ANTEPRIMA| Recensione di: “Il mio uomo delle caverne” di Samantha M.

Ciao Notters!
… Questa proprio non ve l’aspettavate eh? 🙂

Ecco qui, tutta per voi, la recensione del nuovo libro di Samantha M. che sarà disponibile nei maggiori store online a partire da Sabato 16 Gennaio 2016.

Conoscete già Samantha? Avete già avuto il piacere di leggere i suoi libri?
Beh, in questo caso non potete di certo farvi scappare la sua ultima chicca, in caso contrario… NEMMENO! 😉
Su su, che state aspettando? Venite a scoprire “Il mio uomo delle caverne!”

divisorio

coverPiccola (1)

TITOLO: Il mio uomo delle caverne!
AUTRICE: Samantha M.
EDITORE: Self-Publishing
DATA PUBBLICAZIONE: 16 Gennaio 2016
FORMATO: eBook
GENERE:
PAGINE: 190
PREZZO: € 2,99

 

SINOSSI

Matt è un ragazzo di ventidue anni, ma con il suo viso aggraziato, i suoi grandi occhi azzurri e i capelli d’orati ne dimostrava soltanto sedici.
Tutti lo trattano con i guanti, sempre con garbo e dolcezza, come se fosse una delicatissima bambolina di porcellana e questo lo sta facendo esasperare. Per non parlare degli uomini con cui è uscito!
Bravi, gentili e cavalieri, ma lui non vuole un ragazzo così.
Matt sognavo un uomo rude, anzi, un vero e proprio uomo delle caverne!

[Tutti i personaggi dell’opera sono immaginari e maggiorenni. Ogni somiglianza con le persone vere, vive o morte, è puramente casuale.]

RECENSIONE
***ATTENZION
POSSIBILI SPOILER***

“Dedicato a tutti coloro che non hanno paura di amare.”

Questa è la premessa che fa Samantha prima di cominciare a raccontarci questa storia… Anche se, più che una premessa, io trovo sia il filo condutture di tutto il racconto.

“Il mio uomo delle caverne!” è una storia particolare che l’autrice ha scritto, a mio avviso, con molto coraggio.
È un romanzo singolare che affronta una tematica nella quale non mi era mai capitato di imbattermi prima d’ora leggendo libri: l’omosessualità. 

Sì, miei cari amici di Notting, questa non è la tipica storia d’amore nata tra la ragazzina imbranata e bella (anche se non sa di esserlo) e l’uomo misterioso, bello ed affascinante che la farà capitolare con i suoi sguardi sexy e il suo impagabile savoir-faire.
Questo è un romanzo che richiede un occhio di riguardo, una mente aperta e una voglia di conoscenza verso ciò che riteniamo lontano da noi. Del resto si sa, la parola “gay” fa ancora drizzare i capelli in testa a molte persone e ne scandalizza altrettante.
E si, si, lo so che adesso alcuni si possono anche essere “spaventati” da queste parole dirette… Ma fidatevi, se avete anche solo un 1% di curiosità, di capire e provare a conoscere ciò che ci circonda allora… Prendete in mano questo libro!

Matt, Scott, Will e Curt sono i protagonisti principali di questa storia.

Matt è un ragazzo di ventidue anni dall’aspetto angelico: i suoi occhi azzurri, i capelli biondi e image (2)il suo viso perfetto lo hanno sempre destinato ad essere il ragazzino piccolo, bello, dolce ed ingenuo da proteggere dalle avversità del mondo…  Ed è gay.
Grazie al suo bel faccino, ha sempre avuto dei ragazzi pronti a fare la fila pur di uscire con lui, eppure gli è sempre mancato qualcosa… Tutti quei modi di fare carini e dolci che avevano con lui non lo soddisfacevano, non lo facevano sentire vivo. Lui aveva bisogno di un ragazzo deciso, rude, diretto e anche volgare. Lui voleva per sè un vero uomo!
Matt frequenta l’università e vive in un appartamento con i suoi tre coinquilini, nonché migliori amici. Tra questi c’è Will.
image
Will è sempre stato l’anima della festa: dove c’era da fare “casino”
lui era sempre in prima battuta!
Con i suoi occhi color ghiaccio, i suoi capelli color carbone e il suo fisico asciutto, era sempre riuscito a rimorchiare qualche ragazza alle feste. Si perché lui, a differenza di alcuni suoi amici, è etero.
Eppure… Vive sempre un senso di inadeguatezza, di incompletezza che lo opprime.

E poi… Come in tutti i Romance che si rispettino, una sera lo sguardo di Matt si posa su quello di Scott: un vero e proprio adone. Coi suoi modi burberi, il suo istinto animalesco e il suo parlare senza mezzi termini, fa immediatamente breccia nel cuore di Matt.

“Il mio sguardo cadde su Scott, poco distante da me, intento a scambiare qualche parola con i membri della image (3)squadra di calcio. Il suo fisico era davvero bellissimo, mi piaceva da morire, avrei tanto voluto toccare tutta quella montagna di muscoli da capo a piedi […].
Quando i miei occhi risalirono la sua figura, mi accorsi che anche lui mi stava fissando. Cazzo!   Arrossii come un idiota e voltai la testa, cercando di non farlo notare.    Stavo pensando che forse era meglio se andavo in un’altra stanza, quando un corpo grande e caldo si accostò al mio. “

Nonostante Will gli raccomandasse di stare alla larga da una persona come lui, dicendogli che non sarebbe uscito indenne da quella storia e che sicuramente si sarebbe fatto male, Matt non riesce a far smettere di battere il cuore per quel suo uomo delle caverne.

