Presentazione di: “Note d’amore” di Giovanni Novara

Heila Notters,

Butterfly Edizioni non si ferma mai, infatti il 14 Settembre pubblicherà per la collana Digital Emotions Note d’amore”di Giovanni Novara. Vi avvisiamo anche il romanzo rimarrà in offerta per una settimana a € 0,99, quindi un occasione da prendere al volo!

cropped-butterflyheader

divisorio

note-damore_davanti

TITOLO: Note d’amore

AUTORE: Giovanni Novara

EDITORE: Butterfly Edizioni

PAGINE: 130

PREZZO: 1,99 € (l’ebook resterà in offerta per una settimana a 0,99)

FORMATO: Ebook

COLLANA: Digital Emotions

DATA DI PUBBLICAZIONE: 14 settembre 2016

SINOSSI

Andrea, 17 anni sulle spalle che pesano come un macigno, da quando ha capito di essere solo un errore per la sua famiglia, qualcuno da zittire con abiti firmati ma a cui nessuno sa leggere gli occhi. Lui, che odia le apparenze, è costretto a rifugiarsi dietro a un sorriso per nascondere le cicatrici e le delusioni.

Nel suo mondo silenzioso, fatto di parole non dette e lacrime soffocate, entra uno spiraglio di luce con l’arrivo di Emma.

Lei, così diversa dalle altre e così sfuggente, con un passato scomodo tenuto segreto per anni, mente a tutti per evitare di soffrire ancora. Ma, a volte, per quanto tu tenti di stare lontano dall’amore, questo ti travolge con la sua forza immensa, facendoti scoprire che – lì dove le parole non hanno più senso – è la musica del cuore a salvarti.

divisorio

Fatevi trasportare dalle “Note d’amore”…

Naty&Julie ❤

Annunci

A tu per tu con: Silvia Carbone&Michela Marrucci

Ciao Notters!

Un paio di mesi fa ho recensito i loro romanzi: “Nel calore del tuo corpo” (Qui)  “Ti prego, non dire niente” (Qui) e ho avuto il piacere di fare una breve chiacchierata con le due autrici Silvia Carbone Michela Marrucci. Volete conoscere qualche curiosità? Non vi resta che seguirmi 🙂

 

divisorio

 

1. Innanzitutto vi ringrazio per la vostra disponibilità! Prima di incominciare con le domande sul vostro lavoro, avete voglia di raccontarci un po’ di voi?

Per prima cosa vogliamo ringraziarti per la tua disponibilità e per questa intervista. Qualcosa di noi? Pronte per essere sconvolte? Scherzo!! Siamo principalmente due mamme e facciamo dei lavori comuni che ci permettono di pagare le bollette. Io (Silvia) sono un arredatrice d’interni mentre Michela è un impiegata amministrativa.

2. Com’è nata la vostra collaborazione?

Ci siamo conosciute 5 anni fa su facebook. Giocavamo in un Gdr basato sui romanzi della Confraternita del Pugnale Nero. Hai presente? I super vampiri fighi della Ward? Proprio loro. Comunque, nel gioco eravamo una coppia. Il nostro feeling è subito stato palese agli occhi di tutti. Dove finivo io iniziava Michela e viceversa. Siamo diventate “sorelle” e una sera d’estate le ho chiesto «Proviamo a scrivere un romanzo?». La risposta di Michela è stata subito positiva. Così è nato il nostro primo romanzo: Un cuore in stallo.

3. Come vi siete gestite durante la stesura dei vostri libri? Vi siete suddivise i capitoli? O avete lavorato senza suddivisioni particolari?

No, io e Michela non dividiamo il lavoro. Ci sono capitoli che una sente più rispetto all’altra e inizia la stesura. Quando è terminato lo inviamo via mail e l’altra aggiunge, modifica e corregge. Ma soprattutto aggiunge. I nostri romanzi sembrano scritti da una sola persona proprio perché i capitoli sono gestiti e scritti da entrambe. Nel frattempo facciamo anche un primo editing che non va mai male.

3. Quanto tempo dedicate alla scrittura? Vi ritagliate degli spazi per farlo insieme, nonostante i vostri impegni quotidiani?

