Presentazione di: “E’ qui che volevo stare” di Monica Brizzi

Ciao Notters!
Vi presentiamo una nuova autrice oggi, si tratta di Monica Brizzi, brillante autrice italiana che dopo una pubblicazione con Delos Digital torna ad approdare nel mondo del self-publishing con un nuovo romanzo: “E’ qui che volevo stare”.

divisorio

e-qui-che-volevo-stare-hd

TITOLO: E’ qui che volevo stare
AUTRICE: Monica Brizzi
EDITORE: Self-Publishing
DATA PUBBLICAZIONE: 30 Marzo 2016
GENERE: Romance
FORMATO: eBook/Cartaceo
PAGINE: 150
PREZZO: € 1,99/€ 11,48
LINK PER L’ACQUISTO: QUI

 

SINOSSI

Una promessa fatta dieci anni prima. Tornare in Grecia, ancora una volta, tutti insieme. È questa l’idea che spinge un gruppo di trentenni a ripetere la gita dell’ultimo anno di scuola.
Peccato che Sofia, una ventinovenne così rossa e piena di lentiggini da essersi meritata il soprannome di Gnomo, non sia pronta a ritrovare tutti, soprattutto Michele, l’ex da cui cerca di scappare. Ma anche Giusti e Paolucci, l’imbucato Martinelli, le ragazze della E, il professore di storia dell’arte, la bidella, Tommaso, l’amico di sempre, il ragazzo di Ragioneria che conosce sin dai tempi delle medie. Tra strane scoperte, nuovi amori, tradimenti, serate in discoteca, pianti e risate a non finire, immersa nella Grecia delle grandi divinità, Sofia riuscirà una volta per tutte a sconfiggere la sua chimera?

L’AUTRICE: MONICA BRIZZI

M. è la consonante che ho scelto per muovermi nel web. Il mio vero nome, però, è Monica. Sono nata negli anni ’80. Se siete molto fiscali vi dirò che sono nata nel 1983.
Sono sposata con D. Vero nome: Davide.
Il maschio alfa che è in lui ulula se scrivo sdolcinatezze a riguardo, quindi mi fermo qui.

Sono una docente. A causa, o grazie, a questo, ho una lieve fissa per la grammatica.
Non so bene cosa raccontare di me, quindi vi dirò un po’ di cose a caso. Tipo che non mi piace la carne. Che mi sono sposata a venticinque anni con un vestito rosso bordeaux. Che ho la fede tatuata sull’anulare. Che adoro l’estate. Che non bevo alcolici ma che sono una fan sconsiderata della Fanta. Che sono buffa. Un po’ tonta. Ironica. Imbarazzata, emozionata, riservata, solare. Sorrido sempre e divento rossa come una ragazzina.

 La mia passione più grande, da sempre, oserei dire, è la scrittura. No, forse la più grande è la lettura e la scrittura viene subito dopo. Ho capito quanto mi piacesse leggere a dodici anni, quanto scrivere a diciassette e da allora non ho più smesso. Amo i romanzi storici, le tragedie greche, i romanzi rosa, i grandi classici, i fantasy e la fantascienza distopica.
Come la maggior parte della gente che scrive ho iniziato giovanissima, solo che non sono riuscita a produrre niente di significativo fino a venticinque anni. A quel punto la storia che avevo creato era già stata scritta, ed era pure più interessante della mia.

In luglio 2014 è approdato nel mercato digitale Innamorarsi ai tempi della crisi. Ho esordito con lo pseudonimo M.B. perché me la facevo sotto all’idea che la gente sapesse chi ero, da qui M.
In ottobre 2015 è uscito Il mio supereroe, edito da Delos Digital, pubblicato a mio nome.
A marzo 2016 sono tornata al self con È qui che volevo stare.

divisorio

Buona lettura!
Naty&Julie ❤

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...