Recensione di: “L’illusione di noi” di Valentina G. Bazzani| Anteprima!

Ciao Notters!
Domani tornerà, 28 Luglio 2016, Valentina Bazzani con il suo nuovo romanzo “L’illusione di noi” :). Romanzo breve, coinvolgente che vi terrà buona compagnia per qualche ora. Un romanzo dove anche voi, vi potrete soffermare su voi stessi, o meglio sulla ricerca di voi stessi. Seguitemi 🙂

divisorio

11027cb4-853f-4213-8fac-aa56bcbce446

 

TITOLO: L’illusione di noi
AUTORE: Valentina G. Bazzani
EDITORE: Self-Publishing
DATA PUBBLICAZIONE: 28 Luglio 2016
FORMATO: Ebook/Cartaceo
PREZZO: € 1,99/€ 7,27

 

 

SINOSSI

Edoardo Preda è un uomo di successo. Grafico pubblicitario, ha aperto l’agenzia di pubblicità e marketing Preda & Associati, diventando in pochi anni leader nel suo settore. Agli occhi degli altri la sua vita è perfetta, così come lo è sua moglie Chiara. Ma la realtà è ben diversa. Il suo matrimonio è in crisi, fatto a pezzi dai continui sbalzi d’umore della donna, affetta da bipolarismo. Una sera, dopo l’ennesima litigata, Edoardo decide di affogare i suoi dispiaceri nell’alcol. Nel bar, un locale per appuntamenti, la sua depressione diventa più forte. Decide allora di andarsene, ma in quel momento sale sul palco una ragazza, con un cappello verde in testa e una chitarra in mano. Ha l’aria intima e riservata di chi “sente” davvero la musica. Appena la ragazza inizia a cantare, Edo resta ipnotizzato dalla sua voce. Quel richiamo primordiale lo sconvolge profondamente. La ragazza si chiama Lara e ha bisogno di una campagna pubblicitaria per l’uscita del suo nuovo album. Di solito Edoardo rifiuterebbe un incarico del genere, ma decide di incontrarla e rimane colpito dalla sua personalità, “intensa” quanto la sua voce. Lavorando insieme, lui riscopre l’entusiasmo per la vita e la passione per il suo lavoro, mentre Lara riesce a fare i conti con i demoni del passato e abbracciare il suo futuro. Cosa fare quando tutto quello in cui credevi si rivela un’illusione? La risposta di Edoardo è solo una: ricominciare.

RECENSIONE

Finché morte non ci separi. Cinque parole che fanno paura, bisogna ammetterlo. Si può essere profondamente innamorati, ma quelle parole, pronunciate prima del sì: fanno paura. Nella buona e nella cattiva sorte. Ci sono momenti buoni, dove tutto risplende. Poi ci sono i momenti bui, dove non trovi una via di fuga. Dove ogni cosa ti sembra andare storta, allora che fai per andare avanti? Ti soffermi su quelle cinque parole – che fanno paura – e ti ricordi il giuramento che hai fatto.
Edoardo è questo che fa negli ultimi mesi. Ogni volta si sofferma su quel giuramento e fa di tutto per stare al fianco di sua moglie. Sua moglie, con gli sbalzi di umore, a volte ingestibili e altre volte indimenticabili. Vive accanto ad una donna che ama. Perché in fine la ama, no? Ama Chiara. Ma… non è più sufficiente. Chiara, non è più la stessa. Non è più quella bellissima donna che lo faceva capitolare ogni volta che lo guarda. Non è più quella donna amorevole che era una volta. Ora è solo l’involucro di quella donna tanto bella. Il bipolarismo l’ha spezzata, ha incrinato ogni certezza. E questo, ad Edoardo pesa, pesa sulle sue spalle, sulla sua carriera e pesa sul suo reale bisogno.Senza titolo-1 Edoardo non trova più se stesso. Edoardo non trova più sua moglie, quella sorridente che aveva sposato anni prima. Edoardo ha un disperato bisogno di ritrovare l’amore per Chiara. Una sera, seduto al primo bar che gli è capitato sotto tiro, ad affogare i suoi problemi, a anestetizzare il dolore, la vede o meglio la sente…

Sento quella voce calda vibrarmi nelle viscere, come un richiamo primordiale. Alzo gli occhi e la vedo concentratissima, china sul microfono e ignara dell’effetto che ha sui presenti. E su di me.

