Recensione di: “Cecilia di Ripanera” di Margot Valois

Buongiorno Notters!
Come state? Vi siete già concessi una giornata sotto i raggi del sole? Vi siete già abbrustoliti a dovere? 🙂
Io sì, e sotto l’ombrellone, con me c’era una piacevolissima ed entusiasmante lettura: il nuovo Romance storico di Margot Valois: “Cecilia di Ripanera”.
Venite a scoprirne di più! 😉

divisorio

13467773_10209249703830098_104442427_o

TITOLO: Cecilia di Ripanera
AUTRICE: Margot Valois
GENERE: Romance storico
EDITORE: Compagnia Editoriale Aliberti
DATA PUBBLICAZIONE: 17 giugno 2016
PAGINE: 176
FORMATO: ebook
PREZZO: 9,99€

 

SINOSSI

Cecilia è la discendente di una nobile famiglia del Regno delle due Sicilie. Una notte scoppia un incendio al suo castello e i suoi genitori muoiono. Qualcuno ha tradito suo padre e lo ha ucciso. Cecilia è costretta a fuggire dalle sue terre con il cugino e la fantesca. Non ha più nulla e deve recarsi a Roma per raggiungere suo fratello Giulio, un alto prelato che da anni è in lite con il padre. Durante il viaggio si imbatte in un misterioso conte inglese, Lord Richard, che la salva da un’aggressione. Tra i due si infiamma la passione. Riuscirà Cecilia a conquistare l’uomo che ama e a riprendersi le sue terre? Una storia carica di forti emozioni, intrighi e tradimenti sullo sfondo dei moti rivoluzionari del 1848.

RECENSIONE
ATTENZIONE, POSSIBILI SPOILER!

“Cecilia, Cecilia, per l’amor di Dio, svegliati!”
La ragazza aprì gli occhi, chiedendo con voce assonnata: “Che cosa succede, madre mia?”
“Alzati e vestiti più in fretta che puoi, ma per carità, fai presto… presto. Non c’è un minuto da perdere!” La marchesa Elisabetta Landolfi di Ripanera fuggì via dalla stanza, mentre dava disposizioni a Lina, la cameriera di Cecilia, affinché preparasse una valigia leggera per la figlia.

Un incendio.
image (18)Alte fiamme color dell’oro che lambiscono il palazzo della famiglia di Cecilia di Ripanera.
Il palazzo che è stato la sua casa, la sua nicchia quando voleva nascondersi dal resto del mondo.
Il palazzo che ospita la sua stanza, luogo in cui sono racchiusi tutti i suoi pensieri e segreti più profondi come fosse uno scrigno.
Il palazzo in cui ha condiviso ogni istante con la sua meravigliosa famiglia, con i suoi amati genitori e, ahimè, il suo tanto odiato cugino Oreste.
Quello stesso palazzo ora sta bruciando a causa di moti rivoluzionari che hanno spinto il popolo a rivoltarsi contro la sua famiglia, e con esso, brucia anche il suo cuore.

Inizia così l’avventura di Cecilia di Ripanera, costretta a partire con Lina, la sua fantesca, e Oreste, suo cugino, lasciandosi alle spalle tutta la sua vita.
Un’avventura che marchierà indelebilmente la  sua quotidianità, che rimescolerà le carte in tavola del suo destino e che, infine, lo cambierà.image (19)
Ma noi già lo sappiamo che il destino, quando ci si mette, può essere sia il nostro peggior nemico che il nostro migliore amico, vero?
Sta solo ed esclusivamente a noi capire il suo gioco e fare le altre mosse…
E anche Cecilia dovrà affrontare questo gioco pericoloso se vuole riprendersi ciò che le è stato tolto: il suo palazzo in cui giacciono i corpi senza vita dei suoi genitori, le sue terre, il suo cuore, la sua vita.

Prima di tutto questo Cecilia era una dolce ragazza di diciassette anni che viveva la vita al passo con la sua età; protetta dalle mura del suo palazzo e dall’amore dei propri genitori, nulla poteva scalfire l’ingenuità e la spensieratezza dei suoi diciassette anni.
A molti potrebbe sembrare che si tratti della classica ragazza ricca, viziata, tenuta sotto una campana di vetro.
Ma in realtà Cecilia è tutt’altro: la sua gentilezza, il suo amore per la cultura e l’attaccamento viscerale con la sua Ripanera, fanno di lei una giovane Marchesa atipica per la sua età.
E di questo, si accorge anche Oreste, il suo tanto odiato cugino che vorrebbe sposarla.
Peccato che Cecilia non si fidi di lui.
Perché?
Semplicemente perché conosce il vero Oreste.
Non quello che appare agli occhi della gente, agli occhi dei suoi genitori, soprattutto a quelli del padre che l’ha sempre trattato come fosse suo figlio.
No, lei conosce tutto di lui, anche quella parte oscura e sinistra che tenta di nascondere pur di appropriarsi del rispetto (e non solo) della sua famiglia, quella stessa parte che ha avuto il dispiacere di vedere coi propri occhi quattro anni fa, quando Oreste, ancora una volta, ha liberato la sua vera natura.

Con una dolorosa pesantezza nel cuore, Cecilia affronta con sconforto e profonda tristezza il suo viaggio per raggiungere Giulio, suo fratello, a Roma.
Uno sconforto che presto cambierà, si tramuterà in qualcos’altro nel momento esatto in cui la sua giovane innocenza incontrerà l’adulta irruenza e protezione di Lord Richard.

