Recensione di: “Ancora una volta” di Jodi Ellen Malpas

Ciao Notters ūüôā
Dopo avervi raccontato i primi due capitoli della “One Night Trilogy”¬†(“Per una sola volta”¬†e¬†“Tutte le volte che vuoi”)¬†potevamo non commentare insieme il terzo ed ultimo episodio di questa serie che ci ha fatto innamorare, arrabbiare, sognare e scalpitare per avere un giusto lieto fine?

Jodi Ellen Malpas ci avrà regalato il finale che aspettavamo?

divisorio
ancora una volta
TITOLO: Ancora una volta
AUTRICE: Jodi Ellen Malpas
SERIE: One Night Trilogy
EDITORE: Newton Compton
GENERE: New Adult
FORMATO: eBook/Cartaceo
PAGINE: 410
PREZZO: ‚ā¨ 4,99/‚ā¨ 10,20

 

 

SINOSSI

Una vita senza segreti e una passione senza fine… La storia dell’amore bollente tra Livy e Miller arriva finalmente a una sorprendente conclusione nell’ultimo libro della serie One Night!

Livy non ha mai provato un desiderio cos√¨ intenso. L‚Äôaffascinante¬†Miller Hart l‚Äôha ammaliata, sedotta e amata come mai nessuno prima. √ą¬†arrivato a conoscere i suoi pensieri pi√Ļ inconfessabili e l‚Äôha¬†condotta in un mondo pericoloso da cui √® difficile fuggire. Miller¬†farebbe di tutto pur di proteggerla e tenerla al sicuro fino a¬†rischiare la sua stessa vita. Eppure l‚Äôoscuro passato dell‚Äôuomo non √®¬†l‚Äôunica minaccia che rischia di compromettere il loro futuro insieme.
Quando Livy scoprirà la verità sulla sua famiglia, ci sarà uno strano cortocircuito tra passato e presente. La ragazza si ritroverà così stretta tra l’appagante e struggente amore per Miller e un’ossessione ad alto rischio che potrebbe determinare la fine per entrambi…

RECENSIONE
***ATTENZIONE, POSSIBILI SPOILER***

Li avevamo lasciati cos√¨: su un aereo, in direzione New York,¬†spaventati e senza sapere esattamente cosa fare per lasciarsi alle¬†spalle le catene invisibili di Miller, catene che diventavano sempre¬†pi√Ļ reali e sempre pi√Ļ strette attorno ai polsi del loro immenso e
sconfinato amore.
Abbiamo lasciato una Livy terrorizzata e sotto shock a causa degli¬†ultimi avvenimenti desiderosa di chiudere gli occhi e di svegliarsi¬†dopo anni quando tutto sarebbe stato dimenticato e un Miller¬†concentrato e determinato a portare la sua “dolce ragazza” il pi√Ļ
lontano possibile da quello schifo che fino a prima di conoscerla era il suo mondo. Il suo fottuto ed oscuro mondo.

Ricominciamo da qui e li ritroviamo a New York nella sontuosa suite di¬†un albergo pronti a perdersi l’uno nell’altro e a venerarsi¬†reciprocamente senza tregua.
Le giornate di Miller e Livy trascorrono cos√¨, alla scoperta di una¬†quotidianit√† che fino a quel momento gli √® stata rubata, di una citt√†¬†imponente e intimidatoria come New York e con l’unico determinante¬†obiettivo di essere liberi di stare insieme.

Potremmo definire questa “vacanza” come una piccola bolla di felicit√†,¬†lontana da tutti e¬†da tutto ci√≤ che tenta di distruggerli. Una bolla¬†dentro la quale sono felici (seppur consapevoli che quello che stanno¬†facendo non √® altro che un mero tentativo di rimandare¬†l’irrimandabile), una bolla che √® inevitabilmente destinata a¬†scoppiare e a farli dolorosamente schiantare al suolo.

Una telefonata e tanta preoccupazione faranno tornare a Londra i nostri due protagonisti molto prima di quanto avessero previsto. A nulla varranno i tentativi di Miller di convincere Livy ad aspettare tempi migliori né la supplica di fidarsi di lui e lasciare che sistemasse le cose da lì, a distanza.
Primo volo per Londra e qualche ora dopo il chiasso familiare¬†dell’aeroporto di Heathrow regala a Livy l’assurda sensazione di¬†essere a casa e a Miller un rinnovato senso di angoscia e pericolo.

tumblr_milef0cyua1qb5t88o1_r1_500_largeLe cose a Londra hanno un sapore decisamente diverso e New York sembra ormai molto, troppo lontana.
La sfacciataggine di Livy torna prepotente come non mai e cresce proporzionalmente alla frustrazione di un Miller stanco di combattere per riscattare la sua libertà e al tempo stesso di proteggere Livy da un mondo che non le appartiene e rischia di annientarla.

