Presentazione di: “Ti amo, ma…” di Nicoletta Puricelli

Continuiamo, con le presentazioni di Notting Hill! 😉

Un romanzo d’amore giovanile, ambientato in una delle zone italiane più belle: Lago Maggiore. “Ti amo, ma…” di Nicoletta Puricelli.

divisorio

 

ase
TITOLO: Ti amo, ma…
AUTORE: Nicoletta Puricelli
EDITORE: Pietro Macchione Editore
DATA PUBBLICAZIONE: 11 Luglio 2015
GENERE: Romanzo Rosa
FORMATO: Cartaceo
PREZZO: € 13,60

 

 

SINOSSI

In un banale giorno di pioggia Amanda, commessa trentenne presso l’aeroporto di Malpensa, salva un giovane dalle grinfie di due ragazzine. Lo invita a casa sua e scopre che si tratta di Matthew Grennet, attore americano idolo delle ragazzine del nuovo continente, ma anche di Anouk, figlia della vicina di casa, che in realtà vive per la maggior parte del tempo da lei e ha un poster gigante di Matthew nella camera in cui dorme. Anouk è in gita, ma Matthew viene rapito da una foto che la ritrae e, per sdebitarsi dell’ospitalità di Amanda, chiama la giovane per farle gli auguri di compleanno. Nasce una corrispondenza fatta di telefonate e messaggi su WhatsApp, finché lui decide di farle una sorpresa e di andare a conoscerla. Il punto di vista di una diciottenne che vede un sogno diventare realtà svela le emozioni che la accompagnano per il resto della fine del quinto anno della scuola alberghiera, ma gli insegnamenti della madre femminista sono sempre in agguato e la metteranno a dura prova quando si tratterà di prendere decisioni importanti per il suo futuro.

ESTRATTO

(Entrata in scena di Anouk, capitolo 4)

«Amanda, come mai hai cambiato ancora le mie lenzuola? Le avevo messe pulite il giorno in cui sono andata in gita!» Com’è che non le sfugge mai niente? È rientrata ieri da Barcellona ed è stata con la madre, che è ripartita questa mattina; dopo scuola è venuta qua e abbiamo visto le foto che ha scattato e ogni volta mi sorprende per quanto sia brava come fotografa. È appena andata a sistemare i libri in camera sua e non le ho ancora detto nulla riguardo a Matthew; sono sicura che avere avuto il suo idolo così a portata di mano, ma non averlo potuto vedere perché era in gita la farà arrabbiare. D’altra parte non dirle nulla mi sembra un tradimento. Vado da lei. «Anouk, siediti che facciamo due chiacchiere…» comincio. Lei mi guarda con sospetto perché conosce bene questo inizio di frase. «Martedì scorso ero al lavoro…» e le racconto tutta la storia, con la sua faccia che passa alternativamente dallo stupore, all’eccitazione, all’incredulità nel giro di pochi secondi. «Lui – ha – dormito – nel – MIO – letto?» chiede soffermandosi su ogni singola parola. Annuisco e lei smette di parlare, forse anche di respirare, ma fissa intensamente il copriletto. «E tu hai lavato le lenzuola?» chiede dopo qualche istante di riflessione. Annuisco di nuovo con un’espressione di ovvietà. «Perché?!» Immaginavo non avrebbe approvato la mia scelta igienica. «Però non ho lavato la maglietta di Londra» le dico prendendola da un armadio e porgendogliela. Lei la prende come fosse una reliquia e la porta al naso ispirando intensamente il profumo di Matthew Grennett. «Perché non mi hai chiamato?» «A Barcellona?» «Sì!» «E cosa avresti fatto? Preso un aereo per tornare qui?» Lei ci pensa un attimo e risponde sicura «Certo!» Io rido, ma lei è offesa. «E cosa avresti fatto? Gli saresti saltata addosso come le due pazze in aeroporto, facendogli credere che tutte le ragazzine sono così isteriche? O non avresti spiaccicato parola per l’imbarazzo?» Lei mi guarda con occhi di fuoco e faccia imbronciata e io proseguo anche se so che le ho già fatto del male. «Lui è già circondato da ragazzine urlanti e scatenate, se te lo avessi fatto conoscere sarebbe scappato anche da te, invece lui aveva solo bisogno di un attimo di normalità, di sentirsi una persona qualunque, perché in fondo è un ragazzo come tanti altri. Questo è il motivo perché a parte te e Marco nessun altro sa quello che ti sto raccontando.» Il suo sguardo si addolcisce un po’, ma il suo disappunto per non averle detto nulla è ancora molto evidente, infatti mi evita per due interi giorni, parlando giusto quando deve darmi informazioni importanti e trascorrendo il resto del tempo in camera sua a studiare o fuori con le amiche.

