Recensione “Stregata” di Sylvia Day

71002QjYOdLTITOLO: Stregata

AUTORE: Sylvia Day

PUBBLICAZIONE: 27 Ottobre 2015 (Amazon)

CE: Harlequin Mondadori

SINOSSI:

Victoria St. John sa di non essere fatta per questo mondo, di essere troppo magica e pericolosa per aggirarsi, con le sembianze di una donna bellissima e sensuale, tra gli esseri umani inconsapevoli. Ma Max Westin è il sesso fatto persona. Victoria riesce a percepire la sua presenza dall’elettricità che si crea nell’aria. L’eccitazione è palpabile ora che sono uno di fronte all’altra e il desiderio dilaga come una marea montante non appena Max la guarda con quegli occhi grigi, duri come l’acciaio, caldi come fuoco ardente. Gli basta pronunciare il suo nome perché Victoria percepisca in tutto il suo essere la nota di dominio a cui vuole sottomettersi. Il desiderio di compiacere un padrone, in fondo, è nella sua natura e Max è venuto a riprenderla, a riportare la ribelle Victoria al posto a cui appartiene. E forse cedere alla potente volontà di Max è proprio quello che cerca. Ma non così in fretta, non senza prima aver giocato ancora un po’…

RECENSIONE:

Oggi, cari Book Readers, parliamo del nuovo romanzo di Sylvia Day.Si tratta di un paranormal erotico autoconclusivo, formato da tre novelle.

Max Westin, lo stregone e il Famiglio Victoria. La Day non è nuova nello scrivere fantasy o paranomal.

Questo romanzo è una favola erotica, ambientata in un mondo dove esseri magici interagiscono con gli umani, hanno loro regole. La trasgressione porta punizioni esemplari, come la condanna a morte. Magia bianca e nera si fondono e il sesso li aiuta ad aumentare i loro poteri.

Victoria è un famiglio speciale: ha i poteri del suo ultimo padrone, marito Darius, il quale è rimasto ucciso e le ha trasmesso i suoi poteri da stregone. Lei è ora una ribelle con potere da strega e rifiuta il simbolo della sottomissione: il collare.

image001

Max Westin, cacciatore stregone, viene inviato per domare lo spirito ribelle di Victoria. Non la combatte con la magia ma con la seduzione e l’amore, la nutre e la cura (più che altro la tiene occupata con il sesso).

Si innamoreranno e dovranno combattere il Consiglio che tenterà di distruggere la loro felicità.

La mia sincera opinione? L’ho trovata poco omogenea, con delle parti irrisolte. Poca storia, breve e frettolosa. La Day ha la sua solita maestria nello scrivere, come l’abbiamo amata nella serie Crossfire. Ma “Stregata”, anche se per alcuni amanti del paranormal può essere un buon libro, non è all’altezza dei suoi migliori lavori.

In alcune parti vi sembrerà che i personaggi non facciano altre che sesso (anche se spettacolare).

Il marchio della Day in questo libro manca un pò, peccato.

NATY

2

5

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...