Presentazione di: “La rosa e il deserto” di Lorenza Bartolini

Ciao Notters! 🙂
Questa nuova segnalazione è di un libro che ci ha colpito molto già dalla copertina, un libro che ci ricorda il famoso verso di una canzone “…femmina come la guerra”.

Che ne dite di scoprire insieme la nostra guerriera Marylya?
E’ il libro di Lorenza Bartolini, primo volume della serie “La Saga della Rosa”: “La Rosa e il Deserto”.

divisorio

download

TITOLO: La Rosa e il Deserto
AUTRICE: Lorenza Bartolini
COLLANA: La Saga della Rosa
EDITORE: Self-Publishing
DATA PUBBLICAZIONE: 04 Settembre 2015
GENERE: Fantasy
FORMATO: eBook/Cartaceo
PAGINE: 434
PREZZO: € 2,99/€ 15,60

 

 

SINOSSI

Marylya, bella e vivace principessa del Regno del Nord, deve mettere da parte la sua innata voglia di libertà ed accettare di sposare Mikelle, il principe del Regno del Sud, per rafforzare l’oramai duratura pace tra i due popoli, dopo un passato di sanguinosi conflitti. Il giovane però si rivela spietato e insensibile nei confronti della sposa, e, come se non bastasse, la sorella di Mikelle, Sadyoh, non tarda a mostrare tutta la sua ostilità e antipatia verso Marylya. L’unico ad esserle amico e pronto a sostenerla è Meros, fratellastro di Mikelle, che al fianco della principessa si troverà ad affrontare una battaglia dall’alta posta in gioco: la riconquista della pace tra i Regni.

ESTRATTO

I tamburi si fermarono, anche la pioggia s’interruppe e intorno a noi calò il silenzio.
“Sono il principe Mikelle Xerofit, erede al trono del Regno del Sud, giunto fin qui per servirvi”. Elegante, s’inchinò davanti a noi, con lo sguardo abbassato.

Questo gesto di umiltà colpì subito il re, il quale gli diede l’ordine di alzarsi.

“Mikelle, siamo onorati della tua presenza. La nostra casa è la tua casa. Niente formalità di corte. Presto sarai per me come un figlio”. Con queste parole, mio padre tese la mano verso di me, avvicinandomi al principe.

Dovetti alzare la testa per guardarlo negli occhi e, quando i nostri sguardi si incrociarono, mi persi nel suo sorriso e la paura si dissolse come neve al sole.
Non aveva più le trecce come nel quadro, ma lucenti capelli neri e corti, in disordine. Probabilmente, si era passato una mano in testa per ripulirsi dai petali di rose che i cittadini avevano lanciato al suo passaggio.
Stavo per inchinarmi, quando lui mi trasse a sé, baciandomi sull’angolo della bocca.

“Siete veramente bella, proprio come l’ambasciatore vi ha descritta” mi sussurrò all’orecchio.
Mi sentii avvampare il volto, non so se per il bacio, o per le sue parole. Lo ringraziai, balbettando vergognosamente.

“Adesso permettetemi di presentarvi la mia famiglia” disse con un sorriso smagliante, girandosi verso il suo seguito.

Con un gesto del principe, una portantina tutta decorata e dipinta in oro, sorretta da quattro persone, si avvicinò a noi. Da essa scese una splendida ragazza dalla pelle color caramello, come quella del fratello. Lunghi capelli neri raccolti in una treccia, ricadevano quasi fino a terra, decorati con nastri di seta arancione e gemme. Uno stretto corpetto, abbellito con perle, le risaltava il punto vita e la sua gonna era lunga, con una fitta plissettatura. Sulle spalle aveva un mantello per ripararsi dalla pioggia. Prese la mano di Mikelle e fece una riverenza. Rimasi stupefatta dalla quantità di bracciali in avorio che le ornavano i polsi.

“La mia preziosa sorella Sadyoh. Principessa di Afke”.
“Spero che diventeremo come sorelle, principessa Marylya”. La sua voce non mi piacque, era ambigua, e i suoi occhi non fecero altro che scrutarmi con malcelata ostilità.

Subito dopo, si avvicinò una terza figura, un ragazzo avvolto in un mantello color sabbia e una mano inguantata.
“Lieto di fare la vostra conoscenza, sono Meros, principe di Afke” si presentò con una riverenza e lo sguardo rivolto a terra. “Ho una piccola sorpresa per voi” continuò mettendosi due dita in bocca ed emettendo un fischio prolungato.
Dal cielo giunse un grido, e dopo pochi istanti, una bellissima aquila dalla testa bianca si posò sul braccio del principe. Nel becco, stringeva una rosa bianca, che mi venne donata da Meros: “Un dono che rispecchia la vostra purezza, Altezza”.


L’AUTRICE: LORENZA BARTOLINI

Lorenza Bartolini è nata nel 1982. Dopo gli studi, ha lavorato per anni nel settore della ristorazione, e solo di recente ha deciso di scrivere il suo primo romanzo. Con i piedi per terra e la testa fra le nuvole, ha cominciato per gioco, senza pensare che da qualche pagina sarebbe giunta a comporre un intero libro. Fa il suo esordio, nel mondo della narrativa, con una storia d’amore e di guerra incentrata su Marylya e Meros, che ha suscitato l’entusiasmo di amici e parenti.

Per saperne di più seguite la pagina Facebook:
https://www.facebook.com/larosaeildeserto

I LETTORI NE DICONO…

…”La rosa e il deserto” mi ha sinceramente conquistata fin dalla primissimadownload (1) pagina, mi ha portato in regni lontani e diversissimi tra loro, in isole paradisiache e su navi tormentate dalle tempeste, mi ha fatto ridere, arrabbiare, sospirare, dal sollievo o dall’insoddisfazione, mi ha fatta commuovere portandomi alle lacrime per il dispiacere o per la gioia… e non tutti gli autori sono capaci di far provare tante emozioni ad un lettore in un solo libro….”

“Mi sono immedesimata in Marylya e ho fatto mia la sua storia, e questo per me è il vero sapore che ti lascia un buon libro!”

“Questo libro è una rosa nascente nel deserto, così come la sua scrittrice. Appassionante e ben scritto, visibilmente con passione e affetto verso personaggi e storia. L’ho divorato, ma la sensazione è di averlo letto più e più volte per più di un anno, e sicuramente lo ricorderò per molto di più.”

divisorio
Una storia appassionante fin dalla prime righe, una storia che Notting Hill Books leggerà per voi… Ma non siete curiosi? Cliccate qui e… buona lettura!

Naty&Julie ❤

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...