A tu per tu (capitolo 1.1)

«Assomiglia al lago Windermere?» Lui mi guarda sorpreso, ma torna a fissare il lago. «Non esattamente, il lago Windermere è decisamente più piccolo di questo! Però è ugualmente rilassante, mi ricordo che quando ci andavamo in vacanza i miei si trasformavano: non c’erano telefoni, televisione ed eravamo sempre insieme a ridere e scherzare. Come fai a sapere di Windermere?» «L’ho letto da qualche parte. Diciamo che su internet ci sono un sacco di informazioni su di te» mi giustifico. Sembra riflettere contemplando l’acqua, poi ad un tratto si gira verso di me curioso. «Bene, che cosa sai di me? Voglio dire: sono curioso di sapere quante informazioni si riescono a reperire sul mio conto!» Sgrano gli occhi. Oh cavolo! Me la sono cercata! «Dunque, so che sei nato il 10 settembre 1988 a Londra, tua madre è americana ed è un aiuto regista piuttosto famosa, tuo padre è inglese e lavora negli effetti speciali, loro si sono conosciuti lavorando allo stesso film; hai un fratello di nome George che è più grande di te e fa l’architetto. Sei nato e cresciuto in Inghilterra, ma vi siete trasferiti in America quando avevi dieci anni perché avevano offerto un posto di lavoro a Hollywood a tua madre, abitate a Los Angeles in una meravigliosa casa con un patio in legno che ha un lungo tavolo per quando ricevete gli ospiti. Da piccolo sognavi di fare lo stuntman, ma ti sei rotto un legamento giocando a basket e hai dovuto rinunciare al sogno. Hai avuto successo grazie al telefilm At home with Alan e hai fatto una serie di film minori. Hai una vita pressoché perfetta, anche se non mangi le verdure!» concludo sorridendo. Lui sorride altrettanto timidamente e si passa la mano tra i capelli espirando un po’ più forte del normale e dopo qualche attimo di silenzio mi guarda. «Wow. È incredibile sentirsi raccontare la propria vita dagli altri, a volte ho come l’impressione che sappiano più cose di me di quante ne sappia o ricordi io stesso!» “In effetti conosco così tante altre cose su di te, ma non vorrei spaventarti ulteriormente” aggiungo mentalmente. Guarda il lago e di nuovo si scompiglia la folta chioma e aggiungo a bassa voce osservando il movimento: «Ah, so anche che quando sei a disagio ti passi la mano sinistra tra i capelli», poi sempre più sussurrando: «Non volevo metterti a disagio, scusa.»

(Confidenze con Serena, capitolo 1.5)

