Presentazione di: “Iceman” di Lady D.|EVENTO PROMOZIONALE NATALE 2019

banner evento

Ciao Notters,
torniamo a parlarvi di lei, Lady D., e del suo primo romanzo. Quello che ha rubato il cuore delle lettrici più passionali… e appassionate 😉
Seguiteci e lasciatevi tentare da…

ICEMAN
di Lady D.

Ebook Iceman
SINOSSI

Freddo, sfrontato e pieno di sé.
Il suo vero nome è Matias Quinn, ma tutti lo chiamano Iceman: un ex pilota di rally, con gli occhi di
ghiaccio e il cuore spezzato, che lo ha portato a chiudere definitivamente con le relazioni. Ma non ha
fatto i conti con Nina Williams, una miscela esplosiva di pericolo e adrenalina.
Una donna forte, diversa da tutte quelle che frequenta abitualmente e che rischia di far collidere il suo
mondo.
Ogni pilota ha il suo limite e forse quello di Matias sarà proprio Nina. La loro sarà una competizione spoglia di ogni freno inibitorio. Uno scontro totale, un corpo a corpo appassionante, dove entrambi spingeranno sull’acceleratore, senza nessun timore di perdere.
Eppure, ogni gara nasconde un imprevisto e quella di Iceman non sarà da meno.
La verità, che si cela proprio dietro il traguardo, rischia di sgretolare l’unica possibilità che Matias ha di aggiudicarsi la vittoria.

ESTRATTO

Non appena metto piede nell’androne del palazzo, lui arriva di corsa alle mie spalle e agganciandomi un braccio in vita, mi trascina con sé nell’ascensore. A nulla mi serve sbraitare, la sua presa di ferro si scioglie solo quando le porte dell’ascensore si richiudono e io sono in trappola.
«Ti odio» borbotto, mentre si posiziona in un angolo dietro di me.
«Lo so» sghignazza fiero.
«Spaccone del cazzo!» continuo, ma questa volta invece di rispondermi per le rime, sopprime semplicemente una risata.
I miei nervi sono sul punto di saltare e la lentezza di questo trabiccolo non è di certo dalla mia parte.
Per ingannare l’attesa, inizio a giocare con le chiavi della macchina, facendole girare intorno all’indice, ma queste mi sfuggono di mano dopo pochi istanti capitolando sul pavimento. Mi piego subito per raccoglierle e in quel preciso istante sento che lui trattiene il fiato. Lancio lo sguardo sulla porta, che riflette la sua figura come uno specchio, ritrovandolo estasiato a fissare il mio fondoschiena.
Non posso fare a meno di sorridere e, da perfetta stronza, decido di alzare la posta in gioco, rallentando nettamente le mie fasi di risalita. Tutto d’un tratto, mi assesta un
ceffone sulla natica destra, che mi fa raddrizzare alla velocità della luce e senza perdere tempo, mi trascina in un angolo, imprigionandomi con il peso del suo corpo. Inizio ad ansimare, non so cosa gli stia passando per la testa, ma quello sguardo
non promette niente di buono.
«Che c’è, ti è passata la voglia di fare la stronza?»

Questo slideshow richiede JavaScript.

ESTRATTO

«Chiudi gli occhi» mormora e io obbedisco immediatamente. «Non sono davanti a te, non ti sto toccando, né parlando» prosegue, scendendo a baciarmi sul collo. «Respira lentamente…»
Dio, quando mi parla così, mi manda fuori di testa!
«Sei al Nürburgring…» dice, e ciò prende subito forma nella mia testa. «In macchina, sul rettilineo del traguardo.»
«Sì» inizio a immaginare.
«Dietro di te ci sono io, distaccato di pochi secondi.»
«Ti vedo dagli specchietti.»
«Prima curva» suggerisce, scendendo a baciarmi sul petto, all’altezza del cuore.
Fremo da capo a piedi.
«Battito» mi ammonisce, mordendomi. «Sono ancora più vicino a te, adesso» dice, disegnando un cerchio con la lingua dove mi ha appena morso. «Seconda curva…» Concentrati, Nina. Concentrati!
«Centottanta chilometri orari» sospiro. «Freno. Mini chicane, seconda marcia…»
«Sinistra, poi destra» simula il movimento con la lingua mentre parla, ma riesco a rimanere impassibile. «Rettilineo, duecentosettanta chilometri orari…»
Okay, ci sono: «Staccata, mini chicane. Dalla settima, passiamo in quinta marcia. Sinistra, velocissima, poi destra, lenta in seconda marcia.»
«Continua, stai andando alla grande» mi incita, prima di succhiarmi un capezzolo.
Dio santissimo…
«Piccolo rettilineo, poi ancora una chicane velocissima, che porta su un altro rettilineo corto. A ridosso della curva, siamo sui duecentottanta chilometri orari; usiamo il freno, ma non troppo, portandoci in quarta marcia, mentre baciamo il cordolo in uscita. Ci spostiamo a sinistra, per poi chiudere la traiettoria a destra in cur…» La voce mi muore in gola, appena sento la tuta calare ai miei piedi insieme alle mutandine. Costringo i miei occhi a rimanere chiusi e alle mie mani di stare ferme. Faccio respiri lenti e profondi, ma è tutto inutile, il battito non
collabora. Maledizione!
«In curva?» incalza impaziente. Il suo respiro soffia dritto sul mio monte di venere.
Fremo, «A pieni gir…»
«Battito» mi ammonisce, penetrandomi bruscamente con un dito.
Sussulto. «Questo deve essere il livello difficile» ironizzo frustrata.
«Medio» risponde, aggiungendo un altro dito. «Matias!» gemo di sorpresa, aprendo gli occhi.
Abbasso lo sguardo e lo vedo, in ginocchio ai miei piedi, la fiamma del desiderio accesa negli occhi.
«Il livello difficile non ti piacerà…»

L’AUTRICE
20191006_172227
Desirèe Anna Baldari nasce a Manduria (TA) il 15 luglio del 1991.
Cresciuta a pane, Schumacher, e Formula1, è una grande appassionata di motori a 360°.
Spinta da questo grande amore per il motorsport, il 7 settembre 2018, con lo pseudonimo Lady D., pubblica il suo romanzo di esordio: ICEMAN, che riscuote un notevole successo tra i lettori.
Successivamente, ha pubblicato il romanzo breve STILL I RISE, definito da blogger e lettori come una favola moderna e, a breve, pubblicherà il sequel di ICEMAN, YOU ARE UNFORGETTABLE, e tante altre storie ancora.


Siete pronti a correre insieme a Nina e Mathias?
Naty &Julie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...