Presentazione di: “La mia signora” di Karen Waves

Ciao Notters e bentrovati!
Torniamo a parlarvi dell’amica Karen Waves che pubblicherà, il prossimo 18 Novembre, una nuova novella storica.
Seguiteci! 😉

divisorio

cover_signora_rosa

TITOLO: “La mia signora”
AUTRICE: Karen Waves
EDITORE: Self-Publishing
DATA PUBBLICAZIONE: 18 novembre 2016
GENERE: storico
FORMATO: eBook
PAGINE: 90 circa
PREZZO: € 0,99 prezzo speciale per la prevendita- € 1,99 prezzo normale
LINK PER L’ACQUISTO: QUI

 

 

SINOSSI

“Chiama il mio nome con dolcezza, ma potrebbe essere quello di chiunque altra.”

Matilda ha solo diciassette anni quando è costretta dal padre a sposare un cavaliere di cui non conosce né volto né nome. Sa di non avere scelta, perché è una donna e di nobile casato, ma mentre viaggia a bordo del carro che la conduce alla nuova dimora decide che gli resisterà il più a lungo possibile.

Per Corrado il matrimonio è la ricompensa per i servizi resi al suo signore Ademaro delle Querce. Grazie alla dote riuscirà a bonificare la palude, ricostruire il ponte e, forse, potrà permettersi un nuovo destriero. Da ragazzo immaginava di sposare una fanciulla di cui poter sognare durante il fidanzamento, non una sconosciuta, e quando vede la figlia degli Zecca per la prima volta vorrebbe che fosse come la dama di un poema cavalleresco, innocente e bisognosa della sua protezione.

Invece Matilda, anche se giovane, è selvatica e combattiva, e non ha alcuna intenzione di cedere alle lusinghe del marito senza combattere.

Sopravvivranno i due giovani sposi all’attrazione violenta che provano senza esserne consumati? E tra ansie roventi e sogni infranti, lo strano sentimento che li unisce potrà mai diventare amore?

ESTRATTO

Matilda, pensò Corrado, ripetendo il nome nella mente, dandogli forma. Assaggiandolo, sapendo che l’avrebbe pronunciato per il resto della vita.

Matilda: indugiando silenziosamente con le labbra sulla m piena, la prima a aperta, il suono che si chiudeva nella strettezza della t e la i.

Matilda: se fossero stati in un poema cavalleresco avrebbe potuto sognare di lei, portare quel nome con sé immaginando la donna che vi rispondeva, saggiarlo come una nuova, sconosciuta creatura. Si ricordò il ragazzo che era stato, i sogni vaghi di una dama il cui fazzoletto voleva legarsi al braccio. Un ragazzo selvatico, che si aggirava per i canneti durante gli intervalli tra le lunghe ore di addestramento per divenire un cavaliere.

A quel ragazzo sarebbe piaciuto sapere che un giorno la sua dama sarebbe giunta. Avrebbe amato di meno non avere tempo per sognarla, per prepararsi a incontrarla di persona.

L’AUTRICE: KAREN WAVES

Karen Waves è nata a Vicenza, ma vive a Padova dove studia lingue moderne all’Università.

Nella vita reale è accompagnata da un fidanzato paziente e un gatto assassino, mentre in quella immaginaria da un potatore coreano e la sua simpatica “morosa” veneta, i protagonisti de Le cesoie di Busan, Bad girl e Il titolista di Bassano.

La mia signora è la sua quarta pubblicazione nel 2016, una novella storica ambientata nell’Italia del XII secolo.

divisorio

In bocca al lupo Karen e a voi, nostri cari Notters, non resta che augurare una splendida lettura!

Naty&Julie ❤

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...