Recensione di: “Cercami tra i ciliegi in fiore” di Alessia Cucè

Ciao Notters, siamo giunti alle recensioni self settimanali.
Oggi vi parlo di un romanzo dolce, romantico e sfumato di erotismo. Tutto questo è: “Cercami tra i ciliegi in fiore” di Alessia Cucè.
Ora venite con me che scopriamo qualcosina in più nel dettaglio. 🙂

divisorio51qB9zXTYLL__SX350_BO1,204,203,200_

TITOLO: Cercami tra i ciliegi in fiore
AUTORE: Alessia Cucè
EDITORE: Self-Publishing
DATA PUBBLICAZIONE: 30 Ottobre 2015
GENERE: New Adult
FORMATO: Ebook
PREZZO: € 2,99 (Gratis KindleUnlimited)

 

SINOSSI

Ci sono ossessioni che nascono da bambini e s’insinuano inconsapevoli nel corpo, togliendo il respiro.
E poi ci sono emozioni che rendono vivi e relegano quelle paure nell’antro più nascosto del cuore, convincendoti che queste dureranno per sempre.
Lucinda e Giorgio: prima amici, confidenti, poi amanti, convinti che il loro destino sia stato già scritto.
Fino a quando il fato s’insinua prepotente a dividere le loro strade.
Due vite che parallele corrono nella speranza di ricongiungersi. Due anime in simbiosi, due corpi fatti per assorbirsi, plasmarsi. Una passione cominciata da ragazzi e mai finita nel tempo messa in pericolo dalla paura dei cambiamenti.

RECENSIONE
*** ATTENZIONE POSSIBILI SPOILER ***

Quando l’amore non si spegne mai, nonostante il tempo passato…
Lucinda e Giorgio due giovani diciassettenni cresciuti insieme, che nei campi di ciliegio giocavano da bambini, fino a quel caldo pomeriggio quando i loro corpi si unirono e l’amore che li univa divenne più forte. Tutto crollò nel momento in cui Giorgio si deve trasferire con i propri genitori e si sente costretto, nonostante l’amore che prova per Luce, a porre fine a questo rapporto.

«Mio padre ha vinto un concorso , ci trasferiamo.» Quelle parole uscirono di botto. Ma lei non comprese subito quanto dolore in realtà le avrebbero provocato. «Quando partirete?» «Meno di un mese…» Il giovane serrò la mascella. Avrebbe voluto prenderla tra le braccia, stringerla e dirle quanto gli dispiacesse ciò che le aveva appena riferito. Lei si bloccò, con la bocca schiusa, dopo aver ricevuto quello schiaffo in pieno volto. Aveva organizzato il suo futuro in ogni aspetto e in questo progetto Giorgio era un punto fermo e indispensabile. Con quelle parole era riuscito a strappare in mille pezzi ogni pagina della sua vita costringendola a riscriverla senza un elemento fondamentale: lui. «Dove andrete?» «Fuori dall’Italia…»

Giorgio e Luce, cresciuti uno distante dall’altro ma con il pensiero doloroso del passato, vivono le loro vite. Lucinda ormai è una donna in carriera, ogni cosa per lei deve essere in programma, deve mantenere sempre il controllo della situazione. Giorgio, invece fa il lavoro che ha sempre desiderato, è un veterinario affermato a Dublino, ma sogna di tornare nella sua amata patria, più precisamente a Celleno. Dove ha lasciato il cuore, molti anni prima.

Iniziò a scorrere le proposte di lavoro di alcune cliniche italiane, fino a quando rimase colpito nel leggere un particolare annuncio: L’Ambulatorio Veterinario Medici Associati Dog& friends cerca con urgenza laureato/ a in medicina veterinaria. Per un colloquio contattare il numero in calce. È gradita massima serietà ed esperienza nel settore da almeno due anni. Non poteva credere a quanto aveva appena letto. «Cazzo!» urlò «Devo chiamare subito!» L’occasione che aveva sempre aspettato si stava presentando. Milano era molto distante da Celleno, ma sarebbe comunque ritornato in Italia. Afferrò il cellulare, compose il numero e attese che qualcuno rispondesse. «Buongiorno» salutò con tono professionale alla voce dall’altro capo. La segretaria dello studio gli spiegò nei dettagli di cosa si trattasse, chiedendo informazioni per capire se le competenze di Giorgio fossero adeguate all’esigenza. «Sono laureato in medicina veterinaria, ho ottenuto il massimo dei voti e partecipato a parecchi tirocini formativi. Lavoro presso una struttura privata da diversi anni qui a Dublino dove risiedo, ma se vuole le mando un curriculum dettagliato via e-mail» propose lui. Il tono serio assunto non lasciò intendere quanto invece stesse tremando alla sola idea di poter ritornare nella penisola.

Dopo numerose ricerche per rientrare in patria, finalmente trova l’occasione giusta!
Ed è quella giusta che lo potrà riportare dalla sua Luce.

untitled B

Una strana sensazione, un richiamo, non seppe spiegare cosa fosse, ma l’istinto la spinse a voltarsi e guardare sul marciapiede di fronte. Il cuore scalpitò e sentì una terribile fitta al petto che la costrinse a poggiare una mano sulla parete del palazzo, per evitare di cadere a terra: un ragazzo, un uomo che camminava a passo spedito, con lo sguardo perso, le tolse il fiato. “Non è possibile, non può essere lui!” pensò sconvolta. Quell’uomo aveva tratti familiari che la riportarono al passato . In un lampo, miliardi di ricordi e di emozioni la invasero e si sentì mancare la terra sotto i piedi.

Lucinda ha avuto altri uomini, ma non è mai riuscita a dimenticare Giorgio. Il pensiero di lui l’ha accompagna ogni giorno. untitled V

Fino che il destino da loro una mano. Rincontra quei famigliari occhi miele, quel calore le rifà riscaldare il cuore ma la ferita di quel lontano abbandono, le fa ergere un muro. Riuscirà Giorgio a riconquistare quell’amore perduto? Riuscirà a far riemergere quel calore nato su quel campo di ciliegi?

“Cercami tra i ciliegi in fiore” è il primo libro che leggo di Alessia Cucè e devo dire che non mi ha delusa. Una lettura semplice e curata, un amore dolce e qualche sfumature erotica fan si che il libro nella sua interezza risulti fantastico.
Lo consiglio? Non ho dubbi… Sì!

Naty

image
image

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...