Recensione di: “Keep Calm – Con l’amore ci vuole pazienza” di Vivien Walker

Ciao Notters ūüôā
Voi ancora non mi conoscete ma da oggi avremo occasione di trascorrere, settimanalmente, un po’ di tempo insieme!
Mi presento cos√¨, lasciandovi subito la mia prima recensione: “Keep Calm – con l’amore ci vuole pazienza” di Vivien Walker.
divisorio

TITOLO: Keep calm РCon l’amore ci vuole pazienza
TITOLO ORIGINALE: Keep calm and love Fabiana
AUTRICE: Vivien Walker
GENERE: Romance
FORMATO: eBook
PAGINE: 228
PREZZO: ‚ā¨ 0,99

 

 

SINOSSI

Cresciuta nell’agiatezza della sua classe sociale abbiente e con due genitori dediti a soldi e carriera, Fabiana Montanari, una giovane ragazza viziata e capricciosa, si diverte a combinare coppie tra i suoi amici, cosa in cui ritiene di essere la numero uno.
Tutta la sua vita scorre senza intoppi, accanto alle sue care amiche Daniela e Federica, fino al giorno in cui conosce il bello e misterioso Silvio Zanon. Fabiana capisce subito di non avere di fronte il solito idiota che non vuole altro che una notte di sesso con lei e, nonostante la sua naturale e innata superbia, non potrà fare a meno dell’aiuto di questo giovane ragazzo che ovviamente non la desidera, se non come cara amica.
Silvio sarà per Fabiana come un fulmine a ciel sereno, o meglio, come una vera e propria benedizione. Attraverso di lui, lei riuscirà a guardare la vita e a guardarsi dentro con occhi nuovi. Sarà grazie a lui che Fabiana incontrerà Patrice Ranieri, il suo primo grande amore, riuscendo a mettere da parte il suo smisurato orgoglio e capovolgendo per sempre le sue assurde priorità.
Travolta da mille avventure esilaranti, palpitazioni, equivoci divertenti e momenti incredibilmente romantici, riuscirà finalmente ad aprire il suo cuore all’amicizia e all’amore.

RECENSIONE
***ATTENZIONE, POSSIBILI SPOILER!***

Il romanzo prende vita con il titolo ‚ÄúCome tutto ebbe inizio‚ÄĚ quasi fosse l‚Äôinizio di una 13289009_1224416057569709_1514692208_nfavola, in cui alla fine, una ragazza sarebbe diventata una principessa grazie all‚Äôincontro del suo principe azzurro. In realt√†, Fabiana Montanari √® una principessa moderna, abituata ad avere tutto ci√≤ che di materiale si possa desiderare nella vita, grazie alla posizione sociale dei suoi genitori, che le donano tutto, privandola per√≤ di ogni attenzione e soprattutto dell‚Äôaffetto e dell‚Äôamore.

Fabiana, viziata e ostinata, crede di avere il potere di fare ciò che vuole, come combinare coppie tra i suoi amici, basandosi solo sulle cose superficiali e gestire la vita delle sue due migliori amiche Federica e Daniela. La sua routine viene però interrotta dall’incontro di un personaggio misterioso che subito colpisce Fabiana, Silvio Zanon. Questo incontro sarà decisivo per la crescita interiore di Fabiana, la quale comprende subito che Silvio non fa parte del suo mondo e non è interessato a lei, come ragazza.
Questa situazione è nuova per Fabiana, perché è attratta da una persona che non fa parte del suo stesso rango sociale; una persona che contribuirà a cambiargli la vita. Questa consapevolezza la porta a lungo andare a rinascere come una fenice, iniziando un processo interiore che la porterà a spogliarsi e abbandonare i panni della principessa e diventare una ragazza umile poiché conosce il vero amore.

images“Non sentivo rumori, non volevo pi√Ļ nulla, percepivo soltanto una forza irresistibile che mi spingeva verso di lui, come un campo magnetico. Avevo impressi nella mia mente i suoi occhi bruni, quasi neri, e la sua carnagione olivastra, vellutata e lucida, in contrasto col disegno sfumato della sua barba.”