Quella voce graffiante, di una giovane donna in cerca del successo, un po’ per casualità e un po’ per il fato, si immetterà sulla strada di Edoardo. 7409254Quella voce che porta il nome di Lara, sarà una boccata d’aria fresca per lui. Ma sarà la mossa giusta?

Mi si ferma il cuore. Si ghiaccia ed esplode in mille pezzi. Quel cuore che batteva solo per Chiara. Ora non esiste più.

Edoardo perde la testa per Lara. Cerca in ogni modo un contatto con lei. Il solo tocco della pelle candida di Lara, scotta per Edoardo. Non può, non deve è un uomo sposato! Ma lui cerca se stesso in Lara, cerca una via di fuga da questa vita soffocante. Cerca l’illusione di un attimo di felicità, per precipitare l’attimo dopo, per i sensi di colpa.3827630488 Edoardo sente l’urgenza di respirare la stessa aria che respira Lara. La cerca, o cerca solo l’illusione di un loro che non può esistere? Illusione. Una percezione distorta della realtà. Chissà però che questa illusione non riporti sulla retta via Edoardo. Bisogna perdere qualcuno per ritrovare qualcun’altro?

Vorrei essere io il suo cielo. Ma appartengo ad un’altra galassia.

“L’illusione di noi” è un romanzo breve, maledettamente reale. E’ un romanzo di crescita e della ricerca di se stessi, dove c’è il bisogno impellente di ritrovarsi. Capita a tutti di perdere se stessi, almeno una volta nella vita; capita di perderci per poi ritrovarci; capita di sentirsi soffocare, per poi tornare a respirare… Edoardo è descritto talmente bene da sembrare reale. Sono reali le sue paure, i suoi sogni, le sue fragilità e reale il suo modo di fare. Valentina Bazzani ha una scrittura diretta, non ha peli sulla penna. Valentina Bazzani non cade mai nella banalità, non scrive finali scontati ma scrive finali reali, non illusioni.
Bisogna perdersi per ritrovarsi…
Naty

Il mio giudizio:

IMG-20160606-WA0039

 

Annunci

Recensione di: “Le paure del cuore” di Silvia Bortoli

Buondì Notters!
Oggi vi racconto del romanzo che ha letteralmente addolcito le mie giornate regalandomi una dose di zuccheri giornaliera, una dose a cui non posso più rinunciare.
Sto parlando di “Le paure del cuore” di Silvia Bortoli, il primo volume della serie Fearless.
Se anche voi, come me, avete bisogno di qualche coccola in più, leggete qui! 😉
(Beh, ovviamente anche in caso contrario, ma ormai non importa più che ve lo dica, no?! :p)

divisorio

51Z0i1xcrkL.jpg

TITOLO: Le paure del cuore
AUTRICE: Silvia Bortoli
GENERE: Romance
EDITORE: Self Publishing
DATA PUBBLICAZIONE: 28 aprile 2016
PAGINE: 245
FORMATO: ebook
PREZZO: 0,99€

