Recensione di: “Mi dia del Lei” di Erika Baima Griga

Buongiorno, Notters!
Eccomi di nuovo qui. Un nuovo libro…una sorpresa.
Vi parlo di “Mi dia del lei” di Erika Baima.
Avevo già letto una sua opera precedente e devo dire che…ha fatto notevoli passi in avanti e molti miglioramenti, i miei più sinceri complimenti a Erika 🙂
Premetto che non è il mio genere preferito, non è quello che scelgo abitualmente ma… è stata una piacevole scoperta, una ventata di aria fresca, un libro breve ma che mi ha coinvolto da subito e tenuto compagnia per un paio di sere (si legge molto velocemente, problema mio che non avevo molto tempo ahah 😀 ).

divisorio

imgres

TITOLO: Mi dia del Lei
AUTRICE: Erika Baima Griga
EDITORE: Self-Publishing
DATA PUBBLICAZIONE: 12 Aprile 2016
GENERE: Romance erotico
FORMATO: eBook/Cartaceo
PAGINE: 122
PREZZO: € 0,99/€ 9,13

SINOSSI

Arthur Long è uno scrittore di fama internazionale, che colleziona un successo editoriale dopo l’altro. Il suo pane quotidiano sono le storie d’amore, quelle dove passione e sentimento si intrecciano inestricabilmente, quelle che fanno sognare milioni di lettrici in tutto il mondo e che ogni sera gli spalancano le porte del jet set. Ma quello che nessuno sa è che per Arthur la scrittura è solo uno sfogo. Da quando ha sposato Valeria, infatti, ha dimenticato cosa sia vivere l’amore. Sua moglie, donna algida e inflessibile, lo maltratta e lo distrugge psicologicamente un poco per volta.
L’attimo che stravolge la vita di Arthur, però, è dietro l’angolo. E assume le fattezze di Sofia, ragazza semplice ma genuina, dolce e affettuosa; Tra i due scoppia la passione.
Quando poi Fabrizio, il fratello di Valeria, gli rivela la verità, Arthur capisce di aver sacrificato la sua vita per una donna che non lo merita.
Quando però Valeria rimane ferita in un incidente, Arthur ha un crollo emotivo e capisce che liberarsi della sua ex moglie, nonostante il dolore che gli ha arrecato, è più difficile del previsto.
Ma l’amore è come una calamita divisa in due: i suoi frammenti tenderanno sempre ad attrarsi.

RECENSIONE
***ATTENZIONE, POSSIBILI SPOILER***

“Non poteva dimenticare il suo sguardo profondo, fatto di nulla e di tutto. Gli attraversava i pensieri, gli arrivava dritto al cuore e accendeva il suo desiderio. La voleva  e  sapere  di  non  poterla  avere  non  faceva  altro  che  aumentare  il  suo  tormento. Di  lei  però  non  sapeva  quasi  nulla. Si erano incontrati alla caffetteria per caso e i loro occhi si erano incrociati per un istante  che  sembrava  non  dovere  aver  mai  fine. Poi  più  nulla. E  lui  si  rese  conto  che  esistono  attimi  che  possono  stravolgere  una  vita  intera.”

uomo-silenzioso

Ivan è un uomo tormentato, vittima di una realtà opprimente, del rimorso, del senso di colpa.
Una vita che non gli appartiene ma che lo annienta, che lo annichilisce nel profondo, che lo priva di ogni energia, di ogni sentimento…di ogni speranza.
Ivan è un uomo distrutto, spezzato.
Un uomo che va avanti per inerzia, sopportando, nascondendosi.
Un uomo che però ha una grande forza dentro, una forza che però non riesce a recuperare.
Per un amore antico, per abitudine, per quel circolo vizioso che si innesca quando l’amore diventa odio, ossessione, possessione.
Ma l’amore non è questo, non deve essere questo!
Ivan è un uomo che si è smarrito. Nella vita di tutti i giorni.
Ma non quando scrive e dà voce ai protagonisti dei suoi romanzi.
È uno scrittore di libri d’amore. Lui che l’amore l’ha portato a una non vita.

È bastato davvero solo uno sguardo per cambiare tutto il mio mondo?

Può uno sguardo travolgere l’intera esistenza di due esseri umani?
Può riportare in vita un cuore spezzato?
tumblr_n9kg09ewi51tb8godo1_500Ivan non sa, non ha le risposte in mano ma una piccola scintilla di luce si accende in lui nel momento in cui i suoi occhi incontrano quelli di Sofia.

Sofia è una donna di altri tempi. Elegante e sensuale. Dolce e intraprendente. Semplice e sofisticata. Sofia è un raggio di sole che illumina la vita di Ivan.
È la tempesta che gli stravolge il cuore e i sensi.
Forse potrebbe essere la sua cura al suo male di vivere.
E lui potrebbe essere l’uomo capace di scaldarle il cuore.

«Signor Long, stasera è la notte di San Lorenzo vuole esprimere un desiderio?», disse lei  guardandolo  quasi  imbarazzata.
Lui sorrise anche se i ricordi del passato tornarono a ripresentarsi.
Li ricacciò via: non poteva dar loro spazio.
Strinse forte i pugni e guardò la donna che aveva accanto e l’unico desiderio che avrebbe espresso sarebbe stato quello di poter sentire il sapore delle  sue  labbra.
«Guardi! Una stella cadente», quasi gridò Sofia senza rendersi conto di avergli preso la  mano.
Lui  sussultò:  desiderio  e  paura…  c’era  tutto  in  quel  momento.

_20160914_113730

Basta un attimo e due vite vengono sconvolte. I loro universi entrano in collisione.
Non si può più tornare indietro. E il futuro è incerto. Perché il dolore non ha confini.
Il passato è un macigno opprimente che toglie il fiato. Perché l’ipocrisia e la cattiveria non spariscono dall’oggi al domani. Perché esistono segreti che potrebbero uccidere.
Ma…
Finché c’è respiro, c’è vita. E finché c’è anche solo una minima possibilità di essere felici… bisogna lottare.
Mai arrendersi. Mai contro cuore.
E a volte il destino bussa alla tua porta e bisogna ascoltare cosa grida il proprio cuore.
E la vita è così imprevedibile.
Molte volte toglie, ma quando offre, quando regala… Non bisogna lasciarsi sfuggire nessuna occasione.
Soprattutto l’occasione di essere felici.
Una sola vita si può vivere.
E ogni istante diventa prezioso. E Ivan e Sofia lo sanno bene, lo hanno provato sulla propria pelle. E al destino non bisogna voltare le spalle.

Tra segreti spaccacuore e inconfessabili, tra mezze verità e menzogne, tra travolgenti passioni e tormenti interiori, una piccola scintilla prende vita e incendia ogni cosa che trova sul suo cammino.
I cuori, le vite, le anime.

Ho davvero apprezzato molto l’alchimia che si crea da subito tra i protagonisti.
Basta uno sguardo e l’intero universo così come si conosceva esplode, scompare, viene travolto e stravolto.
Un semplice sguardo e nulla può tornare come prima.
Uno sguardo e tutto cambia.
Pur non essendo il mio genere abituale, ho davvero letto con piacere questo breve libro 🙂
Ecco, l’unica pecca, secondo me, sta proprio in questo: avrei voluto più pagine per rimanere ancora un poco dentro la storia, una storia dolce e passionale, tormentata e romantica, fatta di luci e di ombre, una storia di dolore e rinascita…
Una storia che consiglio 😉

Serenella.

Il mio giudizio:

IMG-20160606-WA0039

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...