“Quando mi siedo di nuovo sul sedile posteriore della macchina di¬†William, mi sembra quasi che il peso del mondo non gravi pi√Ļ sulle mie¬†spalle. Ci sono un milione di altri problemi che potrebbero¬†schiacciarmi sotto il loro peso, ma adesso non riesco a pensare ad¬†altro che alla gioia di vedere di persona che nonna sta bene. ¬ęAl mio¬†appartamento, Ted, per favore¬Ľ, dice Miller allungando un braccio¬†verso di me. ¬ęVieni qui¬Ľ. Ignoro la sua mano tesa. ¬ęVoglio tornare a¬†casa¬Ľ.
Ted si immette nel traffico, e nello specchietto retrovisore intravedo un sorriso affettuoso addolcire i suoi lineamenti amichevoli e marcati. Lo scruto per un istante con occhi sospettosi, anche se il suo sguardo è di nuovo sulla strada, poi rivolgo la mia attenzione a Miller. Mi guarda pensieroso, la sua mano indugia ancora tra noi.
¬ęHo¬†la sensazione che con ‚Äúcasa‚ÄĚ non intendi il mio appartamento¬Ľ, dice¬†abbandonando la mano sul sedile. ¬ęIl tuo appartamento non √® casa mia,¬†Miller¬Ľ. La villetta a schiera di nonna, con tutto il suo disordine e¬†quell‚Äôodore familiare, √® casa mia. E in questo momento ho bisogno di¬†essere circondata da tutte le sue cose.
Le dita di Miller tamburellano¬†sul sedile di pelle, i suoi occhi mi osservano attentamente. Mi¬†ritraggo nel sedile, cauta. ¬ęHo una richiesta da farti¬Ľ, mormora prima¬†
di reclamare la mia mano destra, intenta a rigirare il nuovo anello di¬†diamanti sull‚Äôanulare sinistro. ¬ęQuale?¬Ľ, dico lentamente. Qualcosa mi¬†dice che non sta per chiedermi di amarlo per sempre. Sa gi√† cosa¬†risponderei, e la sua mascella leggermente contratta mi lascia intuire¬†che il pensiero di quale potrebbe essere la mia reazione lo rende¬†nervoso. Adesso √® lui a giocherellare con il mio anello, fissa le sue¬†dita agili con sguardo assorto, e mi lascia l√¨, con la mente in¬†subbuglio, ad aspettare che dia voce al suo desiderio. Dopo¬†
un‚Äôeternit√†, trae un profondo respiro e il suo sguardo scivola¬†lentamente lungo mio corpo finch√© quegli occhi azzurri, dalle¬†profondit√† insondabili, penetrano nella mia anima. Mi toglie il¬†respiro‚Ķ e mi fa capire in un istante che quanto sta per chiedermi¬†significa molto per lui. ¬ęVorrei che la mia casa fosse anche la tua¬Ľ.”
[Livy]

Da questo momento in poi inizieranno per Livy e Miller momenti difficili, attimi di disperazione, rari e tirati sorrisi, scontri, dolorose rivelazioni ma anche qualche barlume di incontenibile gioia.

Nelle recensioni dei primi due volumi delle “One Night Trilogy” ho¬†attribuito ad uno dei due protagonisti un libro e se “Per una sola¬†volta” era il libro di Livy, “Tutte le volte che vuoi” il libro di¬†Miller “Ancora una volta” √® il libro un po’ di tutti.

√ą il libro di un passato che ritorna come uno tsunami, √® il libro di un¬†futuro che per la¬†prima volta √® una certezza, √® il libro della nonna di Livy e del suo¬†coraggio, di Greg e del suo amore finalmente libero, di William e¬†delle sue silenziose sofferenze, di Gracie e delle sue dolorose verit√†¬†e poi ovviamente di Livy e Miller, del loro amore senza confini,¬†della inarrestabile fascinazione. √ą il libro delle tenebre e¬†dell’immensa luce, delle risposte inaspettate. Il libro di una nuova¬†speranza e della resa dei conti.

Ci√≤ che succeder√† in questo nuovo capitolo √© assolutamente inaspettato¬†e come sempre Jodi Ellen Malpas √® maestra di suspance e di colpi di¬†scena che solleticheranno la curiosit√† del lettore fino alle ultime¬†righe dell’epilogo.

Miller e Livy dovranno affrontare (entrambi e rigorosamente insieme) i drammi del proprio passato senza mettere a repentaglio quel presente tanto precario di cui stanno vivendo.
Un’unica meravigliosa costante ci tiene compagnia: l’amore irrazionale¬†ed il disperato bisogno che lega i nostri due protagonisti.
La loro “cosa” √®, come nei precedenti libri, la via di fuga e ogtumblr_mpq99jPQYD1sn8irio1_500.pngni¬†atto di amore e di venerazione reciproca √® l’unico motivo per andare¬†avanti a combattere questa spietata lotta contro le tenebre di Miller¬†e il “bastando senza scrupoli” che lo tiene prigioniero di una vita¬†che non gli appartiene, almeno non pi√Ļ.

“¬ęHo bisogno di te, Livy. Mi sento come se fossi sull‚Äôorlo di un buco¬†nero e mi bastasse un solo passo falso per essere risucchiato¬†nell‚Äôoscurit√†¬Ľ. I suoi palmi mi accarezzano la schiena finch√© non mi¬†stringono la testa. Mi fa riemergere dal mio nascondiglio per cercare
i miei occhi. Odio la punta di disfattismo che scorgo nel suo sguardo.
¬ęNon perdere mai la fiducia nel nostro rapporto, Olivia. Ti prego¬Ľ.
Una scintilla si accende dentro di me di fronte alle parole imploranti¬†di Miller e mi ricompongo. Miller Hart non √® un uomo debole. Non sto ¬†confondendo la sua confessione per debolezza. Non lo √®. Sono io il¬†punto debole di quest‚Äôuomo contraddittorio. Ma sono anche la sua¬†forza, perch√© senza di me a Miller non sarebbe mai venuto in mente di¬†scappare dalla sua vita degradante. Sono stata io a dargli il motivo e¬†la forza per farlo. Non devo rendergli le cose pi√Ļ difficili di quanto¬†non lo siano gi√†. La mia storia non √® che questo: il mio passato.

