiglia di Won-ho si oppone e Valentina si trova di fronte a una scelta difficile.
La storia d’amore con Won-ho sopravviverà, o lei e il suo appassionato potatore hanno i baci contati?

RECENSIONE
***ATTENZIONE, POSSIBILI SPOILER!***

Busan – Corea, giorni nostri.
Valentina è una studentessa italiana, che sta affrontando i suo percorso di studi in Corea. Un lunedì come tanti (chi non odia i lunedì :/), su una panchina del parco dell’Università trova pace per consumare il suo pranzo.1071-busan Ehm… ricapitoliamo. Valentina non ha incominciato la settimana nei migliori dei modi e che cosa c’è di peggio di un potatore che decide di potare proprio quella pianta, lì a fianco alla panchina scelta da Valentina? Ecco che qui avviene il primo incontro con Who-ho, un giovane studente coreano appassionato di giardinaggio.

” Avrebbe potuto piovere, trasformando le parole in pappa inservibile se non come cartapesta per i progetti da Pinterest di Yae-rim. E poi, dopotutto, il potatore puntiglioso avrebbe potuto affilarci le sue efficientissime cesoie. Il potatore! Al pensiero Valentina sentiva proprio scartavetrarsi lo spirito.”

leebyunghun1Valentina, dalla fretta e visibilmente irritata, dimentica la sua copia di Calvino. Eh già, anche qui Calvino ci ha messo lo zampino! Da quel primo incontro tra loro nasce una certa alchimia, prima l’alchimia della “propulsione condivisa”, poi quella più sentimentale. Infatti Who-ho è affascinato dalla ragazza italiana con una spiccata personalità, ma per Valentina il suo tempo a Busan sta per scadere. Una manciata di mesi e il ritorno in Veneto è lì ad attenderla. Cercherà di rimanere distaccata, non può lasciar spiccare il volo ad un sentimento bruciato sul nascere. Ma si sa: l’amore arriva nel momento meno opportuno! A far infuriare e anche ragionare ci sarà Yae-rim, la sua coinquilina. Un personaggio davvero interessante e brioso.

“Avrebbe ricordato quel ragazzo, e il suo volto angolare, il suo naso delicato, le sue sopracciglia forti, le sue labbra carnose, i suoi occhi allungati, l’ombra ai loro angoli, l’abisso dentro.”

tumblr_n7fsyztin51tqmyc3o1_500Rimanere per amare, o tornare e scordare? Questo sta voi a scoprirlo!
Le Cesoie di Busan è un libro davvero divertente, che alleggerisce la lettura e fa amare fino in fondo due etnie diverse, due culture opposte ma destinate a congiungersi. È qualcosa di fresco, fuori dai soliti canoni… Proprio partendo dal titolo, che è davvero originale. Il finale ci lascia sospesi ma fortunatamente c’è già il seguito che ci attende: “Il titolista di Bassano”.  Mi complimento con Karen Waves per il suo esordio davvero eccezionale.

Naty.

Il mio giudizio:

IMG-20160606-WA0039

Presentazione di: “Il titolista di Bassano” di Karen Waves

Ciao Notters,
dal 12 settembre è disponibile su Amazon, in eBook e cartaceo, il nuovo romanzo di Karen Waves. Dopo aver esordito a maggio con Le cesoie di Busan, un romance comico e appassionato che ha ricevuto molta attenzione e recensioni positive online, l’autrice pubblica l’atteso sequel:  Il titolista di Bassano racconta l’incontro e la riconciliazione, questa volta in Italia, di Valentina e Won-ho. Riuscirà l’improbabile coppia, formata da una studentessa veneta e un potatore coreano, a coronare il proprio sogno d’amore, o i due saranno per sempre destinati a volersi senza potersi tenere?

divisorio

cover_titolista

 

TITOLO: Il titolista di Bassano

AUTORE: Karen Waves

PAGINE: 260

PREZZO: 2,99 € per l’eBook; 9,90 € per il cartaceo

GENERE: romance contemporaneo

SERIE: La studentessa e il potatore 2

DATA PUBBLICAZIONE: 12 Settembre 2016
LINK PRE ORDER: http://amzn.to/2bVihbX

 