L’amore che ti fa battere il cuore, che ti fa dimenticare del tempo che passa, un amore che si chiama Patrice Ranieri, un ragazzo all’apparenza normale che rifiuta di entrare a far parte del mondo sociale di Fabiana, fatto di pregiudizi e apparenze, poiché lo conosce molto bene.
L’amore tra Fabiana e Patrice sarà messo a dura prova da fraintendimenti e questioni personali che tesseranno una tela difficile da rompere.

Ma citando il romanzo:

‚ÄúL‚Äôamore non ha fretta, √® come la frutta: bisogna che maturi per poterla gustare‚ÄĚ.

La scrittura è scorrevole, fresca e semplice. La costruzione delle frasi, l’incastro e la collocazione delle parole determinano un montaggio della storia in cui ogni segmento è messo al punto giusto per far esprimere un determinato sentimento o scaturire una reazione. Lo stile della scrittura è armonizzato dall’uso di diverse lingue, come se l’italiano avesse bisogno di rafforzativi per esprimere le parole dell’anima.

Keep calm… √® una storia che in un primo momento pu√≤ sembrare semplice e scontata, ma ad un’analisi pi√Ļ attenta, si comprende la profondit√† dell‚Äôautrice che ci concede una parte di se citando personaggi di romanzi famosi, scene di film e canzoni che ci coinvolgono e ci affascinano al punto d’immaginare le scene con un sottofondo musicale.

Vi lascio con una massima: “La curiosit√† femminile √® un istinto che ha bisogno di trovare una risposta alle domande per essere soddisfatta”. La soluzione √® semplice: basta leggere il romanzo che non vi deluder√†.

Carmela Saffioti

image

Recensione di: “Carpe Diem” di Anna G.|Anteprima!

Buongiorno Notters,
oggi vi parlo in anteprima dell’atteso seguito di “Amor vincit Omnia” di Anna G., che il 26 Maggio 2016 torner√† con “Carpe Diem”. Se non avete letto il primo libro, non continuate nella lettura dell’articolo, ci sono possibili spoiler!

divisorio51aQ6+HiiaL__SX355_BO1,204,203,200_

 

TITOLO: Carpe diem
AUTORE: Anna G.
EDITORE: Santi Editore
DATA PUBBLICAZIONE: 26 Maggio 2016
GENERE: Romance
FORMATO: Ebook
PREZZO: ‚ā¨ 2,99

 

SINOSSI

I giochi si riaprono tra Emily e Laurie. In questo secondo capitolo quelle strade parallele che sono le loro vite, si incroceranno di nuovo. Carpe Diem. Cogliere l’attimo. Ma se per farlo, il prezzo da pagare sarebbe perdere tutto, siamo proprio sicuri che chiunque sarebbe disposto a rinunciarci?
L’unica cosa che Emily vuole è lasciarsi tutto alle spalle, ricominciare a vivere partendo da zero, costruendo una nuova quotidianità. Laurie, dal canto suo, legato a Victoria o no, non riuscirà a starle lontano per molto.
Tornerà con nuovi obiettivi, nuovi pensieri, nuove emozioni. Ma lei sarà disposta a fargli spazio nella sua bolla una seconda volta?
Tra spiacevoli ritorni, tristi addii, speranze soffocate, anche questo capitolo non mancherà di lanciare scintille e colpirvi dritti al cuore.
Emily, un aeroporto, un’ombra. Così’ li avevamo lasciati. Tra le lotte di potere della famiglia Blaine, la voglia di indipendenza di lei, il desiderio di farsi valere di lui. Se è vero che l’amore vince sempre su tutto una soluzione a tutte le loro pene ci deve essere per forza.
E allora l’unico segreto sta nel riuscire a trovarla, nel trovare la chiave che li porterà ad amarsi per sempre, forse.

RECENSIONE

In “Amor Vincit Omnia”, abbiamo lasciato Emily in aeroporto in partenza per Cork, Irlanda, per ritornare dalla nonna dopo¬†la delusione d’amore subita da Laurie. La chiusura del libro ci ha lasciato in sospeso, con l’indecisione di Emily se salire oppure no sull’aereo. Sappiamo anche che quella figura in lontananza era Laurie. Il ricco rampollo, destinato a sposarsi con Vicky… ed ecco che finalmente il secondo libro sta tornando!