Qualcosa che non c‚Äô√® pi√Ļ. √ą il passato di Miller che ci impedisce di¬†andare avanti. Ed √® a questo che dobbiamo porre rimedio.
¬ęAndiamo¬Ľ,¬†
dico con voce pacata rifiutandomi di cedere all‚Äôinquietudine che¬†ancora mi attanaglia.”
[Livy]

Ma quando Livy accetta di accompagnare Miller nella sua ennesima¬†battaglia non pu√≤ immaginare cosa si riveler√† ai suoi occhi¬†all’interno delle mura del “The Society”, quelle mura che avrebbe¬†desiderato cancellare dalla memoria con tutta s√© stessa.
Qualcosa di inaspettato, di estremamente doloroso, di assolutamente illogico piomberà nella vita di Livy senza alcun preavviso rendendola insicura e vulnerabile.
Un’ennesima sfida che si aggiunger√† alle innumerevoli gi√† vinte e alle¬†infinite ancora da affrontare, un crollo emotivo inevitabile che¬†trover√† sollievo nell’unico posto giusto della vita di Livy: il corpo¬†di Miller.

Una storia che si conferma difficile, un groviglio di pensieri, verità nascoste e bugie tessute con lode.

Jodi Ellen Malpas in questo ultimo capitolo non mi ha stregato devo¬†ammetterlo; per la prima volta non condivido la scelta dei tempi con¬†cui ha scadenzato lo svolgimento della storia: troppo momenti di¬†“empasse” (a grandi linee tutti uguali, fatti di discussioni tra i¬†protagonisti e dialoghi ricreati con lo stampino) in particolar modo¬†nella parte centrale del libro rendono la lettura piacevole ma non¬†sconvolgente almeno finch√© il vento non comincia a soffiare e i mulini¬†finalmente a girare vorticosamente.
Ad un certo punto in poi gli eventi si sbloccano e tutto riparte, insieme alla curiosità del lettore.

Il¬†personaggio chiave (in tutto l’albero genealogico che troviamo nel¬†corso della storia) √® senza dubbio Miller che si guadagna¬†incontrastato una posizione del podio dei miei biblici “maschi alpha”!
Un personaggio che cresce capitolo dopo capitolo e che trasuda un mix letale di sensualità e dolcezza.
Nonostante tutto lo schifo in mezzo a cui ha vissuto Miller ha la capacità di essere, paradossalmente, un personaggio puro. Puro di sentimenti e di cuore.

Livy in alcuni passaggi (tantissimi per buona parte della storia) è esasperante.
Dispettosa, piagnucolona, acida e testona nonostante gli incredibili sforzi che Miller sta facendo per lei e la sua infinita dolcezza.
Si riprende, per fortuna, andando avanti e raggiungendo la svolta nel libro fino a tornare, negli ultimi capitoli, la Livy che ho amato nel primo volume della trilogia.

Un finale (epilogo compreso!) che vale tutto il libro e cancella ogni dubbio ed ogni esitazione sopraggiunta nel corso nella storia.

tumblr_n15m8aLLy41simspio1_500.gif

“Giriamo e giriamo, ancora e ancora, Harry che canta e io e Olivia¬†concentrati esclusivamente l‚Äôuno sull‚Äôaltra. ¬ęTi amo¬Ľ, dico con le¬†labbra, con un sorriso sghembo.
¬ęFin dentro le ossa, Miller Hart¬Ľ,¬†
rispondono le sue labbra, riempiendo il mio mondo di luce. Buon Dio,¬†cosa ho fatto per meritarmela? Comincio a sentirmi parecchio sudato,¬†quando finalmente la musica si ferma e, com‚Äô√® ormai tradizione,¬†crolliamo tutti e tre sul pavimento, esausti. Il respiro ansante e il¬†petto appesantito, Harry ancora ridacchia insieme alla mamma. Sorrido¬†al soffitto. ¬ęHo una richiesta¬Ľ, mormoro senza fiato, resistendo¬†all‚Äôimpulso di guardare il sorriso che illumina il visetto di Harry¬†alle mie parole. Per questa richiesta la risposta giusta √® una sola.¬†¬ęNon smetteremo mai di amarti, pap√†¬Ľ, risponde subito, posandomi una¬†mano sul braccio. Volto la testa per guardarlo. ¬ęGrazie¬Ľ. ¬ęAnche noi¬†abbiamo una richiesta¬Ľ. Faccio un respiro profondo e inghiotto il¬†groppo che mi si √® formato in gola, che √® frutto di una pura,¬†immortale felicit√†. ¬ęFinch√© avr√≤ fiato in corpo, mio dolce ragazzo¬Ľ.
Il mio mondo si centra e tutto torna ad essere perfetto. Olivia Taylor ha gettato il mio mondo meticolosamente perfetto in uno stramaledetto caos. Ma era reale. Lei era reale. Quello che mi faceva provare era reale. Ogni volta che la veneravo sentivo la mia anima diventare un

po‚Äô pi√Ļ luminosa. Era bello. Significava qualcosa.”
[Miller]

Una storia che ANCORA UNA VOLTA lascia addosso una bellissima sensazione di rinascita.
Un amore che confermo, ancora una volta.

