Recensione di: “Incantesimo d’amore” di Vivien Walker|ANTEPRIMA!

Buongiorno Notters!

Oggi vi parlo in anteprima di un romanzo breve appartenente all’Eternal Series, in uscita il 20 marzo: si tratta di Incantesimo d’amore di Vivien Walker. Seguitemi per avere qualche curiosa anticipazione su quest’opera ūüėČ

 divisorio

covervivienwalkerebook2

TITOLO: Incantesimo d’amore
AUTRICE: Vivien Walker
GENERE: Urban Fantasy
EDITORE: Self-Publishing
DATA DI PUBBLICAZIONE: 20 marzo 2017
PAGINE: 69
FORMATO: Ebook


SINOSSI

1948. Cresciuta in un orfanotrofio fino all’et√† di diciotto anni, Alberta Dixon Ray √® una giovane e strana ragazza, che nelle notti buie e silenziose comunica con gli spiriti e con la luna, sua confidente e cara amica. Non appena Alberta raggiunge la cittadina gallese di Portmeirion, un luogo quasi onirico e unico al mondo, inizia per lei una nuova e incredibile vita. Dapprima cameriera nel lussuoso Silver Afon Hotel, alle dipendenze della burbera signora Talbot, in seguito riuscir√† nel suo sogno di gestire una piccola e deliziosa bottega nel centro del villaggio, dove lavorare manufatti in ceramica e candele alle varie essenze. O almeno questo √® quello che la maggior parte degli abitanti del luogo crede. In realt√†, Alberta confeziona candele propiziatorie per riti e sortilegi, preparando polveri e misture speciali per incantesimi vari. 1964. Alberta vive serena nella sua casa di Pockety street, insieme alla figlia Ajsha, concepita sedici anni prima in una notte di passione col suo primo amore Eug√®ne Renaud. La vita a Portmeirion scorre tranquilla per lei, almeno fino al solstizio d‚Äôestate, quando in paese giunge Roman Crowley, scrittore vedovo, pacato e maturo, alla ricerca dell’ispirazione per il grande romanzo della sua vita. Per Alberta le cose inizieranno a cambiare. Tra i due l‚Äôattrazione sar√† palese fin da subito e, nonostante la donna cercher√† di tenerlo fuori dalla sua vita, le coincidenze l‚Äôavvicineranno a lui, travolgendola come una vera e propria forza soprannaturale. Alberta scoprir√†, pian piano, che non tutto si pu√≤ chiedere alla luna, e che non sempre il futuro si pu√≤ leggere nelle carte; che gli eventi non sono sempre annunciati da un presagio e che i problemi non sempre si possono risolvere attraverso gli incantesimi. Scoprir√† che il suo vero incantesimo d’amore non ha bisogno di nessuna formula da recitare a memoria, perch√© l‚Äôamore √® gi√† magia‚Ķ Una magia pi√Ļ potente di qualsiasi sortilegio.

RECENSIONE 
***ATTENZIONE, POSSIBILI SPOILER*** 

Incantata dalla bellissima cover e dalla trama curiosa, mi sono gettata anima e corpo nella lettura di questo romanzo breve che mi ha regalato qualche ora di spensieratezza.

Innanzitutto lasciatemi dire che lo stile dell’autrice incanta il lettore, seducendolo con la sua innata eleganza. Vivien scrive davvero molto bene e, nonostante la brevit√† della storia, √® riuscita a contornare tutti i personaggi di una caratterizzazione attenta e precisa, facendo s√¨ che chi legge riesca a figurarseli perfettamente.

Alberta √® cresciuta in un orfanotrofio per diciassette lunghi anni dopo essere stata abbandonata in fasce, ma la sua non √® stata un’esistenza infelice, tutt’altro; ha trovato tante persone in grado di amarla, dalle suore all’amica del cuore Theresa.

Nel 1948, a diciassette anni compiuti, Alberta si trasferisce a Portmeirion alla ricerca di un lavoro come cameriera presso il lussuoso Silver Afon Hotel: qui non solo d√† prova di possedere un carattere fiero e pi√Ļ sicuro di quanto non sembri, ma s’intuisce la sua innata capacit√† di comunicare con gli spiriti. Inoltre, √® in tale contesto che Alberta vive per la prima volta l’amore e lo sperimenta con Eug√®ne Renaud.

“[…]Eug√®ne Renaud era uno spirito libero, il connubbio tra l’umana eterna ricerca del senso della vita e il piacere per le passioni terrene e repentine. Era proprio per la sua natura cos√¨ libera che Alberta aveva deciso di abbandonarsi a lui, ben sapendo di non poterlo trattenere a s√©, di non poterlo avere che per un paio di giri di luna.¬†

[…]A volte una donna teme che un uomo possa solo portarle dolore, prendendo da lei tutto ci√≤ che pu√≤ per il proprio piacere per poi umiliarla e lasciarla con il cuore sanguinante. Eug√®ne, al contrario, sarebbe rimasto per sempre scolpito nella mente e nell’animo di Alberta: lui era stato il suo primo vero amore, il primo bacio dato con autentica passione, la sua prima volta, consumata in una gelida sera di luna piena con la paura di essere visti e l’eccitazione che solo un amore proibito pu√≤ regalare…[…]”¬†

Nonostante la giovane età, Alberta è molto saggia e sa perfettamente di non poter trattene a sé il giovane Eugène; ciononostante non esita a concederglisi, amandolo profondamente. Frutto di questo amore sarà la figlia Ajsha, che Alberta cresce da sola, dal momento che Eugéne dovette partire subito dopo quella notte di passione consumata di nascosto, con la luna come unica spettatrice curiosa.

Alberta non ha mai dato segno di portare rancore al padre della figlia, tutt’altro: ne conserva il ricordo nel proprio cuore, al riparo da pettegolezzi e false dicerie.