All’inizio di “Carpe Diem”, ritroviamo una Emily diversa: che √® andata avanti con la sua vita, nonostante sia ancora sofferente, per quell’amore finito male. E’ decisa di chiudere i conti con il passato e pensare solo al suo futuro; non pi√Ļ a Londra ma a Cork. Quindi quel maledetto aereo l’ha preso!? Be’ meno male, ci vuole un po’ di suspense!

Emily ora vive con la nonna e ha un lavoro, nella pasticceria di un’amica di Agnes, la nonna. In Emily aleggia sempre il pensiero di Laurie, anche perch√© lui non ha mai smesso di cercarla.

¬ęE’¬† arrivata posta per¬† te.¬† Inutile¬† che¬† ti¬† dica da dove provenga¬Ľ.¬† –¬† scuote¬† la testa con¬† mal¬† celata compiacenza. ¬ęNon¬† la legger√≤.¬† Mettila con¬† le¬† altre¬† buste,¬† nella spazzatura¬Ľ.¬† ‚Äst finisco¬† la¬† mia affermazione¬† marcando i toni¬† discrepanti¬† e¬† continuo a¬† mangiare,¬† ignorando lo sguardo¬† severo¬† che¬† mi¬† fissa duramente. ¬ęEmily, prima¬† o¬† poi dovrai…¬Ľ.¬†¬†

Laurie le scrive lettere, che Emily non vuole aprire, nonostante la nonna insista sul dare un chance o mettere la parola fine, per sempre. Non pu√≤ continuare ad ignorare! Emily, dar√† una possibilit√† a Laurie aprendo una delle lettere? Scoprir√† cos’√® successo quella mattina di due mesi prima? Ma soprattutto Laurie, combatter√† contro la sua altezzosa famiglia, per difendere il vero amore?instaquote-23-05-2016-14-39-12

 

¬ęSono venuto per¬† cercare¬† una¬† risposta¬Ľ.¬† –¬† si¬† stringe nelle¬† spalle,¬† come¬† se¬† fosse¬† una giustificazione¬† valida alla sua presenza. ¬ęUna risposta a cosa precisamente,¬† eh¬† Laurie?¬Ľ.¬† ‚Äď Sento¬† i nervi accelerare¬† il¬† loro¬† corso; l‚Äôintruglio¬† bolle nell‚Äôampolla¬† e¬† come¬† un vulcano,¬† prima¬† o poi,¬† sbotter√†, scaraventando pezzi¬† di¬† una¬† miscela¬† esplosiva¬† ovunque. ¬ęAlle¬† mie¬† lettere,¬† ai¬† miei¬† sentimenti,¬† al¬† mio¬† costante bisogno di¬† te.¬† Speravo che¬† le¬† mie¬† parole¬† potessero redimerti¬Ľ.

Anche in questo libro gli alti e i bassi non mancano. I colpi di scena, tengono alta l’attenzione sulla storia, senza mai renderla noiosa. Il doppio punto di vista, immerge il lettore mantenendo vivide l’emozioni. Personalmente, il secondo volume l’ho preferito, anche se devo fare un piccolo appunto all’autrice, di fare attenzione alle similitudini… La crescita dell’autrice si nota, sia sulla scrittura che nei dialoghi. Ora attendo il terzo volume, sperando in una fine meravigliosa ūüėČ

Naty

51aQ6+HiiaL__SX355_BO1,204,203,200_
Carpe Diem    picsart_01-08-01.50.58.jpg

 

Recensione di: “Dirsi addio fino a domani” di Giuseppina Vitale

Buongiorno Notters!
Oggi vi parlo del libro che mi ha tenuto compagnia la settimana appena trascorsa, il Romance di Giuseppina Vitale “Dirsi addio fino a domani”.
Un bel titolo, vero?
Curiosi di scoprirne di pi√Ļ?¬†Leggete qui! ūüėČ

divisorio

 