«Anouk, cosa mi nascondi?» «Di che parli?» le rispondo con finta ingenuità. «Ti conosco da dieci anni, sai che non sei brava a fingere! Alterni dei sorrisi da ebete agli sguardi languidi che lanci al telefono e quando non trovi messaggi ti deprimi. Chi è?» Sospirone. «Oh, Sere! Vorrei tanto raccontarti tutto, ma ho promesso di non parlarne con nessuno, è una situazione complicata!» dico sinceramente in conflitto con me stessa. «Lo conosco?» Nego con la testa, anche se pensandoci bene lo conosce, ma non di persona, quindi la risposta è corretta. «Quindi qual è il problema se non lo conosco?» Taccio. «Vi siete baciati?» Non demorde. Annuisco guardandola negli occhi e sospirando di nuovo. «E ti è piaciuto!» non è una domanda la sua. «Wow! Quando è successo?» Mi metto le mani tra i capelli e arriccio il naso, piano piano mi farà raccontare tutto, lo so già. «Fammi pensare» prosegue lei «sei strana da quando sei rientrata dopo le vacanze, anzi quando sei rientrata stavi messa proprio male! Quindi deve essere stato nei giorni di Pasqua … ci sono! A Verbania! Giusto?» La odio! Apro la bocca, ma lei mi anticipa. «Lo sapevo! Sapevo che non stavi male il giorno che sei andata in infermeria!» Non ce la faccio, devo parlarne! «Ok, ti faccio un riassunto: ho conosciuto questo ragazzo, divino, e abbiamo parlato tanto e ci siamo baciati ed è stato meraviglioso! Poi lui è ripartito, non abita in zona e a parte un paio di messaggi non l’ho più sentito!» «È carino?» «È figo!» «Più di Mr Grennet?» Ah, sapessi! «Quel genere di figo!» «E dove l’hai trovato uno così da queste parti?» «Infatti non è di queste parti! Oh, Sere, che faccio? Gli scrivo io?  È una settimana che non si fa sentire e l’ultima volta ha mandato un messaggino veloce e basta!»

CHI E’ NICOLETTA PURICELLI?

Mi chiamo Nicoletta Puricelli, sono nata nel ’78 nella provincia di Milano, dove vivo tutt’ora. Sono venuta al mondo sotto il segno del Sagittario e sono convinta che questo abbia favorito il mio essere poliedrica in molti ambiti della mia vita. Ho fatto diversi lavori perché mi piace saper fare un po’ di tutto: dopo essere stata (per citarne solo alcuni) barista, agente immobiliare e hostess su una nave da crociera, ho lavorato negli ultimi otto anni per Unieuro, di cui gli ultimi tre nei nuovi negozi in Malpensa.untitledqae Il vento del cambiamento, però, ha soffiato ancora e adesso sono nella fase di progettazione per l’apertura di un bar, con una sezione speciale per chi ha intolleranze alimentari. I miei hobby, naturalmente, vanno di pari passo al numero di lavori svolti e quelli che più coltivo sono la passione per la lettura, che utilizzo anche come cura ogni volta che sono giù di morale e ho bisogno di un’ispirazione, e la passione per i dolci: mi piace cucinarli e mangiarli insieme ad amici, parenti e colleghi. Ogni occasione è buona per farne uno. Il mio vero cavallo di battaglia, però, sono i viaggi: adoro girare il mondo progettando itinerari in maniera quasi maniacale per poter vedere tutto ciò che le mete scelte hanno da offrire, ho un mio blog in cui suggerisco come muoversi a basso costo in alcune destinazioni e recensisco su Trip Advisor. Sono sposata da dieci anni con Alessio e la nostra famiglia si completa con Maya e Holly, le mie due cagnoline. Il mio primo romanzo l’ho scritto in prima media per un compito in classe, ma poi non ho più pensato di farlo, fino a pochi anni fa quando ho iniziato a sognare storie e personaggi e li ho tenuti lì, nella sala d’attesa del mio cervello. L’anno scorso ho deciso di provare a farli vivere ed ecco qui la mia prima storia.

CONTATTARE L’AUTRICE

Mail: nicolettapuricelli@gmail.com
Facebook: https://www.facebook.com/nicoletta.puricelli.3
Pagina facebook del libro: https://www.facebook.com/Ti-amo-ma-900243463365416/?fref=ts
Blog: https://imieiviaggifaidate.blogspot.it

divisorio

Buona lettura Notters!

Naty&Julie ❤

 

 

Annunci

Le novità letterarie!

Ciao Notters!

Appuntamento del venerdì di Notting: Le Novità Letterarie!
Le principali uscite negli store online della settimana dal 14 al 20 Febbraio 2016. (Ricordiamo che sono in continuo aggiornamento!)

wpid-wp-1447362299324
divisorio

Dal  14 al 20 Febbraio 2016:

 

infinito-1_7380_x600.jpg

TITOLO: Infinito +1 (eNewton Narrativa)
AUTORE: Amy Harmon
EDITORE: Newton Compton
DATA PUBBLICAZIONE: 15 Febbraio 2016
GENERE: New Adult
FORMATO: eBook/Cartaceo
PREZZO: € 4,99/€ 11,68

