Recensione di: “Un solo istante” di Erika Castigliano|ANTEPRIMA!

Ciao Notters, oggi abbiamo un’anteprima con relativa recensione del romanzo d’esordio di Erika Castigliano ” Un solo istante”. Online negli store dal 5 Gennaio e ho avuto il piacere di leggere e recensire per voi! Una storia romantica e piacevole… Il primo amore non si scorda mai!

divisorio

image

TITOLO: Un solo istante
AUTORE: Erika Castigliano
EDITORE: Self-Publishing
DATA PUBBLICAZIONE: 5 Gennaio 2016
GENERE: Romance
FORMATO: eBook

PREZZO: € 2,99

 

 

SINOSSI 

Può un solo istante cambiare la vita?
Questo è quello che è successo a Gabriele e Francesca. Cresciuti l’uno ad un passo dall’altra senza mai avvicinarsi, fino al giorno in cui il destino ha dato loro una mano. Da quel momento le loro vite si sono intrecciate inevitabilmente.
Il passato di Gabriele, però, ancora troppo invadente, porterà i due a fare delle scelte difficili. Ad allontanarsi forse per sempre. Solo il coraggio e la consapevolezza di un vero sentimento potrà scalfire un cuore spezzato, che ha smesso di credere in qualcosa di così grande come l’amore. 

RECENSIONE 

La dichiarazione d’amore è il passaggio del caso al destino, ed è per questo che è così pericolosa. (Alain Bardiu)

Oggi vi parlo del libro d’esordio di Erika Castigliano, uscito il  5 Gennaio. Sono davvero contenta di averlo letto in anteprima per voi! 😉
Perché merita assolutamente… Bellissimo. Scritto molto bene, simpatico e romantico con la giusta dose di passione senza cadere in brutte tentazioni. È la storia di due ragazzi che si incontrano e “scontrano”. Il destino sarà il giudice del loro futuro. Molti di noi si possono rispecchiare in questo romanzo, facendoci riaffiorare i ricordi della nostra gioventù scolastica… chi non ha avuto una cotta? O addirittura tutt’ora sta ancora insieme?

Il libro parte con il presente, raccontando com’è oggi Francesca. Ragazza affermata nel mondo del lavoro, finalmente fa ciò che ha sempre sognato… lavorare per un importante casa di moda di Roma. All’inizio del libro riceve un’offerta magnifica a Parigi, perché la casa di moda di Roma si fonde con quella di Parigi, e vogliono proprio lei lavorare lì. Si prepara ad affrontare il trasloco e tra uno scatolone e l’altro, le torna in mano la “scatola dei ricordi”, qui inizia il racconto del passato di Francesca e il primo incontro con Gabriele.

image

Il primo vero incontro non è che uno scontro su un marciapiede. Lei è poco più di una bambina, è in terza media. Gabriele è già un ragazzo all’ultimo anno di liceo. Francesca fin da subito le rimane impresso il viso di questo ragazzo, anche Gabriele non smette di pensare a lei nonostante si ripetama che è solo una bambina. Da quel giorno, in quello stesso marciapiede continuano a guardarsi intorno cercandosi, senza trovarsi.

image

Passano sette anni, ormai Francesca è adulta e frequenta l’Università. Per un gioco del destino si incontrano nuovamente e si conoscono. Il particolare che mi ha più colpita in questo libro, è che si leggono i punti di vista, sia di Francesca che di Gabriele. Ciò rende maggiormente l’idea di cosa provino l’uno per l’altra.

Francesca:
Uscii  dal  bar  dopo aver  dato un bacio fugace sulla guancia ad Emma. Allungai  il  passo, sapevo che  lei  sarebbe rimasta lontana e avrebbe osservato discretamente. Io tirai  fuori  il  telefono  e gli  scrissi  un  sms. Mi  fermai dall’altra parte della strada e l’osservai  senza dir  nulla, per  qualche  secondo. Finalmente alzò il  suo sguardo e  lo vidi  cercare qualcuno, lo vidi  cercare me. Alzai  il  braccio e feci  un cenno per  farmi  vedere. Ma  lui  mi  aveva già trovata.”

Gabriele:
Rientrato in macchina, prima di  ripartire,  mi  misi  a riflettere su tutti  quei momenti  passati  con lei. Mi  stava dando emozioni  bellissime, mai  provate prima, ero sicuro  che qualcosa stava nascendo, lo  sentivo,  e  poi  lei  è così bella. Misi  la prima marcia e ripartii, senza una meta, perché quel  giorno come  mi  fece notare MaPi  non dovevo andare  in  facoltà.  Era  tutta  una scusa per  stare con Francesca, lei  non lo sapeva, e  di  certo non gliel’avrei  mai detto,  nemmeno sotto tortura.”

La loro storia d’amore, sfocia in qualcosa di molto serio, un amore unico. Ma come spesso accade i fantasmi del passato sono sempre pronti ad apparire, per rovinare il presente. Il libro parla sempre del passato, “la scatola dei ricordi”. Gabriele ha un ex fidanzata, Laura, che è sempre pronta a mettere problemi tra la coppia, arrivando addirittura a fare brutti scherzi a Francesca.

Torniamo al presente, torniamo a Francesca alle prese con il trasloco, aiutata dalla sua migliore amica Emma. Sono grandi amiche si aiutano a vicenda nei momenti di difficoltà, anche in questo momento dove riaffiorano i ricordi.

Scritta bene e scorrevole, vi svelo che ho fatto anche io un tuffo nel passato.
Brava Erika e buona fortuna per il tuo esordio!

Naty ❤

wpid-picsart_1446468514859.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...