Recensione di: “L’amore può uccidere” di Sara Arrow

Buongiorno, Notters!
Oggi vi parlo di “L’amore può uccidere” di Sara Arrow, un urban fantasy a metà tra il romanticismo e il gotico, una storia che è partita in un modo, calmo, lento, quasi prevedibile e che poi è arrivata a una fine che mi ha sorpreso, quasi spiazzata.
Nonostante qualche piccolo errore e un’impaginazione che mi ha creato qualche lieve difficoltà, devo dire che ha superato la mia iniziale diffidenza e mi ha portato ad apprezzare una storia frizzante e leggera come la carezza di una piuma, che , pagina dopo pagina, ha preso un ritmo sempre più serrato…merito anche di uno dei protagonisti che non è affatto niente male 😉

divisorio

TITOLO: L’amore può uccidere
AUTRICE: Sara Arrow
DATA PUBBLICAZIONE: 06 Luglio 2016
EDITORE: Self-Publishing
GENERE: Urban fantasy
FORMATO: eBook
PAGINE: 296
PREZZO: € 1,99

SINOSSI

Giulietta William è una ragazza Newyorkese che per diversi motivi si trova a vivere in un paesino Italiano. Qui tutto sembra tranquillo, Giulietta e la sua migliore amica Kira passano molto tempo insieme. Le giornate scorrono normali e noiose come sempre, fino a un freddo sabato sera, dove al concerto dei “Butterfly Ink” gli occhi di Giulietta incontrano quelli di Adam misterioso e affascinante ragazzo appena arrivato in paese con la sua famiglia. Il loro incontro sarà fatale per Giulietta, tutto quello in cui credeva si rivelerà una menzogna. I suoi sogni premonitori e una nuova realtà la accompagneranno in un’avventura incredibile. Tra leggende e mostri mitologici, Giulietta scoprirà chi è veramente, e il meraviglioso Valentine bello e maledetto le farà scoprire cosa significa quella piccola e tanto temuta parola: Ti amo.

RECENSIONE
***ATTENZIONE, POSSIBILI SPOILER***

picsart_10-10-08-08-49

Siamo in Abruzzo, in un piccolo paese tra i boschi del Parco Nazionale, a pochi metri dal mare, dove tutti si conoscono e sembrano sapere tutto di tutti, dove ci sono pochi divertimenti e la vita scorre lenta e tranquilla.
Fin troppo tranquilla per la giovane Giulietta, che è stata strappata all’improvviso dalla vita caotica e frenetica di New York.
Lunghi capelli scuri con qualche ciocca viola, grandi occhi castani che hanno fame di tutto, fame di vita, fame di mondo.
Giulietta è uno spirito inquieto, ribelle, che ama la sua libertà ma al tempo stesso soffre per la lontananza continua dei suoi genitori, che ama i suoi spazi ma adora alla follia la sua amica Kira, che si rifugia spesso e volentieri nel mondo della musica, che è bella e inconsapevole della sua bellezza, una ragazza testarda, coraggiosa, leale e combattiva.
È anche una ragazza in qualche modo “diversa” dalle altre.
Seduta su una panchina, cuffie nelle orecchie, sigaretta in bocca, cappellino calato a nascondere lo sguardo, Giulietta è la ragazza più felice dell’intero universo, protetta da quello che considera il suo vero mondo.

picsart_10-10-02-16-11

Giulietta è una ragazza che vive secondo l’istinto.
Una ragazza alla ricerca di se stessa.
Inconsapevole di essere destinata a qualcosa di molto grande.
Ogni giorno scorre sereno, senza particolari emozioni.
Fino a quando i suoi occhi non incontrano quelli verdi di Adam, così luminosi da sembrare due diamanti.

picsart_10-10-02-14-50-1

Da quel momento tutto cambia.
Basta uno sguardo e Giulietta si ritrova a fare i conti con sensazioni che sembrano sfuggire al suo controllo.
E lei non ama perdere il controllo.
Né tantomeno cedere a quel ragazzo così arrogante e irritante…che, però, la attrae irrimediabilmente, come un magnete.
Adam, infatti, è sfrontato, sarcastico, e sembra distare anni luce dal mondo di Giulietta.
Cantante di una band che si è esibita anche nei locali di New York, dannato e bellissimo, troppo bello per essere vero, inarrivabile, inaccessibile, sembra appartenere a un altro mondo.
E Giulietta non sarebbe se stessa se cedesse a un ragazzo del genere, quello che tutte desiderano, anche a costo di ritrovarsi con il cuore spezzato.
E così nasce una scommessa. Una sfida.
Chi dei due cederà per primo? Chi si dichiarerà follemente innamorato?
Le farfalle nello stomaco stanno per esplodere, il cuore batte all’impazzata.

Ma l’amore non è un gioco.
L’amore è una forza primordiale che sfida tempo e spazio e ogni legge possibile e immaginabile.
L’amore è l’essenza della vita, una luce che brilla in mezzo all’oscurità.
E Giulietta sta per sprofondare nell’oscurità più profonda e cupa e non lo so ancora.
Qualcosa di oscuro e minaccioso si aggira nei dintorni.
E anche nel cuore di Giulietta.
Sente di provare qualcosa di molto forte nei confronti di Adam, eppure…
Qualcosa la frena, qualcosa le impedisce di lasciarsi andare completamente.
Qualcosa che è più forte di lei stessa.
O qualcosa che si nasconde dentro di lei?