 

 

 

99-giorni_7505_

TITOLO: 99 Giorni (eNewton Narrativa)
AUTORE: K.A. Tucker
EDITORE: Newton Compton
DATA PUBBLICAZIONE: 15 Febbraio 2016
GENERE: New Adult
FORMATO: eBook/Cartaceo
PREZZO: € 4,99/€ 8,42

 

 

 

 

 

lanotte.jpg

TITOLO: La notte che ho dipinto il cielo
AUTORE: Estelle Laure
EDITORE: De Agostini
DATA PUBBLICAZIONE: 16 Febbraio 2016
GENERE: Young Adult
FORMATO: eBook/Cartaceo
PREZZO: € 6,99/€ 12,67

 

 

 

 

untitled mk

TITOLO: L’amore nei tuoi occhi
AUTORE: Rujada Atzori
EDITORE: Butterfly Edizioni
DATA PUBBLICAZIONE: 16 Febbraio 2016
GENERE: Romance
FORMATO: eBook/Cartaceo
PREZZO: € 1,99/€ 9,90

 

 

 

 

 

amore-senza-regole_7394_

TITOLO: Amore senza regole
AUTORE: Emma Chase
SERIE: Sexy Lawyers Series
EDITORE: Newton Compton
DATA PUBBLICAZIONE: 20 Febbraio 2016
GENERE: New Adult
FORMATO: eBook
PREZZO: € 4,99

 

 

 

51XlylvrhjL._SX320_BO1,204,203,200_

TITOLO: Lascia che accada
AUTORE: Amber L. Johnson
COLLANA: Electa Young
EDITORE: Mondadori Electa
DATA PUBBLICAZIONE: 16 Febbraio 2016
GENERE: New Adult
FORMATO: Cartaceo
PREZZO: € 14,37

 

 

 

amorenoncorrisposto.jpg

TITOLO: #amorenoncorrisposto
AUTORE: Sarah Ockler
EDITORE: Newton Compton
DATA PUBBLICAZIONE: 16 Febbraio 2016
GENERE: Young adult romance
FORMATO: eBook/Cartaceo
PREZZO: € 4,99/ € 10,20

 

 

divisorio

Un’ennesima settimana di imperdibili pubblicazioni! 🙂
Non perdetele!

Naty&Julie ❤

Presentazione di: “Angel Inside” di Ilaria Militello

Ciao Notters!

Dal 7 Febbraio 2016, è online il nuovo racconto breve di Ilaria Militello, “Angel Inside”. Una storia d’amore, romantica, appassionate e molto speciale.
Volete fare un viaggio con gli Angeli? Seguitemi 😉

divisorio

angel

TITOLO: Angel Inside
AUTORE: Ilaria Militello
EDITORE: Self-Publishimg
DATA PUBBLICAZIONE: 7 Febbraio 2016
GENERE: Fantasy
FORMATO: Ebook
PREZZO: € 1,99
LINK D’ACQUISTO: Qui

 

SINOSSI

Quella vacanza in Toscana con la famiglia Aurora nemmeno voleva farla.
Contava di passare i giorni a leggere, ma sua sorella Miriam e sua cugina Debora l’hanno trascinata con loro.
Lei non è tipo da discoteche, ragazzi e sole in spiaggia: è una ragazza semplice e tranquilla, che ama leggere e vestirsi in modo poco appariscente.
Ma per Aurora quella non sarà una semplice e tranquilla vacanza. Conoscerà due ragazzi… uniti da un mistero e dal nome di una donna tatuato sulla pelle.
L’attende una storia d’amore, che si intreccerà a un fantasy intrigante, proprio come i libri che Aurora ama leggere.