“Improvvisamente Cecilia udì un tonfo e vide il cugino accasciarsi ai suoi piedi.
“Mi pare che la signora vi abbia chiesto di lasciarla in pace, se non sbaglio” esclamò un uomo dal lieve accento straniero, uscendo dall’ombra.
Cecilia lo guardò riconoscente e si vergognò del suo stato: aveva i capelli scompigliati e il corpetto mezzo aperto. Raccolse da terra lo scialle che le era scivolato via e se lo avvolse sulle spalle. L’uomo si avvicinò sorridendole e tendendole una mano, per aiutarla a passare oltre il cugino che si teneva il capo, lì dove lo straniero lo aveva colpito con il bastone da passeggio. “Venite, madame” le disse, dolcemente.
“Grazie,” mormorò Cecilia, guardando il suo salvatore con occhi colmi di gratitudine e di sollievo.”

image (20)
Quegli occhi…
Quegli occhi così meravigliosamente profondi da sembrare quasi oscuri, così penetranti da farla sembrare nuda nonostante i numerosi strati di vestiti che ha addosso, così affascinanti da attrarla come fossero una calamita, fanno immediatamente breccia nella sua mente e nel suo cuore.
Nel suo cuore perché Cecilia, da quel momento, è stata conquistata da quel bellissimo Lord.
Nella sua mente perché Cecilia l’ha già visto quel bellissimo uomo, ha già incrociato una volta il suo sguardo…
Già, ma dove?

L’incontro con Lord Richard sarà la chiave per aprire la porta della verità, una verità che vede un solo traditore, un solo colpevole della morte dei suoi genitori e della lontananza di Cecilia dalla sua tanto amata Ripanera.

“Cecilia di Ripanera” è un romanzo che racconta di un viaggio alla scoperta della verità tra Roma, Ischia e Napoli, paesaggi incantevoli che fanno da sfondo ad una storia intricata.
Numerosi nodi al pettine verrano svelati rendendo tutto il racconto carico di suspense, incuriosendo così il lettore che si ritroverà estremamente coinvolto nella lettura, tanto da leggerlo tutto d’un fiato.

Ho iniziato la lettura di questo romanzo carica di aspettative perché avevo già avuto il piacere di leggere la penna della nostra Margot; devo dire che le mie aspettative non sono state per niente deluse, anzi!
Come la prima volta, Margot mi ha regalato innumerevoli emozioni: sgomento, tenerezza, rabbia, gioia, speranza, amore e mille altre ancora.
Ho sentito lo sconforto di Cecilia quando ha dovuto lasciare la sua casa, mi sono sentita spaesata durante il suo viaggio, mi sono sentita triste per la morte dei suoi genitori e mi sono venire le farfalle nello stomaco quando ha conosciuto Richard.
Poi mi sono sentita battagliera quando era vicina alla verità e, infine, mi sono sentita felice.
Felice di aver avuto la possibilità di leggere un romanzo così ben scritto, così ben raccontato.
Felice di essermi imbattuta in questa brillante autrice che adoro.
Felice di essere così amante dei libri, delle belle storie, proprio come questa.

In questo romanzo l’eleganza e la scorrevolezza della scrittura di Margot vengono esaltate all’ennesima potenza rendendo tutto il racconto piacevole alla lettura.
Il linguaggio ricercato, la descrizione dei paesaggi e dei luoghi in cui si è svolta la vicenda, arricchiscono la storia rendendola un piccolo gioiello, un piccolo diamante che brilla di luce propria in mezzo a tanti.

Quindi grazie Margot per questa bellissima storia, grazie per questa tormentata storia d’amore (anche se mi hai fatto penare fino alle ultime pagine! :p), grazie per questo scorcio di passato in cui mi hai catapultata.
Semplicemente grazie! ❤

Edna.<3

Il mio giudizio:

IMG-20160606-WA0039

Annunci

Recensione di: “Emerald Gloom” di Elle Caruso

Heila Notters,
sono di nuovo a farvi compagnia con una nuova recensione! 😉 Ho viaggiato insieme ad Aaron a suon di grounge con: “Emerald Gloom” di Elle Caruso. Seguitemi che racconto la storia tra realtà e onirico 🙂

divisorio

cover

 

TITOLO: Emerald Gloom
AUTORE: Elle Caruso
EDITORE: Self-Publishing
DATA PUBBLICAZIONE: Febbraio 2016
GENERE: Narrativa
FORMATO: Ebook/Cartaceo
PREZZO: € 2,49/€ 12, 53

 

 

SINOSSI

L’ultima cosa che Aaron Clark vede prima di essere investito sono i fari di un’auto, poi l’oscurità completa fino al risveglio in ospedale, due mesi più tardi.
Fortunatamente, Aaron non subisce lesioni permanenti e una volta sveglio inizia a riprendersi rapidamente. Non tutto però torna alla normalità: la notte dopo il risveglio, Aaron rivive in sogno il momento dell’incidente ma, invece di essere investito, viene salvato da una ragazza che non ha mai visto prima. Da quel momento i suoi sogni sembrano trasformarsi in una sorta di esistenza parallela, così simile a quella reale che a volte diventa persino difficile distinguerle.
Ma ancora peggio dei sogni c’è il fatto di non riuscire più a comporre, proprio nel momento in cui il suo gruppo, gli Emerald Gloom, sembra sulla strada giusta per raggiungere il successo.
In una spirale di emozioni e sentimenti repressi, di legami indissolubili e di ferite mai rimarginate, inizia il viaggio alla scoperta dei luoghi più oscuri dell’animo di Aaron, protagonista controverso e tormentato, che nonostante la giovane età ha già conosciuto la morte ed è in costante lotta con la vita.
A far da cornice, la città di Seattle e le note dei brani più memorabili della musica grunge.

