Recensione di: “L’amante Mitteleuropeo” di Ale X

Buondì Notters!
Oggi, se avete molto freddo, non vi preoccupate, vi scaldo io parlandovi di questo romanzo super bollente!
Sto parlando di “L’amante Mitteleuropeo” di Ale X, un romanzo erotico tutto da… scoprire! 😉
divisorio

TITOLO: L’amante Mitteleuropeo

AUTRICE: Ale X
GENERE: Erotico
EDITORE: Self-Publishing
DATA PUBBLICAZIONE: 22 maggio 2016
PAGINE: 249
FORMATO: eBook
PREZZO: 3,99€
SINOSSI

Ale è una delle campionesse di tennis più amate, è la regina di Wimbledon e del Roland Garros, la Kaiserin per i fans tedeschi, la encantadora per i sudamericani; è bellissima e mediatica, i suoi successi sportivi e i suoi amori famosi conquistano la stampa. Nessuno direbbe mai che nella sua vita c’è un uomo segreto, Axel, fascinoso e sposato erede al trono del Principato del Wilhemstein.
Sono amanti da quando uno sguardo, a un party, ha cambiato le loro vite. Si incontrano segretamente in giro per l’Europa, l’attico di lei a Montecarlo, il pied a terre di lui in Baviera, una masseria in Puglia, nei posti più sconosciuti del continente, per evitare i paparazzi; scoprono i loro corpi, sperimentano il piacere in tutte le sue forme, affrontano i tabù che educazione e retaggi culturali hanno lasciato loro, non riescono a rinunciare ai sentimenti che li uniscono, nonostante la loro relazione probita metta in pericolo i progetti e gli obiettivi di vita di entrambi.
Ma può un amore clandestino resistere al passare del tempo? Può un principe cattolico prossimo al trono dimenticare il proprio destino? E una donna bella e corteggiata può rinunciare al proprio futuro?
L’amante mitteleuropeo è una storia d’amore e di sesso inaspettata e travolgente, in cui i protagonisti mettono in gioco i propri valori e i propri corpi, in un viaggio sentimentale ed erotico che li cambierà per sempre.
RECENSIONE
***ATTENZIONE, POSSIBILI SPOILER***
Lei, appassionata, sexy, determinata.
Lui, un uomo altolocato, composto e tutto d’un pezzo.
Lei, sportiva, tenace, intraprendente.
Lui, devoto alla sua carica pubblica, impassibile, inarrivabile.
Lei, che ha fatto della sua passione il suo amore più grande, la sua forza, la sua vita.
Lui, che la sua vita l’aveva già scritta ancora prima di nascere, che vive seguendo i propri schemi mentali e che ha rigide regole da rispettare e seguire.
Loro, così diversi eppure così simili.
Loro, così distanti ma così vicini.
Loro, che è bastato uno sguardo, uno solo per catturare l’anima di entrambi e incatenarla alla propria.
Loro, bellissimi, famosissimi e… innamoratissimi.
Innamorati di un amore che non conosce tempo, non conosce luoghi, non conosce ostacoli.
Un amore che non conosce impegni sociali, che non segue le regole e nemmeno gli schemi mentali.
Un amore che lei ha sentito subito sotto la pelle, a cui lui, invece, si è dovuto abituare.
Per forza, perché quando il vero amore bussa non puoi che aprire la porta…
Questa è la storia dell’amore di Ale e Axel, la tennista più gettonata è famosa del momento è il futuro erede al trono della Mitteleuropa.
unnamedAle è una bellissima ragazza che ha impostato la sua vita seguendo il suo sogno, la sua passione: il tennis.
Vola a destra e a manca per giocare, per sognare e sperare di vincere quelle partite, che vede, ogni volta, come traguardi da raggiungere, come ostacoli da superare, che le servono per mettersi in discussione come tennista e come persona perché non puoi fare niente senza amore e grinta.
È una ragazza diverte e brillante, che, però, non si è mai innamorata.
Beh, questo almeno prima di conoscere Axel…
“Eravamo a un party, organizzato da qualche ente benefico, nel Wilhemstein. Axel e Helena erano seduti in altri tavoli e, a un certo punto, lui si era alzato, per andare non so dove, ed era passato vicino al nostro tavolo. Mi aveva guardato e io avevo guardato lui e mentre lo guardavo pensavo “Wow!” e sapevo che lui stava pensando la stessa cosa. È stato il momento più magico della mia vita.”
unnamed-1Axel è un uomo ricco, importante, che deve sottostare alla propria carica pubblica, dettata da una vita che gli è stata imposta fin dalla nascita.