Con un salto in avanti nel tempo di sedici anni, ritroviamo Alberta nelle vesti di donna ormai matura, madre di una figlia sedicenne, cartomante e fiera amica degli spiriti e della luna. Tuttavia, la sua esistenza tranquilla subisce uno scossone nel momento in cui i suoi occhi cerulei incrociano quelli penetranti di un uomo appena giunto in città: si tratta di Roman Crowley, aspirante scrittore e uomo di cultura.

Tra i due scatta subito qualcosa d’inspiegabile ad entrambi, qualcosa che li porta ad avvicinarsi rapidissimamente, pur senza sapere niente l’uno dell’altra.

“[…]Le loro labbra si toccarono ancora.¬†
Si baciarono senza sapere nulla l’uno dell’altro, dimenticando tutto e tutti, e ignorando gli sguardi curiosi dei passanti.¬†
Si baciarono perch√© era l’unica cosa che desideravano pi√Ļ di ogni altra, in quell’istante infinito in cui spazio e tempo si erano del tutto annichiliti.¬†

[…]Roman Crowley era tutto fuorch√© un tipo ordinario. Dietro quell’aspetto cos√¨ sobrio e pacato, nascondeva un animo brillante e originale. Era la prima persona dopo Eug√®ne Renaud che riusciva a destare in lei un profondo interesse e una fervente curiosit√†.[…]”¬†

Tra alti e bassi nel suo rapporto con la figlia adolescente e nel suo legame con il paranormale, Alberta capisce che al mondo esistono incantesimi ben pi√Ļ forti e duraturi di quelli con cui ha approcciato fino a quel momento: l’amore vero.

“[…]Stava vivendo il suo primo incantesimo d’amore e non c’era stato bisogno di recitare nessuna formula imparata a memoria, perch√© l’amore tra lei e Roman era la vera magia, pi√Ļ potente di qualsiasi sortilegio.[…]”¬†

Devo dire di aver apprezzato molto il personaggio di Alberta, in particolar modo per la sua schiettezza e la sua tranquillit√† d’animo. Non si √® mai comportata da vittima, sebbene la vita le abbia dato ben pi√Ļ di un motivo per farlo, e ha sempre accettato di buon grado il suo destino, vivendolo al meglio. Ha fatto tesoro delle esperienze vissute, traendone degli insegnamenti per il futuro.

L’unico aspetto che mi √® leggermente mancato √® stato una maggiore caratterizzazione del contesto storico, nel senso che se non fosse stato esplicitato nella trama e nel corso della narrazione, nessuna descrizione mi avrebbe fatto intuire in quale epoca fosse ambientato il romanzo.

Consiglio la lettura di questo romanzo a chiunque voglia trascorrere qualche ora di pace, in compagnia di una lettura tranquilla, che, per tipologia e stile di narrazione, ricorda tanto un racconto lungo.

 Laura Z.

Il mio giudizio:

voto-bello

Annunci

Recensione di: “Darjeeling Christmas” di Vivien Walker

Ciao Notters!
Oggi √® un giorno magico, un giorno di festa, il giorno pi√Ļ dolce dell’anno probabilmente e io vi tengo compagnia con un libro che non poteva che essere la ciliegina di questo Natale 2016!
Vi parlo di “Darjeeling Christmas” di Vivien Walker, una romantica novella che far√† sognare e scalder√† anche i cuori pi√Ļ “duri”. ‚̧

divisorio
darjeeling-christmas-cover-ebook-by-rcg-1
TITOLO: Darjeeling Christmas
AUTORE: Vivien Walker
GENERE: Romance nataizio
EDITORE: Self-Publishing
DATA PUBBLICAZIONE: 06 dicembre 2016
PAGINE: 61
FORMATO: ebook
PREZZO: 0,99‚ā¨

 

 

SINOSSI

Megan Foster vive a Boston dove dirige un’agenzia di pubblicit√† online che ha fondato da pochi mesi. I suoi genitori, Brian e Sarah, hanno divorziato da dieci anni ma sono sempre rimasti in discreti rapporti. La sua mania per l’ordine e l’organizzazione √® dettata da una sorta di regola di vita: ‚ÄúTutto dev‚Äôessere programmato e ben organizzato, solo in questo modo si evitano le brutte sorprese‚ÄĚ.
Il Natale è arrivato, e Megan crede di poterlo trascorrere con il suo ragazzo Peter Tucker, quando scopre che i suoi genitori hanno deciso, dopo tanti anni, di riunire la famiglia per festeggiare insieme nel vecchio cottage della zia Ruth. Peter, molto seccato dal cambio di programma, rifiuterà di partecipare.
La zia Ruth, che Megan non vede da tanto, è una donna molto singolare, con una vera e propria ossessione per ogni tipo di tè esistente al mondo. La donna chiederà tassativamente alla nipote di portarle da Boston il famoso e pregiato tè indiano Darjeeling.
Quando Megan la raggiungerà a Waitsfield, in Vermont, la zia le presenterà fin da subito il suo vicino: un vecchio compagno di giochi di Megan, che lei stessa stenterà a riconoscere: il bellissimo ma un po’ trasandato Jonas McKenna. Jonas è un tipo che sembra vivere alla giornata e accontentarsi di una vita semplice e modesta.
Tra i due l’antipatia è repentina e reciproca. La loro convivenza non sarà affatto facile, tra continui battibecchi e varie incomprensioni.
Una tormenta di neve giunger√† a complicare le cose: Megan e Jonas, costretti insieme in casa della zia Ruth, verranno plagiati dall’aria libertina che si respira nel cottage.
Tra un sorso di Darjeeling e un assaggio di ‚Äúbiscotti speciali‚ÄĚ, scopriranno di avere in comune molto pi√Ļ di quanto avrebbero mai pensato e, nella magia del Natale, si ritroveranno innamorati, ricordando emozioni e antiche promesse legate al passato.

Ma non appena la tormenta sarà finita, insieme al Natale, Megan dovrà fare i conti con la realtà e sarà obbligata a fare la sua scelta.