SINOSSI

Anche per Giulia è arrivato il momento di spegnere trenta candeline.
Gli anni passano ma è una donna ancora insicura, che vive lottando contro il senso di inadeguatezza che si porta dietro dai tempi della scuola.
Ogni giorno deve tentare di convivere con se stessa, e con i suoi sentimenti per quel amore non corrisposto dai tempi adolescenziali.
Fabio, suo coetaneo, è il classico figlio di papà a cui non manca nulla: bello, ricco e studente universitario fuori corso.
All’apparenza sembrano due persone totalmente diverse, ma in realtà una cosa li accomuna: sanno indossare bene le loro maschere quando sono in mezzo alle persone.
Giulia deve cercare di essere forte di fronte ai giudizi delle persone, oltre a fare i conti col suo cuore ogni volta che incontra Fabio.
Fabio invece deve mantenere il suo status symbol: ha sempre avuto la reputazione del leader del gruppo e vuole mantenerla.
Un viaggio a Santorini, una toccata e fuga a Parigi, e tante ripetizioni di economia avvolte nell’inconfondibile profumo di violetta, li porteranno a conoscersi meglio, con la speranza di potersi levare la maschera e mostrare loro stessi.
Fabio dovrà cercare di andare oltre le apparenze e lottare con il passato, e Giulia dovrà vedersela con le sue continue paure
Riusciranno ad essere il vero Fabio e la vera Giulia, e guardarsi per sempre con gli occhi del loro cuore?
Questo è il primo volume della serie Fearless.

RECENSIONE
***ATTENZIONE POSSIBILI SPOILER***

Una torta e trenta candeline da soffiare.
Trenta candeline che segnano gli anni di Giulia.
Trenta candeline che le ricordano quanto il tempo voli inesorabilmente.
Trenta candeline non sono solamente un numero, ma simboleggiano un traguardo raggiunto, uno step importante nella vita so Giulia.
Uno step che potrebbe cambiarle la vita.

image (4)Già, perché la vita di Giulia, in realtà, trascorre in maniera lenta, piatta, una routine nella quale ha imparato a rifugiarsi col passare degli anni.
Certo, ha una bellissima famiglia accanto, un lavoro che ama e che la gratifica e una migliore amica che è più di una sorella, una parte importante del suo cuore, la sua anima.
Eppure qualcosa, più di tutto, le manca.
Qualcosa che toglie il respiro, che è in grado di creare una tempesta dentro, un uragano nella mente e uno tsunami nel cuore.
Quella cosa a cui tutti ambiscono ma che in pochi riescono a vivere: il vero amore.
Non che Giulia non si sia innamorata, anzi.
Il suo cuore appartiene alla stessa persona dall’età di quindici anni.
E allora cosa non le permette di viversi questo immenso e profondo sentimento?
Cosa le impedisce di buttarsi a capofitto in un oceano di emozioni sconosciuto, ed iniziare a vivere davvero?
Lei stessa.
Lei e le sue paure.
Lei e le sue insicurezze.
Lei e i suoi “chili di troppo”.
Lei e quei compagni che, da adolescente, la chiamavano “cicciabomba”.
Lei e i suoi milioni di dubbi, quei dubbi che abitano nella sua mente, nel suo essere e non l’abbandonano mai perché radicati in lei nel profondo.
Lei, che nella vita ha sempre e solo avuto una certezza: l’amore per Fabio.

image (3)Fabio è il desiderio nascosto di Giulia.
Il suo sogno proibito, il suo amore segreto, il suo obbiettivo da raggiungere ma che vede come irraggiungibile.
Perché?
Semplice, Fabio è tutto quello che Giulia non è e che non sarà mai.
Bello, affascinante, sexy, ambito da tutte le donne, popolare tra i banchi di scuola e popolare anche adesso che ha varcato anche lui la soglia dei trenta.
Lui e i suoi migliori amici sono sempre pronti a far festa e a sfoggiare le “nuove conquiste” il giorno dopo.
Una casa megagalattica e una famiglia benestante sono solo i contorni della vita perfetta di Fabio… Una vita che, in realtà, di perfetto non ha nulla.

Già perché Fabio, all’interno di quelle mura chiamate “casa” si sente solo.
Perché Fabio, ogni volta che si sveglia nel letto di una donna, si veste e se ne va, scappa via senza lasciare traccia.
Perché le sue serate coi suoi amici si susseguono tutte allo stesso modo, incapaci di colmare un vuoto che lo divora dentro.
Un vuoto che non è riuscito a colmare nemmeno con l’università, lasciata in stand-by perché scappare anche dall’unico impegno che ha, è più facile che incaponirsi e raggiungere l’obbiettivo prefissato, è più facile che avere coraggio.
Un coraggio che gli manca da quando il suo faro nel buio l’ha abbandonato, smettendo di illuminargli il cammino… Da quando sua nonna, l’unica persona che abbia mai amato veramente e dalla quale è stato amato veramente è morta.