Quando iniziamo a scrivere tendenzialmente lo facciamo tutti i giorni. Scriviamo di notte, soprattutto io. Michela riesce a ritagliarsi delle mattine. Durante la giornata è impossibile gestire la scrittura per via del lavoro, anche se a volte lavoriamo al manoscritto nella pausa pranzo. Ci mettiamo d’accordo sulle modifiche o sulle cose che non ci convincono durante la giornata, così da partire subito a scrivere senza ulteriori indugi di sera.

5. Com’è nata la storia di “Nel calore del tuo corpo”, poi seguito dallo spin-off “Ti prego, non dire niente”?

Nel calore del tuo corpo è nato da una battuta ricorrente che facevamo sempre con la nostra editor. Andiamo in Wyoming? da questa semplice domanda (ovviamente evito di scrivervi come procedevano queste conversazioni perché è da fascia protetta :)) la necessità di andare seriamente in Montana e incontrare i nostri cowboy di Shooters.

Ti prego, non dire niente invece è stato proprio richiesto dai nostri lettori. E noi non volevamo deluderli. Chiedevano di conoscere la storia di Lisa e Liam. Per questo motivo Ti prego, non dire niente è dedicato a loro.

6. Vi siete ispirate a persone reali per: Swami, Riley, Lisa e Liam? Hanno qualche vostro tratto caratteriale?

I nostri personaggi hanno sempre qualcosa di noi. Swami è stato il connubio perfetto tra me e Michela mentre Lisa è decisamente Michela, ha poco di me. Riley e Liam invece sono i nostri fidanzati cartacei. I nostri principi azzurri idealizzati.

7. Avete trovato delle difficoltà, durante la stesura dei vostri romanzi? Se sì, quali e come le avete risolte?

Lisa. Per me Lisa è stata uno scoglio per via del suo carattere dolce come un marshmallow, ma fortunatamente Michela l’ha inquadrata subito. Ci sono stati capitoli intensi che abbiamo scritto in più riprese per renderli perfetti o almeno speriamo di averli resi tali.

8. Siamo quasi giunte al termine, del mio interrogatorio 😉 : Quali sono i vostri autori preferiti? Ne avete uno in particolare, da cui prendete spunto?

Parlo per entrambe nel dire che la Hoover, la McGarry e la MacGuire sono i nostri autori preferiti. Adoriamo i vampiri della Ward e della Adrian e io sono una fan assoluta della Woodiwiss con i suoi storici perfetti.

9. Vi siete mai preoccupate del giudizio delle persone? Come li affrontate?

Il giudizio dei nostri lettori è quello che conta. Le filippiche e gli attacchi gratuiti ci scivolano addosso con un sorriso. Ma siamo attente a quello che dicono i nostri lettori e cerchiamo di imparare dalle critiche. Perché diciamocela tutta: sono gli appunti negativi fatti sul manoscritto a costringerci a migliorare e fare meglio.

10. Ultima domanda d’obbligo: Siete già al lavoro con un nuovo romanzo? Se sì, potete darci qualche pillola in anteprima 🙂 ?

Stiamo lavorando al secondo romanzo della Serie dei Destini Intrecciati. Abbiamo un pubblico che aspetta da un anno la storia di Colin e Lizzy  e vogliamo evitare il linciaggio :).

Grazie di avermi dedicato un po’ del vostro tempo, alla prossima!

Naty ❤ 

Presentazione di: “Ricordo inconfessabile” di Shayla Black

Ciao Notters!
Leggereditore non si ferma e ci propone una nuovissima lettura 🙂 Dal 15 Settembre 2016, nei maggiori store online, arriva Shayla Black con un nuovissimo romanzo della Serie Wicked Lovers: “Ricordo inconfessabile”.

divisorio

ricordo_incofessabile

 

TITOLO: Ricordo inconfessabile
AUTRICE: Shayla Black
EDITORE: Leggereditore
DATA PUBBLICAZIONE: 15 Settembre 2016
GENERE: Romance
FORMATO: eBook
PREZZO: € 4,99

 

 