RECENSIONE

A volte succede che cresciamo con determinate convinzioni, con determinate ideologie, con determinati obiettivi, e non concepiamo ciò che è diverso da quello che ci siamo sempre prefissati.
Un po’ perch√© non vogliamo, un po’ perch√© non conosciamo altro al di fuori di ci√≤ in cui crediamo noi.
Noi: uso questa parola perch√© un po’ tutti siamo cos√¨, un po’ tutti abbiamo le nostre fisse difficili da comprendere e altrettanto difficili da spiegare.
Poi incontriamo delle persone o succedono cose che ci mettono davanti al fatto compiuto, che dimostrano quanto c’√® di diverso e di altro rispetto a quello che crediamo noi.
Ci tolgono il paraocchi che abbiamo indossato fino a quel momento e improvvisamente il mondo sembra un posto diverso.
Un posto migliore o peggiore chi lo sa, ma certamente diverso.

E questo è proprio quello che è successo alla nostra Megan, la protagonista di questa dolcissima storia.
Megan √® una ragazza quadrata: i suoi obbiettivi e le sue idee l’accompagnano da tutta una vita e non la mollano mai.
1Per lei, tutto deve essere fatto in un determinato modo, ad ogni azione corrisponde una reazione logico-matematica, ogni cosa ha il suo perché è soprattutto ogni gesto deve essere ponderato.
√ą una ragazza dedita al suo lavoro, con poca accortezza per se stessa e poco attenta a ci√≤ che la circonda.
E certo penserete “beh, allora sicuramente per lei l’amore √® un argomento taboo!” Cari Notters, vi sbagliate!
Megan parla d’amore, si, avete capito bene…
Quello che per√≤ non sapete √® che Megan parla d’amore come vuole lei (ovviamente!).
Anche quello, per lei, ha una sua logica, una sua funzione, un suo scopo.
Uno scopo che, però, non deve interferire assolutamente con la sua vita professionale.
Megan, infatti, è fidanzata a tutti gli effetti con Peter, suo ragazzo e convivente fa ormai due anni e, udite udite, è esattamente come lei!!
Anche per lui l’amore e la professionalit√† devono viaggiare su binari opposti e non incontrarsi mai, e, come Megan, pensa che l’amore ha ragioni che la ragione DEVE conoscere!
Insomma, questi due sembrano proprio fatti l’uno per l’altro. Tanto che decidono di andare controcorrente (come in tutte le cose della loro vita) e trascorrere le vacanze di natale da soli alla Hawaii.

Lontani dalle decorazioni natalizie sbrilluccicose che fanno tanto sorridere i bambini, lontani dalle canzoncine di natale che suonano in ogni dove, lontani dal freddo e da quei fiocchi di neve che rendono impossibile raggiungere il lavoro col proprio mezzo e lontani da quei posti gelidi in cui non si possono indossare i capi d’alta moda.
Lontani da ci√≤ che di pi√Ļ vicino all’idea del Natale ci possa essere.
Ma un imprevisto, un imprevisto di quelli grossi, romperà le uova nel paniere a questa rigida coppia. Un imprevisto chiamato famiglia, la famiglia di Megan.
I genitori della nostra protagonista, infatti, separati da parecchi anni, decidono di riunire la famiglia nel Vermont per trascorrere il Natale insieme.

Megan ha sempre trascorso questa festa in quel paesino di montagna quando era piccola, ha sempre visto le montagne innevate, le strade vuote e coperte da lastre di ghiaccio, i vicini che ti salutano e ti augurano buon natale dieci giorni prima, i negozianti che a momenti sanno anche il tuo codice fiscale e le nonnine per cui sei e sarai sempre una delle due nipotine. Il problema √® che Megan era “fuori dal giro” da parecchi anni.
Megan ha la sua vita in citt√†, per lei il traffico di punta delle 17.00 √® abitudine e il clacson delle auto l’unica musica che ormai ascolta.

E quando si ritrova catapultata nuovamente in questa realt√†, a casa della zia Ruth, la stessa zia che tanto l’ha pregata per avere un po’ del suo “the speciale”, il Darjeeling.
Questa zia strana, forse anche un po’ matta, √® per√≤ 2per Megan tutto ci√≤ che pu√≤ rappresentare la sua famiglia. E se per lei √® difficile parlare di se stessa, davanti ad una tazza di Darjeeling al cospetto della zia Ruth, ecco che Megan si mette a nudo, scoprendo addirittura lati di se stessa che credeva nascosti.
Perch√©, come dice zia Ruth “non c’√® niente che una tazza di Darjeeling non possa mettere a posto!”
Ma questo, varrà anche quando incontrerà Jonas, quel suo vecchio compagno di giochi cicciottello e brufoloso con cui si divertiva tanto?
Peccato che, adesso, di quel ragazzo ciccottello e brufoloso sia rimasto ben poco…

¬ęTi ricordi di Jonas? Ora siamo vicini di casa lui ed io mi chiede zia Ruth. ¬Ľ
¬ęSi, mi ricordo¬Ľ rispondo di getto, poi mi volto e quasi mi prende un colpo. Lui si √® tolto sciarpa e cappello ed √® bello da far paura.
Ma dove stracacchio √® finito quel ragazzino robusto con i brufoli sulla fronte e il faccione rotondo? ¬ęDalla tua espressione sembrerebbe di no¬Ľ interviene lui, sempre con quel ghigno ironico disegnato sulle labbra.

