La voce dello scrittore: a tu per tu con Cinzia Fiore Ricci

Ciao Notters,
oggi siamo in compagnia di Cinzia Fiore Ricci che ci toglierà qualche curiosità sulla sua storia di scrittrice.
Pronti? ❤
divisorio
photo

Cinzia Fiore Ricci

1. Cinzia, il tuo ‘Essenza di donna” é un libro particolare perché firmato da una raccolta di poesie. Come nasce questa avventura? Puoi raccontarci qualcosa relativamente a questa esperienza? 
Essenza di Donna nasce per caso.
Io sono prevalentemente una scrittrice di romanzi ma il mio bisogno di esprimermi ha fatto si che io scrivessi anche piccoli pensieri sulle mie pagine. Dopo tre anni ho deciso di raccoglierli, scegliere i migliori, sistemarli per poi dividerli nella raccolta in modo da dar loro un senso. Ognuno di noi ha diverse sfaccettature della propria personalità e si sa che chi scrive esprime l’umore del momento. E’ stato divertente trovare un tema, come quello delle note di un profumo, per far capire i vari lati della mia persona. L’obiettivo è ben riuscito, anche se so che molti lettori prediligono i romanzi e non le poesie, ma era una cosa che volevo fare da tempo, un piccolo regalo a me stessa, al di là del risultato.
 
2. Ci sono state sfide che hai dovuto affrontare per lanciarti in questo progetto? Se si, quali? 

Le sfide sono state più che altro a  livello tecnico, ho affidato però tutto a professionisti che hanno saputo  impostare il mio file e le immagini contenute. Io sono una sognatrice in fondo, creo, ma poi devo fare sempre i conti con la parte razionale. Alla fine il risultato è come lo volevo io.

3. Hai scritto anche altri racconti, altri romanzi. C’è un genere che prediligi è uno stile che senti più tuo, che senti essere più parte di te? 

L’erotico è senza dubbio il modo migliore che ho scelto per esprimermi. Mi piace raccontare storie dove le emozioni spiccano. Ho scritto due romanzi, il primo, che sto riscrivendo e che diverrà una serie che è un genre più red erotic; il secondo è più un pink erotic (Fino all’ultimo respiro) e mi sto cimentando in un erotic noir che mi sta appassionando in un modo che non credevo. Ciò non toglie che ho in cantiere un libro drammatico, sulle donne e sulla loro forza, un libro intenso a cui tengo particolarmente.

 
4. Cinzia Fiore Ricci è una bravissima scrittrice, questo ormai ci è chiaro! Ma ti va di raccontarci chi è quando posa la penna, quando indossa i panni di Cinzia, semplicemente Cinzia?
 

Cinzia quando posa la penna è una donna come tante, lavora in un ufficio, sta fuori casa tutto il giorno e nei fine settimana sta rintanata in casa per fare un po’ di ordine e pulizie, e se scappa qualche ora scrive. Ha una vita frenetica, credo come tutte le donne con famiglia che hanno la mia stessa passione.

 
5. Infine un’ultima, curiosa, domanda: cosa c’è nel tuo futuro? Progetti, sogni, speranze?
Per il futuro ho una marea di progetti, un racconto che pubblicherò self, un altro per un nuovo progetto editoriale insieme ad altri autori, l’erotic noir che sto scrivendo con la mia amica e collega Monia Morganti e due libri, la riscrittura de “La rosa del mare” mio primo libro che come ho detto sopra diverrà una serie (di tre libri), e il secondo della serie “Colpe d’amore” (il primo è appunto Fino all’ultimo respiro). Tanta carne al fuoco, spero solo di realizzare tutti questi progetti e di essere in grado di trasmettere le emozioni che provo.

 

divisorio

Naty&Julie

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...