Così diversi, eppure così simili, Giulia e Fabio ignorano la realtà delle cose, la vera natura dell’uno e dell’altro.
Almeno fino a che non si incontrano alla festa di compleanno di Giulia…

GIULIA
Persa nell’amarezza delle mie elucubrazioni, qualcuno mi si avvicina. «Auguri, Giulia, festa meravigliosa!»
Oh, Santo Cupido e tutti i Numi del cielo!
È lui!
Fabio mi bacia sulle guance e poi sembra fermarsi, stupito.
Oh, Dio…puzzo?
A malapena riesco a ringraziarlo, diventando rossa, poi bordeaux…forse anche blu. Cazzo, cazzo, cazzo!
Lui continua a guardarmi ed io mi dimentico del mondo.
Perché riesce a farmi avvampare come un’adolescente in piena tempesta ormonale? Perché continua ad avere questo effetto su di me?
Non sento più le gambe. Perfetto, tra poco cadrò da questi tacchi.
Il suo tocco mi inebria, anche se talmente breve.

FABIO
[…] Magari  è colpa  dell’alcol  già  in  circolo  ma,  baciando  Giulia,  ho  sentito  mozzarsi  il  respiro.  Un profumo di vi oletta, lo stesso profumo della persona più importante della mia vita, mi ha inebriato i sensi.
Sto cercando di non far scappare quel profumo quando  Jessica mi tira per un braccio.
«Dai,  offrimi  da  bere,  che  poi  consegnano  il  regalo  a  Giulia…  Che  palle,  speriamo  finisc a  subito questa festa insulsa!»
Senza  nemmeno  badare  a  ciò  che  dice,  la  porto  al  bar  della  discoteca.  Lei  ordina  un  cocktail, ovviamente color rosa, ed io l’ennesima birra.
Cerco su di me tracce di quel profumo. Non voglio che scompaia.

Non sanno niente della vera Giulia e del vero Fabio, due persone abituate ad indossare maschere ma che, scopriranno quanto prima, saranno incapaci di nascondersi l’uno dall’altro.
Perché quell’incontro lascerà ad entrambi strane sensazioni.
Lascerà ad entrambi un sapore nuovo in bocca, pensieri nuovi in testa ed emozioni incancellabili nel cuore.
Perché quello non sarà l’unico incontro che li vedrà protagonisti, ma sarà solo l’inizio di una nuova vita.
La nuova vita di Giulia e Fabio.
Del resto si sa, niente si può mettere tra io destino e Cupido!

Ecco allora che i nostri due dolcissimi protagonisti si ritroveranno a passeggiare sulla spiaggia a Santorini, a studiare insieme per la laurea di Fabio, a condividere esami universitari e bevute al solito pub con i vecchi amici.
E in tutto ciò, si ritroveranno a provare emozioni nuove, forti, sconosciute e che spaventano, soprattutto Fabio, convinto di essere ormai insensibile agli altri, di non provare più un briciolo di affetto per nessuno.
E invece…

“Stasera si festeggia: voglio festeggiare il nuovo Fabio. E questo lo devo solo ed esclusivamente ad una persona.
Mi  ritrovo  a  pensare  a  Giulia:  lei  è  c osì  semplice,  limpida,  pulita.  Ma  anche  curiosa,  testarda. insistente. E buffa.
Dio, le sue stranezze mi fanno ridere come un bambino!
Mi guardo allo specchio e scopro un sorriso da ebete sul mio viso.  Ma non è l’unica cosa che scopro. Il mio “amico” si sveglia.
Fabio datti una controllata .
Hai proprio bisogno di scaricarti stasera.”

Perché saranno gelosi, possessivi, insicuri, felici, su di giri, inebriati del profumo dell’altro, soprattutto di quello di Giulia, che a Fabio ricorda tanto il profumo di violetta di sua nonna…
Che sia un segno del destino?