Ecco allora che il dubbio si insinua nei pensieri e nel cuore di Will: e se provasse qualcosa per Matt?

” Mi avvicinai furtivo e mi misi a origliare.
«La devi smettere Will, fattene una ragione ok?» stava dicendo un Bill piuttosto arrabbiato.
«Non posso farci nulla, non lo sopporto!» rispose Will con la voce impastata.
«Avresti dovuto pensarci prima! Ora non puoi più fare nulla!»
«Perché no?»
«Lo sai benissimo, non fare lo stronzo!» ringhiò Bill sempre più adirato.
Ma di che cavolo stavano parlando?
«Io lo voglio!» sbotto Will.
«Non puoi averlo!» urlò Bill. “

A complicare la situazione, già ingarbugliata di suo, ci pensa Curt, che fa il suo ingresso trionfale nel gruppo… Trionfale eccome!
image (4)
Il bel professorino va a trovare i ragazzi per aiutarli a preparare gli esami di matematica e di logica; in realtà si troverà davanti alla porta d’ingresso gli occhi di ghiaccio di Will che gli faranno mancare il fiato, sudare i palmi delle mani e perdere tipo… Dieci anni di vita! 🙂

” Alzai gli occhi al cielo e mi diressi sconfitto verso la porta d’ingresso.
La aprii poco entusiasta e il ragazzo che mi trovai davanti, mi lasciò senza parole.
Il tipo aveva due occhi color cioccolato al latte spudorati e maliziosi che mi fissavano in modo lascivo. I suoi capelli, neri alla radice, erano stati volutamente tinti in un biondo prorompente e la bocca più carnosa che avessi mai visto, mi fece sognare per un momento qualcosa di osceno.
Indossava un paio di jeans stretti che evidenziavano la sua figura snella e slanciata. La maglietta era bianca, ma praticamente trasparente e non celava affatto la moltitudine di tatuaggi che ricoprivano il suo petto.
«Ciao.» mi disse con una voce così eccitante da essere illegale. “

Riuscirà Matt a conquistare Scott, il suo uomo delle caverne, l’uomo che aspettava da una vita intera?
Riuscirà Will a far chiarezza dentro di sé, capendo ciò che in realtà è?
Riuscirà il nostro Curt a rubare il cuore dell’incerto Will?
In tutto ciò una cosa è certa: sono tutti e quattro fregati! 🙂

Quella di Samantha è una scrittura graffiante, intenzionata a colpire e ad affondare che aggiunge dolcezza all’amara realtà. Qui, pensieri di umanità, amore e sensibilità si scontrano con quello di mettersi a nudo e con la paura che ne deriva.

Un romanzo quasi folle, ma privo degli stereotipi che la società attuale ci impone e arricchito dal sentimento più bello e più antico del mondo: l’amore.
Un amore privo di categorie che rappresenta solo il bisogno di vivere ciò che si è, il bisogno di viversi… Insieme.
Questo è un libro duro, indubbiamente nudo e crudo.
Un libro che apparentemente può sembrare banale ma che in realtà tocca temi attuali, delicati e difficili come l’accettazione di ciò che è diverso dalla nostra icona di normalità, del bisogno di sentirsi ed essere sè stessi e anche di accettare la propria natura. E la bellezza del romanzo sta nell’averlo fatto in modo semplice, dolce, normale, raccontando vita di tutti i giorni, quotidianità.

Un esperimento, quello dell’autrice, di assumere il punto di vista dell’amore omosessuale dalla prospettiva di chi ancora oggi viene spesso discriminato. Un esperimento che, secondo me, è riuscito semplicemente perché ha trasmesso tutto quello che una storia d’amore qualsiasi comporta: emozione, esaltazione, passione, dolore, sofferenza.
Un libro che dimostra che la presa di coscienza di una persona omosessuale e il suo vivere la vita, può essere realmente appagante, fatta anche di alti e non solo di bassi. Ci fa riflettere e capire che non tutte le persone vivono la propria sessualità con sofferenza, come spesso crediamo.
Un libro che non si riserva di dare speranza a chi ama veramente.
Un libro che, ai miei occhi, manda un messaggio importante: mai vergognarsi di ciò che si ama.
“Il mio uomo delle caverne!” è sicuramente una valanga che travolge il lettore che si imbatte nel racconto.
Una lettura personale, assolutamente soggettiva, che ad ogni modo scava dentro e si infila nella testa del lettore.
Una lettura che richiede tempo per essere “smaltita” e che sicuramente ricorderò come un azzardo, un’avventura.

divisorio
Per pre-ordinarlo tramite Amazon cliccate qui!

Edna. ❤

picsart_01-08-01.50.58.jpg

IMG_6806.JPG

Annunci

Un pensiero su “ANTEPRIMA| Recensione di: “Il mio uomo delle caverne” di Samantha M.

  1. Maura Sabato ha detto:

    Dalla recensione mi pare di capire che non hai mai letto un romance M/M. Per cui ti invito a leggere alcuni degli scrittori più autorevoli di questo genere, dalla Amy Lane , Mary Calmes, Andrew Grey, Anna Martin e tantissimi altri che come vedi sono stranieri, perchè nel panorama italiano ce ne sono molto pochi : Erin E. Keller, M.G. Valentini, Velia Rizzoli Benfenati, e tanti tanti Self, più che altro perchè sta diventando una moda ed infatti la maggior parte potrebbe essere cestinata senza rimpianto. Tra questi Self c’è anche Samantha (ho letto un paio di suoi precedenti lavori) che secondo me ha le carte in regola per emergere, l’ unica cosa è che tutte queste “autrici” self sfornano libri uno dietro l’ altro rischiando di essere ripetitivi con le storie e poco curati nella forma.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...