Recensione di: “Se bella vuoi apparire: Zitella chi, io?” di Silvia Menini|Anteprima!

Ciao Notters,

siamo arrivate all’appuntamento mensile con la collana YuoFeel targata Rizzoli che ci regala fantastici mood, per tutti i gusti. C’è anche una novità per i lettori, per festeggiare i due anni di questa strepitosa collana, Rizzoli ha deciso di moltiplicare le offerte: oltre i quattro mood inediti, saranno pubblicate otto nuove storie provenienti dal self-publishing italiano! Detto ciò vi parlo in anteprima del racconto ironico di Silvia Menini: “Se bella vuoi apparire: Zitella chi, io?” che da domani 1 Luglio sarà acquistabile in tutti gli store online!

divisorio

51z3XH4vLuL__SY346_

 

TITOLO: Se bella vuoi apparire
AUTORE: Silvia Menini
EDITORE: Rizzoli – YouFeel
DATA PUBBLICAZIONE: 1 Luglio 2016
FORMATO: Ebook
PREZZO: € 2,99
LINK DI ACQUISTO: http://amzn.to/29atAiX

 

SINOSSI

Serena Mondelli, trentaquattro anni, single, non è una di quelle donne indipendenti che passano ore tra l’ufficio e la palestra e si comportano come uomini sul lavoro e nella vita. Serena inizia ad aver paura di morire zitella e circondata da gatti: è stanca di stare da sola, ma a quanto pare riesce a sedurre solo uomini che sembrano seriamente interessati a lei ma che poi si rivelano… sposati! Secondo Sebastian, il suo fidato amico dongiovanni e palestrato, sono i chili di troppo di Serena, l’abbigliamento eccentrico e il suo atteggiamento spontaneo, ingenuo e stravagante a spingere gli uomini sbagliati ad approfittarsi di lei. Una sera al bar Serena decide, una volta per tutte, di seguire i consigli di Sebastian, e con un sostanzioso supporto alcolico redige una lista di dieci punti che seguirà diligentemente. Dieci mosse per passare da zitella a femme fatale, dieci segreti per far cadere chiunque ai suoi piedi. Funzionerà?
Un romanzo irriverente e divertente. Una storia per ridere, tra una disavventura sentimentale e un disastro sul lavoro, e per capire che alla fine in amore c’è un solo segreto: amare.

RECENSIONE

Serena è una donna di trentacinque anni, con un grosso problema, per chi la circonda ma non per lei: è single, o meglio è zitella come la classificano le persone a lei vicine! Serena ha sempre avuto relazioni catastrofiche, tutti gli uomini di cui si è innamorata, incidentalmente sono sposati… Come si dice:  Se li cerca con il lanternino! Il suo hobby preferito è trangugiare cibo spazzatura, in ogni momento della giornata, soprattutto quando è sotto stress e per casualità lei lo è sempre in ogni istante della giornata :D. Sua madre e il suo migliore amico Sebastian le continuano a ripetere che morirà zitella, se non cambia il suo modo di fare, di vestire, di parlare … insomma deve cambiare totalmente!

word

Sono single. Dovrei farlo aggiungere sotto «segni particolari» nella mia carta d’identità, perché credo che tale condizione mi si sia insinuata sottopelle e faccia ormai parte di me. Sono single e non me ne vanto. Non sono certo una di quelle donne indipendenti, fiere paladine dell’emancipazione femminile, che passano ore e ore in ufficio fumando come turche e sfoggiando tailleur pantaloni dal taglio maschile. No, io sono diversa. Speciale. Lo so, lo so, starete sbuffando e alzando gli occhi al cielo. Cos’è che mi rende così speciale?

Lei stanca delle continue battute sul suo peso e sul suo modo di fare, insieme a Sebastian, stila una lista di: “Cose da fare per non morire zitella”. Durante una loro serata fatta di pizza, birra e gin tonic, Serena su un tovagliolo, scrive i dieci buoni propositi e stilata la lista, ripiega il tovagliolo e lo infila nel reggiseno: un altra delle sue manie, appuntare ogni cosa, e per ricordarsene non fa come tutte le persone sane di mente, che scrivono note sul cellulare o su un taccuino. No! Lei le mette nel… reggiseno. (Però un ottimo modo per ricordarsi tutto, a volte, scordo di mettere l’allarme alle note, negli appuntamenti o cose da fare, potrei prenderla in considerazione, forse sarei meno smemorata) 😀 Comunque, dopo questa mi parentesi personale, torniamo a Serena e alla sua lista! 😉 E’ ambiziosa nel portare a termine i suoi buoni propositi, ma una serie di (dis)avventure la metteranno in difficoltà. Riuscirà Serena a trovare l’uomo dei suoi sogni? Riuscirà a cambiare il suo stile di vita? O al primo ostacolo butterà nel cestino la lista?wordpress

«Oddio, ma allora sei seria.» «Certamente. Voglio cambiare la mia vita. E sono talmente disperata che sono pronta ad accettare anche i tuoi consigli.» Bevo una lunga sorsata dal suo bicchiere, dopo aver fatto cenno al cameriere perché rimpiazzi il mio gin tonic. Sarei anche pronta a leccare il bancone pur di avere un supporto alcolico. Poi scrivo in bella calligrafia: TRADING UP . E mi lancio nella compilazione della lista che mi cambierà la vita.

“Se bella vuoi apparire” è un racconto divertente, scorrevole ed è adatto per queste giornate accaldate, o di fronte al ventilatore, o sullo sdraio al mare, o in piscina. Serena, è una Bridget Jones milanese, che vi terrà un paio d’ore in buona compagnia. Il suo carattere ironico è una ventata di aria fresca. Sebastian è il migliore amico bellissimo che tutte vorremmo: pronto a sostenerci, tenerci sempre sulla carreggiata giusta e soprattutto attento alla nostra dieta. Anche questo mese il mood ironico inedito è: avvincente. Ora vi saluto, che vado ad appuntarmi una nota: trovare un amico che controlli che io segua la mia dieta… (maledetta prova costume!)

Naty

Il mio giudizio:

IMG_0096

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...