Ma quello che pimage (5)roveranno, più di tutto, sarà la paura.
Paura di sbagliare.
Paura di soffrire.
Paura di scoprire di saper amare.
“Paura di cadere, ma voglia di volare…”.
Paure che li divideranno, rischiando di non unirli mai più.
E loro, alla fine, lasceranno che queste paure, le “paure del cuore”, prendano il sopravvento o daranno retta al loro istinto e si daranno un’opportunità?

“Le paure del cuore” è un Romance coi fiocchi.
Romanticismo, dolcezza, malinconia, tenerezza, nostalgia.
Fa tutto parte di questo romanzo rosa doc, creando il mix perfetto per la nostra irrinunciabile dose giornaliera d’amore.
Si perché questo è uno di quei libri che crea dipendenza: leggi, sfogli, vai avanti e scopri che, anche se sono passate ore da quando l’hai iniziato, non puoi fermarti.
Non puoi più farne a meno.
Non puoi fare a meno di Giulia e dei suoi drammi interiori che la rendono, però, una grande donna.
Non puoi fare a meno di Fabio, il classico ragazzo dalla facciata dura ma che nasconde un cuore gigantesco e una dolcezza infinita.
Non puoi fare a meno dei loro battibecchi, dei loro tira e molla, della loro voglia di conoscersi e scoprirai, e ti appassionerai alla loro presa di coscienza di amarsi, semplicemente amarsi.

Questo libro è scritto con passione e sentimento ma anche con quel pizzico di leggerezza che rende la lettura estremamente piacevole.
L’amaro dei momenti “no”, si scontra sempre con la dolcezza dei momenti “si”, creando nel lettore una giostra di emozioni.
Tutto è bilanciato anche grazie ai punti di vista alternati che permettono alla storia di svolgersi in un perfetto equilibrio che non deluderà assolutamente il lettore che si imbatterà in questo piccolo angolo di paradiso che è “le paure del cuore”.

Ho intrapreso la lettura di questo romanzo curiosissima di vedere cosa Silvia avesse in serbo per noi lettori e, ora, posso dirvi che non vedo l’ora di leggere il seguito di questa bellissima storia, di perdermi in Fabio e Giulia, di perdermi nel loro emozionante amore. ❤

Edna 🙂

Il mio giudizio:

IMG-20160606-WA0039

Presentazione di: “Dreams Collection” di Christiana V, A.I. Cudil, S. M. May, Giulia Borgato & Ledra

Buongiorno Notters 🙂
Si sta avvicinando una data importante, il 28 Luglio infatti verrà pubblicata l’antologia Dreams Collection , la raccolta di cinque storie ricche di amore di cinque fantastiche autrici made in Italy : Christiana V, A.I. Cudil, S. M. May, Giulia Borgato & Ledra.

Venite a scoprirne di più!

divisorio

Dreams Collection_interna con AI.jpg
TITOLO: Dreams Collection
AUTORE: Christiana V– A.I. Cudil – S. M. May – Giulia Borgato – Ledra
EDITORE: Self-Published
DATA PUBBLICAZIONE: 28 Luglio 2016
PAGINE: 370
GENERE: F/M
FORMATO: ebook e prossimamente anche in cartaceo
PREZZO: 2,99 €
DOVE ACQUISTARLO: Amazon, Amazon Kindle Unlimited


SINOSSI

Cinque autrici
Cinque storie ricche di amore, passione e tenerezza in un unico volume.

Se avete già letto Crudele come il sole di Christiana V, non potrete perdervi un ulteriore scorcio nella tempestosa relazione di Clizia e Jacopo. E se non lo avete ancora letto, sarete troppo intrigate dallo scoprire cosa è successo prima delle montagne russe su cui vi porterà GRAFFIANTE COME IL SILENZIO.

Per chi conosce lo stile raffinato di A.I. Cudil e le storie della sua serie Six Senses, sarà una vera gioia ritrovare Adelaide e le sue amiche nell’ambiente BDSM più chic e trasgressivo di Parigi, con DUNGEON. Un nuovo club sta per essere aperto, e voi sarete i primi a conoscerlo.