RECENSIONE

“E’ meglio bruciare in fretta che spegnersi lentamente. “

Kurt Cobain

Aaron è stato investito una sera di dicembre e dopo cinquantotto giorni di coma si risveglia. Al suo risveglio è dolorante ma co gran stupore dei medici, la sua ripresa è miracolosa. Non ha riportato gravi danni e lui è pronto a ricominciare la sua vita lì dove l’aveva lasciata due mesi prima! Per lui ogni secondo perso a far nulla è un secondo in meno di vita vissuta…

«Qualche  giorno?  Andiamo  papà,  io  voglio  tornare  a  casa  ora. Ho  già  passato  due  mesi  in  questo  dannato  ospedale,  non  ho intenzione  di  restarci  un  istante  di  più.  Chiedi  di  farmi dimettere.  Fammi  portare  uno  di  quei  fogli  in  cui  mi  assumo tutte  le  responsabilità  eccetera  eccetera». «Aaron…»  iniziò  suo  padre,  in  tono  di  rimprovero. «Sto  bene,  papà.  Parlo,  ricordo,  ho  tutti  i  pezzi  al  loro  posto  e sto  già  riacquistando  le  forze.  Ho  solo  bisogno  di  andare  a  casa  e di  mangiare  cibi  veri,  non  questa  roba  che  portano  qui.  Ti  prego, sai  quanto  odio  gli  ospedali».

Aaron vuole tornare a suonare negli Emerald Gloom il prima possibile, vuole comporre e ritrovarsi insieme alla sua amata chitarra.thBXTRHCI9 Talmente è testardo e orgoglioso che in pochissimi giorni torna a casa dall’ospedale. Gli unici postumi dell’incidente sono i mal di testa forti… per ora. Per Aaron inizia una nuova vita, senza che se ne renda conto davvero.thWH5MTTAK Qui inizia una vita parallela che prende forma quando dorme: un’esperienza onirica che si ripete quasi tutte le notti. In questi sogni conosce Florence, una bellissima ragazza dai capelli rossi che lui definisce il suo angelo.

Aprì  piano  gli  occhi  e  impiegò  qualche  secondo  per  mettere  a  fuoco  ciò che  aveva  di  fronte:  un  angelo. Una  cascata  di  capelli  ramati  lucenti,  lisci  come  fili  di  seta,  e  due occhi  grigi  che  lo  scrutavano  con  apprensione. «Stai  bene?». «Sono  morto  oppure  mi  hai  appena  salvato  la  vita?  In  ogni  caso,  tu devi  essere  un  angelo»  le  disse  mentre  era  ancora  disteso  a  terra, leggermente  stordito. thQFI31DTD

D’ora in poi la vita di Aaron si sdoppia, durante il giorno insieme a sua sorella gemella, ai suoi amici e la sua inseparabile chitarra. Di notte invece continua i suoi sogni: vive due vite. Tutto ciò non è un bene per Aaron, perché vive tutto al limite con la gioia di vivere e quella di morire perché non è più come prima dell’incidente. Aaron riuscirà a superare questa fase della sua vita? Florence è reale o solo frutto della sua immaginazione?

 Un sogno, solo un altro maledetto sogno, anche se era sembrato incredibilmente reale.

“Emerald Gloom” è un libro riflessivo: fa soffermare il lettore su il dolore, di quanto ci possono aiutare le persone a noi care. Nel complesso è un libro piacevole, a volte un pochetto dispersivo che affatica la lettura. Mi sono piaciuti i personaggi come sono costruiti, come Aaron appaia forte ma invece ha molte debolezze che lo fanno crollare. Ci sono molti riferimenti alla musica che è un’ottima terapia in caso di solitudine interiore. Conoscendo molto bene la storia dei Nirvana più che altro quella di Kurt Cobain, ho trovato Aaron molto simile a lui. La scrittura è scorrevole e ben grammatica per essere agli esordi Elle Caruso, è un libro a quei lettori che piace “mischiare” realtà con il paranormale.

Alla prossima

Naty

Il mio giudizio:

IMG_0096

 

Presentazione di: “Helena. Figlia della guerra #1” di Aurora Ballarin

Ciao Notters!

Vi presentiamo il nuovo libro di Aurora Ballarin “Helena. Figlia della guerra – Volume 1” che dal 29 Giugno 2016 sarà acquistabile nei massimi store online 🙂 Seguiteci che vi sveliamo la cover e la sinossi!

divisoriopoiuyt

 

TITOLO: Helena. Figlia della guerra #1
AUTORE: Aurora Ballarin
EDITORE: Self-Publishing
GENERE: Dark fantasy
DATA D’USCITA: 29 Giugno 2016
FORMATO: Ebook/ Cartaceo
PREZZO: € 0,99/€ 9,90

 

 

SINOSSI

Balestrate, settembre 1938

È un tiepido giorno di settembre quando Helena vede la sua vita stravolgersi di colpo. Cresciuta in una Sicilia in preda alle prime avvisaglie di una delle guerre più spietate della storia dell’umanità, la ragazza si trova a dover affrontare non solo la fame e la solitudine, ma anche uno strano potere che l’accompagna fin dall’infanzia e che cresce con lei. Un potere devastante che si palesa in tutta la sua pericolosità proprio davanti a chi non avrebbe mai dovuto vederlo: gli aguzzini di quella guerra insensata. Perseguitata come la peggiore delle criminali, Helena si troverà a vivere un’esistenza in fuga e incrocerà il suo cammino con quello di un popolo che da decenni nasconde la propria esistenza al genere umano. Sarà proprio grazie a loro che la giovane scoprirà le proprie origini e il destino che, spietato, l’attende sulla soglia del suo domani. Un fato di lacrime e sangue la costringerà a scontrarsi con antichi eroi che, ormai erosi dall’odio, hanno perso la propria anima diventando come e peggio di quegli stessi demoni spietati che, in passato, avevano combattuto. Il destino della Figlia della Guerra…