[…] I miei occhi si sono praticamente stabiliti su di lui: √® un vero figo con quei capelli bruni e un po‚Äô spettinati. Quel viso scurito dal sole, quegli occhi verdi e quella bocca carnosa¬† e¬† perfetta‚Ķ¬† Non¬† √®¬† possibile¬† che¬† sia¬† quel¬† goffo cicciottello che mangiava polpette di cervo alle nov mattina! “

Riuscir√† la nostra Megan a mantenere il suo temperamento, a rimanere impassibile e tutta d’un pezzo davanti a Jonas e ai ricordi a lui legati?
Riuscirà a non farsi travolgere dalle emozioni e dalla romanticissima atmosfera natalizia?
E, soprattutto, che fine farà il suo fidanzato Peter, arrabbiatissimo per non essere partito per le Hawaii?

Questo libro è un concentrato di semplicità e di emozioni autentiche in 60 pagine.
√ą un libro che mi ha sorpreso perch√©, prima di imbattermici, pensavo fosse impossibile che riuscisse ad emozionarmi e a prendermi¬† con cos√¨ poche pagine.
Eppure Vivienne ha fatto il miracolo di Natale: mi è arrivata dritta dritta al cuore con la sua novella e la breve ma intensa avventura di Megan e Jonas.
Due tipi strani si, ma che è impossibile non adorare!

“Darjeeling Christmas” √® il classico libro che cominci a leggere spinta dalla curiosit√† seduta sul divano con solo le lucine dell’albero ad illuminare lo schermo e le pagine, ma che ti porta a leggere la parola “fine” con un caldo sorriso sulla bocca e gli occhi lucidi di emozione.
Perch√© non solo √® dolce, bello e romantico, ma, per chi sa leggere tra le righe, √® anche profondo perch√© ci vuole sempre tanto coraggio per lasciare la vecchia strada per la nuova…
Quindi grazie davvero, Vivienne, per questo piacevolissimo regalo di Natale che hai fatto a noi lettori! ‚̧

Edna

Il mio giudizio:

IMG-20160606-WA0039


P.S. In base al successo della novella l’autrice si √® resa disponibile a scrivere un vero e proprio romanzo su¬†Jonas e Megan!
Che aspettate? Acquistatelo e non dimenticatevi di recensirlo su Amazon. 
Jonas e Megan vi aspettano e hanno fretta di tornare!

Presentazione di: “Darjeeling Christmas” di Vivien Walker

Ciao Notters!
Con grande piacere vi segnaliamo l’uscita della nuova novella di Vivien Walker, disponibile su Amazon dal 08 dicembre 2016!Una dolcissima novella natalizia vi aspetta, leggete la trama con noi? ‚̧

divisorio

darjeeling-christmas-cover-ebook-by-rcg

TITOLO: Darjeeling Christmas

AUTRICE: Vivien Walker
ILLUSTRAZIONE: Romance Cover Graphic
DATA PUBBLICAZIONE: 08 dicembre 2016
EDITORE: Self-Publishing
FORMATO: ebook
GENERE: Novella
PAGINE: 61
PREZZO: ‚ā¨ 0,99

SINOSSI

Megan Foster vive a Boston dove dirige una piccola agenzia di pubblicit√† online che ha fondato da pochi mesi. I suoi genitori, Brian e Sarah, hanno divorziato da dieci anni ma sono sempre rimasti in buoni rapporti. La sua mania per l’ordine e l’organizzazione √® dettata da una sorta di regola di vita: ‚ÄúTutto dev‚Äôessere programmato e ben organizzato, solo in questo modo si evitano le brutte sorprese‚ÄĚ.
Il Natale è arrivato, e Megan crede di poterlo trascorrere con il suo ragazzo Peter Tucker, ma i suoi genitori hanno deciso, dopo tanti anni, di riunire la famiglia e festeggiare insieme nel vecchio cottage della zia Ruth. Peter, molto seccato dal cambio di programma, rifiuterà di partecipare.
La zia Ruth, che Megan non vede da tanto, è una donna molto singolare, con una vera e propria ossessione per ogni tipo di the esistente al mondo. La donna chiederà tassativamente alla nipote di portarle da Boston il famoso e pregiato the indiano Darjeeling.
Quando Megan la raggiungerà a Waitsfield in Vermont, la zia le presenterà fin da subito il suo vicino: un vecchio compagno di giochi di Megan, che lei stessa stenterà a riconoscere, il bellissimo ma un po’ trasandato Jonas McKenna. Jonas è un tipo che vive alla giornata, si accontenta di una vita modesta ed è felice se può andare in barca, sul fiume, con una bella canna da pesca.
Tra i due l’antipatia è repentina e reciproca. La loro convivenza sarà quasi impossibile, tra continui battibecchi e scambi di opinione al limite del civile.

Una tormenta di neve giunger√† a complicare le cose: Megan e Jonas, costretti in casa insieme, verranno plagiati dalle idee libertine della zia Ruth e, tra un sorso di Darjeeling e un assaggio di ‚Äúbiscotti speciali‚ÄĚ, scopriranno di avere in comune molto pi√Ļ di quanto avrebbero mai creduto e, nella magia del Natale, si ritroveranno innamorati senza neanche accorgersene. Ma non appena la tormenta sar√† passata, insieme al Natale, Megan dovr√† fare i conti con la realt√† e sar√† obbligata a fare la sua scelta.

divisorio
Buona lettura Notters ūüôā
Naty&Julie ‚̧

Recensione di: “Allyson Gordon” di Vivien Walker

Buongiorno, Notters!
Oggi vi parlo di “Allyson Gordon” di Vivien Walker, una storia fluida, molto scorrevole, che si legge tutta d’un fiato, dalle tinte inquietanti e sovrannaturali, a tratti magiche, una storia che ho divorato e che √® stata una piacevole sorpresa, una storia che affiora le radici in tempi lontani, quando sulla terra regnavano anche i saggi pellerossa e la vita scorreva in maniera diversa, in sospeso tra la dura realt√† e la selvaggia magia.

divisorio

513jyegol-_sy346_

TITOLO: Allyson Gordon
AUTRICE: Vivien Walker
EDITORE: Self-Publisher
DATA PUBBLICAZIONE: 09 Luglio 2016
FORMATO: eBook
PAGINE: 256
PREZZO: ‚ā¨ 0,99