SINOSSI

L’agente della nsa Joaquin Muñoz è in corsa contro il tempo, alla ricerca di una bambina scomparsa venti anni prima insieme a un pericoloso segreto. Il suo profilo è compatibile con quello della giovane e affascinante Bailey Benson e per questo Muñoz decide di rapirla per tenerla al sicuro tra le mura del Dominion, il club che la nasconderà evitando che qualcuno possa metterla a tacere per sempre. A poco a poco, superato lo shock iniziale, Bailey inizia a rievocare ricordi dal passato e ad avvicinarsi sempre più al suo rapitore. Nel luogo in cui sono confinati, l’eco dei respiri si unirà ai gemiti della passione, e Joaquin si rivelerà un custode severo e un maestro sensuale, capace di farsi strada nella mente di Bailey e nel suo cuore. Per lei, tuttavia, cedere potrebbe rivelarsi una scelta pericolosa: anche Joaquin custodisce un segreto, e il desiderio della vendetta arde come un fuoco dentro di lui…

Un nuovo, bollente romanzo della serie Wicked Lovers.

 

L’AUTRICE: SHAYLA BLACK

Shayla Black ha all’attivo oltre trenta romanzi e si è da tempo affermata come una delle regine del romance erotico. Nota al pubblico italiano grazie al successo dei titoli pubblicati nelle edizioni Harmony, ha vinto numerosi concorsi di scrittura e premi, tra cui il Passionate Ink, il Colorado Romance Writers Award of Excellence e il National Readers’ Choice Award. Con Leggereditore ha già pubblicato Segreto inconfessabile (2012), Desiderio inconfessabile (2013), Passione inconfessabile (2013), Brivido inconfessabile (2014) e Amore inconfessabile (2015), tutti appartenenti alla serie Wicked Lovers. Per il marchio One è uscita la novella Sogno inconfessabile (2014).

NE DICONO…

“Shayla Black sa perfettamente come conquistare le sue lettrici. La adoro.” Sylvia Day

 “Perfidamente seducente dalla prima all’ultima pagina.” Jaci Burton

“L’ho adorato. Questo romanzo è la ciliegina sulla torta di una serie fantastica.” Red Hot Books

“Un romanzo rapido e avvincente, sexy e intrigante.” Scandalicious Book Reviews

divisorio
Non perdetevi questa incredibile lettura!

Naty&Julie ❤

Recensione di: “Tutto in otto giorni” di Sadie Jane Baldwin

Buongiorno Notters, come state?
Pronti per ampliare la vostra lista da lettori-compulsivi quali siete? Perché oggi vi parlo di un libro molto bello, con qualche tratto dark ma con una storia di rinascita molto ben scritta! E’ uscito il 6 Settembre edito Butterfly Edizioni: “Tutto in otto giorni” di Sadie Jane Baldwin.

divisorio

 

tutto in otto giorni_davanti

TITOLO: Tutto in otto giorni
AUTORE: Sadie Jane Baldwin
EDITORE: Butterfly Edizioni
GENERE: Romance
DATA PUBBLICAZIONE: 6 settembre 2016
FORMATO: Ebook
PREZZO: € 2,99 (gratis con KU)
LINK DI ACQUISTO: http://amzn.to/2clLbEZ

 

SINOSSI

Quando nella tua vita le cose più importanti sono una bomboletta di spray anti aggressione e una calibro 38. Quando il tuo unico intento è quello di scappare da chi ti ha tolto tutto, da chi ti ha distrutto la vita, è difficile cedere alla passione, complicato capire se l’uomo che hai appena conosciuto sia quello che ti salverà o colui che ti rovinerà. Ma a Eva, giovane interprete londinese, la vita cambierà in soli otto giorni.
Otto giorni nei quali scoprirà cosa sia l’amore…

Lei è il suo chiodo fisso. Tutte le promesse verranno infrante…
Ha solo un desiderio: farla sua. Subito.
La scrittura elegante e sensuale di Sadie Jane Baldwin vi catturerà dalla prima all’ultima pagina!
Un romanzo irresistibile