ESTRATTO 

«Uccidimi» lo sfidò infine: «Sono qui, hai ciò che vuoi. Uccidimi, portami via e consegnami ai tuoi amichetti o torturami ma lascia andare Giorgio» «Gli vuoi così tanto bene da decretare la tua stessa sentenza di morte?» «Mi ha fatto da padre, salvandomi dalla morte e dalla vergogna» con una forza che nemmeno sospettava di avere, la ragazza cercò disperatamente di allontanare da sé il piede che la bloccava e che le limitava la respirazione: «Ma cosa vuoi capirne tu dell’amore e della gratitudine?» Disse quelle parole con rabbia, sputando tra i denti l’ira che le colmava l’animo. Voleva chiaramente fare del male al suo carnefice. Perché, se fisicamente non aveva speranze, emotivamente sperava di avere la forza di distruggerlo. La scarpa premette ancora più violentemente sul suo sterno, mozzandole il respiro. Sputò un fiotto di sangue contorcendosi dal dolore ma senza mai perdere il contatto visivo con l’elfo. Il suo volto era una maschera di rabbia e odio. Un odio così grande che fu in grado di strapparle un tremito convulso. «Cosa vuoi capirne tu piuttosto, ragazzina?» mosse il tacco dello stivale, affondandolo ancora di più: «Cosa vuoi saperne del dolore e del vuoto che l’amore lascia nel cuore? Taci! Sei solo una sciocca bambina che si crede una dea. Che si fregia di un’icona nata millenni fa ma che mai ha saputo portare davvero la pace»

AUTORE: AURORA BALLARIN!

 

Aurora Ballarin è nata a Venezia il 7 aprile del 1988 ed è la prima di tre fratelli.
Dopo aver studiato biologia, si è dedicata a tempo pieno alla sua grande passione: la scrittura. Quando non scrive, ama leggere e ascoltare musica, perlopiù straniera. Nel 2014 ha partecipato al concorso “Casa Sanremo Writers” piazzandosi tra i finalisti con “Rinascita di una dea”, primo libro della serie “La Leggendaria Guerriera”.

divisorio

Ricordatevi: 29 Giugno 2016 😉

Naty&Julie ❤

Recensione di: “Giada. Un amore colpevole” di Anna Chillon

Ciao, carissimi Notters ❤
Oggi vi parlo del nuovo libro di Anna Chillon, che dopo il dark fantasy “Alakim” e lo storico “Nobili parole. Nobili abusi” ritorna con: “Giada. Un amore colpevole” un romance erotico che cattura il lettore! Ora seguitemi che vi dico cosa ne penso 🙂

divisorioCover_Giada

 

TITOLO: Giada. un amore colpevole
AUTORE: Anna Chillon
EDITORE: Self-Publishing
DATA PUBBLICAZIONE: 6 Giugno 2016
GENERE: Romance Erotico
FORMATO: Ebook/Cartaceo
PREZZO: € 3,99/€ 11,90
 

 

SINOSSI

“Non ero pronta per lui, ma questo non gli importò.
Entrò come un tornado nella mia vita,
la stravolse spezzandomi il fiato
e mi rese donna,
a dispetto di tutto e tutti.”


Il giorno del mio diciottesimo compleanno, spiando quel ragazzaccio condannato ai lavori socialmente utili, pensai che la vita stesse per sorridermi, lungi dall’immaginare cosa in realtà stesse per serbarmi. Qualcosa più grande di me mi avrebbe presto travolta, scossa alle fondamenta, gettando il mio corpo e il mio cuore in pasto a una persona con l’animo di un lupo selvatico. Per tutti sarebbe stato uno scandalo e una vergogna: nessuno avrebbe compreso, perché nessuno conosceva le molteplici verità che quel lupo era stato così bravo a celare.
Forse un cuore, seppur logoro, l’aveva anche lui.
E forse, se avessi lottato e ignorato le apparenze, prima o poi lo avrei scoperto.

RECENSIONE

*** ATTENZIONE, POSSIBILI SPOILER! ***

“Quanti anni hai
stasera
sai che non lo so
bambina
forse ne ho soltanto qualcuno… qualcuno
…più di te
ma è la curiosità
che non so più cos’è !

Giada ha da poco compiuto diciotto anni, è giovane, bella e pura. Vive la vita con l’ingenuità di quegli anni, sogna il primo amore e ha una cotta pazzesca per Simon, un ragazzo di un paio di anni più grande di lei, occupato a scontare una pena ai lavori socialmente utili per spaccio di stupefacenti. Insieme alla sua migliore amica Zoe, vive le giornate dopo scuola, in piena spensieratezza e spiando il “ragazzaccio”. Per avvicinarlo dopo essere state sorprese a spiarlo, fingono di dover acquistare da lui qualche spinello. Da lì, tra Simon e Giada, scatta l’amicizia e di conseguenza si piacciono. Giada vuole crescere, vuole essere una donna a tutti gli effetti… insieme a Simon. Così almeno crede.

 Faceva  dannatamente  caldo  e  non  perché  era  una  sera  di  aprile  calata dopo  un  giorno  particolarmente  radioso.  Simon  alzò  il  piccone  sopra  la testa,  i  suoi  bicipiti  si  tesero  provocando  una  tensione  dei  muscoli  che ne  mise  in  risalto  la  forma,  le  gambe  si  stabilizzarono  a  terra  e  la  forza incamerata  si scaricò  con  un  colpo  secco  che  frantumò  la  roccia.   Ecco  perché  sentivo  un  caldo  maledetto.

… E forse quella tanto sognata prima volta sta arrivando: Giada avrà a disposizione i weekend, nei quali i genitori dovranno allontanarsi per lavoro. Ma c’è un piccolo imprevisto, un imprevisto di nome Vincent: è l’amico di famiglia che conosce Giada, da quando era in fasce.

pixlr.jpg

«Prima  di  dirtelo  volevamo  essere  sicuri  che  ci  fosse  qualcuno disponibile  in  caso  avessi  bisogno.  Comunque  noi  terremo  i  cellulari sempre  accesi…»   Mio  padre  guardò  il  nostro  vicino.  «Ho  chiesto  a  Vincent  il  favore  di venire  a  controllare  che  tutto  sia  tranquillo  e  gli  ho  dato  anche  un  mazzo di  chiavi.»