SINOSSI

llyson Gordon √® una giovane ragazza di diciannove anni, con la testa sulle spalle, amante della natura e con poca esperienza in amore. Vive a Churchill, un paesino di appena tremila abitanti nel Nord del Canada, Baia di Hudson, con sua madre Rose. I Gordon possiedono da sempre un noleggio di auto e slitte, e organizzano splendide passeggiate turistiche nella Tundra. Siamo nel 2010. In una gelida mattinata di fine ottobre, durante una tappa obbligata di uno dei soliti tour nella Riserva Naturale, avviene un episodio incredibile: la ragazza viene ipnotizzata da un enorme bestia che la porta via nel bosco fino al giaciglio di un ragazzo indiano ferito: Adahy. Lei lo cura, e lui entra inevitabilmente nella sua vita, stravolgendola completamente. Tra antiche leggende, incredibili scoperte e un amore travolgente e puro per il bellissimo Sewati, Allyson scoprir√† l’odio e la vendetta nascosti nel passato della sua famiglia. Sar√† in grado di combatterli per spezzare quella maledizione che incombe su di lei, mettendo a rischio se stessa e il suo grande amore?

RECENSIONE
***ATTENSIONE POSSIBILI SPOILER!***

nothern_lights_manitoba_inmage
Siamo in Canada, nel paese di Churchill nel nord del territorio di Manitoba, lungo la costa della Baia di Hudson.

Allyson è una giovane ragazza che ama la natura, perdersi tra le pagine di un libro, seduta sul molo, e sognare e fantasticare su quello che le riserverà la vita.
E, pi√Ļ di ogni altra cosa, ama il piccolo paese dove vive con la madre.
A differenza di molti suoi coetanei che non vedono l’ora di abbandonare quel paese troppo piccolo e ristretto, cos√¨ affamati di viaggiare, di esplorare altri territori.
Ally , invece, ama quei boschi, la baia, il vento nei capelli, gli animali, ammirare l’aurora.
Ally ama la sua vita.

Ma Allyson  non  avrebbe  mai  potuto  fare  a  meno  di  quei  luoghi, dei  boschi,  del  cielo  limpido,  e  del  profumo  degli  alberi  nei cambi  di  stagione.  Non  avrebbe  mai  abbandonato  quel  mare e quei  laghi  dalle  incredibili  tonalità  di  blu.  Lontana  da  Churchill, le  sarebbe  mancata  quella  libertà  che  sentiva  solo  a  bordo  del  suo fuoristrada,  quando  percorreva  la  Statale  verso  la  Riserva, sfrecciando  con  i finestrini  spalancati  e  la radio  a  tutto volume.
[…]¬† Lei¬† amava¬† quei¬† luoghi¬† di pace. Si¬† era¬† sempre¬† sentita¬† un¬† tutt‚Äôuno¬† con¬† la¬† natura¬† incontaminata, molto¬† pi√Ļ¬† a¬† suo¬† agio¬† sul molo¬† con¬† un¬† buon¬† libro¬† e¬† una¬† lattina¬† di pepsi,¬† che¬† nelle serate al pub¬† del¬† paese con¬† una comitiva brilla.

ragazza_1051-preview

La vita di Allyson scorre tranquilla, tra le passeggiate nei boschi, il negozio familiare di noleggio, le visite guidate alle attrazioni naturali pi√Ļ importanti dell zona (tra orsi polari e belughe).
Grandi occhi verdi e dolcezza e testardaggine da vendere, un mix esplosivo.

Si sta avvicinando Halloween e lei ama tanto l’atmosfera di questo periodo, le decorazioni, il freddo pungente sulla pelle che la fa sentire cos√¨ viva.
Una giornata come tante.
Lei che deve accompagnare un gruppo di turisti ad ammirare le balene.
Un attimo e tutto cambia.
Ferma accanto al bosco, una mattina, durante una delle escursioni, rimane come ipnotizzata dall’incontro con un enorme bisonte.
Nell’istante in cui i suoi occhi incontrano quelli misteriosi della grande bestia…tutto cambia.
La sua percezione del mondo come lo conosce, le sue stesse sensazioni…la sua pigra routine.
Ogni cosa viene stravolta.
E, come vittima di un incantesimo, Allyson scompare nel nulla.
Un attimo prima √® l√¨ nella radura, l’attimo successivo √® come volatilizzata.
E solo il suo iPod caduto a terra indica che era lì.

Vide¬† solo un¬† enorme¬† bisonte,¬† distante¬† una¬† ventina¬† di¬† metri,¬† aldil√†¬† della staccionata¬† di¬† cinta¬† della¬† Riserva.¬† Era¬† l√¨,¬† immobile,¬† come imbalsamato¬† fissando¬† a¬† sua¬† volta¬† Allyson¬† che¬† sembrava¬† quasi non¬† respirare,¬† con¬† la¬† testa¬† confusa¬† dall‚Äôeco¬† di¬† una¬† voce¬† lontana che¬† le ripeteva la¬† stessa frase:¬† ‚ÄúVieni,¬† ti¬† prego‚Ķ Aiutami!‚ÄĚ.
La¬† richiesta¬† si¬† faceva¬† ora¬† pi√Ļ¬† vicina¬† per¬† poi¬† sembrare¬† di¬† colpo d istante.¬† ‚ÄúVieni,¬† ti¬† prego‚Ķ Aiutami!‚ÄĚ.
[….]
Quella  voce  le  ripeteva  la  stessa  frase,  e  Allyson  era incapace  di  pensare.  Era  come  se  il  suo  corpo  fosse momentaneamente  in  blackout  totale:  lo  sguardo  era  ancora negli  occhi  della  belva,  le  pupille  dilatate,  la  bocca  secca  come non  le  era  mai  accaduto,  poiché  la  salivazione  era  praticamente inesistente,  il  resto  del  corpo  immobilizzato  come  una  scultura.