Chi sei Adam?
Per la prima volta vedo solo un’emozione nei suoi occhi: sorpresa.

Anche il tatuaggio che ha sul collo sembra metterla in guardia da qualcosa che le sfugge e che si nasconde nell’ombra.
La farfalla disegnata, tradizione della sua famiglia, sembra volerle comunicare qualcosa, ma Giulietta è ancora giovane e inconsapevole della sua stessa essenza.

E avere Adam sempre attorno non la aiuta.
Lui le scompiglia l’esistenza.
Uno sguardo, un semplice sfiorarsi…e il mondo trema.
Adam è in ogni molecola, in ogni istante, in ogni pensiero.
E Giulietta ne è così attratta che non si riconosce più, sembra un’altra persona, così impulsiva e quasi ossessionata da questo ragazzo che potrebbe fare di lei qualsiasi cosa…e lei lo lascerebbe fare.
Ma Giulietta è una ragazza forte e determinata e sa che c’è qualcosa di sbagliato in tutto questo.
Lo sente nel profondo, ma non sa ancora dare un nome a quello che sta succedendo.

E qualcosa di molto potente si agita nel suo animo.
E nelle profondità del suo corpo.
Un qualcosa che sembra avere vita propria.
È come se in Giulietta vivesse un’altra persona, un’altra anima.
E se così fosse?
Un grande potere scorre nelle sue vene.
Un’eredità senza precedenti.
Lei è la prescelta.
Lei è l’unica in grado di sconfiggere il male.
Mai è esistita creatura come lei.
Il suo destino sta per compiersi.

La storia acquista sempre di più ritmo.
E tiene incollati per la voglia di sapere e scoprire cosa si nasconde nei boschi abruzzesi.
Una porta chiusa misteriosa, sogni inquietanti, sensazioni strane, il tatuaggio che brucia, versi agghiaccianti che provengono dal bosco…
E , più di ogni altra cosa, qual è il segreto di Giulietta?

Una storia che scivola tra oscuro sovrannaturale e serena quotidianità.
Vampiri e cacciatori ai giorni nostri.
Chi è il cacciatore e chi il mostro?
Chi è la vittima e chi il carnefice?
Dove sta il confine tra bene e male?
E se nell’oscurità più profonda vivesse una scintilla di luce?
E se due mondi così differenti che dovrebbero stare lontani e separati si unissero e fondessero in un’unica storia?

Basta un attimo , un solo unico istante per cambiare il corso di un’esistenza.
E quando Giulietta fa la conoscenza di Valentine, il fratello di Adam, il suo mondo sembra precipitare ancora di più nella confusione.
Giulietta finalmente scopre la verità su se stessa.
E scopre anche il segreto che nascondono i due fratelli.
Un segreto che potrebbe portare alla loro stessa distruzione.
E a peggiorare la situazione vi è la forte attrazione che Giulietta prova nei confronti del ragazzo.

Valentine è oscuro, solitario, sfacciato, non curante di quello che può dire o pensare la gente, vive in base alle regole che lui stesso ha dettato, è uno spirito indipendente e cupo.
Vive tra le ombre.
Una fugace apparizione.
Una presenza costante nella vita della dolce Giulietta.
Quello che tutti considerano un nemico, una feccia da cui tenersi lontani perché sembra fatto solo di ombre, in realtà si rivela un amico, che la protegge e la osserva da lontano, che sembra conoscerla meglio di quanto si conosca lei stessa.
Tutto dice che dovrebbero stare lontani.
Gli amici, la famiglia, l’istinto, il buon senso, la ragione.
Eppure…

Valentine esiste dove esiste Giulietta.
E Giulietta si sente così viva quando è con lui.
Dovrebbe odiarlo, ma non può.
Non vuole.
Una forza dirompente le scalda il cuore.
Ogni suo passo è scandito dal battito di un cuore.
Di un cuore a lungo rimasto fermo.
Può un cuore spezzato tornare a battere?
E cosa si nasconde nel profondo di Valentine?
Solo pronunciare il suo nome crea un cortocircuito.
Basta solo il suo nome e il resto del mondo sparisce.

picsart_10-10-07-42-08

Giulietta aveva delle certezze all’inizio.
Sapeva in cosa credere, adesso il suo mondo si ritrova capovolto.
Una forza inarrestabile muove ogni suo passo.
Improvvisamente non si ritrova più bambina ma donna.
Una giovane donna pronta a combattere per quello in cui crede.
E pronta a difendere il suo amore.
Qualunque forma esso possegga.
Perché l’amore non conosce ostacoli.
E Giulietta si ritroverà a dover compiere una scelta.
Perché il destino è una questione di scelte.
E la dolce combattiva Giulietta è pronta ad affrontare il proprio destino.

Una storia che ha saputo ammaliarmi, nonostante e a discapito della mia iniziale reticenza.
Forse , secondo il mio modesto parere, avrebbe bisogno di una leggera revisione,  ma devo dire che alla fine la storia mi è piaciuta , con i suoi protagonisti dalle mille sfumature, con la colonna sonora nelle mie corde  e devo dire che adesso aspetto di leggere il seguito 😉

Serenella

Il mio giudizio:

IMG_0096

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...