Vincent è un uomo adulto, dove i primi segni di stanchezza si notano sul suo volto vissuto. Un uomo con un passato turbolento, un uomo con l’indole da lupo: selvaggio, libero… Un uomo che conosce i desideri di Giada, un uomo che è meglio non avvicinare. Bravo a cacciare le prede e Giada è una docile preda, pronta a tutto, anche a rischiare la propria libertà per lui.

Una  distanza  di sicurezza  era  cresciuta  tra  noi  con  l’avanzare  dei  miei  anni.  E  adesso  che non c’era  più,  che  io l’avevo infranta  con la  mia  sfrontatezza  giovanile,  la tragedia  si  respirava  già  nell’aria.

Giada scopre un nuovo mondo, perde la testa per questo uomo sbagliato, per lei: troppo grande per una ragazzina ingenua e inesperta. Dove la porterà questo amore sbagliato? Giada si troverà a custodire gelosamente questo segreto, che se svelato rischia di sgretolare tutto.instaquote-25-06-2016-14-16-27

Quanta  sicurezza  nei  suoi  movimenti,  quanti  anni  di esperienza  e  di  pratica  intercorrevano  tra  di  noi,  su  ogni  fronte.

“Giada. Un amore colpevole” è una storia bellissima. Dove l’amore non rispetta i canoni previsti, perché la gente che ci circonda è sempre pronta a giudicare. È una storia dove viene introdotto il BDSM senza esagerare con i dettagli ma è solo una scoperta del vero bisogno di Giada; È una storia che narra la scoperta del piacere sessuale; È una storia che racconta di non soffermarci sulle apparenze; È una storia che va letta e “gustata”. Anna Chillon anche in questo romanzo è riuscita a lasciare il segno con la sua maestria nel tenere il lettore con il fiato sospeso durante lo scorrere della storia. È un romanzo che non dovete assolutamente perdere… Parola di Naty 😉

Naty

Il mio giudizio:

IMG-20160606-WA0039

Presentazione di: “Sotto i tuoi occhi – L’Alfiere” di Valentina Mears

Notters!

Domani 25 Giugno 2016 esce il primo libro di Valentina Mears: “Sotto i tuoi occhi – L’Alfiere”. Un romance dalle tinte noir! Seguiteci che vi sveliamo la trama e la sinossi 🙂

divisorio516gCYj0RYL

 

TITOLO: Sotto i tuoi occhi – L’Alfiere
AUTORE: Valentina Mears
EDITORE: Self-Publishing
GENERE: Romance
DATA PUBBLICAZIONE: 25 Giugno 2016
FORMATO: Ebook
PREZZO: € 1,99

 

SINOSSI

New York dei nostri giorni.
Lyndsy vive alla giornata, senza farsi domande, facendo del motto carpe diem la sua grande forza. Abita con Sharon, sua amica d’infanzia, ed entrambe cercano la felicità senza mai guardare al passato. La sua vita però prende una svolta inaspettata quando partecipa inconsapevolmente a un evento della “Maple”, l’agenzia di modelle di cui è socia la sua migliore amica.
Dopo essere stata importunata da un uomo, viene a scoprire che l’agenzia tratta rapporti tra facoltosi dominatori e le ragazze affiliate.
Incredula, Lyndsy deve riprendersi dallo shock e in questo l’aiuta Derek North, un potenziale cliente. L’attrazione per lui è folgorante e pertanto lei decide di riconsiderare l’idea di una relazione con quel misterioso dominatore. Come si sentirebbe a essere sua?
Sarebbe capace di affidarsi totalmente a un’altra persona?
Accanto a lui si sente una persona nuova, una donna decisa a combattere per ciò che realmente desidera, ma per qualche motivo lui sembra quasi tenerla a distanza.
Il suo segreto inizia a vacillare quando un altro uomo tenta di catalizzare l’attenzione di Lyndsy portando a galla il misterioso legame che lega i due uomini.

BOOKTRAILER

AUTORE: VALENTINA MEARS!

Valentina Mears, classe 1989, vive in un piccolo paese nella provincia di Novara. È laureata in Economia, ama leggere e scrivere racconti sin da piccola. Nel 2015, dopo svariati anni sulla piattaforma EFP dove ha condiviso numerose storie, decide di mettersi in gioco con il romanzo fantascientifico “Il lamento del fiore”.
Contatto autore: https://www.facebook.com/vale.mears

divisorio

A noi Notters ha incuriosito, a voi?

Naty&Julie 🙂

 

Recensione di: “Ti prego, non dire niente” di Silvia Carbone&Michela Marrucci

Buongiorno Notters!

Vi ricordate di Lisa e Liam, introdotti come personaggi secondari di “Nel calore del tuo corpo, che narrava la storia di Swami e Riley? Bene. Dal 25 Maggio Silvia Carbone e Michela Marrucci sono tornate con: “Ti prego, non dire niente”! Sempre edito della collana Love della Compagnia Editoriale Aliberti! (Avvertenze: potrebbero esserci dei possibili spoiler, se non avete letto il primo libro, non continuate nella lettura 😉 )

divisorio51h7LtNkd1L__SY346_.jpg

 

TITOLO: Ti prego, non dire niente
AUTORE: Silvia Carbone&Michela Marrucci
EDITORE: Compagnia Editoriale Aliberti (Collana Love)
DATA PUBBLICAZIONE: 25 Maggio 2016
GENERE: New Adult
FORMATO: Ebook
PREZZO: € 6,99

 

SINOSSI

Lisa Rogers ha ventiquattro anni e fin da piccola vive nel ranch degli Smith, dove la madre faceva la governante. Da sempre unica ragazza del gruppo dei cowboy di “Shooters”, Lisa considera tutti come fratelli maggiori… tutti tranne Liam Parker. Quest’ultimo, però, per poter realizzare le sue ambizioni, sarà costretto a fare delle scelte e ad allontanarsi da Lisa. Dopo un’assenza di due anni, Liam ritornerà a Hardin e dovrà fare i conti con i sentimenti e le emozioni che lo legavano a Lisa. Lei non è più la ragazzina spensierata che ha lasciato. È cresciuta ed è diventata una donna bellissima dalla quale è difficile star lontani.
Battute al vetriolo e rancore caratterizzano il loro nuovo rapporto: il segreto che custodisce Lisa potrebbe allontanarli per sempre.
“Ti prego, non dire niente” è lo splendido e frizzante spin-off di “Nel calore del tuo corpo”.