«So che è una cosa avventata, so che è poco che usciamo assieme ma sento di amarti così tanto, che è come se ti amassi da anni. Tu sei quella che fa per me, sei la mia donna e non voglio separarmi da te»

ESTRATTO

Finalmente dopo un viaggio di quattro ore eravamo giunti a destinazione. Era mezzanotte spaccata quando papà fermò l’auto nel cortile della pensione Marina. Per dieci giorni avremmo soggiornato nel piccolo bilocale che i miei avevano affittato a Marina di Massa. Il mare a pochi passi da noi, bastava attraversare lo stradone e ti ritrovavi già sulla spiaggia. Entrammo dal piccolo cancelletto di legno, che ti faceva accedere al minuscolo giardino e alla porta d’ingresso. Un posto tranquillo e ben tenuto. Mi buttai sul letto e fui felice di poter finalmente dormire comoda, senza le gambe di mia sorella Miriam addosso e i gomiti di mia cugina Debora. «Ehi che fai, dormi? Non vieni a farti il bagno di mezzanotte?», mi chiese mia sorella euforica. «Non ci penso nemmeno. Ho sonno», dissi rigirandomi dall’altra parte e nel dormiveglia sentii mia madre, mia sorella e mia cugina andar via. Mi rilassai e mi addormentai all’istante. Il giorno dopo Miriam e Debora erano già sveglie alle otto e non vedevano l’ora di correre in spiaggia e sfoggiare così i loro nuovi costumi e le loro numerose sedute di lampade che si erano fatte tanto per non arrivare al mare come due mozzarelle. «Avanti Aurora muoviti!» , sbuffò per la terza volta Miriam. «Ma che fretta hai. Sono le otto», dissi avvolta ancora nelle coperte. «Sì ma prima che ci vestiamo, facciamo colazione e tutto, arriviamo in spiaggia a mezzogiorno» «Ma se te non vai nell’acqua che fretta hai?» «Infatti io ho detto in spiaggia . Dai pigrona», sbottò tirandomi le coperte. «Che strazio che sei. Va bene mi alzo, almeno la smetterai di urlare». Calciai la coperta che ancora mi copriva i piedi, scesi dal letto infilandomi in bagno e dopo la colazione venni trascinata da Miriam e Debora in spiaggia e una volta lì , iniziarono a spogliarsi come se fossero a uno spettacolo in un night club. Lentamente e cercando di attirare l’attenzione dei ragazzi, anche se non ne avevano bisogno. Miriam si slegò i lunghi capelli scuotendo la testa e il sole fece brillare i suoi capelli biondi . Debora mostrò un fisico da urlo, asciutto e con un costume che le stava stretto e minuscolo. Sicuramente l’aveva comprato di due taglie in meno, lo faceva sempre, con ogni cosa. Mia sorella Miriam era più piccola di me di due anni e nostra cugina era fra noi due. Lei aveva i capelli a caschetto neri e gli occhi celesti. Io avevo i capelli rossi mossi e gli occhi verdi, come li aveva anche Miriam. Eravamo cresciute assieme. Inseparabili da sempre. Miriam e Debora avevano lo stesso carattere: esuberante, festaiolo e appariscente. Adoravano lo shopping, le borse, i vestiti e le scarpe. Erano le classiche ragazze. Io ero totalmente diversa da loro. Più tranquilla, taciturna e alle volte adoravo star sola. Mi piace leggere, la natura e le cose semplici. Io ero quella da trascinare alle feste, ero quella da spingere fra le braccia di un ragazzo. Quella che loro due volevano salvare da una vita da zitella eremita, così mi definivano loro. Che poi io non ho mai detto di voler essere una zitella, solo aspetto che arrivi quello giusto senza buttarmi fra le braccia di tutti i muscolosi fighettini che ti offrono da bere. Ma per loro due, ero un caso disperato.

divisorio

Viaggiate nel mondo più suggestivo, che possa esistere. Viaggiate con gli Angeli di Ilaria!

Naty&Julie

“Ritrovarsi, passione inaspettata” di Tiziana Cazziero| Giveaway!

Carissimi Notters,
con molto entusiasmo vi annunciamo l’inizio del

Giveaway di Tiziana Cazziero!

cardritrovarsi4

  • Data inizio: 19 Febbraio 2016 alle ore 15:00;
  • Chiusura evento: 22 Febbraio 2016 alle ore 15:00;

Volete vincere una copia cartacea, rigorosamente autografata di “Ritrovarsi, passione inaspettata”?