Una voce femminile che le grida nelle orecchie, che la invoca urlando.
Una voce che sente solo lei.
Allyson , nonostante la paura, segue il suo istinto e segue il possente bisonte, che la porta accanto a un giovane pellerossa ferito.
Sembra di vivere in un’altra epoca, in un tempo remoto, distante anni e anni.
Il ragazzo sembra appartenere davvero a un’epoca dimenticata.
E ha bisogno di aiuto.
Da quel momento la vita di Allyson viene radicalmente travolta.
L’incontro con il giovane Adahy la cambia profondamente.
Chi è il ragazzo?
Perché sembra non appartenere a questo mondo?
Cosa nasconde nella sua anima?
Infatti il giovane indiano nasconde un segreto.
E sembra nascondere anche una doppia personalità.
Gentile, allegro, solare un minuto prima, aggressivo e violento quello dopo.
Cosa sta succedendo?
Perché si comporta così?
Allyson vuole fidarsi, sa che Adahy ha un estremo bisogno di lei , ma al tempo stesso ha paura.
Perch√© sente che la verit√† √® a un passo da lei e che potrebbe essere pi√Ļ devastante di quello che sembra.
E quando fa la sua comparsa anche una vecchia strega indiana, il mistero si infittisce.
Un mistero che affonda le radici nel profondo dell’animo di Allyson.
Un segreto doloroso ma che potrebbe rappresentare la libertà per lo spirito inquieto del giovane Adahy.

Tutto sembra ricondurre alla bella Allyson.
Lei che è uno spirito puro.
Così dolce, così compassionevole, così altruista e sensibile.
Uno spirito attorno a cui gravitano le vite dei pellerossa.
E quando i suoi occhi incontrano quelli del giovane Sewati…la sua vita viene stravolta e travolta per l’ennesima volta.

e3ea659471581b39ec3564603d466621

Un altro pellerossa sulla sua strada.
Un altro incontro destinato a cambiarla per sempre.
Lunghi capelli corvini, profondi occhi scuri in cui è impossibile non perdersi.
Scontroso, un animo solitario.
Il migliore amico di Adahy.
Un profondo legame sembra unirli però.
Una forte attrazione.
Un guardarsi, un appartenersi.
Nonostante le malignità, nonostante i pregiudizi, nonostante le diversità.
Ma cosa c’√® di cos√¨ sbagliato nell’essere se stessi?
Cosa c’√® di cos√¨ sbagliato nel voler sfidare il mondo intero se l’altra persona √® l’unica che ci capisce, che ci accetta per quello che siamo, l’unica che vogliamo e desideriamo al nostro fianco?

Sono passati quasi due secoli, siamo in una società moderna ma il paese è piccolo, la mentalità a volte ristretta e retrograda e quello che è diverso, che non si conosce a volte può spaventare.
Ma Allyson sa cosa vuole ed è pronta a difenderlo e a combattere con tutta se stessa.
Perché basta un attimo per sentirsi infinitamente e profondamente completi.
Basta uno sguardo e l’intero universo diventa lui.

Le pareva sempre che i suoi occhi le entrassero dentro l’anima ogni volta che lui la fissava intensamente.

Per Allyson non è facile.
Deve fare una scelta.
Da una parte c’√® Adahy, con il suo dolore, con la sua voglia di riscatto, con le sue luci e le sue ombre, con la sua dolcezza e il suo segreto.
Dall’altra parte c’√® Sewati, con la sua sincerit√†, il suo esserci sempre, anche da lontano.
Adahy è tempesta.
Sewati √® un porto sicuro…√® casa.
Un semplice sfiorarsi e il mondo si incendia.
Allyson è in bilico, come un equilibrista su una corda sfilacciata.
Un passo falso e potrebbe cadere nel vuoto.

Nel¬† cielo¬† scuro,¬† aldil√†¬† della¬† fila¬† di¬† abeti¬† che¬† costeggiava¬† il¬† muro di¬† cinta,¬† videro¬† le¬† luci¬† dell‚Äôaurora¬† boreale,¬† un‚Äôimmensa¬† cascata ondulata¬† di¬† riflessi¬† verdi,¬† azzurri¬† e¬† fucsia. ‚Äú Uno¬† spettacolo¬† di¬† cui¬† non¬† mi¬† stanco¬† mai!‚Ä̬† esclam√≤¬† Ally, eccitata come una bambina. Entrambi¬† se¬† ne¬† stavano¬† col¬† naso¬† all‚Äôins√Ļ,¬† e¬† l‚Äôespressione¬† attonita di¬† chi¬† vede¬† questa¬† meraviglia¬† da¬† sempre,¬† ma¬† l‚Äôammira¬† ogni¬† volta come se fosse la prima. ‚ÄúSono¬† i¬† colori¬† del Paradiso.‚Ä̬†
Esord√¨¬† Sewati,¬† rompendo¬† il¬† silenzio. ‚ÄúCredi¬† nel¬† Paradiso?‚ÄĚ.
‚ÄúE‚Äô¬† qui,¬† dove sono¬† adesso‚ÄĚ.

Il Paradiso diventa stare assieme.
Nonostante le diversità.
Nonostante i bisbiglii della gente.
Nonostante un passato che urla vendetta.
Nonostante i pregiudizi.
Nonostante la spada di Damocle che sembra incombere sulle loro teste.
Nonostante la maledizione che avvolge lo spirito del loro amico.
Nonostante la paura.
Basta stare assieme.
Un semplice sfiorarsi, una fuggevole carezza e il mondo brilla di una luce nuova, sempre pi√Ļ luminosa.