Se vi piace l’urban-fantasy e non disdegnate i protagonisti maschili sexy, tenebrosi, e con qualche potere “speciale”, preparatevi al primo episodio di una serie ironica, soprannaturale, e molto… legal-paranormal (Devils & Partners), con A VOLTE LA MORTE MORDE di S.M. May.

Ma se preferite il romance contemporaneo e un’ambientazione tutta italiana, Giulia Borgato vi porta a conoscere i protagonisti del suo prossimo libro (Il mio mondo nei tuoi occhi) con il prequel  IL MIO SEGRETO. Un amore intenso, dubbi e rimorsi, un potenziale tradimento dietro l’angolo. Imperdibile.

E, infine, se il vostro cuore ha bisogno di riprendersi con tanta dolcezza e romanticismo, arriva la sorpresa di Ledra: un incredibile incrocio tra la serie dei Bacigalupi e quella dei Piloti (di cui già conoscete Puzzle di Cuori). Perché amore è anche un lungo sospiro, un semplice bacio, e continuare a sognare a occhi aperti in STRAGE DI CUORI.

Siete incuriosite? Venite a leggerci…

Christiana V
Graffiante come il silenzio
(Sole&Stelle #1,5)

La felicità esiste. Da quando Clizia è tornata nella sua vita, Jacopo può affermarlo con certezza. Lei ha portato con sé luce e calore spazzando via oscurità e incertezze. Ci sono ancora dei dettagli da sistemare, ma lui è convinto che presto raggiungeranno un accordo soddisfacente per entrambi, e quale momento migliore delle feste natalizie per concludere il contratto più prestigioso?
Una cena formale, un vile attacco di Beatrice, e a Jacopo sfugge una parola di troppo. Clizia si chiude in un ostinato silenzio per lui così doloroso da sentire i graffi incidergli l’anima. Tra sesso e seduzione, comincia il disperato assedio di Jacopo alla fortezza di Clizia. Riuscirà a fare breccia nelle mura e a reclamarla come sua?

I. Cudil
Dungeon
(Dame Blanche #0,5)

Quando Yves le dice che Adelaide, l’ex direttrice del Rouge Club, ha deciso di aprire un locale BDSM tutto suo, Amélie non ha un attimo di esitazione: vuole incontrarla e proporsi come socia per il nuovo club FemDom. Anche Amarante è entusiasta del progetto di Adelaide che le darà l’occasione di iniziare una nuova vita.
Adelaide, Amarante e Amélie sono tre donne determinate, bellissime e decise a rilevare il Dungeon di Nizza.
Non si può entrare nel mondo del BDSM senza il consenso del Marchese e dovranno accettare la sua inaspettata proposta. Ma ne varrà la pena, perché il Dungeon diventerà il Dame Blanche, il locale dei loro sogni, un luogo in cui il piacere è pura magia.
Dungeon è il prequel della serie Dame Blanche, spin off della serie Six Senses.

S.M. May
A VOLTE LA MORTE MORDE
(DEVILS & PARTNERS #1)

Mi chiamo Clemenza Montebello e sono appena diventata l’avvocato di fiducia di Sua Signoria, lord Tanith, un cliente davvero particolare, visto che ha quattro secoli e qualcosa, sembra la copia cattiva del principe azzurro, e in fatto di sesso è un convinto sostenitore del “più siamo, meglio è”.

Se considerate poi che io sono un lascito testamentario, per via di un debito non del tutto onorato di un trisavolo, e che le donne della mia famiglia hanno il privilegio di poter essere fattrici ufficiali (sì, fattrici, avete capito bene: fornitrici volontarie di nobile prole) della Casa di Ragusia-Selvatia, e se ci aggiungete il fatto che Sua Signoria non è neppure il più tenebroso in famiglia, perché ha un fratello, detto il Gobbo, a cui ha già progettato di rifilarmi, ecco… capirete perché, alle soglie dei trentadue anni, la mia vita si profila lievemente complicata.

