Recensione di: “Green and Grey” di Elena Croci

Buongiorno, Notters, è con mio grande piacere che oggi vi parlo di Green and Grey di Elena Croci, una piacevole e frizzante lettura che mi ha accompagnato durante le mie vacanze.
Erano mesi che avevo adocchiato questo libro e finalmente ho avuto l’occasione di leggerlo e…spero che la storia abbia un seguito , perché mi sono affezionata molto ai due protagonisti e mi piacerebbe tanto leggere altre loro avventure. E inoltre…non può assolutamente finire com’è finito 😉
Una storia che, piano piano, pagina dopo pagina, mi è entrata nel cuore e che alla fine ho divorato, tra spostamenti in treno, ore rubate al sonno e tanto sole 🙂
Una storia che ho apprezzato e che vi consiglio!

divisorio

512aegg058L

TITOLO: Green and Grey
AUTORE: Elena Croci
EDITORE: Self-Publishing
DATA PUBBLICAZIONE: Febbraio 2016
GENERE: Fantasy
FORMATO: Ebook
PREZZO: € 0,99
LINK DI ACQUISTO: http://amzn.to/2ca2fAx

 

SINOSSI

E’ l’anno 2016, il mondo è stato flagellato da un’ Apocalisse che nessuno riesce a spiegarsi. I Protettori sono gli unici che possono difendere i pochi sopravvissuti rimasti da esseri demoniaci che seguono solo l’odore del sangue. Elly e Brute sono i primi a dedicarsi alla protezione del genere umano. Lei, seria e calcolatrice, è alla ricerca di una parte del suo passato che sembra ormai perduta. Lui, entusiasta ed ottimista, spera in un futuro migliore. Legati da una connessione misteriosa e prepotente i due amici hanno l’ingrato compito di gestire un Campo di sopravvissuti, crescere un ragazzino instabile e nel frattempo non rimetterci la pelle.Il tutto immerso in un mondo ormai fermo ad un anno prima, colmo di interrogativi e di un silenzio che annienta. Green and Grey è il primo libro della Green and Grey Saga, potete trovare aggiornamenti e info ulteriori sulla pagina ufficiale di Facebook “Green and Grey Saga.

RECENSIONE

Aprire gli occhi e scoprire un mondo diverso deve essere una delle sensazioni più angoscianti che possano esistere.
E Brute ed Elly lo sanno bene.
Il mondo come lo hanno sempre conosciuto è finito il 13 maggio 2015.
In un unico istante la loro intera esistenza è stata spezzata, spazzata via.
Il loro intero mondo è stato stravolto.
Loro stessi ne sono stati travolti.
Niente è più come prima.
Nemmeno Elly e Brute.

rare-animal-friendship-gray-wolf-brown-bear-lassi-rautiainen-finland-18

Occhi verdi luminosi che si specchiano in occhi grigi e profondi.
Due anime che si sono incontrate, due pezzi di un puzzle che compromessa, perfettamente, due mondi diversi che, entrati in collisione, finiscono per fondersi.
Il legame è immediato.
Non appena i loro occhi si incontrano, loro si riconoscono.
A volte si fatica a capire dove finisce uno e inizia l’altra, quando sono i sentimenti di una a prevalere sull’altro.
Chi è Brute?
Chi è Elly?
Uniti dal dolore, legati da una promessa, sempre insieme.

“Buon compleanno, Brute” mormorò contro il mio collo.
La tenni stretta a me per qualche minuto, godendomi il calore del gesto e il suo profumo.
Solo a lei era concesso farmi gli auguri, solo con lei riuscivo a fare finta di essere ancora un ragazzo normale, in qualche modo.
Elly riusciva sempre a tirare fuori il meglio che c’era in me, ed era quello il regalo migliore che mi potesse fare.