RECENSIONE

Londra, giorni nostri…

thumb2-tiffany-mulheron-actress-girls-beauty-faceSono dieci anni che si guarda alle spalle, Eva. Gira con una pistola ben nascosta nella borsetta e uno spray al peperoncino posto in ogni angolo della casa. Sono dieci anni che non riesce liberarsi dalla paura che le preme il petto. Anche se è cresciuta e fa la traduttrice per la stazione di polizia, vive costantemente con l’ansia di rivivere un incubo. Un incubo che a distanza di dieci anni è pronto per tornare… relogio-tempoUna persona che all’apparenza è uno qualunque; una persona che è al suo fianco ogni giorno, solo in attesa dell’attimo giusto per distruggerla. Finire il lavoro sospeso anni prima.

“Lo so che sono io quella fuori dagli schemi, sono io quella troppo inquadrata, al limite del patologico, quella che non riesce a stare in armonia con se stessa se le cose sono fuori posto. Anni di analisi e il problema non si è mai  risolto,  forse  si  è  fatto  più  evidente  di  prima. Oppure  io  ne  sono  solo  più  consapevole.”

hd-jude-law-wallpapers-04Matthew è a Londra per lavoro, solite beghe e solite scartoffie da controllare. Niente di così eccitante, ma quello che non sa è che quel viaggio a Londra cambierà per sempre la sua vita. Il loro primo incontro è casuale, Eva sostituisce l’interprete ammalato, durante l’incontro d’affari di Matthew. Fin da subito entrambi rimangono affascinati. Matthew non riesce a far meno di guardarla, bellissima e avvolta nei suoi abiti professionali. Tra loro l’alchimia è palpabile immediatamente appena i loro occhi si incontrano. Ma c’è qualcosa che mina l’apparente tranquillità di Eva, un percorso che prenderanno insieme e per entrambi saranno gli otto giorni più intensi che abbiano mai vissuto.

Cammino sulla moquette che assorbe il rumore dei miei passi e quando svolto l’angolo, davanti ai miei occhi, compare la figura del magnate giapponese che ho già avuto occasione d’incontrare a New York. Ma è la persona  che  gli  sta  di  fronte,  che  mi  dà  le  spalle,  che  cattura  la  mia  attenzione. Un fuscello di ragazzina, in bilico su dei trampoli altissimi, dal fisico minuto e avvolta in indumenti orientaleggianti, con tanto di spilloni che fuoriescono dall’acconciatura che ha sulla testa. Non deve essere cinese o giapponese però, i suoi capelli sono biondi come quelli delle svedesi, di un biondo chiarissimo, e brillano sotto le lampade al neon.

Si può in otto giorni rinascere?shot-focus-feet-missing-kidnapped-abused-hostage-victim-woman-tied-up-rope-emotional-stress-pain-afraid-49838776

Si può in otto giorni dimenticare?

Si può in otto giorni conoscere che cos’è l’amore?

“Tutto in otto giorni” è un libro coinvolgente, ti porta ad essere dipendente dalla storia di Eva. Vuoi scoprire velocemente che cosa l’è successo e che cosa in lei  cambierà dopo l’incontro con Matthew. Ti trovi fiondata nella storia e vuoi semplicemente capire che tutto andrà bene e finirà tutto bene. Sadie è riuscita a descrivere con molta maestria le sensazioni di paura di Eva e quelle d’amore di Matthew, senza mai cadere nel banale e senza mai rendere noiosa la lettura. È tutto perfettamente confezionato nei minimi dettagli. I pov alternati – non solo quelli dei protagonisti – rendono la lettura ancora più interessante e rende il lettore ancora più emotivamente partecipe. Il mistero che avvolge la trama, quando verrà svelato, lascerà a bocca aperta. Non si hanno sospetti finché non si arriva al punto ad alta tensione! Confermo la mia stima nei confronti della Butterfly Edizioni che anche con questo romantic suspense – con qualche sfumatura dark -, è riuscita a regalare al lettore un ottimo libro!