511rBtFuV0L__SX350_BO1,204,203,200_

Partecipare è semplice! Basta seguire questi pochi passi:

  1. Cliccare mi piace alla pagina autore di facebook di Tiziana Cazziero qui;
  2. Iscriversi alla Newsletter di Notting Hill Books (la sezione apposita la trovate in fondo a questa pagina;
  3. Cliccare mi piace alla pagina facebook ufficiale di Notting Hill Books qui;
  4. Condividere l’evento che trovate sulla pagina facebook di Notting; Qui
  5. Taggare tre amici;

A tutti i partecipanti, verrà assegnato un numero.
L’estrazione del numero vincente verrà pubblicata il 22 Febbraio 2016 sulla Pagina Notting Hill Books e sul Blog. (N.B. L’estrazione del numero sarà fatta tramite il sito random.org)
image
Il numero vincente è 30

Buona fortuna!

Naty&Julie ❤

divisorio

511rBtFuV0L__SX350_BO1,204,203,200_

TITOLO: Ritrovarsi, passione inaspettata #2
AUTORE: Tiziana Cazziero
EDITORE: Self-Publishing
DATA PUBBLICAZIONE: Novembre 2015
GENERE: Romance


SINOSSI

Le giornate di Elisa sono tutte uguali, con i riti quotidiani che scandiscono la sua esistenza monotona. Ha perso la gioia di vivere, il destino è stato cattivo con lei, ha perso l’uomo che amava, l’unico con il quale avrebbe voluto vivere la sua intera esistenza. Nessuno potrà mai prendere il suo posto, sa che un giorno si ritroverà con lui, lo incontrerà di nuovo, lui lo ha promesso, ma per il momento deve aspettare, avere pazienza e forse, un giorno, riuscirà a incontrarlo per vivere il loro amore eterno.
Tutto prosegue come sempre, Elisa ha la sua routine divisa trail lavoro e il nuovo ruolo di donna, poi un giorno accade un evento inquietante: un incontro inatteso cambia ciò in cui ha sempre creduto fino a quel momento. Non si era mai sentita in quel modo, si fa trasportare in una realtà nuova, diversa, sconosciuta: due occhi neri la fissano, entrano dentro la sua essenza rompendo la solitudine attorno alla sua vita e sciogliendo parte di quel ghiaccio che soggiorna da tempo dentro il suo cuore.
Igor è un estraneo, non sa nulla di lui, eppure riesce ad accendere in lei la passione, la fa sentire una donna amata e desiderata. Elisa si lascia travolgere da una passione nuova e diversa da quella vissuta in passato; questa è travolgente, impetuosa, irruenta.
Può un incontro di passione cambiare ciò in cui crede?

Pink Magazine Italia: la nuova rubrica “Pink Poets Society”

Ciao Notters 🙂

Pink Magazine Italia non finisce mai di stupire i suoi lettori! ❤
Dal 17 Febbraio 2016 ha infatti inaugurato una nuova rubrica, la “Pink Poets Society”, uno spazio dedicato interamente alla poesia.
Se vi state chiedendo di cosa si tratta, seguiteci! 🙂

divisorio
Ogni mercoledì Pink Magazine Italia pubblicherà le vostre poesie sulla pagina #pinkmagazineitalia contrassegnate come #ApostrofoPink.

Leggerle? Perché no? Potete inviare anche i vostri video o link all’indirizzo mail ufficiostampa.pinkmagitalia@gmail.com, così da condividerle sul canale ufficiale (Pink Channel) di YouTube.

Oppure, se siete tra i fedeli appassionati della carta, potete inviare una semplice mail contente la vostra poesia mail all’indirizzo ufficiostampa.pinkmagitalia@gmail.com scrivendo come oggetto Apostrofo Pink.

I contenuti più emozionanti e coinvolgenti, oltre ad avere uno spazio permanente sul Pink Channel, diventeranno anche dei Pink/Teaser!

Ad aprire questa meravigliosa rubrica è  una bellissima poesia di Gabriele D’Annunzio:

Rimani.

Riposati accanto a me.
Non te ne andare.
Io ti veglierò.
Io ti proteggerò.
Ti pentirai di tutto fuorché d’essere venuto a me, love
liberamente, fieramente.
Ti amo.
Non ho nessun pensiero che non sia tuo;
non ho nel sangue nessun desiderio che non sia per te.
Lo sai.
Non vedo nella mia vita altro compagno,
non vedo altra gioia.
Rimani.
Riposati.
Non temere di nulla.
Dormi stanotte sul mio cuore.