Julie ‚̧

ancora una volta

 

 

 


Ancora una volta
(One Night Trilogy Vol.3)

 

 

picsart_01-08-01.48.46.jpg

IMG_6806

Recensione di: “Il buio dell’anima” di Alexandro Bonanno

Ciao Notters ūüôā
Oggi √® con piacere che vi parlo di “Il buio dell’anima” di Alexandro Bonanno, una storia dalle tinte cupe e misteriose che mi ha incuriosito, sorpreso non poco e spiazzato sul finale. E un altro punto a suo favore √® che l’ho letta con in testa le parole di una delle mie canzoni preferite: Goodbye my lover di James Blunt.

divisorio

TITOLO: Il buio dell’anima
AUTORE: Alexandro Bonanno
EDITORE: 0111 Edizioni
DATA PUBBLICAZIONE: 30 Settembre 2015
GENERE: Fantasy Young Adults
FORMATO: eBook/Cartaceo
PAGINE: 188
PREZZO: ‚ā¨ 4,99/‚ā¨ 15,90

SINOSSI

Quante volte vi siete chiesti chi sia il Diavolo? Se la sua sia una figura reale o solo un’invenzione di qualche grand’uomo per convincerci ad avere una coscienza? Come tutti voi, i miei interrogativi si fermavano a poche domande interrotte da ciò che non può essere spiegato. Tutto cambiò all’età di diciassette anni, quando per la prima volta lo incontrai. Da quel momento ebbi un’idea molto diversa su chi fosse e di come agisse.
Mi chiamo Alexander, e questa è la storia di quando per la prima volta le nostre strade s’incrociarono.

RECENSIONE
***ATTENZIONE, POSSIBILI SPOILER***

“Quante volte vi siete chiesti chi sia il Diavolo?¬†Se la¬†sua sia una figura reale o solo un‚Äôinvenzione di qualche¬†grand‚Äôuomo per convincerci ad avere una¬† coscienza?¬†Come per tutti voi, i¬† miei interrogativi si fermavano a¬† poche¬†domande interrotte da ci√≤ che non pu√≤ essere spiegato. Tutto cambi√≤ all‚Äôet√† di¬†diciassette anni, quando per la prima volta lo incontrai.
Da quel  momento ebbi un’idea molto diversa su chi fosse e su come agisse.
Mi chiamo¬†Alexander,¬†e questa √®¬† la¬†storia di quando¬†per la prima¬† volta le nostre strade s‚Äôincrociarono.”

Siamo a Triora, comune di montagna che sì e no conta al massimo cinquecento abitanti.
Il giovane Alexander vive assieme alla madre, con la quale ha un rapporto di complicità e smisurata,incredibile e incondizionata fiducia. La madre lo ama al di sopra di ogni cosa, cerca di non fargli mai mancare nulla, lo coccola, lo ricopre di molteplici e piccole attenzioni, quasi lo vizia. Alexander ne è consapevole e ricambia il suo grande amore facendo il bravo ragazzo, raccontandole ogni cosa gli succeda, senza mai mentire.
Il giovane non ha mai conosciuto suo padre, scomparso in circostanze tragiche molti anni prima e, per non causare ulteriore dolore alla madre, preferisce non chiedere nulla, anche se vorrebbe saperne di pi√Ļ.
La mancanza del padre è comunque una presenza nella sua mente e nel suo cuore.
I giorni si susseguono spensierati e un nuovo anno scolastico sta per cominciare.
Alex passa i pomeriggi assieme ai suoi due migliori amici: Giò, soprannominato piccolo lord selvaggio e Daniel, un ragazzo con la testa sulle spalle, un poco goffo.

Quello che però Alexander ignora è il segreto riguardo la sua nascita, il mistero che circondava suo padre.
Un potente oscuro segreto.
Una verità non detta che potrebbe far crollare il mondo così come lo conosce.

Un giorno, però, tutto cambia.
I segreti diventano troppo pressanti per venir nascosti, le bugie troppo grandi per non affiorare.

“Quell‚Äôanno eravamo davvero in tanti e ci misero un po‚Äô prima di assegnare ognuno alla propria classe.¬† Mentre sulle scale scherzavamo ancora sulla brutta figura appena fatta per merito di¬† Frank, fui rapito dall‚Äôimmagine¬† di una donna ferma a osservarmi dall‚Äôaltra parte della strada.¬†
Avessi dovuto segnare l‚Äôistante esatto in cui tutto cambi√≤, non avrei potuto che scegliere quello. Da l√¨ in¬† avanti niente sarebbe stato pi√Ļ normale.¬†
Era avvolta da un’aura misteriosa  che mi spingeva a non toglierle gli occhi di dosso.
Lei mi fissava e, per quanto fosse distante, sentivo il peso del suo  sguardo sulla mia pelle.
Sembrava mi stesse aspettando, in un attimo mi trovai perso in un cumulo di pensieri che avevano lei come unica protagonista. 
Sentii un fervore invadermi tutto il corpo; guardavo le mie mani e sfioravo il mio stomaco non sapendo cosa stesse succedendo, ma avevo l’impressione che dentro di  me si  fosse smosso qualcosa che, pur non sapendo di che entità  fosse, cresceva a dismisura, riempiendo la mia anima di una sensazione piacevole che non avevo mai provato. 
Sentivo la preside pronunciare il¬† mio nome, ma non riuscivo a smettere di guardare quella sconosciuta, era come se ci fosse un filo immaginario a tenerci legati; non ricordo nemmeno come fosse vestita o che colori portasse, riuscivo solo a vedere i suoi occhi, cupi e neri come¬† la notte.”