RECENSIONE

*** ATTENZIONE, POSSIBILI SPOILER! ***

Ritorniamo a bearci del bellissimo panorama del Montana, nel ranch che fece nasce la storia tra Swami e Riley, ormai diventati genitori felici. Lisa e Liam li avevamo lasciati in balia della loro separazione. Lisa conosceva i sogni di Liam, si conoscono da una vita: sono sempre stati grandi amici, sfociando con il tempo in qualcosa in più. Emilie-de-Ravin-11Ma quel qualcosa in più viene soffocato da Lisa, decidendo così di lasciare Liam, ad inseguire i suoi sogni: cowboy di rodeo. Liam anche se ferito e deluso, va per la sua strada, conscio che l’amore per Lisa non è contraccambiato. Ma si sbaglia e di grosso anche…

« Quindi non uscirai di testa quando domani lo vedrai giusto ?» Lisa alzò di scatto la testa e le si mozzò il respiro . « Co – cosa intendi ? » Si alzò di scatto dando le spalle a Riley , avvicinandosi al lavello . « Torna a casa per il battesimo di Archer .»

Sono passati due anni dalla loro rottura e dalla lontananza di casa di Liam. Lui sta ritornando.thQWOEIYG5 Lisa cerca di mantenere le distanze, invano modo di reprimere i suoi sentimenti. La loro storia avrà la fortuna di prendere il volo, questa volta? Liam è tornato per restarci?

Lisa era consapevole dello sguardo indagatore di Liam e si irrigidì raddrizzando la schiena . Sapeva che l ’ uomo voleva risposte e lei aveva il dovere di fornirgliele. […]

Questo sta a voi scoprirlo. La storia è ben narrata, ho avuto il piacere di leggere ” Nel calore del tuo corpo” rimanendone piacevolmente sorpresa. E così anche lo spin-off non mi ha delusa, anzi sono contenta che anche Lisa e Liam abbiano avuto il loro giusto spazio! Confermo quello detto in precedenza: Silvia e Michela sono un connubio perfetto. La loro penna scorre leggera, armoniosa ed emozionante. Vi consiglio assolutamente di non perderle d’occhio!

Naty

Il mio giudizio:

 IMG-20160606-WA0039

 

 

Presentazione di: “Anima Erotica-Incanto e Follia” di Elisabetta Pietrangeli

Ciao Notters,

vi presentiamo il primo volume della raccolta erotica di Elisabetta Pietrangeli. “AnimaErotica – Incanto e Follia”. Seguiteci 😉

divisorioBOZZA PIETRANGELI2

 

TITOLO: AnimaErotica – Incanto e Follia #1
AUTORE: Elisabetta Pietrangeli
EDITORE: Self-Publishing
GENERE: Erotico
DATA PUBBLICAZIONE: Giugno 2016
FORMATO: Ebook/Cartaceo
PREZZO: € 0,99/€ 7,53
SINOSSI 

Dopo il discreto successo del libro d’esordio, “Tra mente e corpo”, a circa un anno di distanza Elisabetta Pietrangeli autoproduce un progetto a cui teneva da tempo. Una raccolta di pensieri, in cui esprime, con semplicità, raffinatezza e dolce poesia, il modo di vivere la sua intrigante sessualità. Ogni verso è impregnato di profonda passione che passo dopo passo compongono melodie avvolgenti, seducenti, che trasportano il lettore nel suo mondo, facendogli vivere le emozioni di un amore totale, viscerale, che tormenta e riempie allo stesso tempo. “AnimaErotica”, questo il nome della serie, diviso in tre raccolte, la prima, “Incanto e follia”, delinea la nascita, la scoperta, la gioia e il dolore, il tormento e le difficoltà di un amore assoluto, che oltrepassa i limiti, le consuetudini, l’ovvio e le certezze, andando oltre ogni concepibile regola umana. Elisabetta presenta così la prima uscita della serie: Prima raccolta di parole, pensieri, piccoli sospiri in ordine sparso, melodie scomposte da note di emozioni, ballate spontanee che avvolgono, penetrano, vibrano, che esprimono, attraverso le parole, tormenti, passioni, l’essenza del mio vivere, la mia sensualità. Poesia, eleganza, genio e incanto, bramosie passionali di un amore impossibile che infuoca, cattura e delizia, possiede, svuota e muta l’anima. Io, un’amazzone, una poetessa maledetta, ma soprattutto, semplicemente me, Donna, che sdogana e manifesta le sue sensazioni, apre il suo mondo e il suo essere speciale, e dona all’umanità i suoi più intimi segreti, sublima_mente, spudorata_mente, con Amore.

divisorio

BUONA LETTURA!