 

SINOSSI

Valentina Bisello è una studentessa modello: si è da poco laureata in Business Management con una tesi sulle “Strategie di marketing sciistico in luogo di mare” e ora frequenta un master all’Università di Padova. Sono passati nove mesi e ancora non riesce a dimenticare il suo anno in Corea: sente ogni giorno la sua pazza ex-coinquilina Kim Yae-rim, ma le manca quel certo potatore che ha lasciato a Busan, insieme ai sensi di colpa.

Kwon Won-ho non fa più parte della sua vita, ormai, e deve farsene una ragione. Non era destino e non avrebbero dovuto stare insieme fin dall’inizio. Eppure continua a pensarci, anche se ha cancellato tutte le foto e si ripete che non è niente, che sta bene da sola, che non le serve un uomo per sentirsi completa.

Ma il suo stupidississimo e bellissimo potatore è partito per l’Italia e Valentina lo ritrova nel luogo più inaspettato: Bassano del Grappa, la città dove lei ha vissuto con la famiglia prima di trasferirsi. Appena si vedono, la passione esplode e resistere a ciò che lui le fa provare è molto difficile, soprattutto se le ricorda quello che sentiva nella sua camera in Corea, sulla spiaggia di Gwangalli, nell’atmosfera ovattata della biblioteca, quando si scambiavano baci e carezze (ma ben poche promesse).

Ora che Won-ho l’ha ritrovata non la vuole più lasciare, mentre Valentina è divisa tra il desiderio di tenerlo, la paura per il futuro e la disapprovazione della signora madre. Riuscirà la nostra eroina a coronare il suo desiderio d’amore o anche in Italia la sua è una storia dal finale già scritto?

AUTORE: KAREN WAVES!

Karen Waves è nata a Vicenza, ma vive a Padova dove studia lingue moderne all’Università. Nella vita reale è accompagnata da un fidanzato paziente e un gatto assassino, mentre in quella immaginaria le fanno compagnia un potatore coreano e la sua simpatica “morosa” veneta. Scrivere è sempre stata la sua passione e come ispirazione ha avuto tre grandi amori: la Corea, le storie romantiche e gli alberi. Il suo esordio, Le cesoie di Busan, sta convincendo schiere di lettrici della bellezza virile che si può trovare in Asia. Inoltre da pochi mesi ha pubblicato anche Bad girl, una novella con gli stessi protagonisti della serie La studentessa e il potatore, scaricabile gratuitamente su tutti gli store online.

CONTATTI

Il blog ufficiale: http://www.karenwaves.blogspot.it

Social

Facebook: http://www.facebook.com/karenwaves

Wattpad: http://www.wattpad.com/user/karenwaves93

Instagram: http://www.instagram.com/karenwaves/

divisorio

Segnatevi la data: 12 Settembre! E noi Notters ne approfittiamo per fare un grosso in bocca al lupo a Karen ❤

Naty&Julie

 

Presentazione di: “Le cesoie di Busan” di Karen Waves

Ciao Notters 🙂
Dal 16 maggio è disponibile su Amazon, in eBook e cartaceo, il romanzo d’esordio di Karen Waves. Le cesoie di Busan è un romance divertente e appassionante, il primo di una trilogia ambientata tra l’Italia e la Corea del Sud, che unisce una scrittura brillante a una storia d’amore tenera e sexy.

divisorio

cover_800x1200-low

TITOLO: Le cesoie di Busan
SERIE: La studentessa e il potatore. Vol 1
AUTORE: Karen Waves
EDITORE: Self-Publishing
DATA PUBBLICAZIONE: 16 Maggio 2016
GENERE: romance, comico, new adult
FORMATO: eBook/Cartaceo
PAGINE: 192
PREZZO: € 0,99/€ 9,90