‚ÄúNon¬† √®¬† possibile,¬† non¬† ci¬† credo!¬† Li¬† abbiamo¬† trovati!‚ÄĚ.¬† Grid√≤¬† in¬† un sussulto¬† di¬† gioia,¬† scordando¬† per¬† il¬† momento¬† quello¬† che¬† aveva visto¬† poco¬† prima¬† in¬† bagno.¬† Salt√≤¬† letteralmente¬† in¬† braccio¬† al giovane¬† amico,¬† che¬† impulsivamente¬† la¬† baci√≤.¬† Entrambi dimenticarono del¬† tutto¬† di¬† essere¬† in¬† un¬† luogo¬† pubblico¬† e¬† affollato, in¬† quell‚Äôattimo¬† magico¬† e¬† intenso¬† furono¬† travolti¬† dalla¬† passione, perdendo¬† interamente¬† il¬† controllo:¬† nessuna¬† voce,¬† nessun¬† suono, non¬† sentirono¬† pi√Ļ¬† nulla.¬† I¬† loro¬† corpi¬† si¬† tenevano¬† stretti¬† e¬† le¬† loro bocche si¬† univano¬† in¬† un¬† bacio¬† appassionato,¬† assaporando¬† l‚Äôuno¬† il sapore¬† dell‚Äôaltro.

7450d66a780e542eaf904de1637ebaad

La verit√† √® sempre pi√Ļ vicina.
Una verit√† che scorre nei secoli e che sembra pi√Ļ complicata di come appare.
Perché quello che appare non è quasi mai quello che è in realtà.
Un segreto che sembra ricondurre agli antenati di Allyson.
Un segreto che unisce in modo indivisibile le vite dei tre giovani.
Amore, vendetta, amicizia, sacrificio, peccato, riscatto…
Ogni pagina scorre fluida e porta il lettore verso la verità, una verità che forse non avrebbe mai immaginato.
E il destino sta per compiersi.
E dipende da una scelta.
Dalla scelta di Allyson.
Dalla scelta di Adahy.
Dalla scelta di Sewati.
E seguire il proprio cuore √® l’unica scelta possibile.

Lo consiglio? Certo che sì!

Serenella ūüôā

Il mio giudizio:

IMG-20160606-WA0039

Presentazione di: “Allyson Gordon” di Vivien Walker

Eccoci di nuovo in vostra compagnia, sempre per segnalarvi un romanzo ma questa volta fresco fresco di pubblicazione! E’ uscito oggi il nuovo libro, questa volta fantasy di¬†Vivien Walker:¬†Allyson Gordon.¬†Venite con noi che vi mostriamo la copertina e la sinossi ūüôā

divisorio

 

41KKlI53U5L._SX331_BO1,204,203,200_

TITOLO: Allyson Gordon
AUTORE: Vivien Walker
EDITORE: Self-Publishing
GENERE: Fantasy
DATA PUBBLICAZIONE: 13 Luglio 2016
FORMATO: Ebook
PREZZO: ‚ā¨ 1,49
LINK D’ACQUISTO: http://amzn.to/29Hh0bs

 

 

SINOSSI

Allyson Gordon √® una giovane ragazza di diciannove anni, con la testa sulle spalle, amante della natura e con poca esperienza in amore. Vive a Churchill, un paesino di appena tremila abitanti nel Nord del Canada, Baia di Hudson, con sua madre Rose. I Gordon possiedono da sempre un noleggio di auto e slitte, e organizzano splendide passeggiate turistiche nella Tundra. Siamo nel 2010. In una gelida mattinata di fine ottobre, durante una tappa obbligata di uno dei soliti tour nella Riserva Naturale, avviene un episodio incredibile: la ragazza viene ipnotizzata da un enorme bestia che la porta via nel bosco fino al giaciglio di un ragazzo indiano ferito: Adahy. Lei lo cura, e lui entra inevitabilmente nella sua vita, stravolgendola completamente. Tra antiche leggende, incredibili scoperte e un amore travolgente e puro per il bellissimo Sewati, Allyson scoprir√† l’odio e la vendetta nascosti nel passato della sua famiglia. Sar√† in grado di combatterli per spezzare quella maledizione che incombe su di lei, mettendo a rischio se stessa e il suo grande amore?

ESTRATTO

Salt√≤ letteralmente in braccio al giovane amico, che impulsivamente la baci√≤. Entrambi dimenticarono del tutto di essere in un luogo pubblico e affollato, in quell‚Äôattimo magico e intenso furono travolti dalla passione, perdendo interamente il controllo: nessuna voce, nessun suono, non sentirono pi√Ļ nulla. I loro corpi si tenevano stretti e le loro bocche si univano in un bacio appassionato, assaporando l‚Äôuno il sapore dell‚Äôaltro. Un addetto alla sicurezza li interruppe. “Signori questo √® un museo, non una stanza da letto!‚ÄĚ. Tornarono con i piedi per terra. ‚ÄúCi scusi!‚ÄĚ. La risposta fu corale. Uscirono imbarazzati, tra le risa sommesse di una scolaresca e gli sguardi indignati dei professori. Una volta fuori, l‚Äôondata di gelo che li avvolse in qualche modo li risvegli√≤. Allyson poggi√≤ i palmi sulle guance accaldate e sbirciando il viso di Sewati ne incroci√≤ lo sguardo. Sorrisero insieme. ‚ÄúCi guardavano tutti! Ma cosa ci √® preso?‚ÄĚ. Comment√≤ la ragazza, realmente sorpresa dell‚Äôaccaduto. Non era da lei essere tanto disinibita, e sapeva che anche lui non era certo tipo da lasciarsi andare a certi slanci. ‚ÄúIo ti amo‚ÄĚ. Le confess√≤ con voce melliflua, rendendosi conto di non averlo mai detto a nessuna prima di lei. Si strinsero nuovamente e lei desider√≤ con tutta se stessa che quel bacio potesse durare in eterno. ‚ÄúTi amo anch‚Äôio‚ÄĚ. Gli rispose con lo sguardo sognante, rendendosi conto di non averlo mai detto a nessuno prima di lui.