Siete pronti per entrare in Devils & Partners?
Autentici. Tipi. Diabolici. Non semplici avvocati.

Giulia Borgato
Il mio segreto

Viviana vive la vita perfetta che suo padre e suo marito hanno costruito per lei, ma l’incontro con Fabrizio la costringe a grattare via la patina dorata con cui aveva ammantato la sua esistenza, e a guardarsi dentro.

L’attrazione tra loro è così forte che non possono che assecondarla, andando contro tutto ciò in cui hanno sempre creduto. Quando la loro relazione, basata per mesi su sms e telefonate, diventa reale, Viviana inizia a chiedersi se è solo attrazione o se ci sia qualcosa di più. La realtà però, bussa prepotentemente alla loro porta, interrompendo uno dei pochi momenti che si sono ritagliati per stare insieme. C’è un futuro per Viviana e Fabrizio, o dovranno tornare alle loro vite di sempre?
Il mio segreto è il prequel del romanzo Il mio mondo nei tuoi occhi.

Ledra
Strage di cuori
(I Bacigalupi #0,5; I Piloti #0,5)

Desiderare di sposare un pilota danese e, invece, trovarsi ad avere a che fare con un italiano bello e intelligente. Come farà Antonella a perseguire il suo obiettivo e a ignorare la tentazione incarnata dal capitano Stefano Bacigalupi?

 Il pilota italiano, inoltre, ci mette del suo nel distogliere la ragazza dalla ricerca dell’uomo dei sogni. Tra scontri, battute e situazioni assurde, Antonella capirà che il marito perfetto può avere un’altra nazionalità.

Strage di cuori é un crossover tra le mie due serie: I Piloti e I fratelli Bacigalupi. Antonella, infatti, è la zia dei gemelli Thorsen, protagonisti di Puzzle di cuori, mentre il capitano Bacigalupi é il fratello di Lorenzo, padre dei sette fratelli protagonisti della serie omonima.

Definitivo Collection


LE AUTRICI

Christiana V

Christiana V, pseudonimo di Cristiana Verazzo, classe 1972, nasce ad Albenga e vive ad Aversa in provincia di Caserta.  Sposata e madre di un bambino autistico di 12 anni, ha trovato nella scrittura la giusta valvola di sfogo per i propri eccessi emotivi. Nasce così nel 2011 l’urban fantasy Il Sigillo di Ametista, seguito nel 2012 dalla seconda parte della saga dei mezzoumani L’Enigma dell’Opale. Nel maggio 2014 esce Blood Catcher, paranormal erotico di grande successo. Il 21 marzo 2016 esce il primo romance contemporaneo Crudele come il sole.

Ha partecipato all’antologia urban fantasy Elements Tales con il racconto Soffio Vitale; all’antologia Donne Speciali con Fantasiosa; all’antologia 365 giorni d’Amore con La mia luce;  all’antologia 365 giorni sotto l’ombrellone con Viaggio di una conchiglia; all’antologia romantic suspence Senza Fiato con Alla conquista di te; all’antologia EWWA Dopo carosello tutte a nanna con  La scatola delle meraviglie e a quella ITALIA. TERRA D’AMORI, ARTE E SAPORI con La Janara (la paura fa novanta). Numerose le partecipazioni con racconti in gruppi, forum e blog. Finalista del concorso Verbania for Women e vincitrice del premio speciale per tematica con il racconto 6 gocce di memoria.

A.I.Cudil

«Dati biografici: io sono ancora di quelli che credono, con Croce, che di un autore contano solo le opere. (Quando contano, naturalmente.) Perciò dati biografici non ne do, o li do falsi, o comunque cerco sempre di cambiarli da una volta all’altra. Mi chieda pure quello che vuol sapere e glielo dirò. Ma non Le dirò mai la verità, di questo può star sicura.»
(Italo Calvino nella lettera a Germana Pescio Bottino, 9 giugno 1964)

Questa è l’indispensabile premessa alla biografia di Antonia Iolanda Cudil.

