Presentazione di: “Doveva essere un romanzo d’amore” di Linda Lercari| EVENTO PROMOZIONALE NATALE 2019

banner evento

Buon lunedì, Notters! Continuano le nostre presentazioni promozionali ed apriamo la terza settimana con: Doveva essere un romanzo d’amore di Linda Lercari.

coverSINOSSI

La classica trama dei romanzi rosa, lei, Lianna Jeckyll, grassa e goffa segretaria d’azienda, lui Daniel Stevenson, suo capo e affascinante impresario. Una storia in cui poco a poco fra i due scocca la scintilla della passione: lei diventa più graziosa e lui si accorge della sua avvenenza.  Fra battibecchi e scaramucce la prima parte del romanzo scorre su questi toni anche se alcune tinte più fosche fanno presagire il proseguimento della trama. Già a un terzo del romanzo si assiste a un tentato stupro ai danni di Lianna in cui l’ignaro complice è proprio Daniel fuorviato da un facoltoso socio d’affari, ma ancora i toni non sono eccessivi e fra i due protagonisti sboccia una passione erotica violenta. I cliché delle storie “romance” vengono quindi smantellati pezzo su pezzo nella seconda metà della storia che vede Lianna prendere le redini del proprio destino, cambiare cognome in Hyde (chiaro riferimento al Dr. Jecyll e Mr. Hyde infatti anche il protagonista fa di cognome Stevenson)  e abbandonare l’azienda dove lavora come segretaria per darsi alla scrittura di romanzi. La nostra protagonista quindi diventa una scrittrice , si dedica a quelli che chiama romanzi “d’odio” e crea un filone nuovo molto competitivo nel mercato editoriale. Lianna e Daniel si ritroveranno spesso e avranno altri incontri erotici, ma sempre destinati a un finale tragico. Non c’è un lieto fine per due persone tanto diverse e con fini così lontani l’uno dall’altra. Come in “Via col vento” i due non coroneranno il loro sogno d’amore, ma lei griderà a Daniel una frase ripetuta di sovente durante l’intero romanzo “Io ti odio, ti odio come non ho mai odiato nessuno in vita mia”.

ESTRATTO

Nella metropolitana affollata fu semplice restare in disparte mentre lei si sedeva in fondo al vagone e restava assorta a leggere un volumetto tascabile. Sembrava del tutto isolata dal resto del mondo e molto fragile. Piccola e troppo magra per come l’aveva conosciuta era stretta in un cappottino grigio e infagottata in una sciarpa rossa.

AUTORE

Scrittrice di  narrativa, poesia, fantapolitica, racconti noir, romanzi gotici e romanzi storici, pratica l’arte marziale del Kendo presso la storica Scuola Kendo Lucca ed è stata attrice nella compagnia Next Artists di Viareggio  specializzata in testi di Shakespeare rigorosamente in lingua originale. Ha frequentato corsi di recitazione tenuti da Federico Barsanti del Piccolo Teatro Sperimentale, da Pietro Malavenda, da Marco Sodini del Teatro del Giglio di Lucca, da Cathy Marchand del Living Theatre e Mark Roberts dell’Ensemble Studio Theatre di New York. Inoltre fa parte del TOF – Testo Originale a Fronte – gruppo di artisti attivi in Versilia. Ha lavorato con la HarperCollins Italia. Attualmente pubblica con le case editrici Amarganta, Bookabook, Booktribu, Bré e DelosDigital. I suoi romanzi e i racconti sono spesso Bestseller sulle piattaforme Amazon, Kobo e IBS.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...