Un fugace attimo che sembra durare un’eternit√†.0.jpg
L’attimo in cui tutto cambia.
Da quel momento ogni cosa appare diversa.
Lo stesso Alexander si sente diverso.
Inquietanti incubi che tengono svegli la notte.
Strani incidenti.
Sensazioni mai provate prima che sono così forti, così amplificate da risultare assordanti.
E l’oscurit√† che si avvicina, che sembra reclamare la sua anima.
Chi è quella donna misteriosa? Quale verità nasconde? Chi è veramente Alexander?
Domande che non possono rimanere senza una risposta.
Ma si è davvero pronti per la verità? 

Alexander sente qualcosa che si muove dentro di lui, qualcosa che urla e che graffia, qualcosa che lo spaventa ma al tempo stesso affascina e seduce.
Un potere oscuro e potente sembra manovrare le sue azioni e lo porta a¬† esplorare l’animo umano, cogliendone desideri nascosti, le zone d’ombra.

Un dono oppure una maledizione?
In bilico tra Bene e Male.
Tra quello che è giusto e quello che è sbagliato.
In lotta con se stesso, con il potere che giorno dopo giorno cresce.
Un potere dai contorni ancora indefiniti e ambigui, un enorme potere che fa di lui una terribile minaccia per l’intera umanit√†.
Fino a quando non incontra Lara.
Lara dai grandi occhi blu e dall’anima pi√Ļ pura e limpida che sia mai esistita.
Un’anima cos√¨ diversa rispetto alla sua.
hqdefault (1)
Due anime che si respingono e si attraggono.
Una ragazza enigmatica che nasconde un segreto.
E i segreti ormai non si contano pi√Ļ sulle dita di una mano. Sono sempre pi√Ļ numerosi, e sfuggono in ogni direzione.
E la verit√†, cos√¨ a lungo trattenuta, pu√≤ davvero sconvolgere l’intero mondo di Alexander.
E una volta emersa, ogni cosa cambia.

Una storia di misteri e di segreti che mi ha tenuto incollata dalla prima all’ultima pagina.
Una storia di crescita e di ricerca di se stessi.
Una storia tra bene e male.
Una storia di un amore tormentato.
Una storia di amicizia.
Una storia che mi ha sorpreso e che, spero, abbia un seguito al pi√Ļ presto ūüėČ

Lo consiglio? Assolutamente sì!

Serenella ūüôā

image

Presentazione di: “Una notte a Londra” di Evelyn Storm

Continuiamo con le nostre presentazioni! Ora √® il turno di un romance. “Una notte a Londra” di Evelyn Storm.

divisorio

una notte amazon nuova

 

TITOLO: Una notte a Londra
AUTORE: Evelyn Storm
EDITORE: Self-Publishing
DATA PUBBLICAZIONE: 2015
GENERE: Romance
FORMATO: Ebook
PREZZO: ‚ā¨ 0,99
LINK D’ACQUISTO: Qui

 

SINOSSI

Guia √® una donna insicura, senza prospettive e con scarsa autostima. Vive una situazione disastrosa: mantenuta in parte da genitori impiccioni e ipercritici e in parte dal compagno Guido, sesso dipendente, strampalato tanto da chiamarla con nomignoli assurdi e, per di pi√Ļ, padre di tre pesti che non la sopportano.
Guia conserva sempre nel cuore, per√≤, il sogno di incontrare un uomo che la ami e che realizzi il suo pi√Ļ grande desiderio: andare a Londra.
Sfiduciata, accetta l ľinvito a cena dell ľamica Marzia e, nella sua vita, appare Alessandro, ricco ma alle prese con il lavoro di baby sitter per contrasto alla famiglia, e vincitore di un concorso che gli permetter√† di trascorrere una notte nella metropoli inglese.
Basterà questo incontro a far scattare la scintilla e a stravolgere il destino di Guia?