A.I. Cudil vive a Venezia e fa parte dell’European Writing Women Association. Ha esordito come selfpublisher nel gennaio del 2012 con il romanzo erotico “La sindrome di Rubens”. Nell’agosto dello stesso anno ha pubblicato “Rouge Club”, un erotico dalle tinte noir e nel novembre 2012 il romance contemporaneo “Imperfetta”. Nell’arco del 2013 pubblica il romanzo a puntate “Tattoo and Spirit”. La raccolta di racconti d’amore ambientati a Venezia dal titolo “Stagioni d’Amore” è uscito nel 2014. Rue de Castiglione è il romanzo che narra le vicende del Six Senses Spa ed era stato messo on line nel settembre 2013. I suoi diritti sono stati acquisisti da Giunti Editore che lo pubblica nel settembre 2014 completamente rivisto e con il nuovo titolo “Solo il tuo sapore”. La serie prosegue nel 2015 con il racconto gratuito “Solo un assaggio”(Six Senses Series #1.5) e il romanzo “Solo la tua voce” (Six Senses Series #2) edito di nuovo da Giunti Editore. Nel gennaio 2016 è uscito il romanzo breve “Solo un sussurro” (spin off Six Senses Series #2,5).

S.M.May

S.M. May vive nel nord-est d’Italia, cercando di trovare il giusto equilibrio tra lavoro, famiglia, letture e scrittura. Alcune cose le riescono bene, altre meno. Però tutte sono fatte con passione.
Potete seguirla sulla sua pagina Facebook (S.M. May) oppure scrivere a sm.may.books@gmail.com.
Altre pubblicazioni: GOOD REFERENCES e NUVOLE (con Triskell Edizioni); ADDIO E’ SOLO UNA PAROLA (con Rizzoli – You Feel); la serie Lara Haralds – The Strange Matchmaker che comprende gli episodi CAMBIO GOMME, NEVE FRESCA, GHIACCIO SALATO e DOPPIO VELO; SECRET FUNDING; IL SANGUE NON E’ ACQUA; LE VIAGGIATRICI D’INVERNO (self-published).

Giulia Borgato

Mi sono laureata in Lettere con indirizzo Storia del teatro e dello spettacolo, con una tesi dal titolo Il teatro di Marguerite Yourcenar: Elettra o la caduta delle maschere.
Dopo la laurea ho iniziato a lavorare nelle biblioteche dell’Università di Padova, occupandomi delle aperture serali delle biblioteche del dipartimento di Storia e di Psicologia. Alcuni mesi dopo sono stata contattata dalla responsabile del Bacino bibliografico della Saccisica e del Conselvano e per sette anni sono stata catalogatrice per le 16 biblioteche del suddetto bacino. Attualmente sono responsabile della biblioteca di Polverara.
Nel 2012 sono entrata a far parte del progetto Helas Maur che ha dato origine a un’antologia composta da 5 racconti sugli elementi dal titolo Elements Tales, pubblicata nel 2013. Sempre nel 2013 ho pubblicato in digitale Il poema di Antenore, racconto fantasy-mitologico.
A maggio del 2014 è uscito il mio primo romanzo Accanto a un angelo, un urban fantasy ambientato a Padova e a giugno 2015 Sei parte di me, un romance contemporaneo.

Ledra

Con Delos Digital ha pubblicato il racconto Il Ladro per la collana Senza Sfumature, l’antologia I colori dell’eros nella collana Odissea Digital e L’abete perfetto e Il bigamo per la collana Passioni romantiche. Con  Alcheringa edizioni è uscito il cartaceo Foulard e… vecchi merletti.
Come Indie è uscito Puzzle di cuori, primo volume della serie I Piloti. Con lo pseudonimo Ledra Loi ha scritto, a quattro mani, Il cielo è sempre più rosa collana Youfeel Rizzoli. Alcuni suoi racconti sono comparsi in riviste, antologie e blog.

divisorio

Un’antologia I N D I M E N T I C A B I LE! ❤ In pre-order su: http://amzn.to/29QbDYf

Naty&Julie