Naty&Julie

Presentazione di: “Il tessitore di sogni” di Alex Calvi

Ciao Notters,
oggi vi segnaliamo un romanzo thriller: “Il tessitore di sogni” di Alex Calvi. “Il Tessitore di Sogni” ha vinto l’edizione 2014 del concorso IoScrittore indetto da GeMS – Gruppo editoriale Mauri Spagnol (di cui fanno parte CE come Salani, Sonzogno, Longanesi, Guanda, Nord, etc.). Edito inizialmente in eBook, da poco a quella digitale ha
affiancato una edizione cartacea (sempre edita da Mauri Spagnol).

divisorio51-GFODaWoL__SY346_.jpg
TITOLO: Il tessitore di sogni
AUTORE: Alex Calvi
EDITORE: Mauri Spagnol
GENERE: Thriller
DATA PUBBLICAZIONE: Settembre 2015
FORMATO: Ebook/ Cartaceo
PREZZO: € 3,99/€ 12,75 (Amazon)

 

SINOSSI

«Un romanzo sorprendente, originalissimo, dagli sviluppi inattesi e imprevedibili.»
Valerio Evangelisti

Philip è un uomo normale, con un lavoro che in fondo non gli piace più di tanto, ma che cerca di svolgere al meglio, quando la sua tranquilla quotidianità è sconvolta da una drammatica notizia: il suicidio di Sam, suo amico d’infanzia. Ma non c’è nemmeno il tempo di capire come e perché sia potuto succedere, che Philip si trova coinvolto in un’avventura incredibile. Con ancora addosso i terribili segni della recente morte, Sam, proprio lui, si materializza in casa sua per trascinarlo in un’assurda caccia al tesoro, tra luoghi bizzarri e incontri surreali. Ai due presto si unisce il terzo amico di un tempo: Derek, il fratello di Sam. Ma qual è la posta in gioco? Che cosa vuole veramente Sam da Philip? E che cosa c’entra il viaggio nel tempo e nello spazio di un uomo che appare dal nulla e interseca grandi avvenimenti storici, dal Cretaceo alla Seconda guerra mondiale? Le due vicende proseguono parallele, tra colpi di scena inaspettati e ambientazioni affascinanti, fino a confluire in un unico, sorprendente finale. Un finale che alzerà il sipario su una verità ancora più incredibile e getterà una nuova luce su tutta la storia…

AUTORE

Alessandro Calvi (1980), laureato in Design Industriale, non ha mai abbandonato il mondo della parola scritta. Ha vinto vari concorsi letterari e suoi scritti sono apparsi in numerose antologie, tra cui Scorrete lacrime, disse lo sceriffo, curata da Valerio Evangelisti. Ha pubblicato racconti sulla prestigiosa rivista digitale www.carmillaonline.it, collabora con articoli e recensioni a www.truemetal.it e www.fantasymagazine.it. È il webmaster del sito ufficiale di Valerio Evangelisti (www.eymerich.com). Questo è il suo primo romanzo. Il suo sito personale è: www.alexcalvi.it.

divisorio

Naty&Julie ❤

Presentazione di: “Le cesoie di Busan” di Karen Waves

Ciao Notters 🙂
Dal 16 maggio è disponibile su Amazon, in eBook e cartaceo, il romanzo d’esordio di Karen Waves. Le cesoie di Busan è un romance divertente e appassionante, il primo di una trilogia ambientata tra l’Italia e la Corea del Sud, che unisce una scrittura brillante a una storia d’amore tenera e sexy.

divisorio

cover_800x1200-low

TITOLO: Le cesoie di Busan
SERIE: La studentessa e il potatore. Vol 1
AUTORE: Karen Waves
EDITORE: Self-Publishing
DATA PUBBLICAZIONE: 16 Maggio 2016
GENERE: romance, comico, new adult
FORMATO: eBook/Cartaceo
PAGINE: 192
PREZZO: € 0,99/€ 9,90

SINOSSI

Quando Valentina conosce Won-ho capisce subito tre cose: la prima, che è la persona più antipatica che abbia incontrato in Corea; la seconda, che le sue labbra bellissime non possono cambiare questo fatto; e la terza, che se le chiederà di uscire gli dirà sicuramente di no.
Dopotutto, non hanno niente in comune: solo un pessimo carattere, un umorismo tagliente, la profonda insofferenza per tutto ciò che non si possa fare in tuta e la passione che li consuma ogni volta che si incontrano.
Ma Won-ho è tanto abile nel convincere Valentina quanto lo è a potare gli alberi di Busan e così, tra picnic al chiaro di lampione e caldi pomeriggi nei frutteti, la loro relazione cresce e l’attrazione si fa sempre più intensa.
Anche se la coinquilina di Valentina insiste che si stanno innamorando e che sono fatti l’uno per l’altra, la famiglia di Won-ho si oppone e Valentina si trova di fronte a una scelta difficile.
La storia d’amore con Won-ho sopravviverà, o lei e il suo appassionato potatore hanno i baci contati?


ESTRATTO

«American girl.»
Gli occhi di Valentina si aprirono veloci, mentre la sua mente passava dal piacevole torpore del quasi sonnellino alla lucida ma dolorosa chiarezza del doposbornia.
«Non tu» disse, guardando in su.
Il potatore, bloccandole il sole, le sorrise. «Vedo che non hai ancora finito il tuo libro.»
Valentina si tirò a sedere, punta sul vivo. Su una cosa veneti e coreani si sarebbero trovati sempre d’accordo: la pigrizia come peccato mortale e vergognosissimo.
«Dovevo finire un saggio.»
«Non ti devi giustificare con me.»
«Allora non chiedere.»
«Sei sempre così gentile.»
«Mi stai gocciolando addosso.»
Il potatore fece un passo indietro e piantò nella sabbia la tavola da surf che portava sotto il braccio. «Adesso no.»
«Mi fa male il collo a guardare in alto.»
Senza battere ciglio, il potatore si lasciò cadere accanto a lei.
Valentina incrociò le gambe, tirandosi indietro. «Sei bagnato» disse, avendo esaurito ogni altra obiezione.
«Ero in acqua. Dovresti saperlo, ci stavi guardando.»
«Non penso che ti avrei riconosciuto se non fossi stato irritante come l’ultima volta.»
«Sono sicuro che dopo oggi ti ricorderai.»
«Sei molto sicuro di te.»
Il potatore sorrise. «Spostati, American girl.»
«Mi dici sempre di spostarmi.»
«Devo sfilarmi la muta.»
«O prenderai freddo? Pensavo fossi un forte uomo di Busan.»
«Pensavo non volessi bagnarti.»
«Non ti ho chiesto io di sederti qui.»
«Troppo tardi» disse lui, e allungando la mano dietro il collo abbassò la zip, allentando la muta sulle spalle. Gocce d’acqua spruzzarono Valentina, che stava per ribattere, quando il ragazzo si sfilò le maniche. Nei raggi obliqui dell’ultimo sole la sua pelle era lo stesso, perfetto colore del caramello appena tolto dal fuoco e lo stomaco di Valentina si strinse.
«American girl», disse il ragazzo, «ormai sono qui, parlami.»

