Recensione: “Dark see- Il regno del mare” di Claudia Piano

Recensione a cura di Serenella.

Buongiorno, Notters.
Oggi vi parlo con piacere di Dark Sea -Il regno del mare, secondo capitolo della trilogia scritta da Claudia Piano e ambientata nella bella Liguria, un urban fantasy dolce e allo stesso tempo dai tratti cupi e misteriosi. Un mese fa avevo iniziato il primo capitolo, divorato in pochi giorni, e ora vi presento la seconda parte, divorata anche essa in poco tempo: quando una storia ti affascina e la trovi interessante credo sia normale.

IMG-20171025-WA0002

Titolo: Dark see – Il regno del mare
Autore: Claudia Piano
Editore: Self-publishing
Data pubblicazione:
Genere: Urban Fantasy

SINOSSI

Vittoria è tormentata da incubi ricorrenti in cui è tenuta prigioniera sotto il mare e sottoposta a terribili torture.
Nonostante ciò, si impegna con tutta se stessa: gli addestramenti con Matteo, le visite diplomatiche, gli incontri con Gianni, gli studi della storia di Veturia con Caleb.
Dovrà anche affrontare una sfida per diventare Custode a tutti gl effetti!
Purtroppo è sempre al centro del mirino di Mares che arriverà a imprigionare la figlia Zaria e a condannarla a morte, a meno che Vittoria non si consegni a lui al suoposto.
Forse quegli strani e inquietanti incubi stanno per avverarsi? e Sam? Ovviamente ci sarà anche lui, al fianco di Vittoria, molto vicino a Vittoria e sempre più geloso di Matteo.

RECENSIONE

Sono passati alcuni mesi. 22991eebe22b187f07e3c8b876bbaf6cVittoria è tornata a Genova assieme al suo Sam. Lui ha scelto di seguirla, di stare con lei, anche a rischio di andare contro il suo Re e amico Raul. Hanno deciso di concedersi una possibilità, di dare una possibilità al loro amore. Lui è il suo demone dagli occhi verdi, implacabile, protettivo, pronto a sacrificarsi per lei. Non possono fare a meno l’uno dell’altra. Il loro amore è dolce, è un raggio di sole in mezzo al caos. Riuscirà Sam a sconfiggere i suoi demoni interiori? Riuscirà Vittoria ad accettare la natura demoniaca del suo amato? Riuscirà il loro amore a superare ogni avversità?
Il fatto che Vittoria si senta un poco sola non sembra aiutare. La dolce Isabella, infatti, è rimasta a Veturia accanto a Raul…suo promesso sposo. Sono cambiate diverse cose e molto velocemente. Vittoria è diventata più forte e sta iniziando ad accettare il suo ruolo di futura Custode. Si è trovata, suo malgrado, in mezzo, tra l’incudine e il martello…tra il regno di terra e il regno del mare. Dopo l’iniziale sorpresa e smarrimento, ora è pronta ad assumersi tutte le responsabilità che il suo ruolo comporta. Lei agisce di istinto, seguendo il cuore e questo fa la differenza, sarà la sua differenza, quello che la renderà speciale e unica. Lei che tiene testa addirittura a re Raul, che riesce a destabilizzare persino il re del mare. La guerra è vicina. Lo scontro tra Terra e Acqua è imminente. Ormai non ci si può più tirare indietro. La partita è iniziata. Ma qualcosa si sta muovendo nell’aria. Nulla è più come prima. Ora Vittoria ha più consapevolezza del suo ruolo e dei suoi poteri.  E poi ci sono gli incubi che la perseguitano, che la tengono sveglia notte dopo notte. Incubi terribili che sembrano sempre più reali.