È un uomo all’apparenza freddo e distaccato, ma che sa lasciarsi andare ad una passione travolgente ed eccitante, se solo sapessero toccare le corde giuste.
Quelle corde che sembra saper toccare solo lei, solo Ale, la famosa tennista più giovane di lui di 17 anni che gli ha rapito il cuore quel maledetto giorno in cui i loro occhi si sono posati sullo sguardo dell’altro.
Già, maledetto…
Maledetto perché Axel è sposato, ha dei figli.
Maledetto perché Ale è destinata ad essere la sua amante e, per tanto, a rimanere nell’ombra.
Perché la società non potrebbe tollerare un tale scandalo.
Perché Axel non può permettere di vedere affondare la sua famiglia e gli sforzi fatti di una vita.
Maledetto perché vincolato da imposizioni sociali e religiose a cui non possono sfuggire.
E maledetto anche perché sono loro, perché sono semplicemente Ale e Axel.
” -Ho 17 anni più di te, Ale.  Sono tanti. Potremmo farci molto male-mi aveva sussurrato. E io avevo annuito, perché tutte le volte che qualcuno ti attrae potrebbe farti molto male.”
La loro è una storia travagliata, una storia vissuta in giro per i mondo, in stanze di alberghi nei paesi più strani che hanno visto fin troppe volte lenzuola spiegazzate e materassi ancora bollenti.
Una storia vissuta di nascosto, in segreto, sussurrata solo alle loro orecchie, quelle stesse orecchie che non si stancano mai di sentire il piacere che accompagna entrambi ogni volta che si incontrano.
E, nonostante le difficoltà, nonostante tutto sembra essere contro di loro, Ale e Axel trovano sempre il modo di consumare il loro amore, trovano sempre il modo di incontrarsi…
“Il taxi mi lascia all’angolo della Kleistrasse con la Kalckreuthstrasse, a Schoeneberg, Berlino. 
 Lo vedo appena scendo, biondo, longilineo e mitteleuropeo, con il suo abito grigio, impeccabile e leggero, nel fresco giugno tedesco. Mancano pochi minuti alle 15 del nostro appuntamento e lui è già lì, che guarda distrattamente le anonime vetrine di un supermercato, per far passare il tempo. Non arrivo mai prima di lui.
[…] unnamed-2 Ci scambiamo un abbraccio fuggevole e un tenero bacio sulle labbra.
-Ciao- mi sussurra teneramente, guardandomi negli occhi.
 -Ciao- gli rispondo con un sorriso.
 -Aspettavi da tanto?- gli chiedo, mentre lui mi indica la direzione da prendere, appoggiando leggermente una mano sui miei fianchi. 
 È quasi un gioco delle parti, che non ci neghiamo mai, a ogni incontro. “
unnamed-3
Un bacio al volo e un salto su un aereo e chissà poi quando potranno rivedersi…
Ma se molti pensano che l’imprevedibilità è la non staticità di questo amore può solamente renderlo più forte e mantenerlo vivo a lungo, c’è chi inizia a non essere più di questa idea.
Inizia a volere più notti passate addormentati abbracciati, più momenti vissuti insieme e non solamente in stanze di alberghi.
Ale inizia a crescere, e a sognare di avere una famiglia, quella famiglia che sogna solo con lui, con la persona che ama.
Ma Axel sarà pronto a rinunciare a tutto ciò che ha costruito fino a quel momento, alla fiducia e al rispetto del suo popolo, alla sua vita, per stare con Ale?
Troveranno un compromesso?
E soprattutto, riusciranno a mantenere forte e vivo questo amore impossibile ma che fa sognare?
“L’amante Mitteleuropeo” è un libro emozionante e travolgente.
Un po’ troppo surreale forse a tratti e, ai miei umilissimi occhi, forse un pelino troppo incentrato sugli incontri passionali dei protagonisti ma è un libro che funziona.
Funziona perché non solo fa sognare e fantasticare, ma anche perché ha mille sfaccettature.
È un libro che riesce a cogliere il diverso, l’altra parte, quella parte che spesso noi non vediamo o non vogliamo vedere perché abbindolati da preconcetti e pregiudizi che non ci permettono di vedere tra le righe, di vedere il vero.
Perché si, un tradimento è sempre brutto, ma un amore vero, forte, unico, è sempre bello, é sempre giusto.
Edna

Il mio giudizio:

voto-bello
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...