TITOLO: Dirsi addio fino a domani
AUTRICE: Giuseppina Vitale
GENERE: Romance
EDITORE: Self-Publishing
DATA PUBBLICAZIONE: 14 febbraio 2016
PAGINE: 156
FORMATO: cartaceo / eBook
PREZZO: ‚ā¨ 10,45 / ‚ā¨ 0,99

 

SINOSSI

Alessia Coppola √® una ventiquattrenne alle prese con il suo primo lavoro. Grazie all‚Äôaiuto di suo zio, √® assunta al Rossopomodoro, un piccolo ristorante al centro di Napoli. Tuttavia la giovane ignora la presenza di Alessandro Esposito, il ragazzo che quattro anni prima le ha spezzato il cuore. A cosa porter√† questa vicinanza forzata? Nuovi problemi incomberanno nella vita della protagonista portandola ad affrontare le sue paure pi√Ļ grandi. Cosa succeder√†?

RECENSIONE

Ci sono emozioni, sensazioni, situazioni che non si possono spiegare o capire semplicemente perché parlano da sole.
Questo √® proprio il caso di “Dirsi addio fino a domani”, un libro che comincia, gi√† dal prologo, con la dolcezza e il romanticismo che tanto amiamo noi lettrici romantico-compulsive.

“Dirsi addio fino a domani” non √® una storia che parla di un amore impossibile, di minacciose presenze che lo rendono tale o di eventi catastrofici che possono distruggerlo.
√ą una storia che parla di un amore semplice e ordinario, ma non per questo banale.
Un amore naturale e spontaneo, ma non per questo scontato.
√ą una storia d’amore delicata come fosse il pi√Ļ fragile dei cristalli e che, come tale, va trattata con particolare riguardo.
√ą la storia d’amore di due anime belle: Alessia e Alessandro.

¬†“Quattro anni prima…

Ero ancora l√¨, distesa su quel letto in cui c’eravamo amati tutta la notte. Sentivo il suo profumo addosso, il suo respiro solleticarmi il viso, le sue mani accarezzarmi l’anima. Erano giorni che non lo vedevo eppure non ero riuscita a resistergli. Gli avevo buttato le braccia al collo, lasciandomi amare come un tempo.
¬ęSei bellissima.¬Ľ aveva sussurrato mentre si muoveva sinuoso in me.
¬ęMi sei mancato tanto.¬Ľ replicai mentre mi aggrappavo a lui ansante.¬† M‚Äôinebriai¬† della sua essenza, sfiorai¬† ogni centimetro di quel corpo muscoloso, avida, come se non ci fosse un domani ad aspettarci, urlando il suo nome fino allo sfinimento.”

√ą proprio questo l’ultimo ricordo che Alessia ha di Alessandro.
Un ricordo talmente dolce e intenso da bruciarle l’anima ogni volta che la sua mente vaga e la riconduce l√¨.

Un ricordo che, per√≤, √® al contempo amaro perch√© quella √® stata l’ultima volta che l’ha visto.
Ha visto la sua schiena voltarsi, le sue gambe allontanarsi dal suo appartamento e il suo cuore staccarsi brutalmente dal suo creando una dolorosa voragine nel petto.
Perch√© quella volta Alessandro l’ha lasciata, e sembra averlo fatto per sempre.

Ma chi è Alessia?
image (13).jpeg√ą la stessa cosa che si chiede lei stessa da quel maledetto giorno.
Una bella ragazza di ventiquattro anni che vive nella sua amata Napoli… E poi?
Una ragazza che vive con solo con sua madre, perch√© il padre l’ha abbandonata anni fa… E poi?
Una ragazza umile, seria e rispettosa, che va a fare la cameriera per aiutare sua mamma e mantenersi… E poi?
Alessia è tutto questo sì, ma è anche la ragazza che si è innamorata una volta sola in tutta la sua vita e che, a causa di questo disperato amore, ha il cuore in pezzi da quattro lunghi anni.
Una cicatrice le marchia il cuore, una cicatrice che non andrà mai via, composta da dieci lettere: Alessandro.