BIOGRAFIA AUTORE: EVELYN STORM

Studi: Diploma di Liceo Classico e Corso Post Diploma di Illustrazione alla Scuola Del Fumetto. eve
– Collaborazioni: ‚ÄúGinger Generation‚ÄĚ, ‚ÄúPolvere alla polvere‚ÄĚ, ‚ÄúFantasy Planet‚ÄĚ, “Passione Lettura”, ‚ÄúUrban-Fantasy‚ÄĚ, “La mela avvelenata” e “Almax Magazine”.
-Sono blogger di diversi blog personali e admin del gruppo “Le regine del nostro mondo su Facebook”.
– Racconto di gruppo: ‚ÄúDark Agony” con altri 22 autori. Il racconto √® uscito a puntate su “Passione Lettura”.
– Poesie pubblicate:
‚ÄúSposarti‚ÄĚ sul numero 2 della rivista online ‚ÄúStella Magazine‚ÄĚ; ‚ÄúBagliore d’inverno‚ÄĚ, tradotta in lingua straniera sul sito culturale polacco ‚Äúpoetica.art.pl‚ÄĚ; ‚ÄúPensieri‚ÄĚ, tradotta sul sito culturale spagnolo ‚Äúmundopoesia.com‚ÄĚ e su quello messicano ‚Äúpoemas-del-alma.com‚ÄĚ. E poi: “Mio signore”, uscita sull’antologia “100 poeti per l’amore”; “Stella cadente”, tra le vincitrici del contest “Scrittrici per caso” della rivista “Ragazza Moderna” e “Ali d’angelo” e “T’immagino”, edite sull’antologia “Qui dove camminano gli angeli”.
– Pubblicazioni su siti online: il racconto ispirato ad “Orgoglio e Pregiudizio, “Darcy + Elizabeth”, √® stato pubblicato sul blog “Il diario della fenice”: http://diariodellafenice.blogspot.it/2012/10/speciale-jane-austen-evelyn-storm.html
– Romanzi e storie pubblicate: “Grido d’amore – Quando il sogno non basta”, edito dalla casa editrice “Lettere Animate”, ora non pi√Ļ in commercio. La favola per bambini, “Ridolina si addormenta”, edita da “Edizioni Il Villaggio Ribelle”, divisione del gruppo editoriale “David and Matthaus”. “Il covo degli spiriti guardiani” sempre con il gruppo editoriale “David and Matthaus”. I 4 racconti in un solo romanzo che hanno il titolo di “La voce del sentimento”. Il racconto lungo “Incontriamoci allo Sweet Temptations” edito da Delos Digital. Su Amazon sono anche usciti: “Le note del destino”, “Tu, come una valanga”, “Affari di cuore a Madrid”, “Una notte a Londra” e “Don’t leave me for Christmas”.
– Concorsi vinti con altri con relativa pubblicazione: “On the road – Diari di viaggio” della “Libro Aperto Edizioni” con il racconto “Un viaggio per due” (presente alla libreria Le nuvole di Barcellona) e “My Fantastory” con il racconto “Prigioniera di un vampiro”, pubblicato sul blog “Io Scrittore” e sulla rivista online “I Writer”. “365 storie d’amore” di Delos Book con il racconto “Il mio respiro insieme al tuo” e “Impronte d’amore” della Butterfly Edizioni con il racconto “I segreti dell’amore”.

divisorioBuona Lettura!

Naty&Julie

Recensione di “Lanty in love” di Tiziana Iaccarino

Buongiorno Notters!
√ą con immenso piacere ( a dir la verit√† scalpitavo, morivo dalla voglia di leggerlo! ūüėČ ) che oggi vi racconto il secondo volume della serie di Tiziana Iaccarino “Lanty&coockies”: “Lanty in love”!
Una nuova divertente e romantica avventura si prospetta per la nostra protagonista…
Ma sarà la nuova strada per la felicità?
Venite a scoprirlo con me! ūüôā

divisorio
10254034_10208747669799269_5339170635126238245_n

TITOLO: Lanty in love
AUTRICE: Tiziana Iaccarino
GENERE: Romance
EDITORE: Genesis Publishing
DATA PUBBLICAZIONE: 02 marzo 2016
PAGINE: 138
FORMATO: ebook/cartaceo
PREZZO: 2,99‚ā¨/8,99‚ā¨


SINOSSI

La vita professionale di Lanty va a gonfie vele, ma quella privata è un totale disastro. Questo sembra essere il suo destino anche quando, a coincidere con la sua nuova condizione da single, le capita sotto mano un affare allettante.
Un imprenditore americano decide di investire sull’attivit√† della ragazza che vola a New York accompagnata dall’amica Daniela, per definire i dettagli della collaborazione, senza immaginare che ad attenderla ci sia una nuova vita.
Gli ingredienti? Pochi e semplici: una cena di lavoro, un bicchiere di troppo, un ascensore e un’amica ubriaca che far√† da terzo incomodo nel momento in cui Lanty incontrer√† Ryan.
Ma chi √® questo ragazzo dall’aria scanzonata e il fascino irresistibile di chi sa da subito ci√≤ che vuole?
Quando sembra tornare il sereno nella vita di Lanty, però, entrano in scena due persone pronte a cambiare di nuovo le carte in tavola: Alex e Giorgio.
Che siano in combutta?
Lo scopriremo nel modo e per le circostanze pi√Ļ impensabili, soprattutto quando Lanty si accorger√† di esser diventata l’oggetto del desiderio di due uomini. Ma con chi sar√† vero amore?
Lanty in love √® l’appassionante seguito di una serie piccante e divertente che trova nell’amore la sua naturale evoluzione.

RECENSIONE
***ATTENZIONE, POSSIBILI SPOILER***

Mi √® capitato spesso di iniziare una trilogia o una serie e di innamorarmi all’istante del primo libro, della storia, dei personaggi.
Purtroppo, mi è capitato altrettanto spesso di rimanere delusa dai libri a seguire.
Ebbene cari Notters, sono lieta, anzi felice, anzi… Felicissima, di dirvi che questo con la serie di Tiziana Iaccarino che racconta le avventure della nostra stravagante Lanty, non √® assolutamente successo.
Un’eccezione alla regola, una grande conferma, un seguito all’altezza delle aspettative.
In tre parole?
Lanty in love.