13710518_1631490210502040_5276894197579855289_o

divisorio

Un grosso in bocca al lupo Vivien! E voi, invece, non fatevelo scappare ūüėČ

Naty&Julie ‚̧

 

Recensione di: “Keep Calm – Con l’amore ci vuole pazienza” di Vivien Walker

Ciao Notters ūüôā
Voi ancora non mi conoscete ma da oggi avremo occasione di trascorrere, settimanalmente, un po’ di tempo insieme!
Mi presento cos√¨, lasciandovi subito la mia prima recensione: “Keep Calm – con l’amore ci vuole pazienza” di Vivien Walker.
divisorio

TITOLO: Keep calm РCon l’amore ci vuole pazienza
TITOLO ORIGINALE: Keep calm and love Fabiana
AUTRICE: Vivien Walker
GENERE: Romance
FORMATO: eBook
PAGINE: 228
PREZZO: ‚ā¨ 0,99

 

 

SINOSSI

Cresciuta nell’agiatezza della sua classe sociale abbiente e con due genitori dediti a soldi e carriera, Fabiana Montanari, una giovane ragazza viziata e capricciosa, si diverte a combinare coppie tra i suoi amici, cosa in cui ritiene di essere la numero uno.
Tutta la sua vita scorre senza intoppi, accanto alle sue care amiche Daniela e Federica, fino al giorno in cui conosce il bello e misterioso Silvio Zanon. Fabiana capisce subito di non avere di fronte il solito idiota che non vuole altro che una notte di sesso con lei e, nonostante la sua naturale e innata superbia, non potrà fare a meno dell’aiuto di questo giovane ragazzo che ovviamente non la desidera, se non come cara amica.
Silvio sarà per Fabiana come un fulmine a ciel sereno, o meglio, come una vera e propria benedizione. Attraverso di lui, lei riuscirà a guardare la vita e a guardarsi dentro con occhi nuovi. Sarà grazie a lui che Fabiana incontrerà Patrice Ranieri, il suo primo grande amore, riuscendo a mettere da parte il suo smisurato orgoglio e capovolgendo per sempre le sue assurde priorità.
Travolta da mille avventure esilaranti, palpitazioni, equivoci divertenti e momenti incredibilmente romantici, riuscirà finalmente ad aprire il suo cuore all’amicizia e all’amore.

RECENSIONE
***ATTENZIONE, POSSIBILI SPOILER!***

Il romanzo prende vita con il titolo ‚ÄúCome tutto ebbe inizio‚ÄĚ quasi fosse l‚Äôinizio di una 13289009_1224416057569709_1514692208_nfavola, in cui alla fine, una ragazza sarebbe diventata una principessa grazie all‚Äôincontro del suo principe azzurro. In realt√†, Fabiana Montanari √® una principessa moderna, abituata ad avere tutto ci√≤ che di materiale si possa desiderare nella vita, grazie alla posizione sociale dei suoi genitori, che le donano tutto, privandola per√≤ di ogni attenzione e soprattutto dell‚Äôaffetto e dell‚Äôamore.

Fabiana, viziata e ostinata, crede di avere il potere di fare ciò che vuole, come combinare coppie tra i suoi amici, basandosi solo sulle cose superficiali e gestire la vita delle sue due migliori amiche Federica e Daniela. La sua routine viene però interrotta dall’incontro di un personaggio misterioso che subito colpisce Fabiana, Silvio Zanon. Questo incontro sarà decisivo per la crescita interiore di Fabiana, la quale comprende subito che Silvio non fa parte del suo mondo e non è interessato a lei, come ragazza.
Questa situazione è nuova per Fabiana, perché è attratta da una persona che non fa parte del suo stesso rango sociale; una persona che contribuirà a cambiargli la vita. Questa consapevolezza la porta a lungo andare a rinascere come una fenice, iniziando un processo interiore che la porterà a spogliarsi e abbandonare i panni della principessa e diventare una ragazza umile poiché conosce il vero amore.

images“Non sentivo rumori, non volevo pi√Ļ nulla, percepivo soltanto una forza irresistibile che mi spingeva verso di lui, come un campo magnetico. Avevo impressi nella mia mente i suoi occhi bruni, quasi neri, e la sua carnagione olivastra, vellutata e lucida, in contrasto col disegno sfumato della sua barba.”

L’amore che ti fa battere il cuore, che ti fa dimenticare del tempo che passa, un amore che si chiama Patrice Ranieri, un ragazzo all’apparenza normale che rifiuta di entrare a far parte del mondo sociale di Fabiana, fatto di pregiudizi e apparenze, poiché lo conosce molto bene.
L’amore tra Fabiana e Patrice sarà messo a dura prova da fraintendimenti e questioni personali che tesseranno una tela difficile da rompere.

Ma citando il romanzo:

‚ÄúL‚Äôamore non ha fretta, √® come la frutta: bisogna che maturi per poterla gustare‚ÄĚ.

La scrittura è scorrevole, fresca e semplice. La costruzione delle frasi, l’incastro e la collocazione delle parole determinano un montaggio della storia in cui ogni segmento è messo al punto giusto per far esprimere un determinato sentimento o scaturire una reazione. Lo stile della scrittura è armonizzato dall’uso di diverse lingue, come se l’italiano avesse bisogno di rafforzativi per esprimere le parole dell’anima.

Keep calm… √® una storia che in un primo momento pu√≤ sembrare semplice e scontata, ma ad un’analisi pi√Ļ attenta, si comprende la profondit√† dell‚Äôautrice che ci concede una parte di se citando personaggi di romanzi famosi, scene di film e canzoni che ci coinvolgono e ci affascinano al punto d’immaginare le scene con un sottofondo musicale.

Vi lascio con una massima: “La curiosit√† femminile √® un istinto che ha bisogno di trovare una risposta alle domande per essere soddisfatta”. La soluzione √® semplice: basta leggere il romanzo che non vi deluder√†.

Carmela Saffioti

image