Il mondo come l’hanno conosciuto fino a quel momento non esiste più.
E la realtà che si trovano ad affrontare ogni giorno, a un anno da quella terribile catastrofe, non è delle più serene.
È stata l’Apocalisse.
Persone morte, brutalmente uccise.
Mostri terrificanti che si aggirano nei dintorni.
Desolazione ovunque.
Una lotta per la sopravvivenza che toglie lentamente le energie.
Una ricerca senza soste dei dispersi.
La sensazione di sentirsi diversi.
Perché non è solo il mondo esterno a essere cambiato.
Quel fatidico giorno di maggio, dopo un oscuro blackout di un paio di ore, Brute, Elly e altri ragazzi si sono svegliati e…si sono scoperti diversi.
Una nuova forza scorre nelle loro vene.
Un potere misterioso fa cantare il loro sangue.
Chi sono realmente?
Cos’è successo al loro DNA?
Cos’è successo di così terribile in quelle poche ore di buio totale?
Occhi verdi come quelli di un lupo.
Occhi grigi e calmi come quelli di un orso.
Cosa sono realmente i due ragazzi?
Loro si chiamano Protettori.
E combattono per difendere i pochi sopravvissuti.
Anche a rischio della propria…pelliccia.
Combattono contro i pregiudizi, contro i dubbi e le domande, contro i propri demoni,  contro gli incubi, contro la parte più oscura che celano nel proprio cuore.
Perché questi ragazzi nascondono un segreto che potrebbe cambiare il loro nuovo mondo.
Nascondono un passato di cui non vanno fieri ma che li porta a rischiare in nome della libertà.
Sono Protettori.
Eroi o mostri?
Il confine tra bene e male è sottile.
Ma loro non hanno paura, non temono l’ignoto.
Perché a volte bisogna essere pronti a compiere un sacrificio per potersi riscattare.
E a volte si arriva a sacrificare se stessi.

donna lupo

Avere qualcuno che poteva capirti in modo cosi completo non era una cosa che si trovava tutti i giorni ed era bello sapere di non essere mai soli.
Elly era essenziale alla mia felicità.

Due persone molto diverse che però si capiscono, si cercano…si completano.
Legate da una connessione mentale molto forte, che li porta a sentirsi, a percepire le proprie emozioni, che li porta a unirsi sempre di più, fino quasi a confondersi, a fondersi.
La convivenza agli inizi non è semplice.
Brute è giocherellone, sempre ottimista, caotico, disordinato, disinibito, allegro, rumoroso.
Elly è riflessiva, puntigliosa, sensibile e cocciuta…e molto, troppo legata a un passato che le scava un solco dentro.

Brute guarda al presente, Elly al passato.3432886004
Brute è fuoco, Elly è ghiaccio.
Brute è il giorno, Elly la notte.
Diversi ma indivisibili.
La cura per i demoni interiori, un balsamo per le loro anime malridotte.
Si aiutano, si sostengono, si vogliono bene.
E quando nella loro vita fa irruzione il piccolo Teddy…il loro legame si rafforza ancora di più.
Diventano quasi una famiglia.
Mentre il mondo impazza intorno a loro.
Mentre i fantasmi del passato ritornano.

Una promessa resiste tra le macerie e le lacrime.
Una promessa di vita in mezzo alla confusione e al sangue che scorre copioso.
Una promessa che non si può infrangere.

“Guardami, Brute”.
I miei occhi trovarono i suoi.
Grigio nel verde, come sempre.
” Ti prometto che non ti lascerò, non se potrò farne a meno. È una promessa”.
Le sue parole erano solenni, così come il suo sguardo.

Ma l’Apocalisse è lì, presente in ogni istante.
Nell’aria si respirano solitudine e desolazione.
I Mostri sono sempre più aggressivi e pronti a tutto pur di annientare i sopravvissuti.
La speranza è una debole fiamma.
Ma resiste. Viene mantenuta viva. Brute ed Elly non possono e non vogliono cedere, non vogliono arrendersi. E forse il futuro non è solo un miraggio.
Forse il domani non è così inarrivabile.
Forse. Una storia che mi ha catturato dalla prima all’ultima pagina, e che mi ha regalato diverse emozioni.
Ho riso, mi sono arrabbiata, mi sono persino commossa a un certo punto.
Spero davvero ci siano altre avventure di Brute ed Elly, mi sono piaciuti moltissimo e mi sono affezionata a loro.
E anche agli altri personaggi.
Una storia che davvero merita di essere letta, per la sua semplicità, per la sua dolcezza, per la spensieratezza e l’allegria che mi ha trasmesso, una piacevole lettura che mi è rimasta nel cuore.
Perché spesso sono le cose semplici quelle che porti con te 😉 Lo consiglio? Assolutamente sì!

Serenella

Il mio giudizio:

IMG-20160606-WA0039

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...