Dov’eravamo rimasti alla fine di Lanty&Cookies, dite?
Beh, ve lo ricordo io!

Lanty si è spezzata.
Da un lato, ha visto crollare attorno a se tutto il suo mondo, le sue certezze.
Ha visto infrangersi il suo sogno di vivere un matrimonio felice, ha visto il suo migliore amico voltarle le spalle e la sua unica speranza di felicità volatilizzarsi nel nulla.
Lanty ha perso.
Fine, the end, stop, game over.
Dall’altro lato, seppur con il cuore rotto in mille pezzi, ha cercato di riprendere in mano la sua vita da combattente qual’√®; da quel giorno maledetto, quel giorno in cui ha scoperto i tre uomini della sua vita cospirare alle sue spalle, Lanty si √® svestita di tutte le sue delusioni, di tutte le sue amarezze ed ha deciso di indossare l’abito della conquista, della perseveranza, del coraggio.
Dal quel momento in poi solo una parola riecheggiava nella sua testa, solo una era la parola d’ordine per la sua nuova vita: ricominciare.

… Ed ecco che qui entra in gioco la Lanty di “Lanty in love”.
Una donna tenace, forte, bella come non mai, grintosa, combattiva e ambiziosa fa da protagonista a questo secondo libro.
Ma tutto questo noi gi√† lo sapevamo; con “Lanty&Cookies”, infatti, tutti noi abbiamo imparato a conoscere e ad apprezzare Lanty per quello che √®.
Abbiamo riso con lei, pianto con lei, ci siamo arrabbiate con lei, ci siamo eccitate con lei, abbiamo provato gli stessi brividi che ha provato lei.
Dov’√® la novit√†?
Che qui, in “Lanty in love”, ritroviamo s√¨ la stessa Lanty , ma se prima l’adoravamo, adesso non potremo faremo a meno di innamorarcene.
Ritroviamo una Lanty pi√Ļ dolce, fragile.
Una Lanty che ha paura di soffrire, di “cascarci di nuovo”.
Una Lanty che vorrebbe tanto lasciarsi andare, prendere la rincorsa e fare quel salto che forse le permetterebbe di essere finalmente, di nuovo, felice.
Anche se… Lanty lo √® mai stata? Forse no.

Dopo aver chiuso tutti i ponti con Marcello, Giorgio e Alex, la sua carriera (almeno quella!) per√≤, procede a gonfie vele: Lanty √® riuscita ad aprire il suo show-room nella Milano bene insieme alla sua amica, nonch√© fidato braccio destro, Daniela attirando l’attenzione di tutti con i suoi bellissimi prodotti di alta moda.
E quando dico che ha attirato l’attenzione di tutti, intendo proprio tutti tutti!!
Persino da… New York.
Sì, avete capito bene!

La Sig.ra Leonor Martins, moglie di Dave Martins, uno dei pi√Ļ famosi imprenditori americani nel mondo della moda, si √® innamorata della collezione di Lanty, tanto da parlarne al marito che √® immediatamente rimasto ammaliato sia dai prodotti di Lanty, che da lei stessa (strano, no?!).
E sapete questo cosa significa per la nostra meravigliosa protagonista?

“<<Allora, signora Lantes…>> Dave Martins prende la parola, dopo essere rimasto in silenzio, in attesa del momento pi√Ļ opportuno per intavolare il suo discorso. La sua voce risulta calda e bonaria in un italiano dal chiaro accento americano.
Lo interrompo subito per invitarlo a una conversazione pi√Ļ informale.
<<La prego, mi chiami semplicemente Lanty.>>
Annuisce, compiaciuto e riconoscente, prima di proseguire, senza distogliere lo sguardo da me e Daniela.
<<Mia moglie Leonor ha trovato i vostri accessori all’avanguardia, molto piacevoli e comodi da indossare per una signora che ama sperimentare nuove mode e soprattutto che adora usare oggetti artistici>> […].
<<Mi piacerebbe che stipulassimo un contratto produttivo per entrambi: il mio nome in Italia e il tuo in America>> propone Dave Martins, per poi chiedere. <<Che cosa ne pensi?>>.

Una collaborazionBlond girl shopaholic in Manhattan New Yorke con l’imprenditore pi√Ļ famoso di New York.
Un soggiorno all inclusive proprio a New York in un hotel di lusso per conoscere l’ambiente.
Un week end a Miami, nella casa dei Martins, per conoscersi meglio.
Sembrerebbero quasi gli ingredienti perfetti per la ricetta della felicità! (Altroché cookies! :p)
Che la fortuna stesse dalla sua parte, per una volta?

Esterrefatta, meravigliata, incredula, lusingata e altre mille parole non servirebbero a descrivere lo stato d’animo di Lanty in quel momento.
Quel momento in cui una sola parola, la stessa, le tornava in mentre, nitida e chiara pi√Ļ che mai: ricominciare.
Una nuova avventura e un’esperienza straordinaria iniziavano per Lanty che, dal canto suo, era pronta pi√Ļ che mai.
√ą fatta, √® deciso, si parte.

Atterrata a New York con Daniela, tra cene chic, visite negli store dei Martins e qualche cocktail di troppo, Lanty ricomincia a vivere.
Ricomincia a sentire brividi di eccitazione, emozioni vere, forti, ricomincia a sognare.
E proprio quando pensava che non potesse essere tutto pi√Ļ perfetto di cos√¨, ecco che arriva lui, con un ingresso quasi trionfale a rubarle la scena ma, soprattutto, a ruimage (34).jpegbarle il cuore.
Ecco che arriva Ryan.