image (14)Alessandro √® un bel ragazzo di Napoli; semplice e spigliato riesce a conquistare il cuore di tutti con la sua simpatia e la sua bont√† d’animo.
√ą vero, ha fatto soffrire Alessia e gi√† solo per questo noi lettrici dovremmo detestarlo… In realt√† Alessandro √® un ragazzo di una bont√† unica.
La sua dolcezza disarma e la sua semplicità conquista: impossibile non cedere al suo fascino!
E poi si sa, quando l’amore √® vero, unico, autentico, non √® mai una sola persona a soffrire…

Nonostante le loro teste e i loro cuori continuino a cercarsi instancabilmente, le strade dei due protagonisti sono separate ormai da tempo.
Fino a che…

“Un altro dipendente? Come¬† mai¬† il¬† signor¬† Gino¬† non¬† l‚Äôaveva menzionato¬† finora? Ero cos√¨ occupata a gustarmi quel piacevole teatrino che non mi accorsi della presenza alle mie spalle.
¬ęScusa zio, ho bucato una ruota.¬Ľ
Al suono di quella voce il cuore parve schizzarmi fuori dal petto. Non era possibile, era un incubo!
[…] ¬ęVieni Alessandro, voglio presentarti Alessia. Trattala bene, lei √® il nuovo acquisto del locale!¬Ľ
In quell’istante i miei timori divennero certezze.
Dopo quattro anni, il ragazzo che mi aveva spezzato il cuore , era¬† l√¨, davanti ai miei occhi.”

Alessia non poteva credere ai suoi occhi. Alessandro era lì, con lei, e lo sarebbe stato tutti i giorni e per parecchie ore!
Ma cosa ancor pi√Ļ grave, non riusciva nemmeno a credere al suo cuore: ancora batteva all’inverosimile alla vista di lui, dei suoi occhi seducenti, delle sue mani, quelle stesse mani che quattro anni prima la toccavano facendola fremere.

√ą inutile, in tutti questi anni non era riuscita a dimenticarlo e, con sua grande sorpresa nemmeno lui lo aveva fatto.

image (1)
Perch√© Alessandro l’ha lasciata, allora?
Un equivoco, un’incomprensione, a volte pu√≤ veramente rovinare tutto.
La chiave? Parlarsi.
Non permettere mai a terze persone o a eventi di parlare al posto del proprio cuore.
Alessia e Alessandro sembrano averlo capito e, dopo qualche tempo in cui cercano di stare lontani, si ritrovano inevitabilmente uno tra le braccia dell’altro.

Ma noi dovremmo aver imparato, ormai, che nei Romance non è mai sempre tutto rose e fiori!
E anche questa volta la storia ci far√† penare un po’ perch√© Alessia si ritrover√† davanti una persona che pensava fosse ormai completamente fuori dalla sua vita che, invece, ci ripiomber√† e la metter√† davanti alla scelta pi√Ļ difficile di tutte: l’amore o la famiglia?

Alessia combatterà da sola una battaglia dura, difficile, dolorosa, con tutte le incertezze e insicurezze che questo comporta.
Usciranno nuovamente fuori i suoi scheletri nell’armadio e questo creer√† parecchi ostacoli nel suo rapporto con Alessandro.
Saranno in grado di superarli?

“Dirsi addio fino a domani” √® una lettura che incuriosisce, che attira il lettore e che piace proprio per la semplicit√† che caratterizza tutta la storia fin dall’inizio.
I due protagonisti sono ragazzi normalissimi e, come tali, il lettore non faticherà a immedesimarsi in loro e sentirsi parte della storia.
√ą un libro che ha sicuramente un ottimo potenziale, scritto in maniera semplice e scorrevole.
Personalmente, se posso permettermi di fare una critica, avrei preferito che fosse dato modo ai pensieri dei protagonisti e alle vicende “clou” di avere il giusto spazio all’interno della storia che, a volte, risulta andare avanti un po’ troppo velocemente.
Ma voi ormai mi conoscete e sapete che amo il romanticismo a livelli quasi stucchevoli, quindi proprio per questo √® un libro che consiglio di leggere al di l√† del mio giudizio! ūüėČ

Edna ūüôā

IMG_8227