L’AUTRICE: KAREN WAVES

Karen Waves è nata a Vicenza, ma vive a Padova dove studia lingue moderne all’Università. Scrivere è sempre stata la sua passione, ma Le cesoie di Busan è il primo romanzo che si è decisa a pubblicare. Come ispirazione ha avuto i suoi grandi amori: la Corea, le storie romantiche e gli alberi.

COME SAPERNE DI PIU’:
Facebook: www.facebook.com/karenwaves
Wattpad: www.wattpad.com/user/karenwaves93
Il libro su Goodreads: www.goodreads.com/book/show/30168243-le-cesoie-di-busan

PER ACQUISTARE IL ROMANZO:

divisorio
Buona lettura! 🙂
Naty&Julie

Gli autori di Notting Hill Books: “Angelica Cremascoli”!

Ciao Notters 🙂
L’autrice che vi segnaliamo oggi è una giovane ragazza milanese. Una ragazza che ha vissuto di libri e sognato di viverne.
Una ragazza che ha scritto due romanzi che pensiamo valga la pena segnalarvi oggi.
Lei è:

ANGELICA CREMASCOLI

 Nata nel 1991, in provincia di Milano, ha scoperto sin da piccolissima quanto gli scaffali di una biblioteca avessero da regalare. Ci si nascondeva per nascere altre mille volte, a vivere altre mille vite, tra le pagine profumate di polvere che sfogliava, avida, rapita dall’idea che, un giorno, avrebbe potuto trovare il suo stesso nome scritto su una copertina.
In quella biblioteca, su quelle pagine, c’era una bimba che imparava a sognare.
Diplomata in lingue, attualmente frequenta l’ultimo anni della facoltà di Comunicazione Interculturale all’università Bicocca di Milano. Tra i suoi progetti rientra una specializzazione in Teorie e tecniche della comunicazione, in Italia o a Londra, dove il suo cuore ha trovato asilo. è, infatti, appassionata di storia inglese, in particolare di tutto ciò che riguarda l’epoca Tudor e la Golden Age Elisabettiana, grazie a scrittrici quali Alison Weir, Philippa Gregory e Carolly Erickson.
Finito il liceo, ha sentito anche la necessità di continuare con lo studio della filosofia, anche se da autodidatta, che le ha permesso di conoscere l’ineguagliabile genio di Nietzsche e gli irresistibili pensieri di Spinoza e Schopenhauer.
C’è chi la considera eccessivamente nerd, ma lei tende a definirsi soltanto piuttosto curiosa.
Alla domanda “cosa vuoi fare da grande?” ha sempre risposto “libri”. Scoprirli, leggerli, scriverli. Come se fosse la cosa più scontata del mondo. Come se, in realtà, non avesse alternative. E, adesso che grande lo è diventata, ha esaurito le scuse per non provarci
davvero.

I SUOI ROMANZI

1

TITOLO: il re di picche e la regina di cuori parte I
AUTRICE: Angelica Cremascoli
EDITORE: Triskell Edizioni
DATA DI PUBBLICAZIONE: 31 Luglio 2014
FORMATO: eBook/Cartaeo
PAGINE: 439
PREZZO: € 3,99/€ 16,83


SINOSSI
Los Angeles, California. La culla dei sogni, il seno a cui gli artisti impavidi e temerari si attaccano per succhiare fama e successo, l’abbraccio persuasivo della seduzione. E’ qui che Engie Porter, ballerina eclettica e donna paralizzata dalla paura d’amare, incontra un temibile futuro, riflesso negli occhi celesti e appassionati di Derek Heart. Con un risveglio turbolento, Engie cerca di sottrarsi ai tranelli della vita, malgrado il destino, incarnatosi in Brenda “Brownie” Brandi, la diva, la super star, la regina dello showbiz, colei che aleggia sulla storia, ne muova sfacciatamente le fila. Una storia d’amicizia, d’amore, d’orgoglio; un duello di menti e di cuori, coinvolti nell’aspra battaglia per la reciproca conquista. Riuscirà l’amore a farsi strada di nuovo nel cuore di Engie Porter?
divisorio
10933773_752934321442702_5483811817607683352_n

TITOLO: Il re di picche e la regina di cuori parte II

AUTRICE: Angelica Cremascoli
EDITORE: Triskell Edizioni
DATA DI PUBBLICAZIONE 15 Gennaio 2015
FORMATO: eBook
PAGINE: 339
PREZZO: € 3,99

SINOSSI
La fuga a Las Vegas è servita a Engie per far luce su quello che vuole davvero. Ora il suo cuore può tornare a battere di nuovo per amore, ma purtroppo troppo tardi. Derek, ormai stanco dell’atteggiamento della donna, non l’ha aspettata ed è andato avanti. Engie però non si arrende e, spalleggiata dall’amica Brenda “Brownie” Brandi e dalla sua compagnia di ballo, si lancia in un tour in giro per gli USA che le permetterà, forse, di tornare ad essere la regina del cuore di Derek Heart.
divisorio
E voi? La conoscevate già? 🙂

Naty&Julie