Naty ✌

Il mio giudizio:

IMG-20160606-WA0039

Recensione di: “Una sorella di troppo” di Flora A. Gallert

Ciao Notters 🙂

Torno qui, insieme a voi, per raccontarvi una nuova storia. Una storia che parla d’amore (e voi direte: qual è la novità?).
Beh la novità è che in questo breve romanzo è l’amore fraterno ad essere protagonista e, intorno a questo, un amore vero e “strampalato” ci farà sorridere… ❤

divisorio

14302524_347747802245841_38075877_n

TITOLO: Una sorella di troppo
AUTORE: Flora A. Gallert
EDITORE: Self-Publishing
DATA PUBBLICAZIONE: 31 Agosto 2016
GENERE: Romance
FORMATO: ebook
PAGINE: 53
PREZZO: € 0.99 (gratis per Kindle Unlimited)
LINK PER L’ACQUISTO: qui

 

SINOSSI

Due sorelle completamente diverse tra loro e un ragazzo che va bene per entrambe.
Ellie e Niky hanno pochi anni di differenza e due stili di vita completamente opposti.
Con disappunto di Niky, Ellie ottiene di continuo successi importanti nella vita, anche il giorno in cui Niky compie un piccolo passo avanti ed è pronta a dirlo raggiante ai genitori, ecco che viene sminuita per l’ennesima volta da sua sorella maggiore che, ovviamente, ha appena ottenuto una promozione più importante.
Ellie, invece, pensa che Niky non abbia niente di cui lamentarsi: fin da piccola ha sempre ricevuto più attenzioni e la sua strada è stata spianata dalle lotte dei figli che solo i primogeniti possono capire. E così arriva Chris: il ragazzo perfetto, che piace a entrambe e sembra proprio che nessuna delle due possa rinunciarci.
Ma chi la spunterà stavolta? Chi conquisterà il cuore del bellimbusto?
Un romanzo divertente e ironico, incentrato sulle vicende delle due protagoniste sempre in competizione tra loro, una storia d’amore che inizia in un modo un po’… particolare!

RECENSIONE
ATTENZIONE, POSSIBILI SPOILER!

Essere sorelle non deve essere facile.
Dico “non deve essere” perché nonostante abbia supplicato mia madre diverse volte di farmi una sorellina non l’ho mai avuta vinta.
Beh, con questa storia Flora mi ha letteralmente catapultata in quella vita che tante volte avevi immaginato regalandomene un assaggio abbastanza generoso! 😄

Ma adesso veniamo ai fatti.
Cosa succede in questa storia… Succede che c’è Ellie, la sorella maggiore; una donna di successo, determinata, ambiziosa e spigliata nelle relazioni, la classica business woman dalle inarrestabili risorse. E poi c’è Niky, il secondo (cronologicamente parlando) bocciolo di casa: una ragazza intelligente, simpatica, divertente, dinamica.
Una, la prima, è abituata a correre per la medaglia d’oro, l’altra invece, per quanto provi a correre veloce è destinata a guadagnare il secondo gradino del podio…

“Allora, novità, ragazze?!” esclamò il padre con la bocca piena di pancetta.
“Oh, sì!” cantilenarono Ellie e Niky in coro.
“Anche tu?” esclamarono di nuovo insieme, guardandosi di scatto.
A Niky andò di traverso un pezzo di pane e iniziò a tossire, sputacchiando tutt’intorno. Lo sguardo di Ellie lasciò trapelare il disgusto e quello di Niky fece lo stesso. Si fissarono in cagnesco per un momento, poi tutte e due si ricomposero in fretta.
Niky stiracchiò il viso in quello che doveva essere un sorriso ed Ellie sembrava che si fosse appena infilata una maschera sulla faccia, guardandosi intorno con aria serena.
“Ah, davvero, e quali sarebbero?” domandò la mamma come stesse chiedendo le previsioni del tempo. Aveva notato l’improvviso cambio di atmosfera.
Il padre, insensibile a queste cose, non si accorse di niente e guardò i suoi due boccioli con aria raggiante, esortandole a raccontare.invidia3
“Oh, be’, vedi…” iniziarono di nuovo Niky ed Ellie in coro.
Basta, o parli tu o parlo io,” sbottò Niky sbranando quello che rimaneva del pane.
“Come faccio a sapere che stai per parlare tu! Non lo faccio mica apposta!” esclamò Ellie con le guance infuocate.
“Inizia tu, Niky,” accordò la madre con un sorriso.
“Ti pareva,” borbottò sottovoce Ellie, guardando intensamente il tovagliolo a fiorellini.