“Aspetto, quindi, che le porte si chiudano per ripartire alla volta del nostro piano ma, proprio quando stanno per sigillarsi, nella sottile fessura lenta a serrarsi, s’infila una mano agile a riaprirle.
I suoi occhi verdi entrano nei miei nel preciso istante in cui ci troviamo l’uno innanzi all’altra a guardarci in un ascensore in cui il terzo incomodo √® un’amica ubriaca che, nel silenzio dei piani a venire, comincia pure a ruttare.
Restiamo occhi negli occhi per un lasso di tempo che sembra interminabile […]
Ha un aspetto regale. Ho il cuore che batte all’impazzata e non so cosa fare.
Cosa diamine mi √® preso all’improvviso? Quasi non mi riconosco. Devono essere i fiumi dell’alcol, possibile che mi stiano facendo un effetto tanto… emozionante?
Perch√© di questo si tratta.”

image (2).gif

L’attrazione era palpabile, l’imbarazzo a mille e la voglia di aversi ancor di pi√Ļ.
Una birra con gli amici, un lento ballato in un pub, una tessera magnetica che cade dalle mani di Lanty e…
Ecco che l’incontro tra Lanty e Ryan, degno del titolo del film “Attrazione fatale”, diventa un incontro destinato a cambiare la vita di entrambi per sempre.

Può la felicità, quella vera, arrivare in un attimo?
La cerchi per tutta una vita, disperatamente, e poi eccola che arriva all’improvviso, quando meno te lo aspetti.
Ricordiamoci, per√≤, che il pericolo √® sempre dietro l’angolo e, proprio come la fortuna, anche questo ti coglie all’improvviso e, la maggior parte delle volte, impreparato…

“Mi levo le scarpe e mi accomodi sul divano mentre Daniela riprende a parlare.
<<Sai chi ho visto nella hall?>>
La guardo esterrefatta e domando.
<<Chi?>>
<<Alex>> afferma con gli occhi allucinati e la voce distorta che mi convince a non credere neanche per un nano secondo.
<<Ma smettila!>> esclamo. <<Quanto vino hai bevuto?>> le chiedo cambiando argomento.
[…] <<Che cosa ti avevo detto?>> mi dice Daniela a un orecchio con tono soddisfatto, quando ci accorgiamo della presenza di Alex al bar con un uomo seduto al quale accarezza una gamba mentre assaggia un cappuccino.
[…] <<Alex si occuper√† della campagna pubblicitaria italiana>> fa sapere Dave Martins. <<Me lo ha raccomandati un amico di mia moglie.>> Sorride.
Gi√†, vorrei conoscere il nome dell’amico di sua moglie!
<<Giorgio Corizzo>> si precipita a dire Leonor e penso che sarebbe stato meglio se non avesse pronunciato quel nome.”

D’altronde queste sono le avventure di Lanty, un pizzico di brio √® il minimo sindacale per questo scoppiettante personaggio! ūüėČ
E credetemi, non posso dirvi di pi√Ļ, vi rovinerei questa bellissima lettura e sarebbe davvero imperdonabile!

Avete presente quando aprite il barattolo della Nutella, guardate quella crema cos√¨ invitante e decidete di prenderne un po’ con il dito anzich√© con il cucchiaino perch√© cos√¨ ha un sapore diverso?
E quel momento in cui il dito si avvicina e il suo profumo vi invade le narici e inizia a venirvi l’acquolina in bocca?
Per non parlare di quel momento in cui la crema sfiora le vostre labbra e…
Accade la magia: le papille gustative entrano immediatamente in contatto col vostro cervello e tutti i cinque sensi, regalandovi uno stato di beatitudine.
(Ok ora ritornate alla realtà! :p ) Sapete di cosa sto parlando, vero?
Ecco, per me leggere Lanty in love è stato esattamente questo.

Tiziana, con “Lanty in love”, ha voluto farci un regalo un po’ come se fosse Babbo Natale che porta a tutti i suoi doni di notte, mentre dormiamo.
Solo che lei non si cala gi√Ļ da un camino…
Tiziana porta doni attraverso la scrittura.

Una lettura che mi ha regalato ore di pace, di divertimento, di commozione, di gioia.
Una lettura fresca, talmente fresca da sembrare una boccata d’aria in cima all’Everest.
Una lettura sensuale, ammaliante e al contempo dolce, genuina.
Una lettura divertente, perch√© anche stavolta l’ilarit√† non si fa certo desiderare; del resto √® la firma di Tiziana!
Tiziana Iaccarino non √® una maga, ne tantomeno una strega: √® semplicemente un’autrice vera.
Un’autrice in grado di trasmettere ai suoi lettori tutta la passione che ripone in una penna, tutti i pensieri che affollano la sua mente e tutte le speranze che ripone nei suoi romanzi.
Incredibile pensare che riesca a farlo solamente attraverso delle semplici pagine, vero?
Ma del resto si sa, Tiziana è infinitamente sorprendente.

Mi sono appassionata alla serie “Lanty&Cookies” fin da subito, ma adesso posso dire che ne sono completamente affascinata.
Brava Tiziana! ‚̧

Edna ūüôā

picsart_01-08-01.48.46.jpg