SINOSSI

Quando Valentina conosce Won-ho capisce subito tre cose: la prima, che è la persona più antipatica che abbia incontrato in Corea; la seconda, che le sue labbra bellissime non possono cambiare questo fatto; e la terza, che se le chiederà di uscire gli dirà sicuramente di no.
Dopotutto, non hanno niente in comune: solo un pessimo carattere, un umorismo tagliente, la profonda insofferenza per tutto ciò che non si possa fare in tuta e la passione che li consuma ogni volta che si incontrano.
Ma Won-ho è tanto abile nel convincere Valentina quanto lo è a potare gli alberi di Busan e così, tra picnic al chiaro di lampione e caldi pomeriggi nei frutteti, la loro relazione cresce e l’attrazione si fa sempre più intensa.
Anche se la coinquilina di Valentina insiste che si stanno innamorando e che sono fatti l’uno per l’altra, la famiglia di Won-ho si oppone e Valentina si trova di fronte a una scelta difficile.
La storia d’amore con Won-ho sopravviverà, o lei e il suo appassionato potatore hanno i baci contati?


ESTRATTO

«American girl.»
Gli occhi di Valentina si aprirono veloci, mentre la sua mente passava dal piacevole torpore del quasi sonnellino alla lucida ma dolorosa chiarezza del doposbornia.
«Non tu» disse, guardando in su.
Il potatore, bloccandole il sole, le sorrise. «Vedo che non hai ancora finito il tuo libro.»
Valentina si tirò a sedere, punta sul vivo. Su una cosa veneti e coreani si sarebbero trovati sempre d’accordo: la pigrizia come peccato mortale e vergognosissimo.
«Dovevo finire un saggio.»
«Non ti devi giustificare con me.»
«Allora non chiedere.»
«Sei sempre così gentile.»
«Mi stai gocciolando addosso.»
Il potatore fece un passo indietro e piantò nella sabbia la tavola da surf che portava sotto il braccio. «Adesso no.»
«Mi fa male il collo a guardare in alto.»
Senza battere ciglio, il potatore si lasciò cadere accanto a lei.
Valentina incrociò le gambe, tirandosi indietro. «Sei bagnato» disse, avendo esaurito ogni altra obiezione.
«Ero in acqua. Dovresti saperlo, ci stavi guardando.»
«Non penso che ti avrei riconosciuto se non fossi stato irritante come l’ultima volta.»
«Sono sicuro che dopo oggi ti ricorderai.»
«Sei molto sicuro di te.»
Il potatore sorrise. «Spostati, American girl.»
«Mi dici sempre di spostarmi.»
«Devo sfilarmi la muta.»
«O prenderai freddo? Pensavo fossi un forte uomo di Busan.»
«Pensavo non volessi bagnarti.»
«Non ti ho chiesto io di sederti qui.»
«Troppo tardi» disse lui, e allungando la mano dietro il collo abbassò la zip, allentando la muta sulle spalle. Gocce d’acqua spruzzarono Valentina, che stava per ribattere, quando il ragazzo si sfilò le maniche. Nei raggi obliqui dell’ultimo sole la sua pelle era lo stesso, perfetto colore del caramello appena tolto dal fuoco e lo stomaco di Valentina si strinse.
«American girl», disse il ragazzo, «ormai sono qui, parlami.»

L’AUTRICE: KAREN WAVES

Karen Waves è nata a Vicenza, ma vive a Padova dove studia lingue moderne all’Università. Scrivere è sempre stata la sua passione, ma Le cesoie di Busan è il primo romanzo che si è decisa a pubblicare. Come ispirazione ha avuto i suoi grandi amori: la Corea, le storie romantiche e gli alberi.

COME SAPERNE DI PIU’:
Facebook: www.facebook.com/karenwaves
Wattpad: www.wattpad.com/user/karenwaves93
Il libro su Goodreads: www.goodreads.com/book/show/30168243-le-cesoie-di-busan

PER ACQUISTARE IL ROMANZO:

divisorio
Buona lettura! 🙂
Naty&Julie