Non è facile condividere con qualcuno ogni momento della vita… che sia per scelta, per dovere o per necessità. Non è semplice condividere la bambola preferita, i vestitini che avremmo giurato fossero solo per noi, le attenzioni quotidiane, amplificate poi nelle giornate di Festa quando, riuniti intorno ad una gigantesca tavola imbandita, decine di parenti venuti da chissà dove si schierano inevitabilmente dall’una o dall’altra parte.

Condividere non è mai facile, lo sappiamo, soprattutto se l’altra faccia della medaglia corrisponde nientepopodimeno che a tua sorella, sangue del tuo sangue, l’altra metà della mela.

Riuscite a immaginare in questo quadro di bene infinito e di eterna competizione che cosa succederà quando Ellie e Niky si contenderanno un ragazzo misterioso?
Beh se avete qualche perplessità è giusto dirvi che non dovete aspettare a lungo per soddisfare la vostra curiosità: Flora infatti ci regala un delizioso cortometraggio letterario delle assurde dinamiche che si scateneranno tra queste due “angeliche” sorelline. 😄

Anche in questo frangente, come volevasi dimostrare, Ellie e Niky, sono molto diverse; l’audacia di una fa a cazzotti con la spensieratezza dell’altra, proprio come la personalità da fèmme-fatale di Ellie rispetto alla naturalezza e alla spontaneità di Niky.

Un giorno, dopo l’ennesimo malumore dato dalla competizione tra le due, Ellie decide di andare a trovare la sorellina nel suo appartamento e così, per caso, si trovano complici nel raccontarsi reciprocamente di un misterioso ragazzo che sembra aver conquistato il loro cuore.

6a00d83451b0f069e201b8d19df3c3970c.gif
Un primo approccio completamente diverso.
Un primo appuntamento dal risultato opposto.
Sensazioni diverse.
Tutto sembra andare andare in due direzioni che sono più lontane del nord e del sud e dell’est e dell’ovest. Tutto tranne un particolare…


“Io intendevo lui,” disse, indicando di nuovo la panchina. Niky osservò più attentamente. In effetti, oltre al signore c’era qualcun altro. Stava in piedi di fianco a un bidone e parlava al telefono. Mentre chiacchierava, gesticolava in un modo particolare. 
Le ricordava qualcuno. Poi l’uomo si girò e Niky rimase di stucco. D’improvviso iniziò a sentire freddo nonostante l’aria fosse uguale a quella di prima. 
Era Chris. url
Il cuore le era saltato in gola, le budella sembrarono contorcersi. Era lui, lo stesso ragazzo che l’aveva baciata poche sere prima. Quel ragazzo era poi finito a letto con la sorella, oppure c’era già andato. 
Il cuore di Niky è a pezzi, si sente distrutta, tradita, illusa.
Ellie dal canto suo fatica ad accettare il fatto che sia proprio sua sorella la rivale in questa sfida; non ha intenzione di perdere ma neanche di ferire Niky.

Che cosa deciderà di fare la bellissima Ellie? Niky vorrà ancora frequentare Chris? Chi la spunterà adesso e con quali conseguenze?

“Una sorella di troppo” è una storia frizzante e divertente.
Si svolge velocemente ma senza fretta e questo è uno degli aspetti stilistici di Flora che preferisco.  Non è da tutti riuscire a raccontare una storia in maniera completa, ricca ed avvincente in pochissime pagine; Flora ci riesce magnificamente.
Una storia d’amore che, come vi dicevo all’inizio di questa recensione, racconta di un amore a tutto tondo e, proprio per questo, regala momenti di deliziosa spensieratezza.

Un libro che parla d’amore sì, ma che cela dietro ad una velata ironia, anche il racconto delle difficoltà dei rapporti fraterni, immensi ma altrettanto complessi.