Mi svegliai trasalendo. Presi un respiro disperato come se fossi emersa dall’acqua.
Avevo avuto la chiarissima sensazione di non riuscire più a respirare.
Mi appoggiai una mano sul cuore, temevo che mi schizzasse via.
Un altro sogno! Era da un mese che facevo incubi assurdi e senza senso.
Erano immagini blu, sensazioni di terrore allo stato puro che mi lasciavano addosso uno stato di malessere e agitazione.

aca7f87b3aa0af624e3f22be7b46931fVittoria, che ha sempre amato il mare, ora ne ha paura. Perché? Perché ora ha quella paura folle per quello che è sempre stato il suo grande amore? Vittoria sente qualcosa di diverso dentro di lei, lei stessa si sente diversa…come se fosse un’altra persona. E l’incontro con Mares, il re del mare, sarà travolgente come il mare in tempesta, porterà ulteriore scompiglio nella vita di Vittoria e dei suoi amici. Qualcosa di strano li unisce. Vittoria lo sente nel profondo, non sa dare un nome a questo legame ma sente che è qualcosa di forte, qualcosa di mai provato. Dovrebbe avere paura di lui, e infatti ha paura di lui, almeno all’inizio, perché poi sente qualcosa che la spinge nella sua direzione. Qualcosa che ha radici profonde, che risale a tanti anni prima.

Mares continuava a fissarmi, avevo l’impressione che lo strato di ghiaccio dei suoi occhi si fosse un pochino assottigliato, ma sotto imperversava il mare in tempesta «Non posso cambiare la mia natura» disse tetro, quando ormai avevo creduto che non avrebbe parlato più.

Mares è una grande incognita, un personaggio che mi ha affascinato dal primo istante perché nasconde più sfumature di quelle che dà a vedere. Lui è il nemico, colui da sconfiggere. Un essere spietato, egoista, egocentrico, crudele, malvagio…un essere che va ucciso, eliminato dalla faccia della Terra perché pericoloso. Ma è davvero così?

Ero confusa e frastornata, provavo sentimenti contrastanti.
Una parte di me lo detestava per quello che aveva fatto, per avermi mentito…
C’era qualcosa, però, che mi impediva di andarmene.
Invece di scappare via, come il buon senso avrebbe suggerito, rimasi lì a guardarlo. Ora assomigliava di nuovo molto a Matteo.
La mia mano, senza che io le avessi dato il permesso, si avvicinò al suo viso e lo sfiorò con una carezza. 
Mares spalancò gli occhi. Il ghiaccio si era sciolto…

af1f80e2f01df18d9095bb796ca2c297 Vorrei raccontarvi molte cose…ma non posso perché correrei il rischio di togliervi il gusto e il piacere di scoprirle da voi.Essendo un secondo capitolo posso dire e non dire.Posso dire con certezza però una cosa: leggetelo! Ve lo consiglio caldamente.A me, personalmente, è piaciuto molto.Mi è piaciuto il rapporto tra Vittoria e Sam, che viene messo a dura prova da eventi più grossi di loro. E mi è piaciuto molto il personaggio di Matteo, l’amico di Vittoria, il suo collega carino e impertinente che nasconde un segreto che cambierà le carte in tavola.Posso solo dirvi che l’incontro tra acqua e terra sarà qualcosa di unico e speciale.Perché hanno bisogno l’una dell’altra per sopravvivere.In questo secondo capitolo c’è una seconda voce narrante.Non vi svelerò a chi appartiene ma posso dire che l’arrivo di questo nuovo personaggio sconvolgerà non poco le vite di Vittoria e dei suoi amici, un personaggio che mi ha colpito molto, che ho imparato ad amare e di cui ho apprezzato l’evoluzione da piccolo uccellino indifeso a demone implacabile pronto a difendere le persone a cui tiene.
L’unica piccola pecca è che hanno avuto poco spazio Isabella e Raul. Mi piacerebbe tanto sapere qualcosa in più su di loro, poter leggere il loro punto di vista magari. Qualche racconto extra su di loro sarebbe un sogno , è una bella storia d’amore quella che li unisce e sarebbe bello vederla e sentirla con i loro occhi 😍 Dark Sea è una storia che sa di nuovo, l’ho trovata molto scorrevole e ne sono rimasta piacevolmente colpita. Ovviamente ho qualche rimostranza nei confronti del finale che lascia qualche domanda in sospeso e ti fa dire: voglio leggere il terzo capitolo, devo assolutamente scoprire come finisce la storia!!!
Lo consiglio? Certo che sì!

Serenella

voto-bellissimo

Voto: 4,5/5

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...