“Evviva la poesia, checché se ne dica, resta la più alta forma di contatto con la nostra anima.”
(Filippo Carrozzo)

divisorio

come-partecipare-ad-un-concorso-di-poesia_1190bf6b0b0df71cbf657e1081a8a66e

 

Scrivi poesie
perché hai bisogno
di un posto

dove essere quello che non sei.
(Alejandra Pizarnik)

 

 

Vi lasciamo con questa citazione di Alejandra Pizarnik che racchiude in 14 parole tutto ciò che vorremmo dirvi.

Ci vediamo mercoledì prossimo con i primi contenuti #ApostrofoPink! 🙂

Naty&Julie ❤

12741960_555041064660906_2428378369267868742_n

 

 

 

 


Pink Magazine Italia
Febbraio 2016: St. Valentine Issue

Notting Hill Books & Pink Magazine Italia!

Ciao Notters 🙂

Abbiamo una novità, una bellissima novità, ma quale bellissima… Una strepitosa, fantastica, incredibile, scoppiettante novità!
…e voi penserete: e ditela!  Eh, pare facile! 🙂
Ok, ve la spariamo così come viene: è nata una nuova collaborazione.
Una collaborazione importante (per noi sicuramente :p) e altrettanto preziosa, alla quale dedicheremo anima e corpo…  Di cosa parliamo?

NOTTING HILL BOOKS & PINK MAGAZINE ITALIA!

Cos’è PINK MAGAZINE ITALIA?

Pink Magazine Italia è un periodico bimestrale che si rivolge a tutti coloro che amano la letteratura e la scrittura. Pink Magazine Italia ha una foliazione di 58-88 pagine a colori, è distribuito in abbonamento postale ed è acquistabile nelle librerie, nelle edicole e nei centri culturali convenzionati. Il magazine è disponibile anche nella sua versione digitale su tutti gli store on line.

Nel magazine sono presenti interviste e articoli relativi ai professionisti del mondo letterario (scrittori, editor, direttori di collane editoriali, editori, traduttori), ma anche interviste a donne e uomini che hanno saputo creare qualcosa di speciale, di unico, semplicemente con il loro modo di essere.

Molte le rubriche di approfondimento dedicate a vari argomenti tra cui: Letteratura, Scrittura Creativa, Musica, Teatro, Serie TV, Libri, Cinema, Tecnologia, Beauty.

La Redazione: Paola Picasso (Direttore editoriale); Cinzia Giorgio (Art Director); Redattori:Alessandra Penna, Diletta Adalgisa Parisella, Luigi Avallone, Arthur Lombardozzi;  responsabile Canale YouTube Filippo Carrozzo; ufficio stampa Isabella D’Amore; progetti esterni e book club Silvia Carbone e Michela Marrucci; progetto Grafico Segno. Creative Studio Lab

Sito internet http://www.pinkmagitalia.com12268496_1527392924248210_949161434_o.jpg

Twitter: @PinkMagItalia
Facebook: facebook.com/pinkmagazineitalia
YouTube: Pink Magazine Channel

Leggi il Magazine, lite edition 

Pink Magazine Italia Lite Ed. n.000

Acquista la versione digital

Pink Magazine Italia Digital n.000
Pink Magazine Italia Digital – Ottobre 2015
Pink Magazine Italia Digital – Ottobre 2015 (IBS)

Aquista il cartaceo su IBS e Bookrepublic

Pink Magazine Italia – Ottobre 2015
Pink Magazine Italia – Dicembre 2015


CINZIA GIORGIO RISPONDE…

Come è nato Pink Magazine?

 

PINK NEWS!

Da Febbraio 2016 Pink Magazine Italia ha anche le sue edizioni in Inglese, Spagnolo e Francese! 🙂
Scopritele sul sito: http://pinkmagitalia.com/issues/foreign-editions/

divisorio

#staytuned, Pink Magazine Italia e Notting Hill Book hanno in serbo tantissime novità per voi!

Naty&Julie ❤