Flora non ha spento in me il desiderio che avevo da bambina ma anzi, con questo romanzo mi ha regalato un po’ di quella quotidianità che ho tanto desiderato. ❤

Julie 🙂

Il mio giudizio:

IMG_0096

Presentazione di: “Il titolista di Bassano” di Karen Waves

Ciao Notters,
dal 12 settembre è disponibile su Amazon, in eBook e cartaceo, il nuovo romanzo di Karen Waves. Dopo aver esordito a maggio con Le cesoie di Busan, un romance comico e appassionato che ha ricevuto molta attenzione e recensioni positive online, l’autrice pubblica l’atteso sequel:  Il titolista di Bassano racconta l’incontro e la riconciliazione, questa volta in Italia, di Valentina e Won-ho. Riuscirà l’improbabile coppia, formata da una studentessa veneta e un potatore coreano, a coronare il proprio sogno d’amore, o i due saranno per sempre destinati a volersi senza potersi tenere?

divisorio

cover_titolista

 

TITOLO: Il titolista di Bassano

AUTORE: Karen Waves

PAGINE: 260

PREZZO: 2,99 € per l’eBook; 9,90 € per il cartaceo

GENERE: romance contemporaneo

SERIE: La studentessa e il potatore 2

DATA PUBBLICAZIONE: 12 Settembre 2016
LINK PRE ORDER: http://amzn.to/2bVihbX

 

 

SINOSSI

Valentina Bisello è una studentessa modello: si è da poco laureata in Business Management con una tesi sulle “Strategie di marketing sciistico in luogo di mare” e ora frequenta un master all’Università di Padova. Sono passati nove mesi e ancora non riesce a dimenticare il suo anno in Corea: sente ogni giorno la sua pazza ex-coinquilina Kim Yae-rim, ma le manca quel certo potatore che ha lasciato a Busan, insieme ai sensi di colpa.

Kwon Won-ho non fa più parte della sua vita, ormai, e deve farsene una ragione. Non era destino e non avrebbero dovuto stare insieme fin dall’inizio. Eppure continua a pensarci, anche se ha cancellato tutte le foto e si ripete che non è niente, che sta bene da sola, che non le serve un uomo per sentirsi completa.

Ma il suo stupidississimo e bellissimo potatore è partito per l’Italia e Valentina lo ritrova nel luogo più inaspettato: Bassano del Grappa, la città dove lei ha vissuto con la famiglia prima di trasferirsi. Appena si vedono, la passione esplode e resistere a ciò che lui le fa provare è molto difficile, soprattutto se le ricorda quello che sentiva nella sua camera in Corea, sulla spiaggia di Gwangalli, nell’atmosfera ovattata della biblioteca, quando si scambiavano baci e carezze (ma ben poche promesse).

Ora che Won-ho l’ha ritrovata non la vuole più lasciare, mentre Valentina è divisa tra il desiderio di tenerlo, la paura per il futuro e la disapprovazione della signora madre. Riuscirà la nostra eroina a coronare il suo desiderio d’amore o anche in Italia la sua è una storia dal finale già scritto?

AUTORE: KAREN WAVES!

Karen Waves è nata a Vicenza, ma vive a Padova dove studia lingue moderne all’Università. Nella vita reale è accompagnata da un fidanzato paziente e un gatto assassino, mentre in quella immaginaria le fanno compagnia un potatore coreano e la sua simpatica “morosa” veneta. Scrivere è sempre stata la sua passione e come ispirazione ha avuto tre grandi amori: la Corea, le storie romantiche e gli alberi. Il suo esordio, Le cesoie di Busan, sta convincendo schiere di lettrici della bellezza virile che si può trovare in Asia. Inoltre da pochi mesi ha pubblicato anche Bad girl, una novella con gli stessi protagonisti della serie La studentessa e il potatore, scaricabile gratuitamente su tutti gli store online.

CONTATTI

Il blog ufficiale: http://www.karenwaves.blogspot.it

Social

Facebook: http://www.facebook.com/karenwaves

Wattpad: http://www.wattpad.com/user/karenwaves93

Instagram: http://www.instagram.com/karenwaves/

divisorio

Segnatevi la data: 12 Settembre! E noi Notters ne approfittiamo per fare un grosso in bocca al lupo a Karen ❤

Naty&Julie