Recensione di: “Tu o nessuna” di Lily Jay

Notters ci siete o siete già tutti a rosolare?
In entrambi i casi ecco una breve lettura, piacevole sia sotto l’ombrellone, sia sul divano di casa in cerca di relax. Buona lettura!! 🙂

divisorio

imgres

TITOLO: Tu o nessuna
AUTORE: Lily Jay
GENERE: Romanzo Rosa
EDITORE: Self-Publishing
DATA PUBBLICAZIONE: 26 Marzo 2016
PAGINE: 104
FORMATO: eBook
PREZZO: € 0,99

 

SINOSSI

Venere, ha vent’anni. E’ una ragazza timida e all’apparenza fragile ma dentro di sé nasconde una gran forza. Ha imparato a cavarsela da sola senza l’aiuto e il sostegno di una famiglia.
Marco, ha ventun anni. E’ disinvolto e sfrontato. Al contrario delle apparenze, è un ragazzo profondo, dall’animo buono.
Si incontrano per puro caso, in un parcheggio di una discoteca. Il loro incontro li segnerà entrambi. Si arrenderanno all’amore o innalzeranno dei muri insormontabili?

RECENSIONE

A volte basta poco per essere felici, per combattere i propri demoni. Lo impareranno Venere e Marco, protagonisti di questa fresca storia di un amore all’improvviso.

Ad una prima impressione non potrebbero essere più diversi; Marco è un “bad boy”, uno che non deve chiedere mai, è il bello impossibile. Inavvicinabile per una come Venere, che invece è timida, semplice e lavoratrice instancabile.

In poco tempo, un incontro dopo l’altro, capiranno di assomigliarsi, ma soprattutto di appartenersi, più di quanto avrebbero mai potuto dire, prima che le loro strade si incrociassero.
Marco è stanco della “solita roba”: gli stessi locali, le stesse bevute, e le serate che finiscono tutte uguali, con una ragazza qualsiasi, in un bagno qualsiasi. Troppo trucco, troppi pochi vestiti addosso. Marco quella sera al Mono, uno dei soliti locali, cambia lo schema e non corteggia la solita ragazzetta che gli fa qualche moina sulla pista da ballo. Esce dal locale per prendere una boccata d’aria e tutto cambia.

Fuori vede lei per la prima volta, colei che diventerà la sua dea, Venere, e da quel momento sa che deve provare in tutti i modi a farla sua.

Venere d’altro canto è chiusa e timida, resa cosi da una famiglia che famiglia non è se per prima non ti protegge, anche dai suoi stessi componenti. Marco è un fulmine a ciel sereno nella sua quotidianità. Troverà Venere il modo e la forza di far entrare Marco nella sua quotidianità fatta di due lavori, università, un piccolo monolocale ma sopratutto tante paure e insicurezze?

Mi piace. Mi piace sul serio, accidenti a me. La sua voce riecheggia ancora nella mia testa e le immagini del suo viso e del suo sorriso sono sempre più vive nella mia mente. Mi porto una mano sulla guancia e mi rendo conto che è tutta un fuoco, inoltre sento un turbine nello stomaco che fatica a placarsi.
Cavoli, tutte queste sensazioni per avermi sfiorato appena e quando mi bacerà, se mi bacerà, che succederà?! Sconsolata, batto la testa sul volante. “Sono fregata”, sospiro. 

foto 1.JPG

Riuscirà Marco a mettere da parte la sua naturale inclinazione al “lato oscuro” e a far breccia nel cuore della sua Venere?

Il linguaggio semplice e quotidiano di questo breve romanzo, riesce a fare in modo che la storia e i sentimenti dei personaggi arrivino facilmente al lettore. Breve ma intenso, “Tu o nessuna” è preludio di un talento allo sbocciare della sua consapevolezza. Nonostante l’idea narrativa non sia delle più originali, essa riflette una possibile situazione reale dei giovani di tutto il mondo e per questo è possibile apprezzarne le sfumature rosa e le situazioni quotidiane.

Inutile dire che un eventuale seguito ci porterebbe magari più a fondo nelle rispettive vite e psicologie dei due protagonisti, e per questo ci porterebbe ad apprezzare maggiormente anche questo capitolo della storia, in quanto a se è certamente piacevole, ma lascia l’idea di essere incompleto, come se i personaggi stessi ci stessero nascondendo qualcosa.

Curiosi di scoprire di più su Marco e la sua Venere?

Francesca

 

Il mio giudizio:

IMG_0096

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...